Home Theatre – Opinioni, analisi e guida all’acquisto 2018

 

Guardare film e serie TV come se foste al cinema è possibile grazie a un impianto home theatre, che migliori il suono. Considerate i modelli presenti in commercio, che possono avere un prezzo concorrenziale oppure costringervi a una spesa importante: qual è quello più adatto alle vostre esigenze? Le dimensioni sono determinanti per garantire il minimo ingombro all’interno di una stanza piccola. La nostra guida può fornirvi dei suggerimenti per aiutarvi a prendere la giusta decisione. Datele un’occhiata e, intanto, considerate anche quali sono i prodotti che ci hanno convinto maggiormente. Samsung HW-K450 ha il vantaggio di essere venduto a un prezzo concorrenziale e di disporre di una funzione wireless che permette di non utilizzare cavi per installarlo. Ci è piaciuto anche Sony BDV-E2100, un modello 5.1 dotato di una porta USB, per permettere di visionare contenuti presenti su dispositivi esterni.

 

Opinioni sui migliori home theatre

 

Ecco qui i cinque prodotti che abbiamo preferito tra quelli venduti online. Date un’occhiata alle nostre opinioni e cliccate sul link in fondo per capire dove acquistare alcuni modelli a prezzi bassi.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung HW-K450

 

Per molti utenti il miglior home theatre del 2018 è senza dubbio alcuno quello di Samsung, sia per le sue funzioni, sia per la possibilità di scegliere la potenza di uscita tra 220, 300 e 500 watt a un prezzo molto concorrenziale.

I vantaggi principali sono l’assenza di cavi, che permette di collegare il sistema ancora più facilmente al televisore, e la gestione tramite Bluetooth, che garantisce di accendere e spegnere il prodotto comodamente anche dal cellulare.

Buona la qualità audio, che però non brilla per prestazioni superiori che, probabilmente, non è lecito attendersi da un apparecchio in questa fascia di prezzo.

 

Pro

Disponibilità: Potrete scegliere uno tra i modelli presenti in commercio, tra quelli con potenza in uscita da 220, 300 e 500 watt, per contenere ancora di più le spese.

Wireless: L’assenza di cavi da collegare, permette non solo di avere un angolo più pulito in casa, ma anche di installare il sistema in poco tempo.

Bluetooth: Grazie a questa funzione sarà possibile controllare tutte le funzioni tramite il cellulare, senza che ci sia la necessità di utilizzare un telecomando.

 

Contro

Qualità audio: Si tratta di un fattore considerato sufficiente ma non eccezionale da chi si aspettava di più da questa soundbar.

 

 

 

 

Sony BDV-E2100

 

Includiamo tra i migliori home theatre del 2018 anche quello proposto da Sony, tra i più venduti del web per il suo costo basso. Si tratta di un modello 5.1 che non lascia nulla al caso: tra le sue funzioni troviamo il comando tramite Bluetooth, la connessione con il Wi-Fi e la possibilità di interagire con Blu-Ray e Full HD, per una visione come al cinema.

Valida la presenza di una porta USB, che garantisce di usufruire di contenuti presenti su chiavette o memorie esterne. I materiali sono di buona qualità, come anche l’aspetto estetico, molto gradevole. Peccato che la potenza di 1.000 watt si faccia notare solo quando il volume è tenuto al massimo.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo modello può essere acquistato senza affrontare chissà quale spesa e garantendo non solo una buona qualità audio ma anche un’estetica apprezzabile in ogni ambiente.

Funzioni: Sono tante, come la possibilità di controllare il sistema tramite Bluetooth, il supporto della rete Wi-Fi, la visione di film con qualità Blu-Ray o Full HD.

Porta USB: Nulla di nuovo se, con la sua presenza, assicura di poter usufruire di contenuti presenti su dispositivi esterni.

 

Contro

Potenza: Nonostante ne possieda una da ben 1.000 watt, pare che non produca una qualità audio tale da poter essere ascoltata a volumi bassi.

 

 

 

 

Yamaha YHT-1840 Kit Home Cinema 5.1

 

La riflessione su quale home theatre comprare diventa più ardua se pensiamo a questo prodotto di Yamaha, di certo non il più economico, ma uno dei più validi in comparazioni ad altri modelli simili.

Composto da un subwoofer e cinque diffusori, assicura una qualità audio che prevede anche dei bassi molto appaganti, oltre che permettere di controllarli, per adattarli ai propri gusti. Può riprodurre anche filmati, visto che dispone di diversi ingressi, in qualità 4K e senza sbavature.

I cavi inclusi nella confezione non sono di una lunghezza accettabile, secondo alcuni utenti, che non gradiscono anche la mancanza di compatibilità con decodifiche audio recenti.

 

Pro

Elementi: Quelli che compongono questo sistema home theatre sono un subwoofer e cinque diffusori, che garantiscono di vedere film e serie TV come se foste al cinema.

Ingressi: Quelli disponibili su questo modello consentono di visualizzare contenuti presenti su dispositivi esterni, anche in qualità 4K.

 

Contro

Cavi: Quelli che troverete nella confezione non sono della lunghezza adeguata, secondo chi ha intenzione di collocare il prodotto in una posizione più lontana.

Compatibilità: Chi è sempre un passo avanti, non apprezza la mancanza di compatibilità con le decodifiche audio più recenti.

 

 

 

 

Samsung HT-J4500

 

Quello di Samsung appare un home theatre completo e potente, che ha conquistato i pareri positivi di parecchi utenti. Potrete infatti controllarne le funzioni tramite il cellulare, visto che può contare sul Bluetooth per rendere più facile e rapido impostarlo.

La potenza in uscita è di 500 watt, per cui potrete contare su uno standard maggiore del 2.1. Visto questo aspetto, il prezzo la fa apparire una delle offerte più appetibili del web, anche perché supporta più decodifiche audio, come il Dolby Digital, il Dolby Digital Plus e persino il DTS-HD Master Audio.

Non tutti sono però soddisfatti dalla lunghezza dei cavi inclusi e neppure dalla qualità degli effetti sonori, che non raggiungono le vette più alte.

 

Pro

Bluetooth: Potrete controllare funzioni e impostazioni di questo sistema audio comodamente anche tramite il cellulare, visto che supporta il Bluetooth.

Decodifiche audio: Quelle supportate sono varie, dal classico Dolby Digital, al Dolby Digital Plus e fino a quelle più recenti, come il DTS-HD Master Audio.

 

Contro

Cavi: La lunghezza di queste componenti non soddisfa molto gli utenti che hanno intenzione di installare il prodotto un po’ più lontano dal proprio televisore.

Qualità audio: Non è delle migliori, per cui ci si deve orientare su un altro prodotto se ci si aspetta una qualità più alta.

 

 

 

 

Bose Acoustimass 6 V

 

Concludiamo i nostri consigli su come scegliere un buon home theatre con quello di Bose, composto da cinque casse, in grado di migliorare il suono, già di tipo 5.1. Le dimensioni non sono troppo importanti, per cui il prodotto non creerà un ingombro eccessivo nella stanza.

Bella l’estetica di un modello disponibile nei colori nero e bianco, le cui impostazioni possono essere facilmente regolate. Valida la qualità audio, soprattutto dei bassi, che sono solitamente un punto debole in parecchi sistemi del genere.

Qualche utente non ha trovato le staffe per montare i diffusori, per cui ha dovuto acquistarle a parte, e questo è un punto debole importante visto il costo molto alto dell’impianto.

 

Pro

Completo: Il prodotto è completo di cinque diffusori, che sono in grado di rendere l’audio molto piacevole, anche per quanto concerne i bassi, ben udibili.

Dimensioni: Il fatto che gli elementi abbiano una forma slim, permette di collocarli anche in poco spazio, visto che non ingombrano.

Estetica: Non guasta una certa bellezza dell’impianto, che può essere facilmente integrato in qualsiasi arredamento.

 

Contro 

Staffe: Non tutti le hanno reperite all’interno della scatola, per cui c’è chi ha dovuto acquistarle a parte e questa spesa si aggiunge alla cifra già consistente da spendere per il prodotto.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...