Citadel: Forged With Fire – Recensione

Ultimo aggiornamento: 08.08.22

 

Principale Vantaggio:

Un buon mmorpg si distingue anche per la capacità di coinvolgere e dare una lettura diversa a certe dinamiche tipiche del genere. Il merito di Citadel sta nel proporsi come valida alternativa per quei titoli che hanno nel loro DNA anche una certa componente ruolistica e survival. Al tutto poi si aggiunge anche un buon sistema di crafting, che spinge il giocatore a costruire, realizzare e potenziare di volta in volta gli strumenti raccolti in battaglia o le strutture edificate durante l’avventura.

 

Principale Svantaggio:

Sull’impianto ruolistico che punta alla creazione di un personaggio con cui affrontare altri utenti online e personaggi controllati dal computer, non si unisce una narrazione e una storia avvincente e accattivante. Il risultato finale è dunque quello di un gioco che porta avanti certe situazioni in maniera meccanica e con poca spinta e curiosità, lasciando così il giocatore a fare i conti con la sua sola voglia di proseguire nella ricerca di oggetti e nel raggiungimento di nuovi livelli d’esperienza.

 

Verdetto: 9.2/10

Citadel: Forged with Fire trascina i giocatori in un regno dal classico taglio fantasy, con una miscela che lo rende avvincente e divertente da giocare nella ricerca di potenziamenti e quest sempre più complesse da affrontare. Il comparto grafico è di buon livello, con una richiesta in quanto a requisiti minimi adatta anche ai computer meno performanti. Forse non segnerà la storia del genere, ma la proposta Blue Isle Studios ha diverse frecce al suo arco, una delle quali è il sistema di crafting e personalizzazione di armi e altri oggetti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Universo di gioco

Il primo passo verso un nuovo titolo mmorpg verte sulla creazione del personaggio e sulle specifiche che lo rendono un buon avatar digitale per il giocatore. Il mondo di gioco è di stampo smaccatamente fantasy, con in più diverse occasioni grazie a cui il giocatore può mettersi alla prova.

Non solo nemici e mostri creati dal computer ma anche scontri all’ultima magia con giocatori sparsi per il pianeta. Questa la dimensione di gioco offerta dal titolo Blue Isle e che non manca di donare quel pizzico di sfida in più che ogni avventuriero brama con gioia.

Dal momento in cui poi si desidera muoversi per le lande di gioco, si scoprono interessanti attività, come la creazione e l’edificazione di una reggia e un abitato che possono essere migliorati e potenziati nel tempo.

Arti magiche

Il titolo fa sfoggio dei tanti stilemi cari al genere, con un albero delle abilità e delle opzioni di costruzione, direttamente collegato al raggiungimento di un certo livello. Sul fronte del combattimento corpo a corpo e delle abilità con le armi, il titolo permette di potenziare e sbloccare man mano che si avanza nuovi e devastanti colpi.

Molta cura è stata poi anche posta alla realizzazione delle magiche sbloccabili. Per certi versi si è visto che lo sviluppo e il potenziamento di queste abilità tende a volte a mettere in ombra un approccio più fisico, legato alle armi e alla loro potenza in combattimento. Il connubio con gli incantesimi e gli effetti devastanti delle magie si ritrova direttamente sul campo di gioco, con potenti deflagrazioni e palle di fuoco scagliate contro i malcapitati.

 

Realizzazione

Nel complesso il gioco si presenta con una buona palette grafica, e una varietà di colori e ambientazioni che rendono il viaggio e le avventure del giocatore quanto più piacevoli. Una volta scelta una delle tre hub sicure da cui muovere i primi passi, si viene accolti da un tutorial che ci guida alle prime missioni, così da fare via via pratica mentre il personaggio cresce e migliora il suo livello di esperienza.

I modelli poligonali e gli effetti di luce accompagnano gli avventurieri nel corso dell’avventura, con una buona diversità di creature che si possono affrontare. La colonna sonora e gli effetti con cui ogni colpo viene riportato accompagnano senza infastidire il proseguimento delle avventure, con un tappeto sonoro che diventa ideale compagno di viaggio del giocatore.

I server di gioco rispondono in modo adeguato al traffico e agli utenti che si radunano in campo, senza soffrire di particolari rallentamenti durante la partita. Il mondo da esplorare, con la sua estensione che tocca i 40 chilometri, offre così all’utente un regno da esplorare in lungo e in largo, stando sempre attento a chi si incontra e con una mano fissa sull’elsa della spada, o stretta intorno a un bastone incantato.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI