10 generi di videogame perfetti per lo smartphone

Ultimo aggiornamento: 07.08.22

 

Gli appassionati di videogiochi si possono dividere in due grandi categorie: i giocatori veri e propri, ovvero quelli che dedicano buona parte del loro tempo libero al gaming – solitamente su console o su PC – e quelli occasionali, che amano divertirsi di tanto in tanto, senza eccessivo impegno e che tipicamente prediligono lo smartphone o il tablet. Questa seconda categoria – identificata dal termine inglese “casual gamer” – è notevolmente cresciuta negli ultimi anni, di pari passo con le performance sempre più avanzate dei dispositivi mobili. 

Gli sviluppatori di mobile game hanno saputo intercettare le esigenze di questi nuovi appassionati e realizzato titoli che danno il loro meglio proprio sullo schermo del cellulare, grazie a comandi intuitivi e a un gameplay non troppo impegnativo. Sono così nate nuove categorie di videogiochi e per questo, qui di seguito, vediamo quali sono i dieci generi perfetti da giocare sullo smartphone.

 

Puzzle game

Non si tratta di una categoria di videogiochi nata con lo smartphone – basti pensare a Tetris, il puzzle game per eccellenza – ma indubbiamente sul display del telefono ha trovato la sua perfetta collocazione. Questo genere di giochi, detti anche rompicapo, vantano un gameplay semplice, pochi comandi e non necessitano di ore e ore davanti allo schermo ma, anzi, sono perfetti per giocare di tanto in tanto, mentre si aspetta l’autobus alla fermata o in coda alla posta. Tra i titoli più celebri come non citare Candy Crush, Angry Birds e Geometry Dash.

 

Casinò

Una delle grandi passioni degli italiani sono i giochi in cui tentare la fortuna e provare a guadagnare un po’ di soldi. Da tempo per riuscirci non è più necessario andare al casinò ma è sufficiente accedere dallo smartphone a un sito specializzato e divertirsi con numerosi giochi d’azzardo, ottimizzati proprio per dare il meglio di sé in versione mobile. Basta creare il proprio account – per esempio cliccando su registrati al casinò Betfair – per entrare in un mondo virtuale che mette a disposizione roulette, slot machine, poker e blackjack. 

 

Giochi con realtà aumentata

Sostanzialmente si tratta di titoli che miscelano la realtà e il virtuale. Il più celebre è senza dubbio Pokémon Go di Nintendo. In pratica, utilizzando la telecamera dello smartphone si visualizza ciò che ci circonda e, quando su schermo compare un mostriciattolo, è sufficiente fare un tap sul display per catturarlo. Diventato un successo planetario, Pokémon Go ha dato vita a numerosi titoli analoghi, sebbene ultimamente il trend appaia in fase calante.

 

Runner game

Letteralmente significa “giochi in cui correre”. E in effetti il protagonista di questa tipologia di videogame quello fa: corre. Noti anche come “endless runner”, mettono il giocatore nei panni di un personaggio che è costretto a correre senza sosta e che dovrà essere aiutato a evitare ostacoli di ogni tipo, cercando di arrivare il più lontano possibile e raccogliendo bonus come stelle o monete. Tantissimi i titoli disponibili sugli store online, alcuni con protagonisti celebri come i Minions, Sonic The Hedgehog o Crash Bandicoot. 

 

RTS

Acronimo che sta per “strategici in tempo reale”, questo genere di giochi potrebbe all’apparenza apparire eccessivamente complesso per lo schermo di un telefono. In realtà Clash of Clans – titolo di straordinario successo – ha dimostrato l’esatto contrario. La meccanica di gioco prende spunto dagli strategici che hanno fatto la storia del PC: sviluppare il proprio territorio o villaggio, creare e addestrare un esercito, stringere alleanze e combattere guerre, fino a emergere come i dominatori assoluti.

 

Quiz game

Variazione sul tema appena affrontato. Mettono il giocatore di fronte a una serie di domande a cui rispondere correttamente, senza farsi assillare dal tempo che scorre. Sostanzialmente una versione mobile di Chi vuol essere milionario… senza la possibilità di diventare ricchi ma con il semplice gusto di mettere alla prova cultura e conoscenze.

Giochi di parole

Si tratta di titoli che mettono alla prova la vostra abilità nel trovare più parole possibili in un determinato lasso di tempo o che prendono ispirazione dai cruciverba. Uno dei primi a spopolare su smartphone è stato Ruzzle, ora ce ne sono davvero decine. Questi giochi incarnano alla perfezione il concetto di casual game: una partita di tanto in tanto, sia per divertirsi sia per mantenere allenato il cervello.

 

Sparatutto arcade

In questo caso non ci riferiamo agli sparatutto in soggettiva – alla Call of Duty per intenderci – che spopolano su PC e console, quanto agli arcade alla 1942 (un titolo che scatenerà i ricordi di chi era un ragazzino negli anni ’80). Ai comandi di una navicella spaziale o di un caccia da guerra bisogna farsi largo tra decine di aerei/astronavi nemiche, sparando all’impazzata ed evitando proiettili e bombe. 

 

Racing game

I giochi di macchine appassionano i giocatori dall’alba dei tempi, per questo non potevano certo mancare le versioni per smartphone, semplificate per quanto riguarda i controlli di guida, non certo per il divertimento e le scariche di adrenalina di mettersi al volante di bolidi che sfrecciano a 300 km/h. Tra i racing mobile game più famosi ci sono quelli della serie Asphalt (arrivata al nono capitolo), Real Racing e Need for Speed. 

 

Music game

Mettono alla prova senso del ritmo e prontezza di riflessi, obbligando a premere tasti virtuali in modo da riprodurre brani più o meno famosi. I music game prendono ispirazione da Guitar Hero e dai giochi di ballo (che tanto successo hanno soprattutto in Giappone), regalando un’esperienza ugualmente divertente e anche meno faticosa.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI