I 10 migliori subwoofer per auto

 

Alpine SWE-815

Uno dei prodotti più graditi dagli utenti online per la sua qualità è il prodotto di Alpine che si presenta con un rapporto qualità/prezzo molto interessante. Si tratta di un Subwoofer amplificato che arriva ad una potenza massima di 150W e con un filtro di 50hz. La cassa da 8 pollici può essere installata comodamente nella propria automobile a patto che si abbia lo spazio necessario per un montaggio corretto.

Nella confezione si troverà anche il tappo per modificare l’assetto del subwoofer da Reflex a CAssa chiusa. Non manca il telecomando per il controllo del volume.

 

JBL Basspro SL

Non può mancare all’appello un buon subwoofer per auto firmato JBL, una marca che ultimamente sta spopolando nel campo delle tecnologie audio. Questo pratico e compatto subwoofer per auto da 8’’ garantisce una distorsione bassa anche ad alti volumi ed prestazioni delle frequenze basse eccezionali.

I componenti interni sono protetti da un alloggiamento ABS che li tiene al sicuro da eventuali urti. Un altro vantaggio di questo modello JBL è l’alimentazione dell’amplificatore che non richiede molta corrente all’impianto elettrico del veicolo. Con il controllo manuale del crossover potrete regolare bassi alti e bassi medi, in modo da adattarli ai diversi brani o generi musicali.

 

 

JBL S2-1224SS

JBL riesce spesso a produrre dispositivi audio con il giusto rapporto qualità-prezzo come questo subwoofer per auto da 12 pollici. Dotato di una porta slipstream negli alloggiamenti di serie 2, il modello utilizza un particolare design doppio per ridurre le distorsioni e favorire un suono dei bassi pulito, rotondo e soprattutto preciso.

Grazie ad un comodo interruttore sarà possibile scegliere l’opzione di impedenza di carico, regolandola in base alle proprie necessità. Un altro punto a favore è il cono creato con dei materiali molto resistenti in grado di fornire solidità e durevolezza nel tempo al prodotto.

 

Hertz DBX 30.3

In questa nostra guida ai subwoofer per auto abbiamo inserito anche un prodotto Hertz che ha convinto gli utenti per la sua potenza e per il prezzo conveniente. Si presenta in un box costruito in MDF molto spesso che protegge il subwoofer da urti e contiene le distorsioni dei bassi, inoltre il pannello posteriore inclinato riduce le risonanze interne.

Il prodotto pensato proprio per migliorare le prestazioni dei bassi di un sistema audio per automobili, può essere installato senza troppi sforzi e soprattutto senza occupare molto spazio. Una soluzione ideale anche per chi possiede una piccola utilitaria e sta cercando il modo di aumentare la qualità del proprio impianto.

 

Kenwood KSC-SW11

Il subwoofer di Kenwood si distingue dagli altri grazie al suo design che lo rende estremamente compatto.

La stessa ditta lo definisce ‘il più piccolo subwoofer amplificato al mondo’, ed in effetti sfidiamo chiunque a trovarne uno di dimensioni più ridotte. Dispone di una funzione di ingresso grazie alla quale uscirà a rilevare il segnale musicale del cablaggio degli altoparlanti presenti e migliorerà la qualità audio. Le frequenze basse sono evidenziate dal filtro passa-basso e da un suono senza distorsioni.L’installazione molto semplice non richiede una particolare praticità con l’elettronica, inoltre il corpo in alluminio assicura una buona resistenza al prodotto.

 

Pioneer TS-WX300A

Il prodotto di Pioneer qui presentato non è certo uno dei più compatti ne dei più leggeri, ma ha convinto i consumatori per la sua elevata potenza di suono e dei bassi amplificati di ottimo livello.

Viste le dimensioni, si potrà installare direttamente nel portabagagli, sebbene questo lo rende consigliabile solo a chi dispone di una vettura con un baule molto ampio. Arriva fino a 1.300 W di potenza nominale ed è dotato di una risposta di frequenza di 20 – 130 Hz. I materiali sono molto resistenti, ma comunque è consigliabile cercare di fissarlo correttamente al fine da evitare eventuali danni.  

 

JBL Car CS12

Considerando il prezzo di vendita di questo JBL, si potrebbe pensare che non sia un prodotto di qualità. In realtà il subwoofer prodotto dalla ditta statunitense si dimostra un buon dispositivo ‘entry level’ per tutti gli appassionati di musica che non possono fare a meno di ascoltare i propri artisti preferiti quando viaggiano in macchina.

Le dimensioni compatte e il design rotondo permettono un’installazione facile e veloce anche in un’utilitaria. La potenza RMS di picco è di 250 / 1.000 Watt, mentre la risposta di frequenza va dai 35 ai 200 Hz, più che sufficiente per migliorare i bassi del proprio impianto audio.

 

Pioneer TS-WX210A

Pioneer presenta questo Subwoofer attivo chiuso dotato di potenza di ingresso massima da 150 W e una risposta in frequenza dai 40 ai 150 Hz. Si può installare nel portabagagli e occupa pochissimo spazio grazie alle dimensioni ridotte.

In alternativa sarà possibile montarlo sotto al sedile, nel caso non si abbia un baule particolarmente capiente. Nonostante le dimensioni, il prodotto non lesina potenza, garantendo dei bassi incisivi che porteranno il proprio impianto audio a un altro livello. A migliorare ulteriormente la qualità ci pensa il dissipatore in calore in alluminio pressofuso che assicura una resa sonora priva di distorsioni.

 

JVC CS-BW 120

Se siete in cerca di un subwoofer da montare nel bagagliaio di potenza notevole potete puntare su questo JVC, venduto tra l’altro ad un prezzo interessante. L’amplificatore è avvolto in una schiuma ad alta intensità resistente al calore e in ABS protettivo, mentre la potenza del subwoofer va dai 150 ai 1.000 W.

Le dimensioni piuttosto ingombranti richiedono un montaggio nel portabagagli, sebbene sia sconsigliato a chi possiede un’utilitaria. Gli utenti si sono detti molto soddisfatto dell’acquisto, inoltre alcuni di loro lo hanno addirittura utilizzato in casa abbinandolo al proprio impianto hi-fi.

 

 

Kenwood KSC W1200B

Se è la potenza quella che cercate, ma non avete intenzione di spendere troppo, allora provate a dare un’occhiata a questo subwoofer Kenwood che si presenta con un costo di vendita abbordabile. Arriva ad un picco di potenza di 1.200 W e a una frequenza al limite di 300 Hz. Può essere montato facilmente in automobile per potenziare i bassi dell’impianto, inoltre occupa poco spazio nel portabagagli.

I consumatori ne hanno lodato i bassi potenti e profondi che non presentano alcuna distorsione o vibrazione.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...