I 5 Migliori Cavalletti per Videocamera del 2022

Ultimo aggiornamento: 29.11.22

 

Cavalletto per Videocamera – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione 

 

I cavalletti per videocamere sono accessori che permettono di sfruttare al massimo tutte le loro potenzialità di ripresa. La nostra guida con i consigli d’acquisto vi aiuterà a capire come scegliere un buon cavalletto per videocamera adatto alle vostre esigenze. 

Come per esempio Manfrotto Befree Live Twist, un modello facile da compattare e trasportare, con corpo in alluminio e un peso massimo supportato pari a 4 kg. JOBY GripTight ONE GP è un prodotto pensato per tutti gli smartphone, con gambe flessibili e che hanno alla base dei gommini che facilitano le possibilità di collocazione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 5 Migliori Cavalletti per Videocamera – Classifica 2022

 

Tra i diversi modelli venduti online, i più richiesti dai consumatori risultano essere proprio quelli prodotti dalla ditta Manfrotto, e questo non stupisce affatto data la fama che il noto brand nostrano è riuscita ad acquisire nel corso degli anni.

Ma i meno esigenti e più attenti al risparmio troveranno anche prodotti di altre ditte meno blasonate, meno prestanti dal punto di vista oggettivo ma decisamente più accessibili da quello economico.

 

Cavalletto Manfrotto

 

1. Manfrotto Befree Live Twist, Treppiede da Viaggio in Alluminio

 

Il cavalletto Manfrotto è un treppiede da viaggio di uso intuitivo e facile da configurare, con un corpo in alluminio che può essere trasportato senza grosse difficoltà, perché leggero e allo stesso tempo resistente.

Questo modello può essere usato per registrare video con vari dispositivi, come Reflex, piccole videocamere e anche fotocamere CSC. Il peso massimo che può reggere è pari a 4 kg. Si chiude con facilità, per l’esattezza ha la chiusura a Twist, che non lascia parti sporgenti.

Potrete cambiare prospettiva di ripresa o modificare l’altezza del cavalletto senza perdere la messa a fuoco.

C’è chi fa notare che il pomello della piastra si confonde con quello di blocco del tilt, per cui può accadere che si sblocchi la piastra e non si blocchi la testa.

Non è infine un modello a prezzi bassi ma, se non sapete dove acquistare al costo giusto, cliccate sul link in fondo.

 

Pro

Chiusura: Quella qui presente è a Twist, che non lascia parti sporgenti, per cui ne fa un prodotto facile da compattare e da portare con sé.

Resistente: Realizzato in alluminio, è molto solido e può quindi reggere un peso pari a 4 kg.

Per vari dispositivi: Un cavalletto compatibile con Reflex, fotocamere CSC e piccole videocamere.

 

Contro

Pomello piastra: Si confonde con quello di blocco del tilt, per cui può accadere che andiate a sbloccare la piastra e non a bloccare la testa. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cavalletto per smartphone

 

2. JOBY GripTight ONE GP Treppiede Supporto Telefono Universale

 

Quello di Joby è un cavalletto per smartphone che non ha problemi di compatibilità, per cui potrete acquistarlo con fiducia qualsiasi modello possediate.

Le tre gambe flessibili, dalle quali è caratterizzato, si possono adattare in base alle esigenze, quindi posizionare come volete o avvolgere intorno agli oggetti, per fare selfie o video.

I piedini sono in gomma e assicurano una buona presa su tutte le superfici, di conseguenza non rischierete che il vostro dispositivo cada.

Potrete compattarlo facilmente, per cui portarlo senza problemi ovunque vogliate.

La struttura è stabile ma non così solida come si possa credere, in quanto il materiale è molto leggero e quindi potrebbe rompersi con molti usi.

 

Pro

Gambe: Sono tre e sono flessibili, per cui possono adattarsi a tutte le posizioni ed essere avvolte attorno agli oggetti.

Piedini: Sono in gomma, per restare fermi su tutte le superfici sulle quali deciderete di porre il cavalletto.

Richiudibile: Ideale per essere portato ovunque, si compatta facilmente e può essere tenuto anche in borsa.

 

Contro

Struttura: Nonostante sia stabile, non è molto resistente e quindi, se viene sfruttato al massimo, il cavalletto può rompersi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cavalletto per cellulare

 

3. Treppiede, 4 in 1 Bastone Selfie Bluetooth con Telecomando

 

Se cercate un cavalletto per cellulare nuovo, ma volete anche il più economico, quello di KzomKzoo è uno dei più venduti proprio per questo fattore.

Caratterizzato da un design retrattile, diventa molto compatto quando viene chiuso; misura infatti 19,5 cm ma si può estendere fino a 24,6 cm.

Ha dalla sua anche una certa leggerezza, infatti pesa solo 150 g, per cui non avrete difficoltà a portarlo con voi. La maniglia di cui è dotato permette di fare i selfie o di girare video da una certa distanza.

Un modello versatile, che diventa anche un supporto per telefono grazie alle tre gambe alla base: considerate però che, in questo caso, non sarà vincente dal punto di vista della stabilità. 

Presente nella confezione un telecomando Bluetooth, per il comando a distanza; inoltre può ruotare di 225°, usando la manopola acclusa. Largo tra i 6 e i 9 cm, è compatibile con gran parte degli smartphone e dei Go Pro in commercio. 

 

Pro

Design: Il cavalletto può estendersi fino a 24,6 cm ma, quando è chiuso, raggiunge solo 19,5 cm.

Maniglia: Grazie a questo componente potrete scattare selfie o fare video di ogni genere e alla giusta distanza.

Telecomando: Quello nella confezione è Bluetooth, e permette di gestire le varie funzioni da qualsiasi punto.

 

Contro

Supporto telefono: Quando viene usato con questo scopo, non è utile come si crede in quanto non è molto stabile. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cavalletto per fotocamera

 

4. K&F Concept Treppiede Reflex Monopiede Cavalletto Fotografico

 

La caratteristica peculiare offerta dal cavalletto per videocamera TM2534, prodotto dalla ditta K&F Concept, è quello di poter essere usato sia come treppiede sia come monopiede, semplicemente rimuovendo la colonna centrale sulla quale è collocata la testa.

Quest’ultima, come nei modelli esaminati in precedenza, è compatibile sia con le videocamere sia con le fotocamere e dispone di un giunto a sfera orientabile liberamente sui tre assi.

Il cavalletto è realizzato interamente in lega di alluminio e magnesio e ha un peso netto di 2,2 chilogrammi, l’altezza è regolabile da un minimo di 42 fino a un massimo di 162 centimetri, mentre la capacità di carico raggiunge i 12 chilogrammi.

La dotazione di accessori di questo cavalletto per fotocamera include la custodia per il trasporto, completa di cinghie a tracolla removibili, un’ulteriore custodia a sacchetto per la testa del treppiede, una chiave a brugola e una vite con standard internazionale per l’innesto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cavalletto treppiedi

 

5. Amazon Basics – Treppiedi da 127 cm, leggero e con custodia

 

Il cavalletto treppiedi di Amazon Basics è un modello che rientra tra le offerte più interessanti del mercato, visto che ha un costo decisamente accessibile e un corpo in alluminio leggero, per cui ha un peso molto contenuto, pari a 450 g. 

Grazie alla sua altezza regolabile, potrete collocarlo come desiderate e anche orientare la testa in una delle sue tre posizioni, per riprendere tutto senza errori.

Le gambe sono suddivise in tre sezioni e gestibili anche tramite la leva di blocco; inoltre è presente una custodia con cerniera, per non avere difficoltà nel trasporto.

La sua estensione massima è pari a 127 cm, mentre chiuso non supera i 41,91 cm.

C’è da dire però che, secondo i pareri degli utenti, il peso massimo della fotocamera non può superare i 2 kg, perché la struttura è troppo leggera e non regge quelle più pesanti. 

 

Pro

Costo: Se non avete un budget molto alto, questo prodotto può essere quello giusto, visto che implica una piccola spesa.

Corpo: Realizzato in alluminio leggero, non supera i 450 g di peso, per cui è semplice da trasportare.

Estensione: Quella che può raggiungere è pari a 127 cm, mentre da chiuso non supera i 41,91 cm.

 

Contro

Struttura: Si tratta di un modello che può supportare fotocamere da massimo 2 kg, per cui non potrete posizionarne di più pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior cavalletto per videocamera?

 

Il modo migliore per sapere subito quale cavalletto per videocamera comprare senza dilungarvi troppo nella lettura, invece, è quello di consultare la nostra tabella di comparazione.

Lo schema, infatti, confronta prezzi, vantaggi e svantaggi dei modelli al top della classifica relativa al miglior cavalletto per videocamera, aiutandovi a individuare in maniera semplice e veloce il modello che può rispondere al meglio alle vostre esigenze specifiche.

 

 

L’importanza del cavalletto

Il cavalletto, tripode o treppiede che dir si voglia, è uno degli accessori più importanti in ambito foto e video, soprattutto se usato come supporto per le videocamere.

Questo strumento, infatti, permette di sfruttarne al meglio sia le potenzialità sia le diverse funzionalità, mettendo l’operatore in grado di ottenere delle inquadrature video estremamente stabili, soprattutto se le riprese devono protrarsi a lungo.

I cavalletti consentono anche di effettuare con estrema facilità i video Time Lapse, funzionalità che ormai è presente nella stragrande maggioranza delle videocamere presenti sul mercato.

Ma per acquistare un buon prodotto, anche volendo spendere poco, bisogna porre particolare attenzione alle sue caratteristiche, soprattutto per quanto riguarda i materiali di fabbricazione, il tipo di testa, la struttura delle gambe e altri aspetti di fondamentale importanza nella resa dell’accessorio.

 

Il materiale, il peso e le gambe

La maggior parte dei cavalletti per videocamera di fascia economica, compresi i modelli professionali, sono realizzati in lega di alluminio ma la qualità può variare notevolmente a seconda della ditta produttrice e del prezzo.

La scelta dell’alluminio come materiale, soprattutto nei cavalletti più compatti, è dovuta proprio a una questione di leggerezza, e quindi praticità nel trasporto, ma nella scelta del cavalletto adatto dovrete tenere conto del suo peso, e fare in modo che sia ben proporzionato a quello della vostra videocamera.

Per quanta stabilità possa offrire il cavalletto, infatti, sarà vanificata se la struttura di supporto risulta più leggera rispetto alla videocamera, e basterebbe un leggero urto per rischiare il capovolgimento.

Il numero di segmenti delle gambe, invece, influisce moltissimo sulla capacità di un cavalletto di adattarsi alle pendenze e ai dislivelli, in modo da mantenere la videocamera perfettamente perpendicolare e le inquadrature ben livellate.

I modelli migliori in tal senso sono i cavalletti con le gambe divise in quattro, o anche cinque segmenti.

 

 

La testa

La testa è il punto di raccordo tra cavalletto e videocamera, e può essere di due tipi: a giunto sferico o a piastra.

Il giunto sferico ha il pregio di essere più facile e veloce da regolare, ma il suo movimento sul piano verticale è limitato dalla presenza del perno dove viene innestata la videocamera.

La piastra, invece, è più vicina a offrire una resa di tipo professionale, dal momento che permette la massima libertà di movimento sia sul piano orizzontale che su quello verticale.

Nei modelli migliori, inoltre, la piastra è incernierata su un lato in modo da poter inclinare la videocamera anche sul piano trasversale.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI