I 5 Migliori Cavalletti per Videocamera del 2021

Ultimo aggiornamento: 22.06.21

 

Cavalletto per Videocamera – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione 

 

I cavalletti per videocamere sono accessori che permettono di sfruttare al massimo tutte le loro potenzialità di ripresa. La nostra guida con i consigli d’acquisto vi aiuterà a capire come scegliere un buon cavalletto per videocamera adatto alle vostre esigenze, tra i diversi modelli disponibili sul mercato. Quelli che hanno ottenuto il maggior successo di mercato, sia per numero di vendite sia per la soddisfazione espressa dai loro acquirenti, sono due cavalletti prodotti entrambi dalla nota ditta italiana Manfrotto, un brand che molti ritengono essere la migliore marca nel settore, nella fattispecie parliamo del Manfrotto MKCOMPACTACN-BK, ideale in modo particolare per l’uso in esterni, e il Manfrotto MKCOMPACTADV-BK, grazie alla sua testa di tipo professionale. Ma nell’elenco dei migliori cavalletti per videocamera del 2021, troverete anche la recensione di alcuni esemplari prodotti da altre ditte e caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 5 Migliori Cavalletti per Videocamera – Classifica 2021

 

Tra i diversi modelli venduti online, i più richiesti dai consumatori risultano essere proprio quelli prodotti dalla ditta Manfrotto, e questo non stupisce affatto data la fama che il noto brand nostrano è riuscita ad acquisire nel corso degli anni.

Ma i meno esigenti e più attenti al risparmio troveranno anche prodotti di altre ditte meno blasonate, meno prestanti dal punto di vista oggettivo ma decisamente più accessibili da quello economico.

 

 

1. Manfrotto MKCOMPACTACN-BK Treppiede con Borsa

 

Tra i cavalletti per videocamere più richiesti dai consumatori non poteva non esserci un modello prodotto dalla nota ditta italiana Manfrotto, considerata la migliore marca nel settore, sia dall’utenza amatoriale sia da quella professionale.

Il treppiede Compact Action appartiene alla serie dei cavalletti compatti prodotti da Manfrotto, ed è progettato per adattarsi tanto alle videocamere quanto alle fotocamere, sia le reflex sia le compatte. È realizzato interamente in alluminio e tecnopolimero, e ha un peso di circa 920 grammi; l’altezza standard, a colonna retratta, è di 103 centimetri ma può essere regolata da un minimo di 39 centimetri, facendo rientrare le gambe telescopiche, fino a un massimo di 131 centimetri.

La testa, di tipo ibrido, è a sfera e permette alla videocamera di essere ruotata di 360 gradi sul piano orizzontale e 180 gradi su quello verticale. Il movimento, inoltre, è ulteriormente facilitato dalla pratica impugnatura joystick con sagomatura ergonomica.

Acquista su Amazon.it (€59.66)

 

 

 

2. Manfrotto MKCOMPACTADV-BK Treppiede Serie Compact

 

Al secondo posto nelle preferenze dei consumatori abbiamo ancora un prodotto della ditta Manfrotto, per giunta appartenente alla stessa linea Compact di cui fa parte anche il modello esaminato in precedenza.

Si tratta del cavalletto Advanced, la cui caratteristica principale è quella di possedere una testa a tre vie con controlli indipendenti, in modo da poter agire separatamente su ognuno dei tre assi cartesiani. Le leve di controllo sono ripiegabili ovviamente, in modo da ridurre al minimo l’ingombro durante il trasporto, e quest’ultimo è ulteriormente facilitato dalla pratica borsa imbottita fornita come dotazione accessoria.

Anche questo modello è realizzato in alluminio e tecnopolimero, ma ha un peso maggiore, 1,42 chilogrammi, e un range di regolazioni per l’altezza che varia da 44,5 a 165 centimetri. La testa è provvista di piastra Quick Release, per attacco e setup immediato, e l’innesto è compatibile sia con le videocamere sia con le fotocamere.

Acquista su Amazon.it (€60.44)

 

 

 

3. Ravelli AVTP Treppiede Professionale con Culla Universale

 

Il cavalletto per videocamera AVTP, prodotto dalla ditta Ravelli, è un modello professionale che si distingue per le elevate prestazioni offerte e un prezzo più alto rispetto agli altri modelli disponibili nella stessa fascia.

La testa del cavalletto AVTP è caratterizzata da una culla emisferica da 75 millimetri di diametro, con innesto universale per apparecchiature foto e video fino a un peso massimo di ben 12 chilogrammi, possiede una doppia impugnatura e può essere orientata a 360 gradi sul piano orizzontale e 180 gradi sul piano verticale.

Le zampe, invece, sono del tipo a stampella con tre segmenti e a incastro, dotate di un separatore mediano che ne migliora ulteriormente la stabilità e la capacità di supporto. Nonostante il prezzo consistente e le caratteristiche professionali, il cavalletto AVTP è considerato un prodotto low cost, e i più esigenti lo ritengono poco performante nel movimento di inclinazione verticale, per niente fluido.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. K&F Concept Treppiede Reflex Monopiede Cavalletto Fotografico

 

La caratteristica peculiare offerta dal cavalletto per videocamera TM2534, prodotto dalla ditta K&F Concept, è quello di poter essere usato sia come treppiede sia come monopiede, semplicemente rimuovendo la colonna centrale sulla quale è collocata la testa.

Quest’ultima, come nei modelli esaminati in precedenza, è compatibile sia con le videocamere sia con le fotocamere e dispone di un giunto a sfera orientabile liberamente sui tre assi. Il cavalletto è realizzato interamente in lega di alluminio e magnesio e ha un peso netto di 2,2 chilogrammi, l’altezza è regolabile da un minimo di 42 fino a un massimo di 162 centimetri, mentre la capacità di carico raggiunge i 12 chilogrammi.

La sua dotazione di accessori include la custodia per il trasporto, completa di cinghie a tracolla rimovibili, un’ulteriore custodia a sacchetto per la testa del treppiede, una chiave a brugola e una vite con standard internazionale per l’innesto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Zecti Treppiede Portatile Professionale in Alluminio

 

Lo Zecti ZT-006 invece, è un modello professionale leggero dalla capacità di carico limitata, ideale soprattutto per l’impiego con videocamere, smartphone e fotocamere compatte, con relativi accessori, fino a un peso massimo di cinque chilogrammi.

Offre delle prestazioni quasi analoghe al Manfrotto Compact Action esaminato inizialmente, la sua regolazione massima in altezza è addirittura superiore, ben 140 centimetri, ideale per l’utilizzo dinamico per il quale è stato progettato. La testa però, ha soltanto il giunto sferico in metallo, che offre piena libertà di orientamento sulla panoramica ma ha un arco di inclinazione limitato a soli 70 gradi circa; le gambe invece sono a quattro sezioni, in modo da poter gestire al meglio anche i dislivelli più impegnativi.

A parte le piccole differenze però, la cui importanza dipende soprattutto dalle esigenze personali, l’elemento che nel raffronto col Manfrotto gioca a sfavore dello Zecti ZT-006, rimane innanzitutto il prezzo, decisamente più alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior cavalletto per videocamera?

 

Il modo migliore per sapere subito quale cavalletto per videocamera comprare senza dilungarvi troppo nella lettura, invece, è quello di consultare la nostra tabella di comparazione.

Lo schema, infatti, confronta prezzi, vantaggi e svantaggi dei modelli al top della classifica relativa al miglior cavalletto per videocamera, aiutandovi a individuare in maniera semplice e veloce il modello che può rispondere al meglio alle vostre esigenze specifiche.

 

 

L’importanza del cavalletto

Il cavalletto, tripode o treppiede che dir si voglia, è uno degli accessori più importanti in ambito foto e video, soprattutto se usato come supporto per le videocamere.

Questo strumento, infatti, permette di sfruttarne al meglio sia le potenzialità sia le diverse funzionalità, mettendo l’operatore in grado di ottenere delle inquadrature video estremamente stabili, soprattutto se le riprese devono protrarsi a lungo.

I cavalletti consentono anche di effettuare con estrema facilità i video Time Lapse, funzionalità che ormai è presente nella stragrande maggioranza delle videocamere presenti sul mercato.

Ma per acquistare un buon prodotto, anche volendo spendere poco, bisogna porre particolare attenzione alle sue caratteristiche, soprattutto per quanto riguarda i materiali di fabbricazione, il tipo di testa, la struttura delle gambe e altri aspetti di fondamentale importanza nella resa dell’accessorio.

 

Il materiale, il peso e le gambe

La maggior parte dei cavalletti per videocamera di fascia economica, compresi i modelli professionali, sono realizzati in lega di alluminio ma la qualità può variare notevolmente a seconda della ditta produttrice e del prezzo.

La scelta dell’alluminio come materiale, soprattutto nei cavalletti più compatti, è dovuta proprio a una questione di leggerezza, e quindi praticità nel trasporto, ma nella scelta del cavalletto adatto dovrete tenere conto del suo peso, e fare in modo che sia ben proporzionato a quello della vostra videocamera.

Per quanta stabilità possa offrire il cavalletto, infatti, sarà vanificata se la struttura di supporto risulta più leggera rispetto alla videocamera, e basterebbe un leggero urto per rischiare il capovolgimento. Il numero di segmenti delle gambe, invece, influisce moltissimo sulla capacità di un cavalletto di adattarsi alle pendenze e ai dislivelli, in modo da mantenere la videocamera perfettamente perpendicolare e le inquadrature ben livellate. I modelli migliori in tal senso sono i cavalletti con le gambe divise in quattro, o anche cinque segmenti.

 

 

La testa

La testa è il punto di raccordo tra cavalletto e videocamera, e può essere di due tipi: a giunto sferico o a piastra.

Il giunto sferico ha il pregio di essere più facile e veloce da regolare, ma il suo movimento sul piano verticale è limitato dalla presenza del perno dove viene innestata la videocamera.

La piastra, invece, è più vicina a offrire una resa di tipo professionale, dal momento che permette la massima libertà di movimento sia sul piano orizzontale che su quello verticale. Nei modelli migliori, inoltre, la piastra è incernierata su un lato in modo da poter inclinare la videocamera anche sul piano trasversale.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI