Thrustmaster TMX Force Feedback – Recensione

Ultimo aggiornamento: 08.08.22

 

Principale vantaggio

L’attenzione posta da Thrustmaster è encomiabile, soprattutto se consideriamo che il volante rientra in una fascia di prezzo estremamente accessibile, pensata per tutti gli acquirenti che vogliono quindi divertirsi senza troppo impegno.

 

Principale svantaggio

Se il volante è eccellente nelle dimensioni e nel feedback, lo stesso non si può dire della pedaliera inclusa nella confezione. Questa è infatti completamente realizzata in plastica e i pedali non presentano una giusta ammortizzazione che restituisca un’esperienza verosimile.

 

Verdetto 9.3/10

Se avete un budget limitato o volete regalare un volante ai vostri figli per far sì che si appassionino alle corse senza i rischi che comporta però mettersi alla guida di una vera automobile, allora TMX Force Feedback di Thrustmaster è la periferica adatta alla scopo, compatibile non solo con console Xbox (sia One sia la nuova Series X) ma anche con il PC.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Volante entry level

Thrustmaster, brand statunitense fondato nel 1990, si occupa da sempre di periferiche per computer e console. Noto soprattutto per partnership di un certo peso come con la casa automobilistica Ferrari, Thrustmaster realizza anche volanti per console come Xbox One.

Quello che abbiamo preso in considerazione nel nostro articolo è un dispositivo entry level, dal costo non troppo esoso per tutti gli utenti che vorrebbero iniziare a sfruttare un volante per i propri giochi di guida preferiti, parliamo di TMX Force Feedback, compatibile non solo con Xbox One ma anche PC e la nuova macchina di Microsoft, Xbox Series X. Senza ulteriore indugio, quindi diamo un’occhiata alle caratteristiche per scoprire cosa ci ha convinto maggiormente.

Corona realistica

Uno degli elementi che i videogiocatori cercano maggiormente da un volante è il livello di immersione elevato, d’altronde se volessero potrebbero giocare tranquillamente con il classico gamepad. Tale caratteristica è garantita da TMX Force Feedback grazie alle dimensioni realistiche: la corona misura infatti 28 centimetri di diametro, mantenendo il design ergonomico che facilita le operazioni di guida nella maggior parte dei giochi di simulazione. La parte esterna è ricoperta da uno strato gommato finalizzato a garantire una presa salda ma che però non può essere rimosso o sostituito, un piccolo neo qualora dovesse erodersi con l’utilizzo.

La rotazione invece va da 270 fino a 900 gradi, per rendere le manovre quanto più precise possibili. La meccanica interna è costituita da un mix di cinghie e ingranaggi che trasformano l’esperienza, in questo modo non si riduce solo il rumore rispetto ai classici ingranaggi elicoidali utilizzati da altri brand, ma si ha una sensazione di maggiore fluidità a ogni movimento.

Immediatamente accessibile alle dita troviamo leve per il cambio sequenziale completamente realizzate in metallo, con un design ergonomico per modificare la marcia proprio come accade nelle reali automobili ad alte prestazioni.

 

Force Feedback

Nella confezione, oltre al volante per Xbox One, troverete naturalmente anche la pedaliera a due elementi, classica e funzionale nella sua semplicità. Per gli utenti che vogliono l’esperienza completa, è possibile acquistare a un prezzo leggermente più alto il modello TMX PRO, che include anche la pedaliera a tre elementi e separatamente il cambio manuale TH8A, sempre di Thrustmaster, compatibile con entrambi i volanti TMX.

Non possiamo esimerci dal dedicare un po’ di spazio anche al Force Feedback, incorporato nel volante e personalizzabile su PC tramite software per regolare le impostazioni di potenza. La maggior parte dei giochi di guida è compatibile con la proposta di Thrustmaster, non avrete dunque problemi a eseguire i titoli più popolari come Forza Motorsport, quelli della serie F1, Assetto Corsa o Dirt Rally.

L’unico elemento che non ci ha convinto del tutto è proprio la pedaliera, interamente realizzata in plastica e con il pedale del freno che non presenta alcuna ammortizzazione, riducendo quindi il senso di immersione mentre si guida. I giocatori che vogliono il massimo da questo tipo di periferica dovrebbero puntare a qualcosa di più costoso, nella fascia medio-alta, per ottenere prestazioni eccellenti. Ciononostante, qualora vogliate semplicemente divertirvi di tanto in tanto, TMX di Thrustmaster è più che adatto allo scopo.

Per scoprire tutte le opzioni di acquisto vi invitiamo a cliccare sul link che trovate in basso, verrete riportati alla pagina tramite la quale effettuare la transazione in tutta sicurezza. Sottolineiamo infine che alcuni consumatori riportano prestazioni deludenti nel passaggio da gamepad a volante, in realtà basta persistere per qualche sessione per diventare subito esperti con questo tipo di periferica, non lasciatevi dunque abbattere da tempi tutt’altro che ottimali.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI