Come conservare le foto in modo originale e creativo

Ultimo aggiornamento: 07.08.22

 

Dallo scrapbooking al photo editing, la creatività non ha limiti. Ecco una serie di idee che potrebbero piacervi

 

Tra le passioni creative che stanno spopolando negli ultimi tempi si colloca lo scrapbooking, un termine che deriva dalle parole inglesi “scrap” (che vuol dire ritaglio) e “book” (libro). Si tratta, in pratica, di una particolare tecnica artistica che consente di raccogliere le proprie fotografie in un album realizzato a mano e arricchito con decorazioni e ornamenti che andranno a valorizzarne il contenuto.

Ricordate quando alle elementari riempivate i vostri diari scolastici con disegni, biglietti di auguri, frasi di canzoni e ritagli di giornale? Bene, la tecnica dello scrapbooking è più o meno la stessa, ma cambia il soggetto principale, che in questo caso sono le fotografie.

Tuttavia, la creatività non si esaurisce con lo scrap: a fare concorrenza agli album fotografici più venduti sono le moderne tecniche digitali, grazie alle quali è possibile dare sfogo al proprio talento artistico per impreziosire delle semplici immagini con grafiche ed effetti particolari che renderanno eterni ed emozionanti i propri ricordi.

Se siete persone creative e volete dedicarvi a un hobby manuale che vi permetta di realizzare un oggetto artigianale da regalare a una persona speciale, oppure da tenere in casa per custodire le foto di famiglia, allora lo scrapbooking potrebbe fare al caso vostro.

 

Come realizzare un album fotografico con lo scrapbooking

Se state cercando un’idea originale per conservare i vostri ricordi più belli sotto forma di fotografie, allora vi consigliamo di cimentarvi nell’arte dello scrapbooking. Grazie a questa particolare tecnica, potrete realizzare un meraviglioso album decorato a mano utilizzando dei semplici materiali di recupero, senza contare poi il fatto che, oltre a essere un hobby divertente e creativo, potrebbe diventare anche un ottimo espediente per risparmiare.

 

 

Il procedimento in sé è abbastanza semplice e non bisogna essere degli artisti per coltivare questa passione: basta avere un minimo di dimestichezza con il fai da te, armarsi di tanta pazienza e soprattutto dare via libera alla fantasia e alla creatività. La prima cosa da fare è stabilire quanto grande dovrà essere il vostro album. Se siete alle prime armi, vi consigliamo di utilizzare un raccoglitore con anelli, in modo da lavorare più agevolmente, e di optare per un formato A4 o 30 x 30, ma chiaramente potete anche decidere di realizzare un mini-album o di usare un supporto di dimensioni maggiori.

Il secondo step consiste nel selezionare le foto da inserire nel raccoglitore, che ovviamente andranno stampate su carta fotografica. Prima di proseguire, pensate a come disporle all’interno dell’album e procuratevi dei cartoncini, bianchi o colorati, da utilizzare come base delle pagine. Se decidete di usare dei fogli in formato A4, potete anche inserirli nei comuni page protectors trasparenti, altrimenti vi basterà usare una perforatrice per creare dei fori in corrispondenza degli anelli del raccoglitore.

Una volta preparata la base, incollate le foto secondo l’ordine stabilito e iniziate a decorare le pagine come più vi piace. In questa fase si possono inserire decorazioni di ogni tipo: biglietti, frasi, dediche, fiori essiccati e altri piccoli oggetti legati al ricordo impresso sulla fotografia. Ciascuna decorazione può essere disposta secondo il proprio gusto personale, l’importante è che il risultato finale sia perfettamente armonizzato. Infine, non dimenticate di personalizzare la copertina e di dare un nome originale al vostro nuovo album.

 

Photo editing

Prima che facessero la loro comparsa i moderni smartphone e i tablet, il photo editing era demandato unicamente ai programmi per PC, tra cui il gettonatissimo “Photoshop”. Da qualche anno, però, le cose sono cambiate, merito dei moderni dispositivi mobili che consentono di editare le immagini utilizzando applicazioni sempre più particolari e intuitive. I risultati che si possono ottenere sono a dir poco sbalorditivi e quasi paragonabili a quelli dei fotografi professionisti.

Le app disponibili sono davvero tante e pensate sia per Android sia per iOS o Windows 10 Mobile, pertanto l’utente avrà solo l’imbarazzo della scelta e non avrà alcun problema a individuare la versione adatta per il proprio device.

Se, invece, preferite modificare le vostro foto digitali direttamente sul computer, potete scegliere uno dei tanti editor di immagini disponibili in rete e installarlo direttamente sul PC.

 

Arredare con le fotografie

Ebbene sì, il panorama dell’interior design contemporaneo offre numerosi spunti per trasformare le proprie fotografie preferite in veri e propri complementi d’arredo. Per dare un tocco personale e creativo alla propria abitazione, si può trasformare una stanza o un corridoio vuoto in una piccola galleria dove esporre i propri ricordi: il giorno delle nozze, la nascita di un bambino, le vacanze e gli eventi speciali potranno così diventare delle vere e proprie opere d’arte da ammirare in ogni momento.

Grazie alle moderne tecnologie è possibile stampare l’immagine scelta su tela o su un raffinato pannello fotografico, o ancora si può scegliere di inserire più scatti in un unico pannello di alluminio. Le possibilità sono infinite e potrete giocare con le forme geometriche, sfruttare spazi in genere inutilizzati e realizzare abbinamenti molto particolari e accattivanti.

Camera da letto e soggiorno si prestano per ogni tipo di idea creativa e sono da sempre le stanze preferite per appendere cornici e stampe di ogni genere, che sicuramente lasceranno tutti a bocca spalancata. Cucina e sala da pranzo, invece, sono gli ambienti più vissuti della casa e, se sono abbastanza spaziosi, si può pensare di appendere cornici colorate da abbinare allo stile dell’arredamento circostante, oppure realizzare un “gallery wall” con un mix di fotografie vecchie e nuove che raccontano i vari momenti vissuti insieme alla famiglia. Se avete delle foto divertenti potete anche disporle in bagno o nell’ingresso, in modo da iniziare la giornata all’insegna del buon umore.

 

 

Non solo fotografie

Come già sottolineato, gli album fotografici sono la soluzione ideale per custodire e conservare i propri ricordi più belli. Tuttavia, questi oggetti possono essere destinati anche a utilizzi diversi e al loro interno si possono inserire cose che non hanno nulla a che vedere con le foto.

Non sarebbe bello ripescare a distanza di anni un vecchio album impolverato tra le cui pagine avevate conservato il biglietto del cinema acquistato in occasione del primo appuntamento con il vostro attuale compagno? Quindi, basta con i luoghi comuni e iniziate a servirvi dei vostri album fotografici (ecco i migliori modelli) per custodire, oltre ai vostri scatti preferiti, anche altri ricordi carichi di significato.

Un’altra idea molto originale, che oggi ha letteralmente conquistato gli amanti dei progetti creativi, sono i bullet journal, delle agende flessibili e personalizzabili su cui scrivere liste di ogni tipo e organizzare i propri appuntamenti, così da essere più efficienti e produttivi con il minimo sforzo.

Oltre alle pagine dedicate alla pianificazione degli impegni quotidiani, potete creare delle sezioni apposite per annotare le cose che vi interessano (per esempio, un elenco dei film visti o dei regali da fare), oppure per pianificare progetti particolari, come la ristrutturazione della casa o altri obiettivi da raggiungere nel lungo periodo.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI