Come utilizzare una smart TV

Ultimo aggiornamento: 22.07.24

 

Utilizzare un TV con tecnologia smart, sia esso un 22 pollici o uno da 50, non risulta eccessivamente difficile, soprattutto se usate quotidianamente altri dispositivi come smartphone, tablet o PC.

Per chi non avesse una profonda conoscenza di tali apparecchi, però, può continuare nella lettura per saperne di più.

 

Smart TV, come funziona

I televisori smart, oltre a visualizzare i canali del digitale terrestre, hanno anche un modulo wireless. Questa scheda interna può agganciarsi alla connessione internet Wi-Fi casalinga e sfruttarla per garantirvi l’accesso a contenuti online, proprio come avviene per smartphone e notebook.

Il primo passaggio da effettuare, dunque, è andare nelle impostazioni e selezionare la propria connessione internet, inserendo la chiave di cifratura che potete trovare al di sotto del vostro modem/router.

Facendo ciò potrete accedere al browser internet per la navigazione e, fattore ancor più importante, al catalogo di applicazioni, scaricando quelle che utilizzate maggiormente.

 

Come scaricare app su smart TV Sony

Per scaricare le applicazioni disponibili su TV Sony non dovrete far altro che aprire lo store virtuale accedendo al menu tramite il pulsante “Home” sul telecomando.

Va sottolineato che alcuni televisori del brand Sony utilizzano uno store proprietario e questo comporta, naturalmente, vantaggi e svantaggi. Se apprezzate la cura dei dettagli in ogni singola app e una funzionalità perfetta delle stesse, allora potreste essere soddisfatti da ciò che il catalogo Sony ha da offrire.

Tuttavia, la compatibilità dei servizi di nicchia potrebbe non essere garantita a differenza del ben più popolare Play Store utilizzabile su sistemi operativi Android.

 

Come collegare il PC a una smart TV

Vediamo ora insieme cosa si può fare per collegare PC a smart TV, un procedimento relativamente semplice che, con le giuste conoscenze, può essere effettuato in pochi minuti.

Innanzitutto verificate quali uscite video sono disponibili sul PC e sul TV, queste potrebbero essere sostanzialmente di tre tipi: VGA, DVI e HDMI. Qualora abbiate dispositivi recenti molto probabilmente dovrete sfruttare un cavo HDMI.

Inserite dunque un capo nel TV e l’altro nello slot del PC. Sul telecomando del televisore, quindi, selezionate l’uscita video utilizzata che potrebbe essere indicata come HDMI 1 o 2 a seconda di dove avete inserito il cavo.

In questo modo potrete visualizzare il desktop del computer, e di conseguenza qualsiasi attività effettuiate sul PC, sull’ampio schermo del televisore.

Come installare Kodi su smart TV

Kodi è una delle più popolari applicazioni per la gestione dei file multimediali condivisi nell’ecosistema casalingo. Si tratta di un software gratuito compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi, da Android a Linux senza dimenticare i più ostici Mac OS X e iOS.

Installare il prodotto su smart TV potrebbe risultare eccessivamente complicato se non è già presente nel Play Store ma non disperate, poiché esiste un metodo semplice e immediato.

Ovvero tramite la funzionalità di Screen Mirroring, la condivisione dello schermo del vostro smartphone o tablet, con il vostro TV.

Prima di iniziare l’operazione assicuratevi che Kodi sia installato sull’apparecchio sorgente e che tutti i sistemi siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Successivamente accedete alle impostazioni del dispositivo portatile e attivate la funzionalità di Screen Mirroring. Fate lo stesso sul televisore accedendo al menu principale.

Dopo questi passaggi non vi resterà che avviare l’applicazione Kodi e sfruttare smartphone o tablet come sistemi di controllo, vedendo sullo schermo del TV qualsiasi file decidiate di riprodurre.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI