I 5 migliori Home Theater 2.1

Ultimo aggiornamento: 18.11.19

 

Non bisogna per forza vivere in un grande appartamento per potersi comprare un sistema audio di buon livello. Vediamo quali sono i migliori modelli 2.1

 

L’arrivo di televisori a schermo piatto e delle nuove tecnologie nel campo della risoluzione video ha generato una reazione a catena nel campo audio, dove diverse marche si sono lanciate nella produzione di soluzioni per garantire una migliore qualità di suono per film, serie TV e videogiochi. D’altronde il principale svantaggio degli schermi 4K e Full HD sta nel sonoro poco potente espresso dalle casse integrate, quindi sono in molti gli utenti in cerca di un modo economico e soprattutto poco ingombrante per aumentare la qualità audio.

Una buona soluzione è acquistare un sistema Home Theater 2.1, ovvero munito di due casse e un subwoofer. Occupano meno spazio rispetto a quelli 5.1 e permettono all’utente di collocarli anche sul mobile TV. Certo, non esprimono la stessa autenticità delle loro controparti, ma sono comunque superiori rispetto a qualsiasi altro speaker esterno o integrato.

Ci sono però diverse caratteristiche delle quali tenere conto prima di acquistare un Home Theater 2.1. Valutando i pregi e difetti di un prodotto e comparando le offerte sarà molto più facile scegliere quello giusto per le proprie esigenze, senza sprecare i propri risparmi.

Vediamo come si compone un impianto Home Theater 2.1 e analizziamo le sue caratteristiche principali più ricercate.

 

Casse

Come dicevamo, a differenza dei sistemi 5.1 gli Home Theater in questione presentano due casse e un subwoofer. In realtà non è sempre così, dato che gli altoparlanti possono essere sostituiti da una moderna Soundbar che altro non è che uno speaker oblungo collocabile davanti al televisore in grado di emulare l’effetto surround. Giustamente potete chiedervi come fanno due speaker o una Soundbar a riprodurre il surround di quattro casse.

L’effetto viene dato dalla distribuzione del suono nell’area e sebbene sia meno autentico di quello riprodotto da un impianto completo, un Home Theater 2.1 riuscirà comunque a darvi la sensazione di essere avvolti dai vari effetti sonori e dalla musica di un film, serie TV o videogame. Nel caso optiate per una Soundbar controllate che questa venga venduta con un subwoofer altrimenti le frequenze basse potrebbero non risultare particolarmente precise.

 

Potenza

Probabilmente vi state già strofinando le mani pensando alla potenza di suono generata dal vostro nuovo impianto Home Theater 2.1. Possiamo consigliarvi però di non esagerare, specialmente se vivete in un condominio, inoltre dovete tenere conto del numero massimo di watt che l’impianto potrà raggiungere senza che il suono perda nitidezza e il limite di volume oltre il quale si rischia di danneggiare irreparabilmente l’intero impianto.

 

Cavi

La maggior parte delle Soundbar o degli impianti Home Theater moderni dispongono di connessione wi-fi o Bluetooth grazie alla quale possono interagire con i diversi dispositivi. Per il collegamento al televisore, console di gioco o lettori DVD\Blu-Ray avrete bisogno di cavi HDMI o di altro tipo. Quelli che troverete in dotazione non saranno di altissima qualità, specialmente negli Home Theater 2.1 ‘entry level’. Vi conviene quindi acquistare dei buoni cavi che possono fare la differenza nella trasmissione dei dati dagli speaker e subwoofer verso i dispositivi.

A seguire una breve classifica dei cinque migliori impianti Home Theater 2.1 attualmente sul mercato.

 

SWANS – Diffusori da scaffale Subwoofer

Il set Home Theater 2.1 di SWANS si è distinto per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo che consente anche a chi dispone di un budget relativamente basso di portare a casa un buon impianto surround. Si adatta molto bene all’ascolto di musica o per essere collegato ad un PC adibito al gaming.

È composto da due speaker e un subwoofer di dimensioni abbastanza compatte che potranno essere facilmente collegati su uno scaffale o su una scrivania. I bassi si possono regolare fino a 100 W RMS senza perdere qualità, inoltre il design di alto livello riduce il rumore e le distorsioni.

Samsung HW-K450

Tra i vari prodotti più venduti non poteva certo mancare uno di Samsung, marca che ormai si è fatta ampiamente notare con i suoi smartphone e televisori. Se infatti disponete di altri dispositivi del brand coreano potreste considerare l’acquisto di questa Soundbar con Subwoofer di alta qualità.

Va collocata di fronte al televisore sullo stesso mobile, mentre il subwoofer potrà essere sistemato al lato o magari a terra. Supporta surround Dolby Digital 2.0 e DTS 2.0, inoltre si potrà montare a parete grazie alla staffa inclusa nel prezzo. La potenza di uscita totale è di 300 W, inoltre dispone di funzionalità Bluetooth.

 

Sony HT-FX9000

I televisori della serie BRAVIA di Sony stanno spopolando per la loro qualità visiva eccelsa, infatti ormai possiamo parlare di una vera e propria ‘’guerra’’ tecnologica tra la ditta giapponese e Samsung.

I fortunati possessori di uno TV BRAVIA XF90 e XF85 non possono farsi scappare questa Soundbar con subwoofer che supporta i moderni sistemi surround Dolby Atmos e DTS:X. Con 300 W di potenza sarà possibile immergersi totalmente in film e videogiochi, vivendo delle vere e proprie avventure al limite del virtuale. Dispone di sistema upscaling che permette di aumentare la qualità di tutti i contenuti con un audio a 7.1.2 canali.

 

Bose Solo 5 TV

Nel mondo dei sistemi audio Bose fa spesso rima con qualità ed infatti la sua Soundbar non delude. È una buona soluzione per chi non dispone di molto spazio in casa viste le sue dimensioni ridotte.

L’assenza del subwoofer da una parte non consente ai bassi di esprimersi al meglio, ma dall’altra riduce l’ingombro della Soundbar che si potrà collocare facilmente davanti al televisore anche in presenza di altri dispositivi come console di gioco o lettori DVD\Blu-Ray. Dispone di connettività Bluetooth e di telecomando universale per poter controllare tutte le funzioni, anche quelle del televisore.

 

 

Trust Tytan Set Altoparlanti 2.1

Sebbene Trust non sia proprio sinonimo di grande qualità, non si può negare il suo sforzo nel produrre periferiche per PC e per il gaming dal prezzo accessibile a tutti.

Questo suo impianto audio 2.1 magari non esprime la potenza e la pulizia del suono di altri prodotti di marche più blasonate, ma può comunque aumentare notevolmente la precisione di alti\medi e la rotondità dei bassi grazie al subwoofer. Il modello si rivela particolarmente adatto laptop, PC e Smartphone, sebbene manchi il cavo HDMI per il collegamento rapido con televisori moderni.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...