Gli 8 migliori obiettivi Sigma del 2021

Ultimo aggiornamento: 22.06.21

 

Obiettivi Sigma – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni 

 

Gli obiettivi compatibili prodotti da terze parti possono rappresentare un’alternativa economica vantaggiosa rispetto a quelli originali, e in alcuni casi possono perfino offrire delle prestazioni superiori. Insieme ai Tamron, quelli prodotti dalla ditta giapponese Sigma sono tra i più apprezzati, e la nostra guida all’acquista vi fornirà ulteriori informazioni sui diversi modelli prodotti. La classifica con le recensioni, invece, esamina in dettaglio gli otto obiettivi Sigma che attualmente hanno raggiunto il maggior numero di esemplari venduti; al primo e secondo posto, in particolare, si collocano due ottiche amatoriali con innesto specifico per le fotocamere mirrorless: l’ultra grandangolare Sigma 16mm DC DN C, e il Sigma 30mm DC DN C. Entrambe le ottiche appartengono alla serie Contemporary, sono compatte, leggere e grazie all’apertura massima di f/1,4 sono anche estremamente luminose.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori obiettivi Sigma – Classifica 2021

 

A seguire troverete gli otto obiettivi Sigma che hanno riscosso il maggior successo di mercato; i primi posti sono occupati dalle ottiche di fascia amatoriale, che sono più accessibili dal punto di vista economico.

 

 

1. Sigma 16mm f/1,4 DC DN C serie Contemporary 

 

Cominciamo subito da uno dei modelli più venduti, complice il grande successo di mercato che stanno riscuotendo le mirrorless prodotte da Sony.

Il 16mm della serie Contemporary, infatti, secondo i pareri degli acquirenti è uno dei migliori obiettivi Sigma del 2021 tra le ottiche compatibili con innesto specifico per le mirrorless Sony. Si tratta di un obiettivo DC, quindi ottimizzato per i sensori in formato APS-C, è adatto per tutte le fotocamere Sony a partire dalla a5100, ma non essendo stabilizzato è consigliato soprattutto per la a6500 e la a6600, che sono dotate di stabilizzatore interno.

I punti di forza sono l’apertura massima del diaframma a f/1,4 e l’utilizzo di lenti ad alte prestazioni Digital Neo; quindi è un’ottica estremamente luminosa con un’elevata profondità di campo. Le ottime caratteristiche, inoltre, si accompagnano a un prezzo eccellente, infatti rientra nella fascia degli obiettivi Sigma disponibili a prezzi bassi.

 

Pro

Accessibile: Il rapporto qualità-prezzo è a dir poco eccellente, soprattutto considerando le specifiche tecniche di questo obiettivo; non a caso è uno degli ultragrandangolari per mirrorless più richiesti tra quelli venduti online.

Digital Neo: Il Sigma 16mm si distingue anche per l’uso di lenti Digital Neo ad alte prestazioni, grazie alle quali ha un’elevata profondità di campo e una minima distorsione ai bordi.

Luminoso: A differenza di altre ottiche amatoriali con una focale analoga, il Sigma 16mm possiede una luminosità a dir poco incredibile, grazie all’apertura massima del diaframma di f/1,4.

 

Contro

Non stabilizzato: L’unica pecca è la mancanza dello stabilizzatore ottico, ragion per cui rende meglio sulle mirrorless Sony dotate di stabilizzatore interno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Sigma 30mm f/1,4 DC DN C serie Contemporary 

 

Anche il Sigma 30mm fa parte della serie Contemporary, che si distingue per le dimensioni compatte e la leggerezza, dovuta alla scocca in materiale TSC, e per le caratteristiche di obiettivo “tuttofare”; insieme al 56mm e al 16mm esaminato in precedenza, inoltre, fa parte del cosiddetto F1.4 Mirrorless Trio prodotto da Sigma.

Quindi anche il 30mm è caratterizzato dalle lenti ad alte prestazioni Digital Neo, da un’apertura massima del diaframma di f/1,4 ed è ottimizzato per il sensore in formato APS-C; la lunghezza focale fissa di 30mm, quindi, ha un angolo di campo equivalente a quello di un obiettivo da 48mm in formato 35mm, questo lo rende estremamente versatile e adatto per diversi contesti e tipi di fotografia: paesaggi, natura, ritratti, street photography e reportage.

L’ulteriore vantaggio del Sigma 30mm f/1,4 è il costo ridotto; in comparazione agli altri obiettivi esaminati nella nostra guida, infatti, questo è il più economico.

 

Pro

Versatile: Il Sigma 30mm Contemporary è un ottimo obiettivo “tuttofare”, che si adatta facilmente a diversi contesti e circostanze; è ideale soprattutto per la street photography, per i viaggi e per i ritratti.

Trio F1.4: Fa parte del famoso Trio Mirrorless F1.4 Sigma, costituito da tre obiettivi specifici ad elevata luminosità e profondità di campo per le fotocamere mirrorless APS-C.

Economico: Difficilmente troverete un obiettivo a focale fissa così luminoso che sia disponibile a un prezzo così accessibile; e infatti è molto popolare e richiesto, soprattutto tra i fotoamatori attenti al risparmio.

 

Contro

Stabilizzatore: Anche in questo caso il limite maggiore consiste nell’assenza dello stabilizzatore ottico, che però non è un problema per chi ha una Sony a6500 o a6600.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Sigma 8-16mm f/4,5-5,6 DC HSM AF con innesto DSLR

 

Sempre nella categoria degli obiettivi ottimizzati per i sensori APS-C, ma stavolta con innesto per corpi macchina DSLR, troviamo il Sigma 8-16mm, uno zoom grandangolare con messa a fuoco automatica e motore ultrasonico.

Questo modello è quindi consigliato soprattutto ai possessori di fotocamere reflex, non importa di quale marca; fatta eccezione per le DSLR Fujifilm, infatti, il Sigma 8-16mm è disponibile nelle versioni con innesto specifico per reflex Canon, Nikon, Pentax, Sony e, ovviamente, per quelle di casa Sigma.

Oltre ai panorami e alla street photography, l’8-16mm è ideale per chi fa molte foto d’interni; i suoi punti di forza consistono soprattutto nella qualità delle immagini, decisamente ottima, nella lente asferica che riduce al minimo la distorsione grandangolare e nel motore ultrasonico che rende la messa a fuoco silenziosissima. La pecca, invece, è data dal fatto di non poter montare i filtri standard a causa della convessità della lente.

 

Pro

Alta compatibilità: Il Sigma 8-16mm è un obiettivo APS-C disponibile con cinque diversi innesti; infatti è compatibile con le DSLR Canon, Nikon, Pentax, Sony e Sigma. Il costo, però, varia a seconda della versione.

Lente asferica: Pur possedendo una lente dalla marcata convessità, l’elemento asferico inserito nello schema ottico riduce al minimo la distorsione grandangolare, rendendola appena percettibile ai bordi.

Zoom ultragrandangolo: Le lunghezze focali ridotte e le caratteristiche ultragrandangolari lo rendono insuperabile per le foto in interni, dove è in grado di fare scatti spettacolari.

 

Contro

Filtri: La convessità della lente, purtroppo, non consente di utilizzare i filtri classici; e la soluzione alternativa di quelli con supporto potrebbe rivelarsi molto costosa.

Acquista su Amazon.it (€559)

 

 

 

4. Sigma 50-100mm f/1,8 DC HSM A con innesto DSLR

 

L’ultimo obiettivo Sigma specifico per APS-C esaminato nella nostra guida è il 50-100mm contrassegnato da un bollino argento con la lettera A che identifica le ottiche Sigma della serie Art, progettate per offrire prestazioni ottiche decisamente sofisticate.

La maggior parte dei modelli della serie Art, infatti, è ottimizzata per i sensori Full Frame e destinati prevalentemente ai professionisti oppure ai fotoamatori che hanno una predilezione per la fotografia artistica. Il 50-100mm è uno dei pochi della serie a essere ottimizzato per le DLSR con sensore APS-C, quindi di categoria amatoriale e semi-professionale. Quest’obiettivo si distingue soprattutto per l’apertura massima di f/1,8 su tutta la gamma delle lunghezze focali, il che gli conferisce un’elevata luminosità anche a 100mm, e per il motore Hyper Sonic che rende la messa a fuoco automatica rapida, accurata ed estremamente silenziosa.

Il Sigma 50-100mm serie Art è disponibile per le reflex Canon, Nikon e Sigma.

 

Pro

Serie Art: Il 50-100mm è adatto soprattutto per la fotografia artistica e creativa, ma è ottimo anche per i servizi cerimoniali, gli eventi, i ritratti, i viaggi, la fotografia d’azione e quella sportiva.

F/1,8: L’apertura massima del diaframma a f/1,8 viene mantenuta su tutte le lunghezze focali da 50 a 100mm; nonostante sia un teleobiettivo, quindi, offre una luminosità a dir poco impareggiabile.

APS-C: Soltanto 3 dei 22 obiettivi Sigma appartenenti alla serie Art sono ottimizzati per le DSLR APS-C, e il 50-100mm è uno di questi; per un fotoamatore esperto ed esigente, quindi, si tratta un must have.

 

Contro

Costo: Le prestazioni superiori si accompagnano a un prezzo abbastanza alto; a partire da questo modello, quindi, i contro si riducono tutti a un fattore puramente economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Sigma 100-400mm f/5-6,3 DG OS HSM Contemporary innesto DSLR

 

Il 100-400mm, così come gli altri tre obiettivi Sigma che andremo a esaminare in seguito, è progettato per le fotocamere con sensore Full Frame, quindi è caratterizzato da un costo proporzionato alle prestazioni offerte. Ciò non toglie, però, che possa essere montato anche su fotocamere APS-C, mediante gli appositi adattatori.

Il super teleobiettivo Sigma 100-400mm, però, è l’unico dei quattro a essere relativamente accessibile per un pubblico più ampio, in quanto appartiene alla serie Contemporary; i suoi punti di forza, quindi, sono soprattutto la leggerezza e la praticità. Il peso è di poco superiore a 1,1 chilogrammi, infatti, e il meccanismo di zoom “a pompa” ne facilita al massimo l’utilizzo.

L’ulteriore vantaggio di questo obiettivo inoltre, a parte il motore ultrasonico, è quello di essere stabilizzato; è ideale per la fotografia di viaggio, per la fotografia naturalistica e faunistica, soprattutto di uccelli, e per la macrofotografia.

 

Pro

Zoom Contemporary: La serie Contemporary si distingue per l’uso di un materiale speciale per la scocca, grazie al quale i vari modelli risultano molto più leggeri e compatti, quindi più pratici e maneggevoli.

Stabilizzato: L’ulteriore vantaggio del super tele 100-400mm è quello di essere un obiettivo OS, ovvero dotato dello stabilizzatore ottico integrato; quindi può essere usato anche su corpi macchina privi di sensore stabilizzato.

Dock USB: Questo obiettivo è uno dei ventisei compatibili con il sistema Dock USB, quindi le sue prestazioni possono essere ottimizzate e personalizzate in base alle esigenze specifiche dell’utente.

 

Contro

Poco luminoso: Il diaframma con aperture f/5,0-6,3 non lo fa eccellere in quanto a luminosità, ma ciò non influisce sulle sue prestazioni ottiche.

Acquista su Amazon.it (€785.67)

 

 

 

6. Sigma 85mm f/1.4 AF A DG HSM con innesto Sony E-Mount

 

Il nuovo 85mm DG della serie Art, con tutta probabilità, è il miglior obiettivo Sigma della serie Art tra quelli esaminati nel nostro articolo, ed è apprezzato al punto tale che una volta cominciato a usarlo diventa difficilissimo farne a meno.

Quest’ottica, come le altre DG, è progettata per sensori Full Frame ma è compatibile anche con gli APS-C, inoltre è disponibile con gli innesti SLR per Canon, Nikon, Sigma e Sony, con l’innesto E-mount per le mirrorless Sony, con quello L-mount delle fotocamere Leica e Panasonic ed è compatibile con gli adattatori MC-11 e MC-21 Sigma. 

É l’ideale per matrimoni, cerimonie, eventi, ritratti foto di famiglia, ma dal momento che appartiene alla serie Art è consigliata anche per la fotografia artistica e creativa. La qualità delle immagini è di altissimo livello, grazie agli elementi in vetro FLD a bassa dispersione dalle prestazioni pari a quelle dei vetri in fluorite.

 

Pro

Serie Art: Non soltanto la luminosità garantita dall’apertura f/1,4 del diaframma, ma anche le prestazioni ottiche sono di altissimo livello, proprio come ci si aspetta da un obiettivo Sigma della serie Art.

Messa a fuoco: L’AF automatico è estremamente fluido e silenzioso grazie al motore Hyper Sonic brevetto esclusivo di Sigma, e la messa a fuoco manuale può essere attivata direttamente ruotando la ghiera manuale.

Alta compatibilità: Il Sigma 85mm è disponibile con innesti SLR per Canon, Nikon, Sony e Sigma, con gli innesti E-mount per mirrorless Sony e L-mount per fotocamere Leica, SIgma e Panasonic.

 

Contro

Fruibilità: Il Sigma 85mm è un obiettivo straordinario, ma altamente specializzato e quindi fruibile soltanto da una nicchia di utenza che ha esigenze specifiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Sigma 150-600mm f/5-6,3 DG OS HSM Contemporary innesto DSLR

 

Volete sapere dove acquistare un iper-teleobiettivo per uso professionale a un prezzo altamente competitivo? Ecco un altro eccellente super zoom Sigma, appartenente alla serie Contemporary e disponibile con innesto DSLR per fotocamere Canon, Nikon e Sigma.

Il 150-600mm, come il 100-400mm Contemporary esaminato in precedenza, ha il vantaggio essere più leggero e costare meno rispetto alla media standard dei super zoom “originali”; il corpo compatto ne incrementa la trasportabilità e la praticità d’uso, inoltre è compatibile con i Tele Converters Sigma 1,4x, che ne incrementano le lunghezze focali portandole a 210-840mm.

Le sue caratteristiche lo rendono ideale soprattutto per i generi di fotografia faunistica e sportiva, e per chi ama fotografare la Luna; è compatibile anche con il sistema Dock USB, che permette la personalizzazione totale in base alle specifiche d’uso dell’utente. Il kit include il paraluce, la cinghia a spalla, la staffa per il treppiede e la custodia protettiva.

 

Pro

Iper-teleobiettivo: L’intervallo di lunghezze focali va da 150 a 600mm, ma utilizzando il Tele Converter Sigma 1,4x è possibile spingersi fino a un intervallo di 210-840mm; è l’ottica ideale per la fotografia sportiva e faunistica.

Serie Contemporary: Il peso è le dimensioni sono decisamente inferiori al normale standard dei super-teleobiettivi, e questo ne incrementa la trasportabilità e lo rende più pratico da usare.

Ben accessoriato: Oltre al paraluce e alla custodia protettiva, la dotazione di accessori include anche la cinghia a tracolla e la staffa di supporto per il montaggio sul treppiede.

 

Contro

Luminosità: L’apertura massima del diaframma è di f/5,0-6,3 e questo, purtroppo, lo penalizza molto in condizioni di scarsa luce o su fotocamere con bassa sensibilità ISO.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Sigma 14mm f/1,8 DG A fisheye con innesto DSLR

 

Il Sigma 14mm è un obiettivo molto particolare e si colloca in ultima posizione nella nostra classifica soltanto a causa del costo elevato, che rimane comunque vantaggioso rispetto alla media standard dei fisheye prodotti da Canon e Nikon; si tratta infatti del primo fisheye al mondo a possedere un’apertura massima del diaframma di f/1,8 su una focale fissa di 14 millimetri.

Appartiene alla serie Art e quindi è caratterizzato da prestazioni ottiche di altissimo livello; il suo schema ottico, infatti, è costituito da sedici elementi in undici gruppi, con tre lenti asferiche e sette lenti a bassa dispersione in vetro, tre delle quali Premium FLD e quattro SLD. 

È anche dotato della versione aggiornata del motore Hyper Sonic, è ottimizzato per i sensori Full Frame ma compatibile anche con i sensori APS-C. È l’ottica ideale non soltanto per uso artistico e creativo, ma anche per gli amanti dell’astrofotografia.

 

Pro

Serie Art: Gli schemi ottici degli obiettivi Sigma serie Art sono progettati e costruiti con lenti ad alte prestazioni, in modo da offrire una qualità delle immagini eccellente sotto tutti gli aspetti e ridurre al minimo le distorsioni, le aberrazioni e il chiarore sagittale.

Diaframma: Si tratta del primo fisheye al mondo a offrire un’apertura del diaframma di f/1,4 sulla lunghezza focale fissa di 14mm; perfino i fisheye professionali Canon e Nikon, molto più costosi, si fermano a f/2,8.

Alta compatibilità: Come il Sigma 85mm della serie Art esaminato in precedenza, anche il 14mm è compatibile con gli innesti DSLR Canon, Nikon, Sony e Sigma, con le mirrorless Sony E-mount, e con le Leica e Panasonic L-mount.

 

Contro

Prezzo: Nonostante sia inferiore rispetto ai fisheye “originali”, il Sigma possiede in ogni caso un prezzo consistente, quindi poco accessibile per la fascia di utenza amatoriale.

Acquista su Amazon.it (€1387.2)

 

 

 

Guida per comprare un buon obiettivo Sigma

 

L’obiettivo originale che desiderate per la vostra fotocamera costa troppo? Avete valutato l’opzione di acquistare un compatibile? Ecco alcune informazioni utili che vi aiuteranno a capire come scegliere un buon obiettivo Sigma.

Uno dei pilastri del settore ottico giapponese

La ditta giapponese Sigma Corporation è uno delle produttrici di obiettivi più apprezzate al mondo, e detiene un brand di prima grandezza in questo specifico settore. Le sue ottiche sono apprezzate soprattutto dalla fascia di utenza professionale e dagli appassionati più esperti, sia per le loro eccellenti prestazioni sia dal punto di vista economico; gli obiettivi Sigma infatti, per quanto costosi possano sembrare, in realtà hanno un prezzo inferiore rispetto a quelli “originali” con pari caratteristiche.

Ultimamente anche i fotoamatori principianti hanno smesso di sottovalutare i prodotti Sigma, specialmente da quando le mirrorless digitali si sono imposte sul mercato rivoluzionando l’approccio alla fotografia amatoriale.

Prima di scegliere quale obiettivo Sigma comprare, però, è meglio approfondire la conoscenza sulle caratteristiche specifiche che riguardano la loro compatibilità.

 

La compatibilità, le ottiche DC e DG e il sistema Dock USB

Le sigle più importanti, che vi aiuteranno a identificare i diversi obiettivi e stabilire quali sono quelli più adatti alla vostra fotocamera, sono le lettere DC e DG.

Quelli che riportano la sigla DC, infatti, sono progettati esclusivamente per le fotocamere con sensore APS-C, e quindi appartengono alla categoria amatoriale; alcuni di questi offrono prestazioni di tipo semi-professionale, ovviamente, specialmente se vengono adoperati su fotocamere amatoriali avanzate ad alte prestazioni come la mirrorless Sony Alpha 6600 o la reflex Canon 80D.

I Sigma DG, invece, sono obiettivi progettati per le fotocamere con sensore Full Frame, quindi sono caratterizzati da un costo superiore; a differenza dei DC, inoltre, non risentono di alcuna limitazione e possono essere adoperati anche sulle fotocamere con sensore APS-C.

Un altro aspetto importante, che bisogna verificare prima dell’acquisto, è la compatibilità con l’innesto della propria fotocamera. Le ottiche Sigma sono compatibili con gli innesti DSLR Canon, Nikon, Sigma, Sony, Pentax e con l’innesto L-mount di Leica, Panasonic e Sigma. Per quanto riguarda le fotocamere mirrorless, invece, Sigma produce soltanto obiettivi compatibili con gli innesti micro 4/3 ed E-mount.

Un brevetto esclusivo e rivoluzionario di Sigma, inoltre, è rappresentato dal sistema Dock USB; questo dispositivo è attualmente compatibile con ventisei diversi modelli di obiettivo, sia amatoriali sia professionali, e permette sia l’aggiornamento del firmware dell’ottica sia la personalizzazione dei parametri relativi alla messa a fuoco e alla stabilizzazione delle immagini.

Il dispositivo Dock USB non è venduto insieme all’obiettivo ma va acquistato a parte; il suo costo, però, è decisamente modesto e quindi molto allettante, soprattutto per i fotografi professionisti.

Le prestazioni sono proporzionate al prezzo

Una volta stabiliti i requisiti tecnici più importanti, da cui dipende la la fruibilità dell’ottica, la scelta dell’obiettivo da acquistare si riduce esclusivamente alle esigenze personali dell’utente.

La lunghezza focale è relativa; se usate la fotocamera prevalentemente per la street photography, per esempio, allora sarete naturalmente portati ad acquistare uno zoom ultragrandangolare o con lunghezze focali basse, mentre per la foto sportiva o faunistica bisogna puntare su uno zoom più potente, come un 100-400 o un 150-600 millimetri.

Ciò di cui bisogna tenere conto ai fini economici, invece, è che la spesa aumenta in proporzione alle vostre esigenze riguardo alle prestazioni ottiche e alla qualità delle immagini.

 

 

 

Come usare un obiettivo Sigma

 

Che cos’è

Il Dock USB è un piccolo dispositivo elettronico che attualmente rappresenta lo stato dell’arte nel campo degli obiettivi, perché permette di impostare una serie di parametri relativi alla stabilizzazione, alla messa a fuoco e ai tempi, interamente personalizzati sulla base delle esigenze specifiche del fotografo.

Come funziona

Questo dispositivo va collocato sull’innesto a baionetta dell’obiettivo e successivamente collegato al computer mediante il cavo USB integrato. Grazie al software specifico in dotazione al Dock USB è possibile sia aggiornare il firmware dell’ottica sia modificare i parametri AF e OS, oppure riportarli ai valori di default.

Il programma permette di variare la distanza di messa a fuoco sulle diverse lunghezze focali dell’obiettivo, rifinire ulteriormente il campo di distanze a cui le lunghezze focali fanno riferimento, agire sulla velocità di messa a fuoco dando la priorità al tempo o alla nitidezza e incrementare o diminuire l’effetto di stabilizzazione OS in base ai tempi di posa e all’eventuale utilizzo o meno del cavalletto.

Con quali obiettivi funziona

Il Dock USB funziona esclusivamente con gli obiettivi Sigma; al momento i modelli compatibili sono ventisei: nove ottiche DC e diciassette DG.

 

 

 

Domande frequenti

 

Che significano le sigle degli obiettivi Sigma?

Su ogni obiettivo, oltre alla lunghezza focale e ai valori di apertura del diaframma, sono riportate delle lettere maiuscole. Queste sigle cambiano a seconda del produttore, e servono a indicare le caratteristiche specifiche possedute da ogni modelli; vediamo quindi cosa significano quelle riportate sugli obiettivi Sigma.

Le sigle presenti di solito sul corpo dell’ottica sono le seguenti: DC, DG, DN, HSM, OS ed EX; su alcuni obiettivi è possibile anche trovare un bollino d’argento con all’interno la lettera C, la A oppure la S.

  • DC: sono gli obiettivi progettati esclusivamente per le fotocamere con sensore APS-C, quindi non compatibili con le Full Frame.
  • DG: indica che l’obiettivo è progettato per le fotocamere con sensore Full Frame, ma compatibile anche con quelle dotate di sensore APS-C. I Sigma DG sono qualitativamente superiori, anche in termini di prestazioni.
  • DN: queste lettere indicano che l’obiettivo monta lenti Digital Neo ad alte prestazioni, quindi ha una resa ottica superiore.
  • HSM: sta per Hyper Sonic Motor e identifica gli obiettivi che equipaggiano il motore ultrasonico che rende la messa a fuoco automatica fluida e silenziosa.
  • OS: indica che l’obiettivo è dotato di stabilizzatore ottico.
  • EX: questa sigla identifica gli obiettivi Sigma di categoria professionale, caratterizzati da elementi ottici che incrementano ulteriormente la nitidezza delle immagini.
  • C: il bollino d’argento con la lettera C sta per Contemporary, una serie di obiettivi Sigma caratterizzati da dimensioni compatte e peso ridotto, quindi ideali come “tuttofare”.
  • A: il bollino d’argento con la lettera A è appannaggio degli obiettivi della serie Art, con prestazioni ottiche di alto livello, per la foto artistica e creativa.
  • S: il bollino d’argento con la lettera S indica i super zoom della serie Sport, progettati sia per la fotografia sportiva sia per quella faunistica.

Esistono poi ulteriori sigle che non si trovano sul corpo dell’obiettivo, ma sono presenti nella descrizione delle sue caratteristiche tecniche:

  • ASP: con lenti asferiche.
  • APO: elementi per la riduzione delle aberrazioni cromatiche.
  • RF: obiettivi con messa a fuoco ottenuta mediante il movimento dei soli elementi posteriori.
  • IF: con messa a fuoco mediante movimento interno delle lenti.
  • CONV: sigla applicata sui moltiplicatori Sigma Tele Converter, utilizzati per aumentare la lunghezza focale.
  • TSC: riportata sui modelli la cui scocca è realizzata con un materiale composito termicamente stabile, in modo da ridurre al minimo l’espansione e la contrazione del cilindro interno quando l’obiettivo è esposto ad alte temperature. Le ottiche della serie Contemporary sono tutte realizzate usando questo materiale.

 

Quali sono i pro e i contro degli obiettivi Sigma?

Gli obiettivi Sigma, soprattutto i modelli di categoria professionale, offrono prestazioni ottiche eccellenti, alla pari e in alcuni casi addirittura superiori a quelli originali; i contro, invece, sono sentiti soprattutto sulle ottiche di fascia economica e riguardano la limitata compatibilità dell’obiettivo con alcune funzioni specifiche della fotocamera sulla quale viene utilizzato.

Ecco perché i Sigma, e in generale gli obiettivi compatibili prodotti da terze parti, sono apprezzati in particolar modo dai professionisti e dai fotoamatori più esperti e smaliziati, mentre i principianti tendono spesso a sottovalutare i vantaggi che essi offrono.

L’ulteriore pregio, rispetto a quelli originali, è che a parità di caratteristiche sono disponibili a un prezzo decisamente più economico.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI