Gli 8 migliori Portafoto del 2021

Ultimo aggiornamento: 01.12.21

 

Migliori portafoto – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazione

 

Non sapete dove riporre una o più foto che volete preservare nel tempo e magari tramandare ai vostri figli? Allora è venuto il momento di acquistare un portafoto degno dei vostri scatti migliori. Se non sapete quale scegliere, abbiamo stilato una classifica appositamente per voi. Tra i prodotti analizzati spiccano Walther Design Album, venduto a un prezzo interessante e in grado di contenere centinaia di foto oppure Thun Portafoto Fortuna con dettagli multicolore, costituito da una cornice con soggetti tipici del brand Thun, perfetto per chi è in cerca di un’idea regalo.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori Portafoto – Classifica 2021

 

La seguente classifica dei migliori portafoto del 2021 è stata realizzata prendendo in considerazione non solo le migliori marche sul mercato, ma anche il grado di soddisfazione dei consumatori. Potrete quindi trovare recensioni dettagliate e pro/contro di ogni prodotto, che vi aiuteranno a capire quale portafoto comprare senza sperperare inutilmente il vostro denaro.

 

Album portafoto

 

1. Walther Design Album foto da incollare 30 x 30 cm

 

In prima posizione, tra i prodotti più venduti, abbiamo l’album portafoto di Walther Design, costituito da cento pagine in cartoncino fotografico con pagine protettive in pergamena bianca. Può ospitare un centinaio di foto 13×18 o il doppio in formato 10×15 anche se bisogna tener conto che devono essere incollate o fissate alle pagine con apposito prodotto venduto dalla stessa compagnia per evitare che gli scatti si rovinino. 

Una soluzione che non ha convinto tutti i consumatori, alcuni avrebbero infatti preferito degli alloggiamenti per evitare di fissare le foto nell’album. La copertina presenta inoltre una punzonatura, all’interno della quale inserire la foto che preferite in modo da distinguere immediatamente il tema dell’album, come per esempio amici, famiglia, vacanze e così via.

Tra i pregi riscontriamo un ottimo rapporto qualità/prezzo e una vasta gamma di colori tra cui scegliere, da quelli più classici e sobri come il nero, il blu scuro, il grigio, fino a quelli più sgargianti e originali come rosa, verde chiaro, giallo, viola o verde petrolio.

 

Pro

Qualità: Dal punto di vista dei materiali utilizzati, l’album si presenta resistente e impeccabile, con pagine in cartoncino fotografico resistenti e una rilegatura ottima.

Punzonatura: La finestrella presente sulla copertina, che consente l’aggiunta di una foto, permette di riconoscere l’album immediatamente.

Colorazioni: Potrete scegliere quella che maggiormente preferite da una vasta gamma di opzioni, da colori classici a quelli più originali.

 

Contro

Formato: Non è un album adatto alle foto 20×18 cm, queste infatti potrebbero forzare troppo la cerniera.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto Thun

 

2. Thun Portafoto Fortuna con dettagli multicolore

 

Il brand italiano nato nel 1950 produce una gran quantità di accessori per la casa, non poteva quindi mancare nella nostra lista un portafoto Thun. Il design è estremamente curato, come tutti i prodotti dell’azienda, e presenta una cornice in ceramica con coccinelle, quadrifogli e fiori che sostiene e tiene insieme due vetri dai bordi arrotondati. 

Tra questi si può collocare una foto da 17 x 12 centimetri, posizionandola sia in verticale sia in orizzontale, a seconda delle vostre esigenze. Chi sceglie un prodotto Thun non lo fa solo per la tradizione di artigianalità che la contraddistingue ma anche per l’attenzione all’ambiente, con la selezione di materiali eco-sostenibili come il bambù, rinnovabile e facilmente re-impiantabile, e la ceramica delle creazioni può essere anche riutilizzata in impasti per altre creazioni.

Il costo non è dei più bassi, unica nota dolente, tuttavia ricordiamo che si può rivelare un’ottima idea regalo in occasione di feste speciali come il Natale.

 

Pro

Grazioso: Il design della cornice è realizzato in modo certosino, secondo lo stile Thun, con coccinelle e fiori in ceramica e un supporto di legno per il vetro.

Materiali: Thun è un brand che lavora tenendo ben presente il concetto di artigianalità, al quale è stato aggiunto anche uno spiccato senso di eco-sostenibilità dei materiali.

Versatile: Il vetro può essere orientato come preferite all’interno dell’alloggiamento, potrete quindi inserire sia foto verticali sia orizzontali.

 

Contro

Fragile: Bisogna maneggiarlo con cura ed evitare di posizionare questo portafoto in luoghi in cui potrebbe facilmente cadere poiché non è particolarmente resistente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto multiplo

 

3. Uping cornice portafoto multiple da parete con 5 corde 

 

Tra le offerte più particolari della lista abbiamo il portafoto multiplo da parete di Uping. Piuttosto che posizionare diverse cornici e riempire di chiodi le pareti di casa, potete optare per questa opzione costituita da cinque corde che tengono insieme la struttura e 30 clip, ognuna per ospitare uno scatto differente.

Grazie al design unico potrete creare anche piccole storie, magari organizzando gli scatti in base a eventi particolari, oppure creare un angolo dedicato solo ai vostri figli, con le loro foto e i disegni più preziosi. Dando libero sfogo alla vostra creatività potrete avere una cornice personalizzata che racconti qualcosa della vostra famiglia.

La parte superiore e quella inferiore del prodotto, che tengono insieme le corde, sono in legno, molto semplici da montare e appendere immediatamente alla parete grazie a viti e tasselli inclusi nella confezione. Il costo è contenuto e non dovrete quindi spendere più di qualche decina d’euro, ottima anche come idea regalo.

 

Pro

Versatile: Grazie a 30 clip potrete decidere di organizzare foto, disegni, francobolli, lettere o qualsiasi altro elemento cartaceo in modo da raccontare una storia unica.

Semplice: Nella confezione troverete tutto l’occorrente per mettere insieme il portafoto, comprese viti e tasselli per fissarlo alla parete.

Costo: Se non avete un budget elevato e state cercando un prodotto originale, magari da regalare a un amico, potrebbe rivelarsi una scelta interessante.

 

Contro

Protezione: Le foto non sono protette quindi potrebbero presentarsi accumuli di polvere o rovinarsi con il tempo, ricordate dunque di mettere da parte anche delle copie da conservare in un vero album.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto Ikea

 

4. Ikea Ribba Cornice Legno Bianco

 

Spesso non c’è nulla di meglio di un prodotto semplice e dal taglio minimal per arredare gli appartamenti più moderni. E su chi puntare se non sulla nota catena fondata dallo svedese Ingvar Kamprad? Il portafoto Ikea proposto, si presenta come passepartout bianco in legno e può essere da tavolo o anche appeso alla parete, a seconda delle vostre esigenze. 

La foto non ha una posizione fissa, potrete quindi decidere di posizionarla nella parte anteriore, usando quindi solo la cornice bianca, oppure, qualora abbiate una foto di dimensioni contenute o vogliate evidenziare un particolare, quella posteriore, sfruttando invece l’effetto di profondità del passepartout.

Il prezzo, se consideriamo quanto offerto, è leggermente troppo alto e potrebbe non essere la soluzione migliore sul mercato. Se non volete recarvi fisicamente nella nota catena e preferite scoprire dove acquistare online il prodotto, non dovete far altro che cliccare sul link sottostante.

 

Pro

Minimal: Se le cornici in vendita non vi convincono poiché troppo ricche di dettagli e colorate, allora il design Ikea è ciò che fa per voi.

Due usi: La foto può essere posizionata sia nella parte anteriore, coprendo quindi il passepartout e usando solo la cornice bianca come decorazione, o in quella posteriore, riducendo lo spazio a disposizione per lo scatto.

Non solo foto: Può incorniciare qualsiasi cosa, da piastrelle decorative a lavoretti fatti in casa o a scuola dai vostri figli.

 

Contro

Prezzo: Secondo gli acquirenti il costo online è maggiore rispetto a quello nel negozio fisico, pertanto dovreste puntare su questa cornice solo se avete un disperato bisogno di un prodotto dal design minimalista.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ciondolo portafoto

 

5. Heather Needham Silver collana con ciondolo portafoto cuore in argento

 

Se state cercando invece un regalo da fare alla vostra dolce metà, un ciondolo portafoto potrebbe essere proprio ciò che fa per voi. Tra quelli venduti online abbiamo il prodotto di Heather Needham Silver, realizzato in argento sterling 925 e dalla forma di cuore. 

Le dimensioni sono contenute, pertanto si rivela un oggetto di classe e non appariscente come si potrebbe pensare, tuttavia ciò ha anche un aspetto negativo che si palesa nel momento in cui si va a inserire una foto nell’alloggiamento interno. Essendo molto piccolo, secondo i pareri degli utenti, dovrete scegliere una foto dalle dimensioni adatte.

Altro dettaglio fondamentale da non sottovalutare è la manutenzione dell’oggetto. Trattandosi infatti di argento bisogna lucidarlo di tanto in tanto e pulirlo con un panno in microfibra senza usare prodotti chimici o detergenti non specifici che potrebbero macchiarlo in modo permanente. Il costo è contenuto, non dovrete quindi temere di spendere centinaia di euro per l’acquisto di questo ciondolo.

 

Pro

Dimensioni: Se indossare una collana troppo vistosa, per giunta a forma di cuore, potrebbe risultare un po’ infantile, non avete di che preoccuparvi poiché il prodotto ha delle dimensioni molto contenute.

Argento: Sterling 925, ovvero una lega che contiene il 92,5% di argento. Un oggetto prezioso, dunque, da regalare alla propria dolce metà.

Confezione: Il ciondolo è venduto in una scatola pregevole, non dovrete dunque preoccuparvi di riceverlo in una bustina anonima e poco elegante.

 

Contro

Foto: L’alloggiamento è molto piccolo e vi costringerà dunque a scegliere uno scatto molto particolare, con qualche difficoltà in fase di inserimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto digitale

 

6. Pixstar cornice portafoto digitale FotoConnect XD 15”

 

Se effettuiamo una comparazione con quanto visto precedentemente, possiamo immediatamente notare che abbiamo di fronte un prodotto nuovo e molto più tecnologico, ovvero un portafoto digitale.

Di cosa si tratta di preciso? All’apparenza sembra una cornice per foto come tante altre, tuttavia al suo interno ha un modulo Wi-Fi e l’alloggiamento per la foto non è altro che uno display dalla risoluzione pari a 1.024 x 728 pixel. Grazie alla memoria interna da 4 GB può ospitare più di diecimila foto in formati differenti: JPEG, JPG, BMP, PNG e GIF.

È possibile dunque utilizzarlo in due modi, sia in ricezione, ottenendo quindi i dati delle foto da visualizzare direttamente dalla connessione casalinga, sia standalone, caricando le foto all’interno tramite un servizio e-mail messo a disposizione dell’utente in forma del tutto gratuita.

Nella parte posteriore sono nascosti i comandi per interagire direttamente con la cornice, potete dunque spegnerla o accenderla, modificare la foto visualizzata, scaricare quelle inviate sulla mail o anche inoltrare quelle presenti e così via.

 

Pro

Spazio: Con 4 GB a disposizione potrete archiviare un numero elevato di foto e non sarete quindi costretti a sceglierne una sola ma potrete continuamente cambiarle con la semplice pressione di un tasto.

Display: Lo schermo da 15 pollici ha una risoluzione pari a 1.024 x 728 pixel, ovvero HD, più che sufficiente per visualizzare al meglio le vostre foto.

File: Quelli supportati sono i più classici, ovvero JPEG, JPG, BMP e altri. Non è in grado di leggere però file RAW provenienti direttamente da fotocamere digitali.

 

Contro

Dimensioni: Rispetto ad altri prodotti tecnologici simili potrebbe rivelarsi un po’ più grande, se avete problemi di spazio e cercate una cornice digitale attenzione dunque al design del prodotto Pixstar.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto in argento

 

7. Zilverstad cornice per foto Verona in argento

 

Il portafoto in argento proposto da Zilverstad si rivela il più economico e ciò potrebbe sembrare strano ai consumatori, soprattutto se consideriamo il prezzo al peso del materiale in questione. In realtà ciò è possibile poiché la cornice è semplicemente placcata in argento, una soluzione intelligente per chi vuole un oggetto che appaia di valore pur non essendolo.

Il design della cornice è molto classico e potrebbe quindi non incontrare il favore di utenti che cercano oggetti dal taglio moderno, tuttavia è comunque un’ottima scelta per chi vuole incorniciare un momento prezioso come per esempio la foto del proprio matrimonio. 

Come i prodotti più classici, la parte posteriore è in velluto mentre quella frontale presenta un vero vetro e non semplice plexiglass. Grazie ai ganci, sia orizzontali sia verticali, la cornice può essere anche appesa alla parete ed è disponibile in due formati: 10 x 15 o 19 x 18 cm.

 

Pro

Classico: Se volete fare un regalo gradito ai vostri genitori o anche i vostri nonni, potrete puntare su questo portafoto dal design consolidato.

Costo: Pur essendo in argento, il prezzo è estremamente contenuto, tra i più bassi della nostra classifica. Ciò è possibile poiché la cornice è semplicemente placcata, mantenendo quindi la lucentezza del materiale.

Vetro: La parte frontale non è in plexiglass, un fattore che molti acquirenti hanno apprezzato e che hanno evidenziato nelle loro considerazioni.

 

Contro

Manutenzione: Pur essendo solo placcata in argento, richiede una manutenzione certosina per evitare che lo strato superiore si ossidi o si macchi col tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Portafoto in plexiglass

 

8. Boxalls Cornici Foto Mascagni plexiglass

 

Concludiamo la nostra selezione con un portafoto in plexiglass di Boxalls, particolarmente interessante per tutti gli utenti che vogliono un prodotto a prezzi bassi, resistente e dal design moderno. Il portafoto ha un’apertura e chiusura magnetica, basterà quindi dividere le due parti in plexiglass per poter inserire all’interno uno scatto grande 13 x 18 centimetri, circa sette pollici. 

Il produttore, qualora abbiate esigenza di un articolo più grande o più piccolo, mette a disposizione anche altre misure, che vanno da un minimo di cinque fino a un massimo di otto pollici. Si rivela facile da pulire, non dovrete dunque utilizzare detergenti appositi, resistente al passare del tempo senza il rischio di ossidarsi come per i prodotti in argento e con angoli smussati che evitano che i bambini possano ferirsi in caso di cadute accidentali.

La cornice è spessa e non necessita di alcun supporto per stare in piedi, sia qualora decidiate di posizionarla in orizzontale, sia in verticale.

 

Pro

Design: Chi non vuole optare per i classici portafoto e preferisce qualcosa di più minimal e moderno, troverà sicuramente nel prodotto Boxalls quello che cerca.

Resistenza: Il plexiglass non si rompe anche in seguito a cadute e non va incontro a deterioramento nel tempo. I bordi, inoltre, sono arrotondati per evitare incidenti con bambini.

Prezzo: Una delle opzioni più economiche della nostra lista, perfetta se non volete spendere più di una decina d’euro.

 

Contro

Foto: A meno che non siano delle dimensioni esatte, secondo quanto riferiscono gli utenti, queste tendono a muoversi all’interno della cornice.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon portafoto

 

Le fotografie sono testimonianze importanti della vostra vita, che possono essere tramandate ai vostri figli e nipoti, tuttavia ciò non esclude che anche voi stessi possiate godervi gli scatti più belli, magari incorniciandoli e arredando il vostro appartamento.

Se non sapete come scegliere un buon portafoto siete nel posto giusto, scopriamo insieme tutte le tipologie in vendita sul mercato per aiutarvi a capire quale possa essere quella più adatta alle vostre esigenze.

Album portafoto

Il prodotto più classico, solitamente costituito da pagine bianche o con tasche in plastica trasparente per incollare e inserire gli scatti, organizzandoli secondo un tema o come meglio preferite. 

Gli album rappresentano il modo migliore per conservare le fotografie poiché possono essere richiusi, evitando che la polvere, il sole, l’umidità o altri fattori ambientali rovinino gli scatti. Sul mercato potete trovarne di ogni dimensione e colore a prezzi stracciati. Se avete una gran collezione di fotografie da mettere da parte, allora si rivela la scelta più adatta.

 

Cornice da parete e da tavolo

Se vi è capitato di restare colpiti da una vostra fotografia, magari per la bellezza del soggetto ripreso o per le particolari condizioni di luce che avete saputo immortalare, allora sicuramente desidererete che tutti possano vederla. Quale modo migliore se non quello di metterla in bella mostra nel vostro appartamento? Magari appesa alla parete o sulla scrivania nel vostro studio. 

In questi casi la scelta migliore ricade sulle cornici da parete e da tavolo, anche in questo caso disponibili in dimensioni e materiali più disparati. Il nostro consiglio, per scegliere al meglio, è basarsi anche sul soggetto. Se si tratta di uno scatto giocoso, per esempio, potrete scegliere delle cornici originali, realizzate con design fuori dagli schemi e colori sgargianti. Se si tratta di una foto di cerimonie come battesimi, matrimoni e simili, allora potreste andare sul classico argento, rispettando così la solennità del momento.

In caso vogliate abbellire la stanza dei vostri figli, invece, esistono delle cornici da parete multiple, con clip o diversi spazi per dare vita a dei collage di vacanze e i più bei momenti passati insieme.

 

Portafoto da indossare

I ciondoli con spazio per inserire fotografie sono molto popolari anche se a volte hanno design un po’ scontati. Se però volete portare sempre con voi la foto di vostro figlio, della vostra compagna o dei vostri genitori, esistono sul mercato delle opzioni interessanti, in vero argento, che possono rivelarsi eleganti. Attenzione alla manutenzione, però, poiché l’argento richiede un po’ di cura per evitare che perda la sua brillantezza.

Tecnologiche

Non potevano mancare cornici digitali, una soluzione moderna e sempre più popolare per chi vive in appartamenti dallo stile minimal. Piuttosto che tappezzare la casa di cornici, potete acquistarne una sola su cui visualizzare tutti i vostri scatti preferiti. 

I design possono variare, così come le impostazioni selezionabili, pertanto prima di acquistare una cornice di questo tipo vi invitiamo a leggere più in basso la nostra guida su come utilizzarle al meglio, soprattutto se non siete utenti particolarmente avvezzi a tali dispositivi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa un portafoto?

Il prezzo di questi prodotti è molto variabile e può andare da pochi euro fino a svariate decine. Preoccuparsi troppo del costo, però, potrebbe essere controproducente dal momento che il portafoto deve innanzitutto piacere esteticamente poiché si rivela un ottimo elemento d’arredo, che può veicolare la vostra personalità ad amici e parenti che visiteranno il vostro appartamento. Il nostro consiglio è dunque quello di scegliere relegando il portafogli a fattore marginale.

 

Come fare un portafoto?

Se non volete acquistare un prodotto online ma realizzare da voi il miglior portafoto per le vostre esigenze, potrete aguzzare l’ingegno. Con un po’ di olio di gomito e i giusti materiali è possibile infatti creare un portafoto originale. Avrete bisogno di carta, cartone e tanta fantasia. Scegliete innanzitutto la foto che volete incorniciare, appoggiatela dunque su un foglio di cartoncino resistente e ritagliate i contorni lasciando circa un centimetro di spazio per ogni lato. 

Adesso dovrete creare la cornice vera e propria e non avrete bisogno d’altro che del vostro ingegno. Potrete infatti sfruttare mollette per il bucato, pezzi di legno, conchiglie, pezzi di porcellana, pezzi di mosaico, insomma, date sfogo alla vostra creatività. In alternativa potrete anche creare delle piccole sculture con argilla o pasta Das che abbiano una zona con incavo sufficiente a inserire una foto.

 

Come decorare una cornice portafoto?

Sul mercato è possibile trovare prodotti spogli dal costo contenuto. Se da un lato possono sembrare eccessivamente basilari, rappresentano comunque un ottimo punto di partenza per persone con una spiccata creatività. Acquistando un portafoto di questa tipologia potrete decorarne la cornice come meglio preferite, utilizzando semplicemente un po’ di colla a caldo e qualche materiale originale. 

Se vi piacciono i colori sgargianti potrete cospargere il portafoto di glitter, lasciando che si incollino a un sottile strato di colla a caldo, oppure potreste decidere di incollare qualche piccola creazione in fimo come fiorellini o coccinelle. Soluzione estremamente popolare è anche il decoupage, per creazioni uniche e originali.

 

Come pulire un portafoto in argento?

L’argento è un materiale prezioso ma dà il meglio di sé solo quando è pulito e ben presentato. Col tempo, infatti, a causa del processo di ossidazione potrebbe annerirsi o anche presentare macchie che ne rovinano l’estetica, è molto importante dunque averne estrema cura.

I portafoto in argento possono essere puliti così come accade per posate o altri oggetti, sfruttando per esempio dei panni molto morbidi, preferibilmente in microfibra per evitare che si creino abrasioni e graffi. Per quanto riguarda invece i prodotti da usare, se non volete acquistare costosi detergenti appositi facilmente reperibili online, esistono anche rimedi naturali come per esempio il bicarbonato, che mescolato ad acqua può essere applicato sulla superficie e poi rimosso con il panno in microfibra. 

I rimedi più tradizionali prevedono invece un composto fatto di cenere e acqua, estremamente efficace ma oggigiorno difficile da riprodurre a meno che non abbiate un camino o siate assidui fumatori.

 

 

 

Come usare un portafoto digitale

 

Una cornice digitale, anche chiamata portafoto, non è altro che una variante tecnologica del classico oggetto che tutti abbiamo in casa. Al posto di vedere però un solo scatto, gli utenti potranno personalizzarlo in modo tale da offrire una sorta di vetrina delle proprie fotografie migliori, applicando l’effetto di rotazione che cambia automaticamente la foto presente sul display. Ma come funzionano di preciso questi dispositivi? Vediamo insieme quali sono i passaggi principali per utilizzare al meglio la vostra nuova cornice digitale.

Batteria e autonomia

Per funzionare, trattandosi di un apparecchio elettronico, la cornice digitale necessiterà di energia elettrica, pertanto dovrete collegarla alla presa di corrente, lasciando che abbia dunque sempre a disposizione una fonte di alimentazione. Ciò non esclude che alcuni modelli abbiano una batteria interna, che permette di scollegarla di tanto in tanto per mostrare le proprie fotografie agli ospiti senza che l’apparecchio si spenga improvvisamente, tuttavia parliamo di un’autonomia limitata che si aggira intorno al paio d’ore. 

Se a preoccuparvi sono i consumi, non c’è nulla da temere poiché l’assorbimento energetico di questi prodotti è molto contenuto e la spesa annua calcolata è di circa cinque euro in più in bolletta.

 

Fotografie

Veniamo al punto saliente, ovvero gli scatti da mostrare. Naturalmente questi devono essere in formato digitale e, prima di acquistare la cornice, dovrete assicurarvi che sia in grado di leggere i file in vostro possesso. Generalmente le estensioni più comuni sono JPEG, JPG, BMP e PNG, attenzione dunque ai file RAW, quelli provenienti direttamente dalle fotocamere digitali più avanzate poiché difficilmente le cornici digitali sono in grado di leggerli.

Per trasferire le foto avete due opzioni, che possono variare in base al modello: trasmissione wireless, utilizzando quindi la connessione casalinga e sfruttando la rete LAN, oppure spazio di archiviazione sulla cornice. Nel primo caso dovrete avere sempre un PC acceso da cui la cornice attinga i file mentre nel secondo dovrete fisicamente trasferire le foto nella cornice. 

La seconda soluzione è generalmente quella più affidabile, poiché avrete così anche dei backup degli scatti in caso di malfunzionamento degli altri supporti. Per effettuare il trasferimento potete usare delle schede di memoria, generalmente microSD, da inserire poi nella cornice digitale.

Impostazioni

Sul retro della cornice, talvolta anche sopra o con comandi touch, potrete accedere al menu delle impostazioni, da cui regolare tutti i settaggi principali. Di solito è possibile scegliere la luminosità, stabilire quali foto debbano essere visualizzate oppure ogni quanto avviare la rotazione. Per questa ultima opzione, dato che la velocità impostata di base dai produttori è forse un po’ troppo elevata, il nostro consiglio è di selezionare che cambi magari ogni minuto.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI