Gli 8 TV Hisense del 2021

Ultimo aggiornamento: 21.09.21

 

TV Hisense – Opinioni, Analisi e Guida all’Acquisto

 

Acquistare un TV è un’operazione che potrebbe oggigiorno causare qualche grattacapo, soprattutto perché le tecnologie, proprietarie e non, si sono moltiplicate in modo esponenziale. Abbiamo selezionato i TV Hisense più interessanti sul mercato per aiutarvi a compiere questa difficile scelta. Tra i più convincenti troviamo Hisense 50E78GQ Quantum Dot Smart TV, con risoluzione Ultra HD e modalità appositamente pensate per i videogiocatori, seguito da Hisense 65AE7000F Smart TV LED, dal display imponente per far fronte alle esigenze degli utenti che dispongono di un ampio salotto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori TV Hisense – Classifica 2021

 

Abbiamo selezionato i migliori TV Hisense del 2021 al fine di permettervi di individuare autonomamente quello più adatto alle vostre esigenze. Vi ricordiamo inoltre che, qualora non sappiate come scegliere un buon TV Hisense, più in basso potete trovare anche la nostra esaustiva guida all’acquisto.

 

Smart TV Hisense

 

1. Hisense QLED 4K 50E78GQ Quantum Dot Smart TV

 

Il primo Smart TV Hisense che prendiamo in considerazione ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, si tratta infatti di un televisore con display da 50 pollici dotato di tecnologia QLED, che si piazza un gradino più in su rispetto ai classici LED. La Q che troviamo di fronte la sigla sta per “Quantum dot color”, ovvero nanocristalli semiconduttori caratterizzati da una profondità di colore irraggiungibile dai LED. Non riesce a penetrare nel territorio degli OLED, che hanno ancora i migliori neri sul mercato, tuttavia il prezzo è decisamente intrigante. 

Il TV garantisce una risoluzione Ultra HD, per i contenuti più moderni e, grazie alla modalità “Gaming”, può essere usato con successo anche in associazione con console da gioco, riducendo l’input lag.

Inclusa nel pacchetto anche la connettività con l’assistente vocale di Amazon, Alexa, non c’è bisogno di possedere il dispositivo separato ma essendo “built-in” vi basterà attivarla dal menù delle impostazioni per iniziare a chiedere al TV di passare a specifiche applicazioni o darvi informazioni sulle condizioni meteo.

 

Pro

QLED: Il TV ha un display Quantum Dot color, per garantire una profondità di colori superiore a quanto può offrire qualsiasi LED sul mercato. La risoluzione raggiungibile è inoltre il 4K, o Ultra HD.

Gaming: La modalità omonima è un’impostazione che riduce l’input lag dei comandi provenienti da un controller, migliorando sia il gioco in single player sia quello in multiplayer online.

VRR: Un’impostazione che si trova solo sui TV più moderni e va a ridurre il lag e lo stuttering di alcuni videogiochi, per immagini più fluide.

 

Contro

VIDAA: Il sistema operativo della maggior parte dei TV Hisense è molto reattivo e veloce, tuttavia ha poche app tra cui scegliere, uno svantaggio per gli utenti che vorrebbero un centro multimediale completo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 65 pollici

 

2. Hisense 65AE7000F Smart TV LED Ultra HD HDR 10+

 

Il secondo prodotto della lista è un TV Hisense 65 pollici, pensato esclusivamente per gli ambienti più grandi dove è necessario un display importante. Come ci si aspetterebbe dal dispositivo, è supportata la risoluzione 4K, o Ultra HD che dir si voglia, nonché HDR 10+, per riprodurre tutti i contenuti compatibili e avere un’ottima esperienza di gaming anche con le console di nuova generazione.

Il sistema operativo è il classico Vidaa, che presenta quindi app popolari come Amazon Prime Video, Netflix, Dazn, TimVision e simili, tuttavia potrebbero esservi delle eccezioni, come Disney+ che non è al momento compatibile con il software.

La connettività con dispositivi esterni è buona, sul retro sono disponibili tre porte HDMI e due USB, nonché modulo bluetooth e possibilità di interagire con l’assistente vocale Alexa senza bisogno di un apparecchio dedicato. La classe energetica, secondo le nuove disposizioni, è passata da A+ a G, come accaduto per molti elettrodomestici che si sono dovuti adeguare alle norme maggiormente stringenti.

 

Pro

Alexa: Il TV presenta l’assistente vocale di Amazon “built-in”, ovvero per utilizzare i comandi vocali basterà attivare Alexa dal menù delle impostazioni.

Display imponente: Optare per un 65 pollici significa avere uno spazio in grado di valorizzarlo. Lo schermo è ben realizzato, con un’ottima gamma di colori data dalla compatibilità con lo standard HDR.

Formati video: Collegando supporti esterni tramite USB, come chiavette o hard disk, è possibile leggere file più disparati, anche formati video che non sono più supportati da TV di altri brand blasonati.

 

Contro

Sistema operativo: L’OS Vidaa è reattivo ma un po’ troppo spartano e non vi sono alcune app che potrebbero rivelarsi interessanti per l’intera famiglia, soprattutto Disney+ di cui gli utenti sentono la mancanza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 50 pollici

 

3. Hisense 50AE7000F Smart TV LED Ultra HD HDR 10+

 

Hisense 50AE7000F, ovvero un TV con display da 50 pollici, è uno dei più venduti poiché riesce a unire dimensioni accettabili e di facile installazione in qualsiasi salotto a uno standard qualitativo che vede il supporto alla risoluzione 4K e HDR 10+.

Si differenzia da altre offerte grazie a un design Bezel-less, ovvero una cornice sottile che termina nel display, senza creare interruzione e dare l’impressione che vi sia una vera e propria finestra sul mondo nel vostro salotto.

Se da un lato troviamo un’ottima presentazione, però, dall’altro abbiamo anche un classico problema dei TV Hisense che non è stato qui risolto, parliamo del software proprietario Vidaa che ha all’attivo poche applicazioni disponibili e tra cui mancano nomi noti come Disney+. Se il vostro scopo è avere un TV multifunzione, che possa darvi accesso a tutti i contenuti in streaming, allora potreste restare delusi. Risulta invece comodo qualora abbiate intenzione di sfruttare maggiormente il dispositivo per la visione di programmi TV del digitale terrestre o per leggere file video da supporti esterni come hard disk.

 

Pro

Prezzo: Il costo, se consideriamo che si tratta di un TV da ben 50 pollici con supporto al 4K e High Dynamic Range 10+, è davvero contenuto e alla portata di tutti i consumatori.

Minimal: L’aspetto è moderno e grazie al design Bezel-less, che riduce la dimensione della cornice dando maggior risalto al display, è possibile godere di un dispositivo minimalista che farà bella figura in salotto.

Connettività: L’integrazione di Alexa, assistente vocale di Amazon, è solo uno dei vantaggi poiché il TV può essere collegato anche ad altri dispositivi grazie a tre porte HDMI e due USB.

 

Contro

Audio: Sotto questo punto di vista il TV lascia a desiderare poiché mancano quasi del tutto i bassi e gli alti non riescono a spiccare, obbligando quindi a integrare con l’acquisto di una soundbar o casse dedicate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 55 pollici

 

4. Hisense 55U81QF Smart TV ULED Ultra HD Quantum Dot

 

In una fascia di prezzo leggermente più elevata rispetto ad alcuni prodotti venduti online che abbiamo analizzato precedentemente, troviamo lo Smart TV Hisense 55 pollici. Il motivo del prezzo superiore può essere ricercato nella tecnologia del display, è infatti un ULED, con oltre un miliardo di sfumature di colore, Full Array Local Dimming Pro, HDR 10+ e HDR Dolby Vision, ovvero un’ottimizzazione automatica eseguita dal software su ogni frame.

Per quanto riguarda il profilo audio, abbiamo speaker audio di qualità che hanno sorpreso più di un utente. Ciò è stato possibile grazie alla partnership con il noto brand JBL, che ha realizzato il sistema integrato che non deluderà gli amanti del cinema casalingo. Per l’immersione è presente anche il Dolby Atmos, con la sua diffusione tridimensionale del suono. Gli appassionati di videogiochi possono invece contare sulla modalità gaming, che garantisce un input lag ridotto, ideale per il gioco competitivo online.

 

Pro

Tecnologie video: Quelle proposte dallo Smart TV sono proprietarie e di qualità elevata, rientrando sotto il nome di ULED.

JBL: La partnership per realizzare il sistema audio integrato è una notizia degna di nota poiché sarà possibile di godere di un suono tridimensionale e corposo anche senza un impianto Hi-Fi dedicato.

Design: La cornice in alluminio è sottile ed elegante, in grado di valorizzare il grande display che diventa una vera e propria finestra sul mondo intero.

 

Contro

Classe energetica: Secondo la nuova normativa che vede il sistema di classificazione diventare più stringente, il TV Hisense rientra nella classe energetica G, attenzione quindi se volete un prodotto che consumi poco.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 32 pollici

 

5. Hisense 32AE5500F Smart TV LED HD Bezelless USB

 

Il TV Hisense 32 pollici è il più economico della nostra classifica, una scelta ideale per chi non ha esigenze specifiche e vuole solo spendere quanto meno possibile per dotare una stanza secondaria di un televisore.

Tra le offerte online difficilmente riuscirete a trovare un TV a prezzo inferiore, soprattutto se parliamo di dispositivi con funzionalità smart, ciononostante come recita il popolare adagio non è tutt’oro quel che luccica. Le limitazioni sono svariate, a partire dall’audio che non è per nulla soddisfacente fino alla connettività Wi-Fi che, sebbene sia presente, non è affidabile e il TV potrebbe di tanto in tanto perdere la connessione con il modem/router.

Prima di procedere all’acquisto bisogna dunque essere ben consci del fatto che si tratta di un TV che non può essere utilizzato come dispositivo primario in salotto ma può star bene semplicemente in una stanza secondaria, dove l’utilizzo non sarebbe intensivo, come magari la camera dei bambini, la cucina o la stanza degli ospiti.

 

Pro

Bezel-less: Il design moderno, con una cornice quasi invisibile, rende il TV molto bello ed elegante da vedere, un peccato che dal punto di vista tecnologico non sia all’avanguardia.

Costo: Il prezzo è molto basso e quindi potrebbe rivelarsi una scelta interessante, attenzione però ai limiti tecnici del prodotto. Non si può pretendere troppo da un TV 32 pollici di fascia bassa, va dunque accettato per quello che è in grado di offrire.

 

Contro

Prestazioni: La risoluzione del display non raggiunge il Full HD, si ferma infatti a 1.366 x 768 pixel. Inoltre, la resa audio non è delle migliori, rendendo la visione di contenuti multimediali poco immersiva.

Wi-Fi: La connettività con internet, trattandosi di uno Smart TV, è presente, tuttavia alcuni utenti riportano una saltuaria disconnessione dalla rete, che costringe a riavviare il TV scollegando la spina.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 40 pollici

 

6. Hisense 40AE5500F Smart TV LED Full HD 1080p

 

Di norma, quando si parla di TV con schermo da 40 pollici in su, ci si ritrova con un display in grado di supportare il nuovo standard di risoluzione Ultra HD. Non è però questo il caso e ciò si riflette nel prezzo di vendita, che per un televisore di queste dimensioni è comunque molto basso.

L’acquisto è sconsigliato qualora lo si debba utilizzare come TV principale, magari in salotto, poiché lo standard di risoluzione si è rapidamente spostato verso il 4K, rendendo il Full HD ormai superato. Si tratta invece di una scelta interessante come dispositivo secondario, magari per chi ha una stanza da letto molto ampia, per la camera dei propri figli o anche per la cucina. 

La cornice ultra slim consente il montaggio a parete, cosa che trasforma il TV in un apparecchio poco ingombrante, secondo i pareri degli utenti un buon modo per valorizzare gli spazi casalinghi. Il software Vidaa lascia a desiderare, perché in questo caso risulta un po’ troppo lento oltre a mancare di applicazioni moderne come Disney+.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo contenuto è uno dei fattori che potrebbe spingere i consumatori ad acquistare questo 40 pollici, tuttavia bisogna tener conto anche delle sue limitazioni.

Design: La cornice sottile, che non impatta negativamente sul peso globale del dispositivo, permette di posizionare il TV a parete senza grossi problemi.

 

Contro

Software: Lento e poco responsivo, si tratta del tallone d’achille di molti apparecchi Hisense. Un dettaglio importante da non sottovalutare.

Full HD: Se volete godervi film e videogiochi in 4K, allora questo non è il TV che fa per voi poiché la risoluzione massima è l’ormai superato rapporto 1.920 x 1.080 pixel.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 43 pollici

 

7. Hisense 43A7500F 4K HDR DTS Dolby Vision HDR

 

Il TV Hisense 43 pollici è un’ottima scelta economica per gli utenti che non hanno bisogno di un display eccessivamente imponente ma necessitano comunque di un output di risoluzione quanto più alto possibile. 43A7500F possiede la certificazione 4K HDR, pertanto potrete godere di film, serie TV, eventi sportivi e anche videogiochi al massimo della risoluzione possibile e con una gamma di colori profonda e brillante. 

Un’aggiunta interessante è la presenza del DTS Virtual X, sistema audio che crea una divisione tra dialoghi e suoni di fondo, facendoli viaggiare su canali differenti e restituendo quindi un audio cristallino e piacevole.

Gli utenti si dicono soddisfatti della resa globale e del design moderno, che ben si adatta a qualsiasi tipo di ambiente, sebbene sia comunque necessario sottolineare che il software Vidaa non è esattamente dei più completi, mancano infatti alcune applicazioni di streaming importanti che non sappiamo se e quando potrebbero essere aggiunte al catalogo ufficiale. Per scoprire dove acquistare il modello Hisense da 43 pollici non dovete far altro che cliccare sul link sottostante.

 

Pro

4K HDR: Ottima la risoluzione, anche in upscaling, che consente di godere di film e serie TV alla migliore qualità video possibile, a patto che abbiate un abbonamento streaming consono, naturalmente.

Audio: Gli speaker dei TV non sono mai il massimo dal punto di vista qualitativo, in questo caso però abbiamo la tecnologia DTS Virtual X a supportarli. Ciò garantisce un parlato cristallino e chiaramente udibile.

Prezzo: Se consideriamo il costo del prodotto, non è davvero possibile lamentarsi poiché si inserisce in una fascia di prezzo estremamente bassa e accessibile nonostante si tratti di un 43 pollici.

 

Contro

Software: Vidaa è come sempre un sistema operativo tutt’altro che esemplare. Bisogna scendere a patti con questo OS qualora si decida di acquistare un qualsiasi TV Hisense, anche i top di gamma.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV Hisense 4K

 

8. Hisense OLED 4K 55A98G Soundbar integrata 2.1.2 Dolby Atmos

 

Se dovessimo effettuare una comparazione tra LED, QLED e OLED, a uscirne vincitore sarebbe senza ombra di dubbio l’ultima tipologia di display, non è un caso dunque che il TV Hisense 4K da 55 pollici qui preso in considerazione sia uno dei più costosi della lista.

Quando si parla di tecnologia, il prodotto dal prezzo più elevato rientra generalmente tra i top di gamma e anche in questo caso potremmo affermare senza troppi problemi che il miglior TV Hisense sul mercato è quello dotato di display OLED. Se avete un budget consono, non possiamo far altro che consigliarvi l’acquisto del prodotto 55A98G, soprattutto perché dispone di una soundbar integrata da 120 watt con subwoofer e Dolby Atmos, eliminando così la necessità di spendere soldi per l’acquisto di un impianto audio dedicato. Sottolineiamo, nonostante i numerosi pregi, che il sistema operativo utilizzato è sempre Vidaa, pertanto vi sono delle limitazioni da valutare, come l’assenza dell’app Disney+.

 

Pro

Display: Il top di gamma Hisense è costituito da uno schermo OLED, che restituisce dunque neri perfetti e una gamma cromatica entusiasmante, per avere la migliore visione di contenuti multimediali.

Comparto audio: Il TV ha una soundbar integrata, con due speaker superiori, un subwoofer e un ulteriore set di speaker anteriori. Il tutto funziona in modo eccellente in tandem con il sistema Dolby Atmos e DTS Virtual X.

Gaming: Un ottimo TV da collegare alle console di nuova generazione grazie alla modalità Gaming che riduce l’input lag e il VRR per immagini fluide.

 

Contro

Prezzo: Oltre al sistema operativo Vidaa, che presenta qualche mancanza importante, come l’app Disney+, bisogna anche considerare il costo globale del prodotto, non propriamente accessibile alla maggior parte dei consumatori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori TV Hisense

 

Se dopo aver letto le nostre recensioni siete ancora indecisi su quale TV Hisense comprare, allora potreste aver bisogno di una guida omnicomprensiva all’acquisto, che vi aiuti a capire quali sono i fattori da prendere in considerazione e quali invece possono passare in secondo piano. Non disperate dunque, qui in basso troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Dimensioni e tecnologie

La risoluzione e la grandezza del display sono elementi che vanno di pari passo, più è grande il display e, generalmente, maggiore sarà l’output della risoluzione, d’altronde oggigiorno sarebbe davvero assurdo vedere sul mercato un TV superiore a 50 pollici con una risoluzione Full HD. 

Scegliete dunque quale sarà la posizione in casa che il TV occuperà e, in base allo spazio disponibile, orientatevi verso un display consono. In un ampio salone, per esempio, dove la distanza tra gli occhi e lo schermo supera i 4 o 5 metri, è necessario scegliere un prodotto superiore a 55 pollici, mentre se la distanza è poco più di 1 metro, si opta generalmente per un 32 o 40 pollici.

Nella nostra lista potete trovare una vasta gamma di apparecchi, da quelli più economici pensati per uso blando a quelli più impegnativi dal punto di vista del prezzo che dispongono di tecnologie all’avanguardia e proprio queste giocano spesso un ruolo essenziale per alcuni consumatori.

I televisori con display LED hanno dominato a lungo il mercato grazie al loro eccellente rapporto qualità/prezzo, tuttavia oggi vi sono delle opzioni che possono essere ritenute migliori e, nonostante il loro costo sia superiore, a volte il gioco vale la candela. I QLED hanno una gamma di colori molto più brillante e profonda, tuttavia nemmeno loro reggono il paragone con gli OLED, schermi dai neri intensi che rendono l’esperienza di visione estremamente piacevole. Va comunque sottolineato che si tratta di tecnologie in cui solo gli amanti del cinema o dei videogiochi dovrebbero investire poiché a un occhio poco allenato la differenza potrebbe sembrare trascurabile.

 

Comparto audio

Anche qui possiamo aprire una lunga parentesi poiché generalmente i televisori, sia di fascia bassa sia di fascia alta, non hanno mai un impianto sonoro che possa essere considerato soddisfacente dagli audiofili e i consumatori più attenti assoceranno sempre un sistema Hi-Fi al proprio impianto multimediale. Detto ciò, bisogna comunque considerare cosa il TV ha da offrire nativamente e possiamo creare una divisione tra i prodotti più economici, che hanno speaker le cui prestazioni sono da dimenticare, e quelli più costosi che invece cercano di proporre una soluzione accettabile. 

Alcuni modelli di TV Hisense dispongono infatti di soundbar integrata, che funziona in tandem con tecnologie come Dolby Atmos e DTS Virtual X. Di cosa si tratta di preciso? Il Dolby Atmos ha una lunga storia alle spalle ed è una tecnologia che veniva impiegata già nelle sale cinematografiche all’inizio del decennio scorso per creare l’impressione di essere al centro della scena, applicata ora anche agli schermi casalinghi. Il DTS Virtual X amplia questa sensazione creando una netta divisione tra parlato e suoni di sottofondo, che viaggiano su canali differenti.

Gaming

Il settore dei videogiochi è esploso negli ultimi 10 anni, divenendo vero e proprio intrattenimento di massa. Oggi tutti hanno provato almeno una volta nella propria vita un videogioco, cosa che ha avvicinato molti al mondo delle console. Con l’uscita dei dispositivi di nuova generazione, che offrono migliorie dal punto di vista grafico e prestazionale non di poco conto, diventa necessario scegliere il TV anche in base alla connettività con tali console. 

Se da un lato basta un semplice cavo HDMI per poterle utilizzare, qualora vogliate sfruttarle al meglio avrete bisogno di un televisore che non solo abbia una risoluzione 4K, ma disponga anche di modalità apposite. I migliori TV Hisense devono dunque possedere una modalità gaming che riduca l’input lag e, nella migliore delle ipotesi, anche il nuovo VRR, ovvero il Variable refresh rate, che modifica costantemente gli hertz del pannello per avere fps stabili.

 

 

 

Come usare un TV Hisense

 

Usare un TV Hisense non è molto diverso dall’utilizzare un televisore di qualsiasi altro brand, le operazioni iniziali sono infatti molto simili a quelle che effettuereste su tutti gli altri TV. Innanzitutto è importante verificarne il funzionamento subito dopo aver rimosso l’imballaggio, quindi se avete intenzione di fissarlo alla parete, vi invitiamo a inserire prima la spina nella presa di corrente più vicina e verificare che si accenda e non presenti problemi di alcun tipo, come magari pixel morti o strani aloni. Dopo aver scongiurato l’evenienza di un reso, non dovrete far altro che posizionarlo nel luogo stabilito e iniziare la procedura guidata, che il TV stesso vi aiuterà a eseguire o che potrete leggere comodamente nel manuale di istruzioni.

Ogni TV è diverso, quindi non possiamo guidarvi passo passo nel setup, tuttavia ciò che possiamo consigliarvi è di tenere sempre a portata di mano i dati per l’accesso alla connessione internet casalinga, poiché vi verranno richiesti in fase di impostazione iniziale per verificare che vi siano aggiornamenti da installare e accedere anche al catalogo del software Vidaa.

Come installare app su Smart TV Hisense

Molti utenti si chiedono come è possibile installare app su TV Hisense e la risposta è molto semplice, tramite lo store Vidaa. Tutto ciò che dovrete fare per cercare l’applicazione che vi interessa è accedere dunque al negozio virtuale Hisense e cercare quella che preferite. Ricordiamo che alcune delle più popolari, come per esempio Netflix o Prime Video saranno già installate di default, non dovrete dunque scaricarle.

Sottolineiamo inoltre che l’app store Hisense non è dei più forniti e potrebbero mancare applicazioni più recenti come Disney+, si tratta di una limitazione che, al momento, è impossibile da aggirare e se questa arriverà o meno sullo store è ugualmente un mistero poiché tutto dipende dalla casa produttrice e dagli accordi presi con la compagnia.

Allo stesso modo, non è possibile installare app tramite chiavetta USB come si farebbe per esempio su un TV dotato di software Android. L’unico modo è dunque fornirsi di un TV box o chiavetta Android che funga da centro multimediale sul quale scaricare le applicazioni che vi interessano.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come resettare un TV Hisense

A volte si presenta la necessità di riportare il proprio televisore alle impostazioni di fabbrica, magari perché si è modificata un’impostazione cruciale, un aggiornamento è andato male oppure volete semplicemente riportarlo alle condizioni originali. Il modo per farlo è molto semplice e vi basterà accedere al menù Impostazioni con il telecomando e poi scegliere TV e infine Ripristina alle impostazioni di fabbrica. 

Prima di continuare, qualora abbiate impostato un PIN di sicurezza, vi verrà chiesto per evitare che la procedura venga eseguita involontariamente. Ora non resta altro da fare che attendere che l’operazione termini, dopodiché potrete effettuare nuovamente tutte le impostazioni iniziali, come il collegamento alla rete internet e la sintonizzazione dei canali.

Come collegare un TV Hisense a internet

La procedura non è molto diversa dal collegamento di uno smartphone o tablet alla rete Wi-Fi, innanzitutto quindi premete il pulsante sul telecomando che vi porterà al menù principale, da Impostazioni potrete quindi accedere alla voce “Rete” e poi “Wireless”. A questo punto scegliete “Rete Wi-Fi” e inserite negli appositi campi tutte le credenziali necessarie per accedere, come per esempio la password fornita dal vostro provider che generalmente si trova sul libretto di istruzioni del modem/router o al di sotto del dispositivo stesso.

Per quanto riguarda invece la connessione cablata, ovvero utilizzando un cavo LAN che dal modem arriva direttamente al TV, il procedimento è molto più semplice perché non avrete bisogno di alcuna password, basterà infatti andare nel menù delle Impostazioni e scegliere “Rete cablata” dopo aver collegato fisicamente i due dispositivi.

 

Netflix non funziona su TV Hisense, cosa fare?

Se il programma streaming più popolare presenta alcuni problemi, restituendo errori di varia natura, potrebbe dipendere dal software interno, che probabilmente non è aggiornato all’ultima versione. Per effettuare un update del TV vi invitiamo a leggere il paragrafo successivo, dove spieghiamo come fare un aggiornamento automatico o manuale.

 

Come aggiornare un TV Hisense?

I televisori Hisense, come molti TV di altri brand, dispongono di connettività online. Questa caratteristica consente al produttore di rilasciare aggiornamenti periodici per migliorare l’esperienza di interazione con il software interno, rendendolo per esempio più stabile e reattivo, eliminando eventuali bug o aggiungendo supporto a nuove applicazioni.

Di norma, una volta connesso alla rete il TV eseguirà l’aggiornamento automaticamente ogni volta che se ne presenterà l’occasione, per verificare che tale caratteristica sia attiva e funzionante potrete accedere a Impostazioni e poi spostarvi nel menù usando il telecomando, selezionando Supporto, Aggiornamento di Sistema e poi verificare che la voce Aggiornamento automatico del software sia seguita da “Acceso”.

Per vedere invece se il TV ha già l’ultima versione del software basta scegliere “Verifica aggiornamento software”, partirà così un controllo degli update. Oltre all’aggiornamento automatico è possibile eseguire anche quello manuale, sfruttando per esempio una chiavetta USB con l’update. Dopo averlo scaricato dal sito del produttore tramite computer vi basterà spostare il file singolo sulla chiavetta e, collegandola nello slot apposito, accendere il televisore tenendo premuto il pulsante rosso sul telecomando. Vi apparirà il logo Hisense seguito dalla scritta “Upgrading”.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI