Le 8 migliori radiosveglie del 2021

Ultimo aggiornamento: 21.09.21

 

Radiosveglie – Opinioni, Analisi e Guida all’Acquisto

 

Non c’è niente di meglio che svegliarsi ogni mattina in compagnia di un po’ di buona musica, in modo da cominciare la giornata con più positività. Per farlo avrete bisogno di una radiosveglia, un dispositivo molto apprezzato per la sua funzionalità e per la praticità d’uso. Sul mercato si possono trovare davvero tanti modelli, il che può rendere difficile la scelta di quello giusto. Se avete bisogno di un aiuto, allora potrete trovare molto utile la nostra guida all’acquisto che contiene le opinioni delle radiosveglie migliori per rapporto qualità-prezzo, delle quali vi consigliamo subito due modelli: Philips AJ3400 e Sony ICF-C1. La prima colpisce per le sue funzioni e l’elegante design, mentre il modello Sony ha un look particolare che potrà fare al caso vostro se amate gli oggetti con un certo stile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori radiosveglie – Classifica 2021

 

Qui di seguito troverete i nostri pareri sulle migliori radiosveglie del 2021, selezionate tra i modelli venduti online per il loro rapporto qualità-prezzo e il gradimento degli utenti. Buona lettura! 

 

Radiosveglia Philips

 

1. Philips AJ3400 Radio Sveglia con Grande Display

 

La migliore radiosveglia per rapporto qualità-prezzo, il modello di Philips presenta una serie di caratteristiche molto interessanti, unite ad un costo basso. Si presenta con un ampio display facilmente leggibile e retroilluminato, grazie al quale potrete controllare l’orario anche senza accendere la luce della stanza. 

Potrete impostare la sveglia su due orari diversi, una funzione molto utile specialmente se vivete con un’altra persona. In questo modo potrete usare un singolo dispositivo sul comodino e risparmiare spazio. Gradevole anche la possibilità di impostare un timer per la radio, in modo da addormentarvi piacevolmente accompagnati dalla musica. 

Nella radiosveglia Philips non manca ovviamente la funzione per accendere la radio all’orario impostato. L’unico neo del prodotto sta nella difficoltà di impostazione delle stazioni radiofoniche, una procedura illustrata in modo poco esaustivo anche dal manuale pesente all’interno della confezione.

 

Pro

Funzioni: Potrete impostare la sveglia su due orari diversi, usare un timer per la musica e selezionare una stazione radio con la quale potete svegliarvi ogni mattina.

Schermo: Facilmente leggibile e retroilluminato, permette di controllare immediatamente l’orario. 

Pratica: Le dimensioni compatte della radiosveglia vi permettono di sistemarla sul comodino senza occupare troppo spazio. 

Prezzo: Nonostante sia prodotta da un brand affidabile e rinomato come Philips, la radiosveglia viene venduta a un costo contenuto.

 

Contro

Poco intuitiva: Selezionare e memorizzare i canali radio non è proprio un’impresa facile, a causa del manuale d’istruzioni decisamente poco chiaro nell’illustrare la procedura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia Sony

 

2. Sony ICF-C1 Radiosveglia con sintonizzatore FM/AM

 

La radiosveglia Sony è tra le più vendute sul mercato in quanto molto conveniente e piacevole da vedere. Proprio il suo design a cubo ha contribuito a farla apprezzare dai vari utenti online amanti dell’estetica. Se anche voi cercate un prodotto da look particolare, allora questo modello potrà fare al caso vostro. 

Le dimensioni ridotte consentono di sistemarla sul comodino con il minimo ingombro, inoltre il display si rivela facilmente leggibile grazie alla possibilità di selezionare tra diversi livelli di retroilluminazione. Per quanto riguarda le funzioni, la radiosveglia dell’azienda nipponica consente di impostare il suono della sveglia, la stazione radio da ascoltare ogni mattina e di usare lo ‘snooze’, ideale se la mattina fate fatica ad alzarvi. Sul fronte degli svantaggi, l’unico da segnalare sta nella sintonizzazione a volte poco precisa  delle stazioni radio. 

 

Pro

Design: La radiosveglia a cubo si rivela molto bella da vedere, quindi ottima anche per fare un bel regalo ad un amante degli oggetti dal design particolare.

Compatta: La sua forma vi permette di sistemarla sul comodino con il minimo ingombro possibile. 

Funzioni: Potrete regolare il dispositivo a piacimento per potervi svegliare con la vostra stazione radio preferita. Avrete a disposizione anche la funzione snooze e la possibilità di regolare la retroilluminazione del display

 

Contro

Sintonizzazione: L’impressione è che il sintonizzatore fatichi più del previsto nel ricevere correttamente tutte le frequenze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia Majestic

 

3. Majestic RS-135 Radio Sveglia FM con sintonia elettronica

 

Sebbene sia più datata rispetto ad altri modelli sul mercato, la radiosveglia Majestic merita un posto nella nostra classifica per la sua praticità. Le dimensioni estremamente compatte la rendono particolarmente adatta se avete un piccolo comodino e volete risparmiare spazio. Il design senza troppi fronzoli presenta un display digitale e tasti per il controllo del volume, delle frequenze e delle funzioni. 

A tal proposito, segnaliamo la possibilità di memorizzare le stazioni radio, di impostare una doppia sveglia e l’utile funzione sleep con timer, grazie alla quale vi potrete addormentare mentre ascoltate musica. Anche il prezzo si rivela molto vantaggioso, ben più economico se comparato con altre offerte. Ovviamente il costo ridotto equivale anche a materiali poco resistenti a urti o cadute, quindi dovrete trattare la sveglia con un minimo di cura per farla durare a lungo nel tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia bluetooth

 

4. JBL Horizon Radiosveglia Digitale FM, Cassa altoparlante 

 

Come tutti i dispositivi, anche le radiosveglie hanno visto notevoli cambiamenti nel corso degli anni, diventando sempre più moderne in termini di design e funzioni. La radiosveglia Bluetooth di JBL sorprende proprio per il suo design innovativo e la qualità audio di alto livello, tipica dei prodotti di questa marca. 

Il Bluetooth e le porte USB vi consentono di ascoltare musica dai vostri dispositivi portatili e dalle pen-drive, sfruttando tutta la potenza delle casse della sveglia. Molto bello anche il display che oltre all’orario vi permette di controllare anche la data. Non mancano le varie funzioni tipiche delle radiosveglie come la possibilità di impostare le stazioni radio FM e le varie suonerie per la sveglia. Come molti prodotti JBL, anche questa sveglia non viene venduta a prezzi bassi, quindi ve la consigliamo solo se avete un buon budget a disposizione. 

 

Pro

Qualità audio: Più che una sveglia, il modello JBL sembra una delle casse tipiche di questa ditta. Il suono potente e ben bilanciato vi permette di ascoltare al meglio la vostra musica preferita. 

Bluetooth: Potete collegare i vostri dispositivi portatili alla sveglia, in modo da poter ascoltare musica in streaming. 

USB: Le due porte USB vi consentono di ascoltare musica liquida da pen-drive. 

Design: Innovativo e bello da vedere, lo schermo presenta l’orario e la data, entrambi facilmente leggibili.

 

Contro

Costosa: Il prezzo davvero alto della radiosveglia non è proprio il massimo se volete risparmiare. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia DAB

 

5. Technisat Digitradio 51 Radiosveglia DAB+ 

 

La radio digitale DAB suscita molto interesse per la possibilità di scoprire tantissimi programmi radio e musica nuova. Tra le nostre recensioni non poteva quindi mancare una radiosveglia DAB, nello specifico una prodotta da Technisat. Il design elegante si adatta ad un ambiente arredato con gusto, con un display facilmente leggibile dove oltre all’orario potrete controllare il programma radio sul quale siete sintonizzati e il brano in riproduzione. 

Grazie all’antenna a filo inclusa nella confezione potrete sintonizzarvi su canali radio FM e DAB+, per una selezione di stazioni e musica davvero notevole. Le funzioni della sveglia comprendono la possibilità di impostarla settimanalmente, memorizzare le stazioni radio (quattro in totale) e di regolare il volume. La qualità del suono è nella media, apprezzabile quindi la possibilità di usare le cuffie. Per quanto riguarda il prezzo, siamo sopra la media rispetto alle radiosveglie, ma bisogna contare che i dispositivi DAB vengono venduti spesso a costi più alti.

 

Pro

DAB: L’antenna a filo della radiosveglia vi permette di ascoltare i canali DAB+ per una vasta selezione di programmi e per scoprire sempre musica nuova. 

Design: Molto elegante, con un bianco acceso che si adatta anche ad ambienti arredati con un gusto moderno. 

Funzioni: Potrete memorizzare stazioni radio e impostare la sveglia su base settimanale. 

Cuffie: Sarà possibile usarle per ascoltare la radio grazie all’apposito ingresso.

 

Contro

Prezzo: La possibilità di ascoltare radio DAB+ in questo caso alza molto il prezzo del prodotto, decisamente superiore a quello delle normali radiosveglie. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia digitale

 

6. JIGA Sveglia Digitale da comodino con porta USB

 

Un modello innovativo venduto ad un buon prezzo, la radiosveglia digitale targata JIGA si presenta con un design molto simile a quello di uno smartphone, con un comodo piedistallo per poterla sistemare comodamente sul vostro comodino. Il proiettore ruotabile a 180 gradi vi permette di vedere l’orario direttamente sul soffitto o su una parete della stanza. 

Tra le altre funzioni troviamo quella sleep, molto utile per impostare un timer e addormentarvi mentre ascoltate musica. La sveglia presenta anche una batteria di backup, quindi potrà salvare le impostazioni anche quando in caso salti la corrente. Buona anche la ricezione delle stazioni radio FM, sebbene la qualità audio non sia proprio eccelsa a causa di un volume un filo sbilanciato. Altra pecca: i materiali del prodotto non proprio resistenti, ma d’altronde a questo prezzo non si può chiedere di più. 

 

Pro

Proiettore: Potrete controllare l’orario direttamente sul soffitto o sulle pareti di casa, grazie al comodo proiettore ruotabile di 180 gradi.

Design: Innovativo e compatto, questa radiosveglia occupa poco spazio sul comodino e ricorda uno smartphone. 

Batteria di backup: Anche se va via la corrente, la sveglia manterrà le varie impostazioni salvate. 

Funzioni: Potrete impostare il timer per lo spegnimento automatico e scegliere tra una vasta gamma di canali radio FM.

 

Contro

Materiali: Non sono molto resistenti, la sveglia potrebbe rompersi facilmente con una caduta dal comodino.

Suono: Il volume e le frequenze non sono ben bilanciate. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia vintage

 

7. Denver – Radio Digitale DAB+ e FM 

 

Se amate gli oggetti con un design ‘retrò’, ma non sapete quale radiosveglia comprare, allora possiamo consigliarvi questo modello di Denver. La radiosveglia vintage si presenta con un design molto piacevole che ricorda le vecchie radioline, con tanto di antenna per la sintonizzazione delle stazioni radio FM. Molto pratico il layout, con la manopola per il volume e i vari tasti per impostare le funzioni. 

Il vantaggio del modello sta nella possibilità di ricevere anche i canali DAB+, così avrete davvero l’imbarazzo della scelta e potrete scoprire sempre nuovi programmi e musica. Potrete impostare il dispositivo per svegliarvi con una melodia o con la vostra stazione radio preferita. 

Il dispositivo non è comunque esente da difetti: il display di dimensioni ridotte non è il massimo per controllare l’orario appena svegli, inoltre tende a scaricare velocemente le batterie, specialmente se ne fate un uso intensivo. 

 

Pro

DAB: Le radiosveglie DAB solitamente hanno un costo molto alto, ma la Denver è una buona soluzione se volete provare la radio digitale senza spendere troppo.

Design: Il look vintage di questa radiosveglia potrà fare al caso vostro se amate gli oggetti dal gusto ‘retrò’.

Funzioni: Potrete impostare la radio per svegliarvi con la vostra stazione radio preferita. 

 

Contro

Display: Sarebbe stato preferibile uno schermo più ampio per poter controllare più facilmente l’orario, specialmente di prima mattina.

Autonomia: La sveglia tende a consumare velocemente le batterie. Un utilizzo intensivo vi obbligherà a cambiarle ogni due o tre giorni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radiosveglia con porta USB

 

8. Elegiant Radiosveglia, Orologio da Comodino Digitale 6,5’’

 

Il modello di Elegiant vi mette a disposizione una serie di utili funzioni, inoltre viene venduta ad un prezzo molto conveniente. Si presenta con un design moderno e un display molto ampio facilmente leggibile, ideale per poter controllare l’orario immediatamente ogni mattina, inoltre grazie ai quattro livelli di luminosità impostabili potrete vedere lo schermo anche al buio. 

La radiosveglia si può sintonizzare sui canali FM e si rivela una soluzione molto comoda per una coppia, in quanto sarà possibile impostare due orari di sveglia diversi. Torna molto utile anche la porta USB grazie alla quale potrete ricaricare i vostri dispositivi portatili tramite l’apposito cavetto. Non manca la batteria di supporto che mantiene i dati impostati anche nel caso salti la corrente o si stacchi la spina. 

Tra le pecche segnaliamo il volume davvero troppo alto che può risultare fastidioso e la mancanza di una memoria interna per salvare le stazioni radio. Se non sapete dove acquistare questo prodotto nuovo e a prezzi bassi, cliccate pure sul link riportato qui di seguito.

 

Pro

Caricatore: Grazie alla porta USB potrete ricaricare i vostri dispositivi portatili collegandoli direttamente alla sveglia. 

Design: Il display digitale con retroilluminazione regolabile si rivela molto ampio, quindi potrete vedere chiaramente l’orario, anche al buio. 

Prezzo: La radiosveglia costa poco, quindi ottima se volete risparmiare. 

Funzioni: Potrete impostare due orari di sveglia diversi, una buona soluzione per una coppia. 

 

Contro

Memoria: Non è possibile salvare le stazioni radio FM per poterle ritrovare facilmente. 

Volume: Le frequenze sbilanciate minano l’ascolto della musica, inoltre i suoni della sveglia sono un po’ eccessivi e possono dare fastidio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere le migliori radiosveglie

 

Dopo aver effettuato una comparazione tra le offerte potreste avere ancora dei dubbi su come scegliere una buona radiosveglia. In questo caso potrà tornarvi utile la seguente guida sulle varie caratteristiche principali da cercare in questi dispositivi. 

Tenete conto che non sempre il prodotto più costoso è quello migliore, infatti prima di comprare una radiosveglia vi invitiamo a considerare le vostre esigenze, oltre che al vostro budget. Se non avete particolari necessità, potete puntare su un modello con un buon rapporto qualità-prezzo, facendo un buon investimento e rimanendo soddisfatti. Oltre a tenere d’occhio il prezzo, i criteri d’acquisto per acquistare una radiosveglia di qualità sono le funzioni, il design, la ricezione e la qualità audio. 

Funzioni

Le radiosveglie sono dispositivi molto intuitivi, spesso venduti con dei prezzi molto convenienti. Dopotutto le loro funzioni sono spesso legate allo scopo: svegliare l’utente, possibilmente con della musica o con un programma radio. Per questo a meno che non abbiate esigenze di un certo tipo, non vi conviene spendere troppo per una radiosveglia con funzioni troppo innovative, in quanto finirete per non utilizzarle. 

Quelle che non possono mancare sono la possibilità di impostare un timer per addormentarsi con la musica e impostare una stazione radio per il risveglio. Queste due opzioni sono le più utili e solitamente sono integrate in una buona parte dei modelli venduti online. Può tornare utile il tasto ‘snooze’, specialmente se la mattina fate un po’ di fatica ad alzarvi e tendete a spegnere la sveglia d’istinto. 

Tra le funzioni innovative di alcuni modelli dal prezzo alto, troviamo anche la possibilità di collegare i vostri dispositivi portatili tramite Bluetooth o USB per ascoltare musica in streaming. Ovviamente queste possono risultare superflue se in casa avete già altri dispositivi audio. 

Per quanto riguarda l’alimentazione, le radiosveglie si dividono tra quelle a batteria e quelle alimentate dalla corrente elettrica. Queste ultime sono le più pratiche, in quanto vi risparmiano il pensiero (e la spesa) di dover comprare sempre nuove batterie di ricambio. Controllate però che la radiosveglia desiderata disponga di una batteria di salvataggio per mantenere le impostazioni in memoria, anche quando staccate la spina o salta la corrente.

 

Ricezione

Le radiosveglie si possono sintonizzare sulle frequenze FM. Prima di comprarne una vi consigliamo di controllare la ricezione del modello, in modo da poter ascoltare chiaramente i programmi e la musica trasmessa. Tenete presente che la ricezione può variare in base alla qualità dell’antenna e alla posizione della radiosveglia. In linea di massima potreste trovare qualche canale che presenta distorsioni e fruscii, in quanto il sintonizzatore spesso non è il massimo della precisione. 

Occhio anche al prezzo, in quanto i modelli DAB\DAB+ solitamente si presentano con un costo molto più alto rispetto a quelle FM. Il vantaggio di queste radiosveglie è quello di permettervi di scegliere tra una vasta gamma di programmi da ascoltare. Valutate sempre quanto vorrete usare la vostra radiosveglia, ad esempio se avete già un sintoamplificatore DAB in casa potreste non avere bisogno di un altro dispositivo in grado di ricevere la radio digitale.

Design

Può sembrare superfluo e legato solo ai gusti personali, ma in realtà il design è molto importante, specialmente per quanto riguarda le dimensioni dello schermo. Il nostro suggerimento è quello di dare più importanza a questo fattore, piuttosto che a quello estetico. Uno display troppo piccolo e difficilmente leggibile si rivela molto poco funzionale, specialmente quando vi svegliate la mattina presto. L’ideale è comprare una radiosveglia con uno schermo molto ampio e soprattutto retroilluminato, in modo da poter vedere l’orario anche al buio. 

Nulla vieta ovviamente di preferirne una di design, sacrificando un minimo le dimensioni del display. Potete trovare dei prodotti dal look vintage o altri dall’estetica elegante e moderna che magari si possono adattare molto bene anche per fare un bel regalo. 

 

Qualità audio

Qui tocchiamo un po’ il tasto dolente delle radiosveglie. L’audio di questi dispositivi lascia sempre molto a desiderare, tenete sempre conto che le casse integrate non sono molto potenti, quindi il bilanciamento delle frequenze sarà sempre poco soddisfacente. Non si tratta chiaramente per dispositivi da audiofili, quindi diciamo che su questo versante si può anche chiudere un occhio. 

Vi consigliamo però di comprare sveglie che dispongano del controllo per il volume della suoneria, in modo da poterlo impostare a piacimento ed evitare di saltare dal letto con il cuore a mille ogni mattina, a causa di una melodia o di un ‘bip’ sparato a volume massimo. Se invece siete disposti a spendere di più, potete puntare su radiosveglie prodotte dalle migliori marche per ottenere una qualità audio superiore. 

 

 

 

Come funziona la radiosveglia

 

Si tratta di un dispositivo molto semplice e intuitivo. Come si può evincere dal nome, è un connubio tra una radio e una sveglia che presenta le funzioni di entrambi i dispositivi. La maggior parte delle radiosveglie in commercio permette infatti di sintonizzarsi sui canali radio FM, mentre quelle più costose permettono di ricevere i canali della radio digitale DAB e DAB+. 

Le radiosveglie moderne dispongono di un’interfaccia digitale con uno schermo dove viene riportato l’orario, in alcuni casi anche data e nome dell’emittente radiofonica. Per sintonizzarvi ai canali radio non dovrete fare altro che usare gli appositi tasti del layout. Alcune vi permettono di salvare le vostre stazioni preferite in memoria, in modo da trovarle immediatamente e usarle come sveglia al posto del bip o della melodia. Un buon metodo per alzarvi con la voce del vostro DJ o speaker preferito e magari un po’ di musica per far partire la giornata con il buonumore. 

Le funzioni delle radiosveglie sono praticamente uguali a quelle delle sveglie normali, infatti potrete impostare l’orario in cui attivare la suoneria e in alcuni casi usare il tasto snooze per posticipare il risveglio fino a quando non la disattivate, molto utile per evitare di riaddormentarsi. Potrete anche impostare un timer di autospegnimento, in modo da usare la radio per accompagnare il sonno. 

Come programmare una radiosveglia

La radiosveglia si programma proprio come una normale sveglia. Chiaramente ogni modello avrà una procedura diversa per la programmazione, quindi vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni che troverete nella confezione. In linea di massima però la procedura non dovrebbe porre particolari difficoltà. Premete o tenete premuto l’apposito tasto fino a quando l’orario sul display non diventa intermittente. Ora con i tasti direzionali dovreste poter cambiare l’ora. Una volta confermata, dovrete regolare i minuti. 

Finita la regolazione, dovrete recarvi nelle impostazioni della suoneria, scegliendo il bip o una melodia. Potrete anche usare una stazione radio per svegliarvi, ammesso che la vostra vi permetta di salvare dei canali in memoria. 

Ci sono radiosveglie innovative che consentono di programmare due orari diversi per la sveglia che potrete settare semplicemente usando i tasti funzione sul layout. Se la vostra consente di programmare l’orario su base settimanale, potrete scegliere in quali giorni attivarla e in quali no. Così durante la settimana non dovrete riprogrammarla ogni volta che andate a dormire, inoltre potrete tenerla disattiva nel week end se volete riposarvi. 

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve la radiosveglia?

La radiosveglia è un dispositivo molto utile in quanto vi permette di ascoltare la radio e di impostare la sveglia selezionando un canale radio FM o DAB salvato in memoria. In generale si tratta di dispositivi molto apprezzati, in quanto molti utenti amano svegliarsi la mattina accompagnati dal programma radio preferito e magari ascoltare un po’ di musica per rendere il risveglio meno amaro. 

Si può usare il Bluetooth con la radiosveglia?

Dipende dal modello, generalmente le radiosveglie sono dispositivi abbastanza pratici che non presentano particolari funzioni. I modelli più costosi però possono dare la possibilità di collegare dispositivi portatili tramite Bluetooth per ascoltare musica. Non è scontato che questa funzione sia presente in tutte le radiosveglie sul mercato, quindi se desiderate comprare un modello Bluetooth dovrete cercarne uno apposito e magari essere disposti a spendere una cifra considerevole. 

 

Cosa sono le radiosveglie DAB?

Le radiosveglie DAB sono particolari modelli in grado di ricevere i canali della radio digitale, proprio come le radio DAB. Il vantaggio sta nella possibilità di scegliere tra una vasta gamma di programmi e trovare sempre musica nuova da ascoltare. Questa funzione però può far aumentare il costo della radiosveglia, quindi vi consigliamo di valutare l’acquisto di modelli DAB solo se amate particolarmente la radio e volete trovare qualcosa di nuovo da ascoltare ogni mattina o la sera prima di dormire. 

 

Quanto consuma una radiosveglia?

In generale la radiosveglia consuma molto poco. I modelli digitali possono consumare sui 49 watt al giorno, considerando che dovrete tenerli sempre attaccati alla corrente in modo da non rischiare di perdere le impostazioni salvate. Ci sono anche le radiosveglie alimentate a pile, ma si rivelano un filo più scomode e dispendiose a livello economico in quanto sono in grado di consumare un set di pile in pochi giorni.  

 

Quanto costa una radiosveglia?

Le più economiche, con funzioni base, possono avere un prezzo che si aggira dai 15 ai 30 €. Sulla fascia media troviamo modelli con un design particolare o che magari sono dotate di radio DAB, con un prezzo dai 40 ai 70 € di spesa. Infine, le radiosveglie più costose con Bluetooth, qualità audio superiore e altre funzioni innovative hanno dei prezzi molto alti: dai 90 ai 100 € o superiori. 

Dove comprare la radiosveglia?

Potete comprare le radiosveglie in un qualsiasi negozio di elettronica che abbia una sezione dedicata ai dispositivi audio. In alternativa potete cercare la vostra nuova radiosveglia sul negozio online, dove troverete numerose offerte proposte da moltissime marche, magari anche poco conosciute, che vi permetteranno di risparmiare. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI