Nikon AF-S DX Nikkor 18-105mm f/3.5-5.6G ED VR – Recensione

Ultimo aggiornamento: 29.11.22

 

Principale vantaggio

L’obiettivo Nikon 18-105mm è un’ottima alternativa all’ottica standard da 18-55mm per i fotoamatori che vogliono disporre di un obiettivo di partenza con una gamma di lunghezze focali più ampia. Il suo vantaggio principale, infatti, è il prezzo ben proporzionato alla qualità e facilmente accessibile. 

 

Principale svantaggio

Il costo economico indica che l’obiettivo Nikon 18-105mm appartiene alla fascia dei modelli entry level; di conseguenza è sconsigliato a coloro che hanno esigenze particolari, soprattutto se di tipo professionale.

 

Verdetto: 9.8/10

L’AF-S Nikon 18-105 millimetri è consigliato a tutti i fotoamatori principianti che vogliono iniziare con un’ottica diversa e più prestante rispetto a quella standard 18-55 millimetri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Eccellente rapporto qualità-prezzo

L’azienda giapponese Nikon è famosa non soltanto per l’alta qualità delle sue fotocamere, ma soprattutto per quella delle ottiche proprietarie Nikkor. Quest’ultimo, infatti, è il marchio che identifica la divisione che si occupa in maniera specifica della progettazione, sviluppo e produzione di obiettivi e lenti per fotocamere e binocoli.

L’obiettivo Nikon 18-105mm è uno zoom compatto che ha il pregio di essere potente ma soprattutto economico, contraddistinto quindi da un eccellente rapporto qualità-prezzo, ed è progettato apposta per il formato del sensore fotografico DX utilizzato da Nikon, la cui superficie è leggermente maggiore rispetto al formato APS-C usato invece dalla ditta Canon.

L’AF-S Nikkor 18-105mm è quindi compatibile con tutte le fotocamere reflex digitali Nikon che dispongono dell’attacco proprietario F-Mount e del sensore in formato DX, ma può essere montato anche sulle fotocamere reflex Nikon con sensore Full Frame e su quelle prodotte da altre ditte, a condizione di usare il relativo anello adattatore.

Immagini chiare e colori fedeli

Lo schema ottico dell’AF-S 18-105mm è composto da quindici diversi elementi riuniti in undici gruppi, tra i quali si trovano anche le lenti asferiche che permettono all’obiettivo di catturare immagini con una elevata risoluzione e grado di contrasto, e al tempo stesso di ridurre drasticamente le aberrazioni sferiche, l’astigmatismo e qualsiasi altra forma di distorsione della luce in entrata. 

Sono inoltre presenti anche le lenti in vetro ED, ovvero a bassissimo indice di dispersione, che riducono al minimo le aberrazioni cromatiche e garantiscono una elevata fedeltà nella resa dei colori.

La qualità delle immagini offerta dall’AF-S 18-105mm, di conseguenza, soprattutto per quanto riguarda la risoluzione, la chiarezza e la saturazione dei colori, è a un livello ottimo, considerato che si tratta pur sempre di un obiettivo di fascia entry level, e quindi progettato per un uso esclusivamente amatoriale.

 

Sistema VR e motore SMW

Il diaframma montato sull’AF-S 18-105mm è a 7 lamelle e possiede un’apertura minima di f/22-38 e massima di f/3.5-5.6, il che lo rende molto luminoso come obiettivo; in ogni caso però, bisogna comunque tenere presente che parte della sua luminosità va comunque persa, come di solito accade alle ottiche montate sulle reflex con sensore a formato ridotto, ma questa limitazione può essere facilmente risolta agendo sui parametri di esposizione, oppure corretta digitalmente in fase di post-produzione.

Le caratteristiche particolarmente apprezzate dagli acquirenti, invece, sono la presenza del sistema di riduzione delle vibrazioni VR e del motore SMW. Il sistema VR, infatti, ha la stessa funzione dello stabilizzatore delle immagini IS montato sugli obiettivi Canon, e permette di ridurre il fastidioso effetto micro-mosso che in genere affligge tutte le ottiche di tipo entry level, a prescindere dalla ditta produttrice. 

Con l’ausilio del sistema VR, quindi, le immagini risultano più nitide e la messa a fuoco più efficiente, al punto di rendere possibile l’utilizzo di tempi di posa con stop fino a 3,5 volte più lenti del normale.

Il Silent Wave Motor invece, o SMW, rende i movimenti del meccanismo di messa a fuoco più fluidi e silenziosi, incrementando al tempo stesso anche i tempi di reazione; questa caratteristica è particolarmente adatta per coloro che usano la reflex non soltanto per fotografare, ma anche per registrare video, in quanto elimina quasi del tutto il rumore della messa a fuoco evitando che venga registrato nell’audio dei filmati.

 

Ottima versatilità d’uso

Il range di lunghezze focali varia da 18 a 105 millimetri, il che significa che questo obiettivo Nikon si distingue anche per la sua discreta versatilità d’uso; trattandosi di un’ottica in formato DX, però, bisogna ricordare che le lunghezze focali effettive corrispondono in realtà ai 27-157,5 millimetri del formato Full Frame. L’angolo di campo, invece, varia dai 76° della lunghezza focale minima, quindi i nominali 18 millimetri, fino a restringersi ai 15°20′ alla massima estensione di 105 millimetri.

Con questo obiettivo, quindi, potrete tranquillamente fotografare tanto in interni e in spazi ridotti, quanto in esterni e campo aperto, e passare con una certa disinvoltura dai ritratti alla foto di strada. Inoltre è adatto anche per scattare foto di paesaggi, di opere architettoniche e per sperimentare i primi approcci con la fotografia faunistica e sportiva.

 

Compatto e maneggevole

Nel complesso, quindi, l’AF-S Nikkor 18-105mm è di certo un ottimo obiettivo per quanto concerne le prestazioni; strutturalmente parlando, invece, ha dalla sua la compattezza e un peso relativamente contenuto, soltanto 420 grammi, che lo rendono anche molto maneggevole, ma soffre di alcune limitazioni intrinseche dovute alla sua natura entry level e al prezzo economico.

I materiali di fabbricazione infatti, soprattutto la scocca, risultano un po’ plasticosi e bisogna stare attenti all’attacco a baionetta F-Mount perché non è molto resistente agli urti; il corpo principale dell’obiettivo, inoltre, pur offrendo una discreta resistenza a pioggia e umidità, non è tropicalizzato e quindi bisogna fare molta attenzione in caso di condizioni climatiche estreme ed evitare il più possibile gli shock termici.

Anche le ghiere dello zoom e della messa a fuoco manuale sono caratterizzate dalla presenza di un leggero gioco, ma tutto sommato queste sono tutte limitazioni decisamente trascurabili rispetto alla convenienza del prezzo alle altre caratteristiche positive possedute dall’obiettivo Nikon 18-105 millimetri.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI