Batman: Arkham Knight – Recensione

Ultimo aggiornamento: 14.08.22

 

Principale Vantaggio:

Atmosfera suggestiva, con la città di Gotham che è protagonista insieme a Batman e alla sua Batmobile degli eventi immaginati in questo terzo capitolo. Divertimento non solo nell’esplorazione ma anche negli spostamenti e nelle diverse situazioni di gioco che il giocatore è chiamato ad affrontare. In tutto ciò, brilla il sistema di combattimento e l’aggiunta di alcune mosse finali che premiano un approccio più silenzioso e letale del vigilante vestito da pipistrello.

 

Principale Svantaggio:

L’intelligenza artificiale dei diversi nemici potrebbe essere migliorata, così da offrire un maggiore livello di sfida al giocatore che ama mettere alla prova riflessi e combinazioni letali.

 

Verdetto: 9.8/10

Il titolo Rocksteady mantiene quanto promesso e si configura come il terzo capitolo di una serie che si è arricchita negli anni, trovando in Arkham Knight la chiusura del cerchio. L’aggiunta della Batmobile dona all’esplorazione e agli spostamenti un nuovo volto, incidendo in modo sostanziale sulle stesse dinamiche di gioco. Il tutto poi si muove che è una bellezza, con sporadici rallentamenti solo quando la situazione è veramente molto concitata. Per il resto Gotham diventa ancora una volta il terreno perfetto con cui impersonare le gesta e la sete di giustizia di questo eroe mascherato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Atmosfera

In questo terzo capitolo della serie, Warner Bros e la software house Rocksteady ci portano di nuovo tra le strade e i meandri oscuri di Gotham City. Protagonista il cavaliere oscuro chiamato questa volta a fronteggiare gli allucinati piani di un avversario terrificante come lo Spaventapasseri. L’oscurità della città e la pioggia battente accompagnano il giocatore nel corso di tutta l’esplorazione, a piedi o a bordo di un mezzo come la Batmobile che acquista qui un ruolo da vera protagonista.

Le ambientazioni sono più ampie rispetto ai capitolo precedenti, con una serie di ponti che collegano le diverse aree di gioco e che si sbloccano man mano che si procede con l’avventura. Una città che sembra viva e che respira, popolata da una serie di malviventi ma anche dalle pattuglie della polizia che sfrecciano lungo le sue strade.

In questo senso il motore grafico supporta al meglio l’azione di gioco, con una fluidità e un dinamismo che non incontrano rallentamenti o cali improvvisi di frame rate. Questa in linea generale la situazione che il giocatore si trova ad affrontare una volta vestiti i panni del cavaliere oscuro.

Giocabilità

Tra i punti forti dell’avventura che il giocatore è chiamato ad affrontare l’utilizzo della batmobile è di certo quello che rende il videogioco tra i più divertenti e sfidanti rispetto alle passate incarnazioni videoludiche con il pipistrello come protagonista. Il mezzo splende di un’oscurità metallica mentre scorre lungo le strade di Gotham, pronto a venire in aiuto a Batman quando la situazione si fa particolarmente rischiosa. In più a bordo della macchina si possono ricevere diverse informazioni sull’ambiente circostante, mettendosi in contatto con il fidato Alfred o l’Oracolo.

Disattivare bombe, eliminare in maniera più o meno definitiva gruppi di nemici sparsi.

Insomma il campionario delle azioni eseguibili e vario e assicura ore di divertimento al giocatore. Quando poi Batman deve confrontarsi con nemici più coriacei basta la pressione di un tasto del pad così da far entrare la Batmobile in modalità “Battaglia”.

Da quel momento il mezzo si trasforma in uno strumento corazzato molto più simile a un tank che a una macchina, con razzi e un arsenale pesante con pochi eguali in città. Oltre alla storia principale, in città spuntano diverse sfide e missioni secondarie, così da offrire al giocatore intermezzi divertenti con cui poter potenziare l’armamento e scoprire altri segreti della città.

 

Realizzazione

Dal modello principale di Batman, passando poi per i nemici e i diversi boss, tutto concorre a creare un’atmosfera cupa e opprimente, con la città che gioca un ruolo da protagonista e crea un ambiente suggestivo e tutto da esplorare. Grande interattività poi con i diversi elementi che si incontrano per le strade, con pareti, muri, insegne e semafori completamente distruttibili da parte del giocatore durante l’azione di gioco.

Un insieme di musiche e di effetti sonori amplia e sorregge l’azione, donando al titolo un mood oscuro e avvincente che invoglia il giocatore a proseguire e a far luce sui misteri che si svolgono sopra e sotto Gotham.

Nel passaggio alla nuova generazione, questo Batman brilla dunque per la grande atmosfera e la voglia di allargare ancora di più i confini e le possibilità di esplorazione, con la Batmobile che diventa vera comprimaria insieme agli altri aiutanti che vengono in soccorso a Batman nel corso dell’avventura.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI