Canon Eos 4000D – Recensione

Ultimo aggiornamento: 22.04.24

 

Principale vantaggio

La Canon Eos 4000D è una fotocamera entry level relativamente recente. Il suo pregio principale è dato da un rapporto qualità-prezzo a dir poco eccellente; questa reflex, infatti, è venduta in una confezione kit che oltre agli accessori base include anche un obiettivo EF-S 18-55mm.

 

Principale svantaggio

L’obiettivo è una versione datata, priva di stabilizzatore d’immagine, ma questo è normale se consideriamo il prezzo del kit e la sua destinazione d’uso prettamente amatoriale. Non è adatta ai più esigenti ed esperti.

 

Verdetto: 9.8/10

Nel complesso è pur sempre una fotocamera reflex Canon, ma è destinata per lo più ai principianti e ai viaggiatori frequenti che non hanno particolari pretese.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Fotocamera Entry Level

La ditta giapponese Canon è uno dei marchi storici nel settore di produzione delle apparecchiature fotografiche e degli obiettivi, sia per uso professionale sia amatoriale e di consumo, e la qualità dei suoi prodotti è apprezzata a tutto tondo.

La Eos 4000D è una reflex appartenente al segmento dei modelli entry level prodotti da Canon, quindi è ottimizzata per consentire un facile utilizzo da parte di coloro che non hanno alcuna esperienza di fotocamere reflex e di fotografia in generale; la caratteristica più apprezzata dagli acquirenti, infatti, è l’app Canon Photo Companion che, oltre a permettere la gestione della fotocamera da remoto, tramite smartphone o tablet, funziona anche da sistema di tutoraggio spiegando come impostare i vari parametri di scatto a seconda delle condizioni di luce, del contesto e del tipo di foto che si intende fare, in modo da ottenere sempre i risultati migliori.

Grazie alla sua semplicità e versatilità d’uso, la 4000D è apprezzata anche dai professionisti che lavorano nel campo dell’artigianato e della moda, i quali hanno la necessità di fare fotografie di qualità professionale delle proprie creazioni per condividerle in modo rapido e veloce in rete. Uno dei testimonial d’eccellenza della Eos 4000D, infatti, è la famosa scenografa e modellista inglese Hattie Newman, che la utilizza regolarmente per fotografare le sue creazioni.

Digic 4+ e CMOS da 18 megapixel

Il cuore della Canon Eos 4000D è rappresentato dalla combinazione del processore Digic di quarta generazione, nella sua versione migliorata Plus, con un sensore CMOS APS-C da 18 megapixel effettivi.

Questa reflex permette quindi di scattare foto con una risoluzione massima di 5.184 x 3.456 pixel e di registrare video in formato Full HD 1080p con un rate di velocità di 30 fotogrammi per secondo e della durata massima di 29 minuti e 59 secondi; grazie alla modalità Eos Movie, inoltre, è possibile realizzare video di qualità cinematografica.

Il processore Digic 4+ salva i video in formato MOV con inter frame H.264 e, grazie al microfono integrato, completi di audio PCM lineare, quest’ultimo inoltre è regolabile manualmente; le foto, invece, possono essere salvate sia nel formato JPEG sia nel formato professionale RAW Canon, nella seconda edizione a 14 bit.

 

Compatta, leggera e maneggevole

Il corpo macchina della 4000D è compatto e relativamente leggero, molto maneggevole e dotato di attacco a baionetta Canon EF, compatibile con tutti gli obiettivi appartenenti alle serie EF ed EF-S, nonché con gli obiettivi compatibili prodotti da altre ditte, come i Sigma, i Tamron e i Vivitar tanto per citarne alcuni.

È dotato sia del mirino ottico di tipo pentaspecchio sia del display LCD TFT da 2,7 pollici, chiaramente visibile anche da angolazioni molto accentuate; il display non è di tipo Touch Screen però, ciò non toglie che l’accesso alle diverse funzioni del menù sia comunque molto semplice e intuitivo. 

Per quanto riguarda in particolare il menù, invece, questo è diviso in quattro diverse categorie: scatto, riproduzione, impostazione e specifico per le dieci funzioni personalizzabili. Inoltre supporta la tecnologia Canon PictBridge, che permette di inviare le foto direttamente dalla fotocamera alle stampanti fotografiche compatte Canon e alle stampanti Canon Pixma PictBridge compatibili.

Il firmware della fotocamera, inoltre, può essere facilmente aggiornato dall’utente, all’occorrenza, seguendo la procedura indicata nel manuale delle istruzioni. Nel corpo macchina è integrato anche il flash, naturalmente, che può essere impostato per funzionare in modalità manuale, mediante l’apposito pulsante di attivazione e disattivazione, oppure automatica.

 

Confezione kit ben accessoriata

La confezione kit della Canon Eos 4000D ha anche il pregio di essere ben fornita dal punto di vista della dotazione di accessori. A parte la batteria LP-E10 e il caricatore dedicato con il relativo cavo di alimentazione, infatti, è presente anche la cinghia a tracolla EW-400D, da assicurare al corpo macchina, l’oculare del mirino, il manuale con le istruzioni e un obiettivo EF-S 18-55mm DC III; direttamente dal sito ufficiale Canon, inoltre, potrete scaricare gratuitamente tutti i software disponibili a corredo.

Tra questi, a parte l’app Canon Photo Companion, c’è anche il software di elaborazione delle immagini Digital Photo Professional, che permette di lavorare sulle foto direttamente in formato RAW, il Picture Style Editor, per aggiungere effetti particolari o divertenti alle foto, la musica campione Eos da usare come eventuale traccia sonora per i video, lo strumento di registrazione del servizio web Eos, lo strumento di registrazione per l’obiettivo Eos e il software Eos Utility, che oltre a consentire il trasferimento semplice e veloce delle immagini dalla fotocamera al computer, consente anche l’utilizzo della reflex in modalità remota quando questa è collegata al computer.

Per quanto riguarda la connettività, invece, la 4000D è dotata di interfaccia HDMI Mini di tipo C, dell’ingresso USB ad alta velocità e del modulo Wi-Fi protetto da crittografia, ragion per cui può essere collegata sia al computer, tramite cavo USB oppure in modalità wireless, sia a una HDTV per la visualizzazione diretta di foto e video.

L’unica limitazione della Canon Eos 4000D è data dall’obiettivo a corredo, che è un 18-55mm di vecchia generazione e quindi privo di stabilizzatore d’immagine; tutto sommato però, si tratta di una limitazione relativa e decisamente trascurabile, in quanto la qualità dell’immagine di quest’ottica è in tutto e per tutto analoga a quella della nuova versione dotata di stabilizzatore.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI