Come utilizzare un PC Gaming

Ultimo aggiornamento: 22.04.24

 

Assemblare un PC da gaming è come mettere insieme i mattoncini Lego. Chi si vuole cimentare con il fai-da-te, potrà divertirsi seguendo questa guida rapida per metterlo in funzione.

Una volta che si è sicuri di avere tutto l’occorrente si può iniziare, tenendo presente che queste istruzioni per l’assemblaggio di un PC non sono scritte sulla pietra, ma sono i passaggi consigliati.

 

CPU e sistema di raffreddamento

Sbloccare la leva del socket che deve contenere la CPU sulla scheda madre e ruotarla verso l’alto per rimuovere il pezzo di plastica che copre i pin.

Per installare la CPU, assicurarsi che la tacca sul chip (un lato del PCB verde della CPU avrà un piccolo rientro) corrisponda alla tacca sul socket e inserirla delicatamente.

Un altro modo per assicurarsi che sia installato correttamente è controllare che il piccolo triangolo dorato sul chip corrisponda a quello sulla scheda madre.

L’installazione del dispositivo di raffreddamento della CPU può essere eseguita prima o dopo aver inserito la scheda madre nel cabinet.

Ogni dispositivo di raffreddamento della CPU è diverso, quindi sincerarsi di controllare il suo manuale per i passaggi corretti. La maggior parte avrà una piastra posteriore che va dietro la scheda madre.

In genere, l’installazione di un dispositivo di raffreddamento della CPU richiede quattro viti che si fissano attorno al socket. Assicurarsi di stringerle, ma non troppo.

Alcuni dispositivi di raffreddamento della CPU hanno pre-applicata della pasta termica mentre altri prevedono un piccolo flacone che la contiene. Spargere questa pasta sul processore, poi serrare le viti di fissaggio.

 

RAM

Di gran lunga il componente più semplice da installare, la RAM richiede tre semplici clic: due per aprire le clip ai lati dello slot e uno mentre si inserisce il modulo.

Assicurarsi che i pin si allineino, se lo sono si sentirà un clic che conferma la giusta installazione.

Se si dispone di due moduli RAM, assicurarsi di controllare il manuale della scheda madre per vedere quali slot sono necessari per una configurazione a doppio canale (dual channel).

 

Scheda madre

Prima di inserire la scheda madre nel cabinet, assicurarsi che i supporti siano installati, se non lo sono già. In caso contrario, cercare nel kit di accessori incluso nella custodia.

Dovrebbero essercene nove in tutto da posizionare in alto in mezzo e in basso nella zona dove va installata la scheda madre.

 

HDD

Per le unità di archiviazione, trovare gli alloggiamenti giusti all’interno del cabinet. La loro posizione dipende dal tipo di cabinet.

Di norma sono presenti alloggiamenti per SSD da 2,5 pollici e HDD da 3,5 pollici Se si dispone di un SSD M.2 o PCIe, installarli direttamente sulla scheda madre.

Non dimenticare di collegare un cavo SATA dall’unità a porta SATA sulla motherboard.

 

Scheda video

La scheda grafica è un componente grande e pesante. Cercare lo slot PCIe più lungo e più alto sulla scheda madre.

Sul retro del cabinet ci sono dei coperchi per ogni slot di espansione che mette a disposizione la scheda madre. Rimuoverne due per le GPU a doppio slot.

Allineare la scheda verso l’alto e spingerla verso il basso nello slot. Sostituire le due viti a testa zigrinata appena rimosse per fissare la scheda in posizione.

Se hai più GPU o schede di espansione PCIe, vanno installate nello stesso modo.

Alimentatore

A seconda del cabinet, questo può essere installato in alto o in basso. Nel caso di alimentatore modulare installare solo i cavi necessari ad alimentare i vari componenti.

L’elemento va fissato al cabinet con le viti in dotazione. Cercare di tenere i cavi ben ordinati per avere un buon ricircolo dell’aria, utile soprattutto se ci sono ventole che spingono all’esterno il calore prodotti dai componenti.

Ogni componente che è installato ha bisogno di energia in un modo o nell’altro: ventole, scheda video, scheda madre, dischi e lettori ottici. L’unico componente che non serve alimentare è la RAM.

 

Collegamenti finali

Durante il collegamento, assicurarsi di aver collegato i cavi SATA necessari per le tue unità di archiviazione, se non l’hai già fatto.

Inoltre, collega eventuali ventole extra nei connettori di alimentazione presenti sulla scheda madre o tramite un adattatore a 3/4 pin per l’alimentazione Molex.

Infine, collegare tutti i connettori del pannello frontale, come USB, HD Audio e l’interruttore di alimentazione situato nella parte inferiore della scheda madre.

Consultare il manuale della scheda madre per il corretto posizionamento di ciascun connettore.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI