I migliori occhiali 3D

Ultimo aggiornamento: 17.07.19

 

Occhiali 3D – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se non hai ancora sfruttato la funzionalità 3D del tuo TV è ora di farlo. Già, ma con quali occhiali? Dai un’occhiata a questi due modelli, visto il notevole apprezzamento ricevuto, li consigliamo: Samsung SSG-P51002 sono venduti singolarmente o in coppia risparmiando un po’, ma il rapporto qualità/prezzo è comunque ottimo. Ancora più economici sono gli LG AG-F315, venduti in confezione da quattro. Non hanno tecnologia attiva, ma un sistema diverso e sono senza batteria. Pesano solo 16 grammi!

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori occhiali 3D

 

Per una visione cinematografica coinvolgente come non mai, gli occhiali 3D sono un prodotto da tenere nella massima considerazione, soprattutto se abbinati al giusto televisore.

Per aiutarti a scegliere il modello che possa soddisfare le tue esigenze abbiamo realizzato questa guida che mette in risalto tutti gli aspetti di cui tenere conto prima dell’acquisto. Non mancano le recensioni dei modelli più apprezzati in commercio.

Guida all’acquisto

 

Attivi o passivi

La prima decisione che ti troverai a prendere è quella relativa alla tecnologia utilizzata nella realizzazione degli occhiali. Fermo restando che tutti i modelli presenti sul mercato sono pensati per restituire l’effetto di un’immagine tridimensionale, puoi optare per quelli attivi o quelli passivi.

Per spiegare la differenza dobbiamo necessariamente entrare nel dettaglio della tecnologia. Gli occhiali attivi funzionano oscurando alternativamente le due lenti, con una velocità estremamente elevata in modo da fare vedere l’immagine a un occhio per volta e restituendo così la sensazione di tridimensionalità. Per ottenere questo effetto, gli occhiali attivi sono dotati di un circuito elettronico che dialoga e si sincronizza con il televisore. Devi perciò essere sicuro che il tuo TV sia compatibile ma a quel punto otterrai un convincente effetto 3D.

I modelli passivi, invece, scompongono il fotogramma in modo che ogni occhio sia in grado di percepirne solo una parte. La visione è confortevole, l’effetto tridimensionale piacevole ma a pagarne lo scotto è la risoluzione che risulta più bassa rispetto a quella nativa del televisore.

Mettendo a confronto i prezzi, noterai che i modelli attivi sono molto più cari, perciò se l’aspetto economico ha la sua importanza nella tua scelta, gli occhiali passivi sono quelli che ti permettono di risparmiare.

 

Non fare fatica

Gli occhiali attivi, oltre che più cari, sono anche più grandi e pesanti rispetto a quelli passivi visto che devono ospitare un circuito che ha una certa massa e un suo peso. Una visione prolungata, dunque, può infastidire, soprattutto se già indossi degli occhiali. Sembra anche che il sistema di oscuramento alternato delle lenti alla lunga possa affaticare gli occhi, anche se da questo punto di vista non ci sono conferme e il feeling con il dispositivo è molto soggettivo.

I modelli passivi invece sono molto leggeri, non hanno circuiti e non necessitano di alimentazione ed eventualmente puoi anche indossarli se ti rechi al cinema a vedere un film in 3D. Rispetto a quelli attivi è meno frequente che possano dare fastidio e affaticare la vista ma anche in questo caso la reazione è soggettiva.

Senza… occhiali!

Lo sviluppo e il progresso tecnologico hanno portato alla creazione di televisori in grado di restituire l’effetto tridimensionale senza la necessità di indossare gli occhiali. Nella nostra classifica degli strumenti per godere della visione 3D, però, si collocano all’ultimo posto perché la resa spesso non è all’altezza e i prezzi sono ancora molto elevati.

Al momento, dunque, è meglio affidarsi agli occhiali: a quelli passivi se non hai particolari esigenze e non vuoi cambiare il televisore, a quelli attivi se hai un TV compatibile e non ti spaventano un peso che alla lunga può farsi sentire e un prezzo alto.

Tutte le migliori marche hi-tech propongono i loro dispositivi, perciò il nostro consiglio è quello di provare i due differenti modelli, anche per essere sicuro che l’effetto sia piacevole e non ti infastidisca o crei una sensazione di nausea.

 

I migliori occhiali 3D del 2019

 

Vedere i film a casa come al cinema, ecco l’imperativo per molti appassionati cinefili. Anche nell’intimo del proprio salotto si possono ricreare le condizioni ideali per godere intensamente della qualità di effetti speciali e scene mozzafiato dei capolavori hollywoodiani.

I dettagli fanno la differenza e possedere i giusti dispositivi rende esaltante anche l’esperienza home cinema. Per questo motivo abbiamo deciso di concentrarci sugli occhiali 3D che offrono le prestazioni migliori, per non perdere nemmeno uno dei dettagli del film, proprio come pensati dal regista.

Vediamo insieme le migliori offerte, facendo una comparazione ragionata tra gli elementi proposti con i nostri consigli d’acquisto.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung SSG-P51002

 

Principale vantaggio:

Questi occhiali hanno un buon rapporto tra la qualità e il prezzo: con una spesa tutto sommato modesta si portano a casa ben due paia.

 

Principale svantaggio:

Non sono occhiali universali, anzi, la loro compatibilità è limitata a pochi modelli di televisori. Meglio controllare con scrupolo se il TV in vostro possesso è adatto all’uso con i Samsung SSG-P51002.

 

Verdetto 9.7/10

Gli occhiali regalano una più che buona esperienza visiva. Sono leggeri e comodi da indossare, un discorso che vale anche per quanti già indossano occhiali da vista.

Acquista su Amazon.it (€47,43)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Buon rapporto qualità/prezzo

Le TV 3D non hanno avuto il successo sperato e tutti o quasi hanno abbandonato la produzione di questo particolare modello. Tuttavia chi all’epoca ha acquistato un televisore del genere, necessariamente ha bisogno di un buon paio di occhiali 3D come questi proposti da Samsung.

Crediamo abbiamo un buon rapporto qualità/prezzo. Tenete presente che nella confezione sono presenti ben due paia di lenti. Secondo gli utenti che hanno provato gli occhiali, sono molto performanti e regalano una visione molto vicina alla realtà: la sensazione è di essere letteralmente dentro al film, che poi è la cosa più importante per godere appieno dell’effetto tridimensionale.

Adatti a chi già porta gli occhiali

Questi occhiali sono stati progettati non solo per fornire una buona esperienza visiva ma per essere comodi da indossare, anche da chi normalmente è costretto a portare gli occhiali da vista. A parte la praticità, il design è bello, il che non guasta.

Si fa ben presto l’abitudine a indossarli anche perché sono leggeri come dimostrano i 24 grammi dichiarati. Attenzione perché il suddetto peso comprende anche quello della batteria. Siamo certi vi starete chiedendo che tipo di tecnologia usino: quella dell’oscuramento alternato delle lenti oppure quella della scomposizione dei fotogrammi? La risposta è la prima e il vantaggio che ne consegue sono immagini nitide, luminose e con buona risoluzione.

 

Poco compatibili

Prima di comprare questo prodotto vi suggeriamo vivamente di verificare se gli occhiali sono compatibili con il vostro televisore in quanto non sono universali e non poche persone hanno fatto l’amara scoperta di non poter utilizzare gli occhiali per i suddetti problemi di incompatibilità.

Altro problema è che gli occhiali, o meglio, la batteria, non è ricaricabile. Sebbene abbia una considerevole autonomia stimata sulle 150 ore, una volta esaurita andrà necessariamente sostituita. La buona notizia è che non è richiesto una spesa eccessiva, anzi, è vero il contrario. L’unico fastidio potrebbe derivare dal fatto di restare senza carica nel bel mezzo di un film.

 

Acquista su Amazon.it (€47,43)

 

 

 

LG AG-F315 

 

Andiamo avanti e scopriamo come scegliere quali occhiali 3D LG comprare. La nostra scelta è ricaduta su questo simpatico pack di quattro montature, leggere e vivaci, ideali per organizzare maratone davanti allo schermo insieme agli amici per vedere tutta la saga Marvel in 3D.

LG, al contrario di Samsung, Panasonic e Sony che si sono consociate per lavorare con un unico protocollo Full HD che funziona a radiofrequenze, ha deciso di adoperare un sistema compatibile solo coi propri dispositivi di riproduzione video. La differenza sostanziale con gli altri impianti che consentono la visione stereoscopica, è il tipo di tecnologia supportato, detto FPR. Mentre gli occhiali attivi lavorano come fossero monitor, oscurando alternativamente la visione di un occhio e poi dell’altro, in maniera speculare al segnale inviato dal televisore, il protocollo FPR funziona grazie alla polarizzazione delle lenti.

Quello che vede l’occhio sinistro è diverso da quello che vede l’occhio destro perché cambia il tipo di “filtro” nelle due lenti. In questo tipo di montatura non ci sono pile, la percezione della tridimensionalità si ha perché il cervello fonde ciò che i due occhi percepiscono attraverso gli ostacoli nelle lenti, restituendo la sensazione di vedere immagini profonde e in rilievo.

Al terzo posto della nostra classifica troviamo gli occhiali 3D della LG che si distinguono per il fatto di essere quattro in un’unica confezione; ma non solo per questo.

 

Pro

Condivisione: Moltissimi pareri degli utenti ci fanno capire che è stata particolarmente apprezzata l’idea di poter acquistare quattro paia occhiali insieme, così da poter coinvolgere subito tutta la famiglia o gli amici nella visione del proprio programma preferito.

Senza batterie: I visori 3D della LG, a differenza di quelli a tecnologia attiva, non sono dotati di batteria. Il vantaggio è che non bisogna quindi ricaricarla o acquistarla.

Leggerezza: Difficilmente si troveranno in giro occhiali come questi che pesano meno di 16 grammi. La visione delle immagini in 3D è quindi quanto mai facile e comoda.

Prezzo: Considerando il fatto che nella confezione si trovano quattro paia di occhiali – in basso c’è il link dove acquistare e vedere il prezzo del prodotto – il costo accessibile lascia a bocca aperta.

 

Contro

Materiali: I materiali con cui gli occhiali 3D della LG sono stati realizzati non appare di primissima qualità.

Acquista su Amazon.it (€12,9)

 

 

 

Gonbes G15-BT

 

Per trovare un perfetto bilanciamento tra prestazioni, protezione e design non è necessario rivolgersi alla marca più costosa sul mercato, perché gli occhiali 3D Gonbes G15-BT sono in grado di offrirvi tutto questo a un prezzo molto vantaggioso.

Diversi utenti, infatti, hanno elogiato la perfetta vestibilità del modello, a cui si aggiunge una buona leggerezza complessiva che ne rende l’utilizzo più confortevole anche dopo un’intensa esposizione davanti allo schermo del PC o del televisore.

Le lenti a cristalli liquidi garantiscono una buona protezione dai raggi UV e dalla luce del monitor, così non si correrà il rischio di avere gli occhi rossi e stanchi se indossati per un tempo prolungato.

Il design è abbastanza semplice ma ben curato nei dettagli, ed è pensato per consentirne l’utilizzo anche a chi porta gli occhiali da vista o le lenti a contatto.

L’uso è facilitato dalla presenza di un unico pulsante per la sincronizzazione automatica e, grazie alla tecnologia Bluetooth, si potrà associare il dispositivo alla maggior parte dei televisori in commercio.

 

Pro

Leggeri: La leggerezza è sicuramente il principale punto di forza di questi occhiali 3D Gonbes, visto che la montatura pesa appena 25 grammi, per cui non vi accorgerete di indossarli nemmeno dopo diverse ore.

Lenti: Grazie alle lenti a cristalli liquidi, il prodotto offre una buona esperienza visiva e riduce in modo considerevole quel fastidioso senso di affaticamento agli occhi, il che lo rende adatto anche per chi normalmente porta gli occhiali da vista.

Qualità/prezzo: Visti i numerosi vantaggi offerti dal modello, è davvero sorprendente che venga venduto a un prezzo così basso e, come se non bastasse, nella confezione sono inclusi anche un panno per la pulizia, una custodia rigida e una batteria di ricambio.

 

Contro

Manuale di istruzioni: Molti utenti fanno notare l’assenza delle istruzioni in italiano; pertanto, chi non ha una buona dimestichezza con questo genere di dispositivi, dovrà effettuare qualche ricerca su Internet per comprenderne il corretto funzionamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Hi-SHOCK® BT Pro

 

Uno dei vantaggi degli occhiali 3D Hi-Shock è che sono disponibili in un’ampia gamma di formati, colori e quantità, per cui non ci dovrebbero essere problemi a individuare il modello preferito.

Il prezzo non è dei più economici sul mercato ma rimane comunque competitivo. Del resto, il prodotto è di qualità, non è scadente, lo testimoniano i buoni materiali con cui sono realizzati, sia per quanto riguarda la montatura che le lenti. Gli utenti non rilevano problemi nell’indossarli perché sono comodi e leggeri. La confezione include anche il panno per la pulizia e una custodia morbida dove riporli.

Gli occhiali si associano subito al TV, senza problemi. A differenza di altri modelli simili, sono compatibili anche con il nuovissimo standard 4K, il non plus ultra sul mercato.

Sono occhiali 3D attivi Bluetooth alimentati da una batteria ricaricabile che ha un’autonomia di 60 ore. Possono essere indossati anche sopra i normali occhiali da vista.

Gli occhiali Hi-Shock hanno soddisfatto ampiamente le aspettative della maggior parte degli utenti. Ecco un breve quadro riepilogativo di questo modello.

 

Pro

Ampia scelta: È possibile scegliere tra vari modelli, diversi per forma e colore. È anche possibile acquistarne un paio o due con un piccolo risparmio.

Materiali: La qualità dei materiali, sia della montatura che delle lenti, è superiore rispetto ai modelli economici e più scadenti. La differenza si percepisce immediatamente.

4K: A differenza della maggior parte degli altri occhiali 3D, gli Hi-Shock sono compatibili anche con i moderni TV 4K UHD, quelli con la risoluzione più elevata sul mercato.

 

Contro

Compatibilità: A proposito di compatibilità, occorre sempre prima verificare che il proprio TV sia compatibile con gli occhiali. Potrebbe darsi che il tuo non lo sia con questi Hi-Shock.

Prezzo: Prodotto di qualità, il prezzo non è esagerato ma rimane comunque superiore a quello di diversi altri modelli.

Acquista su Amazon.it (€54,9)

 

 

 

Samsung SSG-5100GB

 

Ecco tra i migliori occhiali 3D Samsung venduti online, un modello ancora una volta compatibile con diversi supporti video, a patto che riportino la dicitura Full HD RF, o Full HD RF IR, che come abbiamo già visto è comune a buona parte delle Smart TV attualmente in circolazione, purché supportino la tecnologia 3D.

Si tratta di un modello di occhiale attivo piuttosto leggero, appena 24 grammi in totale. Si sincronizza rapidamente con la televisione per regalare fino a 150 ore di visione in autonomia senza dovere cambiare la batteria.

La qualità della visione, per gli occhiali attivi, dipende anche e soprattutto dal tipo di schermo su cui si proiettano le immagini in modalità 3D. L’effetto finale che ha l’otturazione alternata delle lenti è quello di dimezzare la frequenza della trasmissione delle immagini. Quindi se il nostro televisore ha una frequenza di 100 Hz, questa risulterà, di fatto, la metà. Altro rischio associato agli occhiali attivi, da tenere in considerazione al momento dell’acquisto, è quello dello sfarfallio, detto anche flickering, quando la frequenza di aggiornamento non è perfettamente allineata tra occhiali e schermo TV.

Ecco riepilogate le caratteristiche di un altro prodotto Samsung, questa volta più economico, che rientra nella nostra classifica.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questi Samsung garantiscono elevate prestazioni alle quali abbinano anche un prezzo accessibile a tutte le tasche.

Leggerezza: Il peso di appena 24 grammi garantisce grande comodità una volta inforcati.

Batteria: La durata dichiarata della batteria è di 150 ore, quindi più che sufficiente per la visione di tutti i programmi preferiti in 3D.

 

Contro

Compatibilità: Prima di procedere all’acquisto non solo di questi occhiali ma, in realtà, anche di tutti gli altri modelli, è bene verificarne sempre la compatibilità col proprio televisore perché si rischia di comprare un prodotto inutilizzabile.

Resa: L’effetto 3D non sembra di livello particolarmente elevato.

Acquista su Amazon.it (€39)

 

 

 

Ultra G61

 

Concludiamo questa carrellata di prodotti con i nostri suggerimenti su come scegliere i migliori occhiali 3D passivi.

Compatibili con tutti i dispositivi che supportano questo tipo di tecnologia, cioè che non necessita lenti elettroniche, questi occhiali fanno bene il loro lavoro, in maniera simile agli occhiali già in dotazione normalmente con la televisione stereoscopica.

Non avendo bisogno di alimentazione, sono persino più leggeri di un normale paio di occhiali da lettura. La montatura in plastica rigida ha un bel design accattivante che si adatta bene anche a chi normalmente porta gli occhiali da vista.

Il vantaggio della tecnologia passiva rispetto all’attiva è che, per forza di cose, non si corre il rischio di cattivo allineamento con le frequenze del televisore, quindi niente sfarfallio che per alcuni risulta davvero molesto, tanto da procurare noiosi mal di testa per colpa della visione poco confortevole. D’altro canto, coi passivi di qualità non eccelsa la nitidezza dei colori e della definizione perde un po’.

Chi sta cercando prodotti dai prezzi bassi, può dare un’occhiata all’ultimo modello di occhiali 3D della nostra guida. Di seguito ne sintetizziamo pro e contro.

 

Pro

Tecnologia passiva: Gli occhiali 3D della Ultra utilizzano la tecnologia passiva che evita lo sfarfallio delle immagini, causa di fastidiosi mal di testa per alcuni utenti.

Comfort: Sono occhiali molto comodi da indossare, del resto, non avendo bisogno di alimentazione, sono anche molto leggeri.

 

Contro

Qualità dei colori: La nitidezza dei colori e la definizione non sono il loro punto forte come, del resto, succede un po’ per tutti i modelli con tecnologia passiva.

Planarità: Alcuni utenti lamentano una non perfetta planarità degli occhiali e cioè il fatto che si incurvino leggermente verso l’interno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung SSG-P51002 

 

Continuiamo la nostra ricerca dei migliori occhiali 3D attivi osservando le peculiarità di questo modello proposto da Samsung. Occhiali e schermo si collegano automaticamente, dialogando grazie alla tecnologia RF che garantisce l’immediata compatibilità tra i dispositivi.

Questi occhiali stereoscopici attivi lavorano per rendere la percezione dell’immagine finale altamente definita e ricca di dettagli, tanto che l’impressione è di vedere le immagini prendere vita, sentendo sulla propria pelle l’emozione stare giocando in campo con la squadra del cuore o di condividere le stesse avventure dei protagonisti dei film preferiti.

Il design di questi occhiali è pensato per calzare bene su qualsiasi volto, anche di chi già indossa quelli da vista. La caratteristica dei dispositivi attivi è quella di far vedere i fotogrammi alternativamente a un occhio e non all’altro tramite otturazione consecutiva delle lenti, in questo modo ricreando l’effetto di sfasamento che produce la percezione della tridimensionalità. Grazie alla perfetta sincronia con il video, queste lenti garantiscono risultati esaltanti. L’uso è facilitato anche dalla carica prolungata della batteria, che ha un’autonomia di 150 ore.

Ultimo dettaglio da prendere in considerazione, il pack include due paia di occhiali 3D a un prezzo davvero concorrenziale, perché condividere le esperienze sensazionali è già metà dell’emozione.

Il nuovo modello di occhiali 3D Samsung, azienda sinonimo di qualità a livello mondiale dei prodotti tecnologici, è stato molto apprezzato da tanti utenti come testimoniato da numerosi lusinghieri pareri ricevuti.

Ecco riepilogate le caratteristiche principali del prodotto.

 

Pro

Design: Il design dei Samsung è curato nei minimi dettagli ed è studiato per poter essere indossato da tutti tranquillamente, anche da chi porta occhiali da vista.

Due paia: Il pacchetto comprende non uno ma due paia di occhiali, ideali per una coppia. Basta scartarli dalla confezione ed entrambi possono subito passare alla visione dello spettacolo in tre dimensioni.

Qualità/prezzo: Va sottolineato che, visto il gran numero di vantaggi, il prezzo per entrambi è da non credere.

Batteria: Non è ricaricabile ma è realizzata per durare fino a 150 ore, abbastanza per godersi i film favoriti.

 

Contro

Compatibilità: Si tratta di occhiali che non sono compatibili con moltissimi televisori per cui è bene controllare prima di un eventuale acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare gli occhiali 3D

 

La tecnologia 3D, che permette di visualizzare immagini in tre dimensioni, non è una innovazione moderna. Sicuramente al giorno d’oggi la tecnologia è stata migliorata in modo sorprendente per offrire un intrattenimento di qualità. Tuttavia, i primi esperimenti risalgono addirittura agli anni venti del secolo scorso.

La stereoscopia

Si tratta del concetto alla base delle immagini tridimensionali. Per ottenere l’illusione delle tre dimensioni le immagini in movimento devono essere riprese a distanze differenti e sovrapposte. A gestire poi le immagini in modo autonomo, per permettere agli occhi di avere l’illusione delle tre dimensioni, sono proprio gli occhiali 3D.

 

Quali modelli esistono?

A proposito di questi ultimi, è opportuno fare una distinzione tra i modelli in vendita sul mercato. Esistono infatti sia occhiali definiti “attivi” (in inglese definiti shutter glasses) sia “passivi”. I primi oscurano le lenti alternativamente, in modo molto veloce come l’otturatore delle macchine fotografiche, per dare all’occhio l’illusione della tridimensionalità.

Per far sì che questi occhiali funzionino è necessario assicurarsi che il televisore con cui comunicherà sia compatibile. Prima di procedere all’acquisto di un paio di occhiali 3D attivi, è bene dunque analizzare la scheda del prodotto per vedere quali sono i modelli di TV supportati.

Per quanto riguarda quelli passivi, sono più economici dal momento che hanno una risoluzione minore rispetto a quella nativa del televisore, tuttavia non hanno bisogno di essere accoppiati con un TV compatibile, rendendoli la scelta ideale per chi non ha esigenze qualitative particolarmente elevate ma vuole solo godersi l’effetto 3D.

 

La comodità prima di tutto

Ciò che differenzia ulteriormente i due prodotti è la comodità. Gli occhiali attivi, poiché presentano al loro interno circuiti necessari al funzionamento, sono anche più pesanti, rendendo scomoda la visione di un film estremamente lungo.

Quelli passivi, invece, sono molto leggeri e il mercato tende a perfezionarli per renderli anche meno ingombranti possibile.

Relativamente all’affaticamento degli occhi, che potrebbe naturalmente insorgere, entrambi i modelli ricevono responsi diversi in base all’utente che li adopera, rendendo impossibile sostenere in modo assolutamente preciso quale dei due abbia un impatto maggiore.

Come si usano?

Il funzionamento vero e proprio, senza scendere in dettagli estremamente tecnici, non è complicato. Vi basterà selezionare un canale TV con trasmissione di programmi in 3D e indossare le lenti passive per poter godere subito dei contenuti in tre dimensioni.

Per quanto riguarda invece le lenti attive, dovrete prima rimuovere la pellicola isolante della batteria, potrete poi accenderle tramite la pressione dell’apposito pulsante, posizionato solitamente nella parte alta della montatura. Prima di attivarli, assicuratevi che gli occhiali siano in un raggio di 50 centimetri dal televisore e che questo sia acceso. Se il televisore è compatibile, riconoscerà automaticamente gli occhiali che saranno così agganciati al dispositivo.

Dal momento che ogni produttore adotta procedure più o meno diverse, consigliamo comunque di dare una rapida lettura al manuale di istruzioni che potrebbe aiutarvi in passaggi più complicati.

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Panasonic TY-EW3D3ME

 

Iniziamo questa classifica con il modello offerto da Panasonic di occhiali 3D che supportano la tecnologia attiva, per offrire un’esperienza appagante e ad alta definizione della visione di contenuti tridimensionali.

Sono occhiali leggeri nonostante la presenza della batteria ricaricabile ai polimeri di litio, sono appena 27 gr, che offrono una buona autonomia di 25 ore dopo una ricarica di mezz’ora.  Come tutti i dispositivi di questo tipo comunicano con il televisore attraverso lo scambio di segnali infrarossi, che a loro volta elaborano per offrire la visione stereoscopica. Compatibili con i televisori che supportano la tecnologia 3D attiva, danno sicuramente il meglio di sé con i dispositivi Panasonic pensati appositamente per questo scopo, dalla TV al proiettore.

Sono particolarmente comodi per essere usati anche da chi già porta gli occhiali da vista e, se una volta calzati non ti va di toglierli se passi alla visione di contenuti normali, la funzione Switching consente di interrompere la trasmissione di segnali e permette una visione nitida anche del 2D.

Nella nostra guida per scegliere i migliori occhiali 3D al primo posto svetta il modello Panasonic, molto apprezzato da numerosi utenti. Vediamo perché ricapitolandone le principali caratteristiche.

 

Pro

Leggerezza: La leggerezza è un punto di forza degli occhiali 3D Panasonic. Pesando appena 27 grammi, ti dimenticherai di averli indossati.

Autonomia: Basta ricaricarli per mezz’ora e avranno un’autonomia di ben 25 ore, sufficiente per poter vedere tutti i film e gli spettacoli preferiti.

Associazione Panasonic: Anche gli occhiali come gli altri prodotti Panasonic, quali smartphone, tablet e home theatre, danno il meglio di sé quando vengono associati a un televisore o a un proiettore Panasonic; l’integrazione tra i dispositivi ne aumenta sia la funzionalità e che la comodità di utilizzo.

Comodità: Strumento pratico da indossare perché quando si passa dalla visione di uno spettacolo in 3D a uno in 2D non occorre toglierli perché è sufficiente disattivarli. Basta usare la funzione Switching, a tutto vantaggio della comodità di utilizzo.

 

Contro

Prezzo: Rispetto a tanti altri prodotti simili hanno un prezzo decisamente superiore.

 

 

Panasonic TY-ER3D4ME

 

Spulciamo le caratteristiche di quelli che riteniamo i migliori occhiali 3D del 2019.

Nel top di gamma troviamo gli occhiali 3D Panasonic, i più venduti nella categoria degli apparecchi stereoscopici attivi. La tecnologia supportata da questi dispositivi risolve la maggior parte dei problemi sorti subito dopo il lancio dei primi modelli appena cinque anni fa.

Solo 27 grammi per questo modello che si interfaccia al televisore 3D grazie al sistema a radiofrequenze, RF, cioè basato sul Bluetooth: un protocollo che accomuna buona parte dei dispositivi per la visione tridimensionale, che siano televisori, PC, proiettori o cinema 3D. Un bel vantaggio se si pensa che gli stessi occhiali possono essere compatibili con diversi supporti adatti al video.

Oltre a essere molto leggeri, non disturbano chi li usa proprio grazie all’assenza di cavi di alimentazione. Una ricarica di un paio di minuti è sufficiente per garantire un’autonomia di circa 3 ore, mentre mezz’ora corrisponde a ben 30 ore di autosufficienza.

 

 

Sony W905

 

Si tratta di un modello apprezzato e di successo perché ha tutte le caratteristiche che hanno soddisfatto la maggior parte degli utenti, per esempio la funzionalità SimulView, un vero spasso per i videogiocatori perché permette a due giocatori di vedere gli stessi giochi su PS3 con una visione separata.

Come confermano tanti utenti, gli occhiali sono leggeri (36 g) e molto comodi, per cui possono essere indossati e tenuti senza grossi inconvenienti anche per un tempo prolungato.

Se porti gli occhiali da vista nessun problema: questo modello è compatibile e non obbliga a toglierli ogni volta.

Funzionali, si connettono al TV in radiofrequenza e sono regolabili. La batteria al litio ha un’autonomia di 100 ore, non il massimo su piazza. Se ti interessa questo modello dovrai mettere mano al portafoglio perché non è certo il più economico sul mercato.

Rivediamo adesso brevemente le ragioni del grande apprezzamento suscitato presso i clienti da questi occhiali 3D Sony.

 

Pro

SimulView: Questa funzionalità permette a due videogiocatori di vedere gli stessi giochi su PS3 con una visione separata.

Leggeri e comodi: Come conferma la maggior parte dei consumatori, si tratta di un modello leggero (pesa infatti solo 36 g) e comodo, tanto da poter essere indossato senza problemi anche per lungo tempo.

Occhiali da vista: Gli occhiali 3D Sony sono compatibili con quelli da vista per cui non bisognerà toglierseli ogni volta.

 

Contro

Prezzo: Gli occhiali vengono venduti singolarmente e il prezzo non è certo quello più competitivo sul mercato.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...