Gli 8 migliori porta tablet del 2021

Ultimo aggiornamento: 07.05.21

 

Porta tablet – Opinioni, Analisi e Guida all’Acquisto

 

Un porta tablet è un supporto dove posizionare il proprio dispositivo per effettuare videochiamate o godersi contenuti multimediali lasciando le mani libere. Se avete esigenza di procurarvi un prodotto di questa tipologia, troverete sicuramente una soluzione adatta alle vostre esigenze tra le nostre proposte. Abbiamo selezionato alcuni dei migliori tra quelli venduti online, come Poophuns supporto tablet poggiatesta per auto, modello economico da installare in auto per intrattenere i bambini durante i lunghi viaggi, oppure Ikea Bergenes in bambù, dal design minimal e dal prezzo abbordabile, molto semplice da portare con sé, in tasca o in borsa.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori porta tablet – Classifica 2021

 

Data la grande mole di prodotti sul mercato, è comprensibile essere indecisi e non sapere esattamente quale porta tablet comprare. Molto dipende dal dispositivo che dovete sorreggere, pertanto abbiamo selezionato appositamente per voi le soluzioni più interessanti. In basso trovate la nostra classifica dei migliori porta tablet del 2021.

 

 

Porta tablet per auto

 

1. Poophuns supporto tablet poggiatesta per auto regolabile 

 

A volte è necessario “tenere buoni” i propri figli quando si compiono lunghi viaggi, evitando che vi distraggano dalla guida. Viene in aiuto il supporto tablet per auto di Poophuns, che si fissa al poggiatesta e consente a chi siede sui sedili posteriori la visione di film, cartoni animati o qualsiasi altro contenuto multimediale.

La sua installazione è semplice e veloce: il sostegno in plastica viene fissato e bloccato con bulloni al poggiatesta di uno dei sedili frontali mentre il gancio che tiene fisso il tablet può essere ruotato e orientato a 360 gradi, per garantire la migliore visione in qualsiasi momento. Il gancio è dotato di guarnizioni in gomma, che non graffiano il tablet ed evitano che scivoli.

Se da un lato l’utilità è innegabile, dall’altro gli utenti hanno lamentato una costruzione non esattamente eccelsa e, in seguito a usi intensivi, il prodotto potrebbe iniziare a dare segni di cedimento.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo è davvero ridotto all’osso e molti acquirenti sono stati invitati all’acquisto proprio da questa caratteristica, nonostante la qualità costruttiva.

Tablet: Il supporto è compatibile con i dispositivi che hanno una dimensione compresa tra 6 e 11 pollici, adatto quindi anche per iPad.

Installazione: Operazione molto semplice che potrete eseguire in pochi minuti. Il blocco in plastica ABS si aggancia ai sostegni del poggiatesta, a cui poi si fissa il supporto per tablet.

 

Contro

Qualità globale: Parliamo di un sostegno a basso costo, realizzato dunque con materiali poco resistenti e che con usi intensivi potrebbe rivelare ben presto segni di usura.

Acquista su Amazon.it (€9.19)

 

 

 

Porta tablet Ikea

 

2. Ikea Bergenes supporto per cellulare e tablet in bambù

 

Come da tradizione Ikea, il porta tablet Bergenes è il prodotto più economico che possiate trovare nella nostra lista, data soprattutto la sua estrema semplicità. Non si tratta d’altro che di un semplice elemento in bambù, con due incisioni: una più sottile, l’altra più spessa, in modo da permettere il posizionamento di vari dispositivi in base alle loro dimensioni.

Ci sono però alcuni dettagli da prendere in considerazione, sia che lo utilizziate per smartphone sia per tablet: se posizionate il dispositivo in verticale, casse audio e microfono saranno coperti dal supporto, rendendo molto più difficile la comunicazione durante videochiamate. Non essendo inoltre regolabile in alcun modo, potrebbe rivelarsi un po’ scomodo da utilizzare a meno che non abbiate una scrivania particolarmente alta.

Bergens è consigliato solo a consumatori che non devono farne utilizzi specifici ma hanno bisogno di un elemento su cui appoggiare il proprio dispositivo, per la visione di qualche contenuto multimediale o per l’ascolto di musica.

 

Pro

Semplice: Non ha ganci o elementi in plastica, si tratta di un supporto in bambù con due incisioni di misure differenti, estremamente minimal per chi non ama i fronzoli.

Tablet e smartphone: Tutti e due i dispositivi trovano spazio a sufficienza grazie ai due intagli, uno sul lato superiore e uno su quello inferiore, permettendo di utilizzare quello più adatto al proprio apparecchio.

Costo: Come ci si aspetterebbe da un supporto così elementare, il prezzo è contenuto. Inoltre si rivela facile da portare con sé senza il rischio di romperlo.

 

Contro

Videochiamate: Il posizionamento in verticale del tablet o dello smartphone ostruisce in parte il microfono, rendendo un po’ più difficile la comunicazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Porta tablet da muro

 

3. Dockem Koala Mount supporto da parete per tablet con adesivo

 

Non tutti hanno lo spazio necessario per fissare un televisore al muro in camera da letto o in cucina. Come fare dunque se volete un po’ di intrattenimento in queste aree della casa? La soluzione è proposta dal supporto Dockem che, tra quelli venduti online, è uno dei pochi che può essere fissato a parete senza occupare spazio e senza dover necessariamente effettuare fori.

Questo porta tablet da muro è costituito infatti da due staffe cromate che si fissano con strisce adesive 3M fornite nella confezione. Essendo separate possono essere montate alla distanza che si preferisce, adattandosi quindi a qualsiasi tipo di tablet presente sul mercato, come iPad dalla prima fino all’ultima generazione. 

Se lo spessore totale del vostro apparecchio è inferiore a 11 mm, potrete persino infilare il tablet nei supporti con la sua custodia protettiva. Va comunque sottolineato che alcuni dispositivi potrebbero presentare delle problematiche, come l’iPad Mini che, in modalità orizzontale, potrebbe avere le porte di ricarica bloccate.

 

Pro

Versatile: Il Koala Mount di Dockem, essendo costituito da due staffe separate, può essere installato alla distanza che preferite, adattandosi a un gran numero di dispositivi, come il nuovo iPad Air.

Fissaggio: Potrete installare le staffe a parete senza praticare un solo foro. Nella confezione sono infatti incluse comode strisce adesive 3M.

Estetica: La versione cromata qui presa in considerazione è piacevole a vedersi, soffre meno i segni dell’usura ed è anche semplice da pulire.

 

Contro

iPad Mini: Qualora vogliate ricaricare il tablet mentre sostenuto dal supporto, potreste riscontrare delle difficoltà poiché questi bloccano il foro per il cavo.

Acquista su Amazon.it (€13.49)

 

 

 

Porta tablet da letto

 

4. Tablift supporto per tablet da letto, divano o superfici irregolari

 

Una delle offerte più interessanti che abbiamo scovato è quella di Tablift, si tratta di un porta tablet da letto, divano o qualsiasi altra superficie irregolare. Il supporto è costituito da quattro staffe flessibili, che possono dunque adattarsi al meglio mentre il corpo centrale sostiene i tablet spessi un massimo di 10 mm. 

La natura pieghevole del prodotto lo rende anche molto semplice da portare con sé e avrete modo di sfruttarlo anche su un tavolo, in cucina o qualsiasi altro luogo desideriate, lasciando le mani libere di occuparsi di altre faccende. Ciò aiuta la produttività, permettendovi di vedere una video ricetta mentre preparate un manicaretto o guide specifiche mentre lavorate al computer.

Dal punto di vista costruttivo si rivela sufficientemente solido e non dovrete temere che i piedi flessibili si rompano con l’usura, tuttavia i materiali sono comunque economici, dettaglio chiaramente percepibile al tatto. Non è adatto all’utilizzo con smartphone o notebook.

 

Pro

Comodo: Un supporto che può essere usato su superfici irregolari come il letto il divano, molto utile quindi per chi ama intrattenersi durante i momenti di relax.

Resistente: Se da un lato la qualità globale dei materiali non è eccelsa, ci troviamo comunque di fronte un prodotto in grado di far fronte ai segni dell’usura.

Pieghevole: Le staffe possono essere ripiegate su se stesse per facilitare il trasporto del supporto, infilandolo comodamente in borsa o in uno zaino.

 

Contro

Cover: Lo spazio per alloggiare i tablet è di 10 mm, pertanto molti dispositivi dotati di cover protettiva potrebbero non avere spazio a sufficienza per essere bloccati.

Acquista su Amazon.it (€41)

 

 

 

Braccio porta tablet

 

5. Ugreen Porta telefono e tablet supporto da tavolo con braccio

 

Effettuando una comparazione con gli altri porta tablet, quello di Ugreen potrebbe rivelarsi un po’ più ingombrante, tuttavia non deve essere sottovalutato poiché può essere agganciato in modo da garantire un comodo utilizzo dei dispositivi mobili.

Se per esempio volete guardare un film mentre cenate ma non avete il televisore nei pressi del tavolo, sarà possibile bloccare il tablet a un’altezza consona, allo stesso modo se lavorate alla scrivania ma non avete più spazio per altri dispositivi e necessitate uno schermo aggiuntivo, il braccio vi consentirà di raggiungere immediatamente smartphone e tablet.

Il prezzo è un po’ più elevato rispetto a quanto visto finora, tuttavia la resistenza garantita dal braccio porta tablet Ugreen è notevole, con orientamento a 360 gradi. L’ottima scelta di materiali inoltre vi consente di agganciare svariati apparecchi, persino piccoli notebook e console da gioco come Nintendo Switch, facendo comunque attenzione al peso che non dovrebbe superare i 500 grammi.

 

Pro

Compatibilità: Potrete agganciare numerosi dispositivi al supporto Ugreen, tenendo come punto di riferimento le dimensioni, da 4 a 12,9 pollici, e il peso che non deve superare i 500 grammi.

Lunghezza: Il braccio può essere regolato, la lunghezza da 75 centimetri garantisce inoltre un posizionamento agevole e la possibilità di ripiegarlo quando non in uso.

Scanalature: Presenti ai lati del supporto, garantiscono il passaggio di cavi di ricarica o degli auricolari.

 

Contro

Prezzo: Più alto della media, non è un prodotto da acquistare a occhi chiusi ma bisogna valutare attentamente le proprie esigenze per capire se possa fare al caso proprio.

Acquista su Amazon.it (€29.99)

 

 

 

Porta tablet da tavolo

 

6. Omoton supporto in alluminio per tablet regolabile da tavolo

 

Tra i più venduti abbiamo il supporto da tavolo di Omoton, uno stand universale in alluminio in grado di sostenere iPad Air 4, iPad 8, Samsung Galaxy Tab e molti altri dispositivi. Tra i pregi riscontrati troviamo la possibilità di scegliere il colore preferito: argento, grigio, nero, rosa oppure rosso, permettendo così di dare un tocco personale a questo stand.

La qualità costruttiva riscontrata è notevole, ha infatti una base antiscivolo per fissare al meglio il porta tablet a qualsiasi superficie piana, mentre i cuscinetti posizionati in punti strategici sulla parte d’appoggio del dispositivo prevengono graffi e danni accidentali ai vostri apparecchi.

Nella parte posteriore ha un foro sufficientemente grande per far passare il cavo di ricarica e persino altri fili che potreste aver collegato al vostro tablet o smartphone, come per esempio gamepad, tastiere e così via.

Ciò che potrebbe frenare alcuni acquirenti è il prezzo, non si tratta infatti di un supporto particolarmente economico.

 

Pro

Metallico: Realizzato in alluminio, il supporto Omoton è molto solido ma soprattutto piacevole a vedersi, una buona scelta minimal per qualsiasi ambiente.

Colori: Se non siete dei fan della colorazione argento, la compagnia mette a disposizione anche altri colori come nero, oro rosa e rosso.

Foro: Posizionato nella zona posteriore, serve per far passare eventuali cavi collegati al tablet o smartphone senza ingombrare o dare fastidio.

 

Contro

Prezzo: Un po’ più costoso delle altre soluzioni, se avete un budget davvero risicato potrebbe non essere adatto alle vostre esigenze.

Acquista su Amazon.it (€16.99)

 

 

 

Cuscino porta tablet

 

7. Moko cuscino supporto per tablet compatibile con iPad

 

Unire il comfort alla produttività si può? Il cuscino porta tablet proposto da Moko sostiene di sì e ha convinto anche una vasta gamma di utenti che hanno espresso pareri positivi in merito. Si presenta come un vero e proprio cuscino, realizzato in lino e cotone, con uno spazio per poter infilare il proprio iPad, lettori ebook e tablet fino a 11 pollici di grandezza. Le zone laterali del sostegno presentano delle comode tasche per riporre comodamente cuffie, penne, cavi di ricarica e così via, strumenti da avere sempre a portata di mano.

Gli utenti se ne dicono estremamente soddisfatti grazie anche alla possibilità di rimuovere completamente la fodera e lavarla separatamente. Chi ama lavorare a letto o sul divano troverà questo accessorio assolutamente indispensabile, limitando i dolori derivanti da posizioni scorrette che spesso si assumono. Quando lo si usa distesi, con il cuscino sul torace o l’addome, potrebbe essere difficile leggere un ebook o vedere video dato l’angolo di visuale non perfetto.

 

Pro

Materiali: Ottimi quelli usati da Moko, parliamo infatti di lino e cotone, freschi e lavabili in qualsiasi momento sfoderando il cuscino.

Tasca: Presente lateralmente per poter inserire penne, auricolari o cavi di ricarica. Non è sufficientemente spaziosa, però, per uno smartphone.

Colori: Potrete scegliere tra due diverse varianti, una color prugna e l’altra invece più sull’amaranto, chiamata “vino rosso”.

 

Contro

Velcro: Secondo i consumatori il porta tablet avrebbe beneficiato di una o più strisce velcro per tenere fisso il cuscino alla base quando si appoggia il tablet.

Acquista su Amazon.it (€26.99)

 

 

 

Porta tablet con cinturino

 

8. AboveTek supporto per tablet e smartphone anti Shock

 

Concludiamo la nostra classifica con un porta tablet con cinturinopensato per chi ama il fitness e vuole intrattenersi durante gli allenamenti in palestra. Quello di AboveTek è molto semplice, si presenta come una clip dove alloggiare smartphone e tablet fino a un massimo di 8,5 pollici e una cinghia posteriore che deve essere stretta attorno a un elemento della macchina cardio che utilizzate, come per esempio un tapis roulant o la bici da spinning.

A tal proposito, alcuni consumatori riferiscono di una certa tendenza della cinghia ad allentarsi dopo un po’ che si utilizza l’attrezzo, se dunque trascorrete ore sulle macchine cardio dovrete assicurarvi, di tanto in tanto, che il supporto sia ancora ben fissato per evitare cadute rovinose del dispositivo agganciato.

Se volete scoprire dove acquistare il supporto di AboveTek non dovete far altro che cliccare sul link che trovate in basso, e verrete così ridirezionati sulla pagina del venditore per effettuare la transazione.

 

Pro

Fitness: Un porta tablet da posizionare sulle macchine fitness è una brillante idea per permettere anche a chi è più insofferente nei confronti della palestra di allenarsi senza annoiarsi.

Compatibilità: Qualsiasi dispositivo che rientri nella grandezza massima di 8,5 pollici può essere supportato senza problemi dal morsetto a molla.

Non solo palestra: Alcuni utenti hanno utilizzato il prodotto anche su biciclette e altri mezzi di locomozione, per visualizzare mappe sul proprio smartphone mentre si viaggia.

 

Contro

Cinghia: Date le continue sollecitazioni della macchina cardio, questa tende ad allentarsi e deve essere controllata di tanto in tanto per prevenire cadute del supporto.

Acquista su Amazon.it (€19.99)

 

 

 

Come scegliere i migliori porta tablet

 

Sul mercato, come abbiamo potuto vedere dalla nostra classifica, sono disponibili una gran quantità di supporti per tablet e smartphone. Se da un lato si tratta di un’ottima notizia, poiché è possibile optare per il prodotto più adatto alle proprie esigenze, dall’altro per chi è totalmente inesperto può essere difficile capire come scegliere un buon porta tablet. Seguite quindi i nostri consigli per effettuare una scelta consapevole, evitando di sperperare inutilmente il vostro denaro.

Tipologia

Prima ancora di approcciare i prodotti bisogna chiedersi: dove utilizzerò principalmente il supporto? Qualora sia un prodotto che dovete utilizzare in casa, avrete a disposizione diverse possibilità, tuttavia se avete esigenze specifiche, come per esempio sfruttare il supporto in palestra, in ufficio, in mobilità o così via, dovrete puntare ad alcune offerte specifiche.

Tra le tipologie base di porta tablet abbiamo per esempio i classici supporti in alluminio o in legno, non regolabili e dalle dimensioni contenute, che possono essere semplicemente posizionati su un tavolo o una scrivania per sorreggere il vostro dispositivo preferito e garantirvi così la visione di contenuti multimediali senza dover necessariamente avere entrambe le mani occupate. Il loro costo è generalmente più basso ma non garantiscono versatilità d’utilizzo.

Molto interessanti sono anche i supporti da fissare a parete, si tratta spesso di staffe che possono essere agganciate al muro alla distanza che preferite, fattore che incrementa la compatibilità con i vostri apparecchi sebbene l’uso sia limitato: di solito questa soluzione viene sfruttata da chi usa il tablet come centro multimediale o controllo della domotica.

Ancor più specifici sono i porta tablet con braccio, dotati di un morsetto da fissare al proprio tavolo e una clip per tablet e smartphone. Di solito utilizza questa tipologia chi ha necessità di lavorare con più schermi, come per esempio i programmatori.

Se amate leggere i vostri ebook ma odiate le posizioni scomode che vi fanno addormentare le estremità, la soluzione migliore è rappresentata dai porta tablet con piedi flessibili o a cuscino, ideali quando siete stesi sul divano o sul letto. Infine, esistono anche varianti pensate per gli appassionati di fitness, si tratta di porta smartphone e tablet dalle dimensioni contenute, con cinghie di supporto per fissare il tutto alle macchine cardio.

 

Compatibilità

Elemento cruciale da non sottovalutare: cosa ve ne fate di un porta tablet se non è in grado di reggere il vostro dispositivo? Assicuratevi dunque sempre di verificare la grandezza massima supportata, espressa generalmente in pollici. La maggior parte dei prodotti in vendita sul mercato garantisce un sostegno a dispositivi grandi fino a 11 pollici, dimensioni nelle quali rientrano la maggior parte dei tablet in commercio, tuttavia non sono rari quelli che invece arrivano fino a un massimo di 8 o 9 pollici.

 

Cavo di ricarica

Sappiamo bene che sia smartphone sia tablet, quando ormai iniziano ad avere un po’ di anni alle spalle, perdono facilmente il livello di carica della batteria, costringendovi a collegarli a una fonte di energia elettrica per ricaricarli. Se volete effettuare la procedura mentre il dispositivo è su un supporto, è necessario che questo sia appositamente pensato per svolgere il compito. Non tutti i prodotti hanno infatti delle fessure, fori e spazi adatti al collegamento di cavi, pertanto fate attenzione in fase d’acquisto a scegliere un prodotto adeguato.

Quanto conta il prezzo?

Spesso se ne può fare semplicemente una questione economica, si fissa un budget e si vede successivamente cosa può rientrare o meno all’interno di quella cifra. Sebbene si tratti di un buon corso d’azione, potreste non riuscire a trovare un supporto efficiente ed economico, cosa che vi costringerebbe a rinunciare a delle ottime caratteristiche di cui avete invece bisogno. Il nostro consiglio è dunque quello di dare un’occhiata alle offerte che abbiamo selezionato e decidere solo successivamente se sia il caso di spendere di più o meno del preventivato.

 

 

 

Come usare un porta tablet

 

Dopo aver acquistato il miglior porta tablet sul mercato, bisogna capire come utilizzarlo al meglio. Ma cosa si può fare di preciso con questo prodotto? Vediamo insieme alcuni degli usi più popolari. Innanzitutto un porta tablet da tavolo può essere spostato facilmente ovunque si desideri, basta infatti posizionarlo per poterlo usare subito con il proprio dispositivo. 

Se collocate il telefono o il tablet in posizione orizzontale è possibile vedere comodamente contenuti multimediali come film, serie TV o qualsiasi altro video desideriate tramite le popolari piattaforme di streaming da Netflix a Disney+, chi usa gli apparecchi in verticale, invece, lo fa solitamente per effettuare videochiamate. Tenendo conto di quest’ultima opzione, bisogna ricordare che non tutti i prodotti presentano una conformazione utile a tale scopo. Esistono infatti porta tablet con una parte inferiore chiusa, che impedisce quindi il caricamento del dispositivo mentre lo si utilizza e in molti casi blocca anche il microfono e le casse, restituendo un audio ovattato e poco chiaro sia per voi che ascoltate sia per l’interlocutore.

I porta tablet con clip sono molto interessanti, sebbene più ingombranti e meno facili da portare con sé: si installano con il gancio sul tavolo o la scrivania mentre il braccio superiore è dotato di una clip estensibile per alloggiare vari apparecchi, tra cui anche piccoli notebook dal peso non eccessivo.

 

Installare un porta tablet a parete

La soluzione migliore per chi vuole fissare il porta tablet al muro è quella di agganciarlo con delle viti, in questo modo vi assicurerete che le staffe non si stacchino nel momento meno appropriato, facendo cadere rovinosamente a terra un costosissimo iPad. Tuttavia, ci rendiamo conto che non tutti hanno un trapano in casa e potrebbero non avere le conoscenze adatte per un’installazione di questo tipo. 

Sebbene si parli spesso di fori di piccole dimensioni per il posizionamento dei fischer, ci sono anche utenti che mal tollerano l’idea di forare una parete di casa, sia perché potrebbero cambiare idea sull’utilità del prodotto sia perché sono semplicemente in affitto. Come fare in questa situazione? Bisogna davvero rinunciare al porta tablet a parete? In realtà no, perché è possibile comunque sfruttare questa opzione utilizzando delle comode strisce adesive 3M. 

L’unico passaggio che potrebbe creare qualche problema è nello stabilire la distanza tra le due staffe che dovrebbero sorreggere il tablet, per evitare di posizionarle troppo distanti, vi invitiamo a usare il tablet stesso come punto di riferimento, inserendolo nelle staffe e facendovi aiutare da un amico o da un familiare: questi dovrà tenerlo fermo nel punto esatto in cui vorrete posizionare le strisce adesive così voi potrete segnare la zona con una matita.

 

 

 

Domande frequenti

 

Posso fissare il supporto a muro?

I supporti per tablet sono di diverse tipologie, non tutti però possono essere agganciati alla parete. Se avete esigenza di lasciare smartphone o tablet su un supporto mentre siete in giro per casa, magari per ascoltare musica o per gestire la domotica, dovreste prendere in considerazione dei prodotti specifici che consentano questo utilizzo. Per maggiori dettagli potete consultare la nostra classifica dei migliori porta tablet del 2021 che trovate più in alto.

Posso caricare il dispositivo mentre è sul supporto?

Anche in questo caso, molto dipende dal supporto che utilizzate. Alcuni non sono dotati di fori per far sì che il cavo di ricarica o gli auricolari passino senza problemi, mentre altri garantiscono il massimo comfort in tal senso. Tra quelli più popolari che consentono la ricarica troviamo i supporti da scrivania, quelli dotati di bracci estensibili e ripiegabili, che per la produttività lavorativa devono comunque garantire un uso efficiente del mezzo.

 

Quali sono le dimensioni supportate?

Generalmente si va da un minimo di 4 a un massimo 11 pollici, si tratta infatti delle dimensioni standard dei tablet. In alcuni casi, però, è possibile acquistare supporti che arrivano anche a un minimo di 2 o un massimo di 13 pollici, includendo smartphone e dispositivi un po’ più ingombranti, come per esempio piccoli notebook o console tipo Nintendo Switch. Prima di fissare un apparecchio, però, consigliamo sempre di verificare anche il peso massimo supportato, soprattutto se si tratta di supporti a parete.

 

Quanto dura un porta tablet?

Bisogna considerare innanzitutto il materiale con cui è costruito, se parliamo infatti di un prodotto in alluminio o comunque metallico la durata sarà sicuramente maggiore rispetto a un semplice supporto in plastica ABS. I segni dell’usura si manifestano velocemente su questi ultimi e soprattutto il gancio che dovrebbe tener fermo l’apparecchio, con le continue sollecitazioni potrebbe ben presto mostrare segni di deterioramento. Consigliamo dunque di optare sempre per supporti resistenti qualora dobbiate farne un uso quotidiano, anche se ciò dovesse significare spendere un po’ più di quanto preventivato.

 

Quanto costa un porta tablet?

Il costo può variare molto, da meno di dieci euro fino a oltre 50. Dipende da svariati fattori come per esempio i materiali di costruzione, la grandezza del supporto, la compatibilità e le possibilità di utilizzo. Naturalmente, quindi, un sostegno in bambù dal design minimal costerà sicuramente meno di un cuscino da divano per il tablet.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments