Gli 8 Migliori Obiettivi Canon del 2021

Ultimo aggiornamento: 21.09.21

 

Obiettivo Canon – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

La lista degli obiettivi Canon è decisamente lunga e include numerose ottiche che si differenziano non solo per la lunghezza focale, ma anche per il tipo di innesto e per la serie specifica di appartenenza. Nella guida troverete ulteriori approfondimenti sugli obiettivi Canon, e la recensione di quelli attualmente più richiesti di mercato. Quando si tratta di attrezzature fotografiche il rapporto qualità-prezzo, di solito, passa in secondo piano e i criteri di scelta sono dettati da altre esigenze, ecco perché i preferiti dagli acquirenti sono due obiettivi della serie EF-S, il Canon EF-S 18-55mm f/4-5.6 IS STM, un’ottica standard facilmente adattabile a molte circostanze, e il Canon EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM SLR, apprezzato per la nuova tecnologia USM che incrementa le prestazioni della messa a fuoco.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Obiettivi Canon – Classifica 2021

 

 

Obiettivo Canon 18-55

 

1. Canon EF-S 18-55mm f/4-5.6 IS STM Obiettivo

 

Il teleobiettivo Canon EF-s 18-55mm è tra i più venduti ed è ritenuto uno dei migliori obiettivi Canon del 2021, come dimostrano i numerosi acquirenti soddisfatti. Stando ai pareri comuni è apprezzato soprattutto per la sua versatilità d’impiego e il prezzo contenuto, e infatti è il più economico tra i diversi obiettivi Canon sottoposti a comparazione.

Il suo range di lunghezza focale lo rende adatto a ogni circostanza ed è perfetto soprattutto nel contesto urbano e negli spazi ridotti, dove offre grandi possibilità, e quindi si rivela prezioso per le foto in interni e nei piccoli studi di posa; al tempo stesso, però, assicura una buona resa anche per l’uso outdoor, per le foto paesaggistiche e naturalistiche.

È dotato stabilizzatore d’immagine, in modo da garantire scatti manuali nitidi e perfettamente a fuoco, e tecnologia STM per stabilizzare l’immagine nelle riprese video manuali, quindi è ideale anche per i fotoamatori principianti.

 

Pro

Versatile: Il 18-55mm è il classico obiettivo con cui la Canon equipaggia le reflex entry level e avanzate. La sua lunghezza focale lo rende estremamente versatile, infatti, e adatto nella maggior parte delle circostanze e in ogni condizione di luce.

Facile da usare: Anche i fotoamatori alle prime armi e ancora a digiuno di conoscenze tecniche, lo hanno apprezzato per la sua estrema facilità d’uso; del resto è da considerarsi a tutti gli effetti un obiettivo propedeutico.

Stabilizzato: L’ulteriore pregio dell’obiettivo Canon 18-55mm è quello di essere stabilizzato sia per i singoli scatti sia per le riprese video, in modo da mantenere una perfetta messa a fuoco in ogni circostanza.

 

Contro

Entry Level: Si tratta del classico obiettivo di partenza, progettato per essere versatile e quindi offrire una resa ottimizzata adatta ai principianti e agli amatori meno esigenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 18-135

 

2. Canon EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM SLR Obiettivi

 

A coloro che si chiedono dove acquistare un obiettivo Canon EF con buone proprietà zoom e una messa a fuoco veloce, tra tutti quelli attualmente venduti online, consigliamo caldamente di dare un’occhiata ravvicinata all’EF-S 18-135mm nuovo modello, con tecnologia Nano USM.

A parte l’ampia versatilità data dalla lunghezza focale, superiore al 18-55 esaminato in precedenza, l’obiettivo Canon 18-135mm è dotato di servo-motori di gran lunga più reattivi ed efficienti, grazie alla tecnologia Nano USM, ed è caratterizzato quindi da una messa a fuoco veloce e silenziosa al tempo stesso, ideale sia per gli scatti sia per le riprese video.

Le prestazioni offerte lo rendono ideale per le foto dinamiche e per quelle sportive, ma anche per catturare in modo nitido e chiaro scorci ravvicinati di vita quotidiana con soggetti in movimento. Il costo elevato, però, almeno rispetto alla media degli obiettivi EF, lo rende un modello di nicchia per fotoamatori esigenti.

 

Pro

Nano USM: Il 18-135mm è uno degli obiettivi Canon EF di ultima generazione, in quanto tale dotato di tecnologia Nano USM, ovvero di un sistema per incrementare la fluidità e la velocità della messa a fuoco.

Versatilità: Questa volta la versatilità d’impiego non è riferita soltanto alla lunghezza focale, peraltro superiore al 18-55mm, ma soprattutto al sistema USM che permette di ottenere risultati straordinari sia con gli scatti sia con le riprese video.

IS: Non poteva mancare lo stabilizzatore d’immagine ovviamente, sia statico sia dinamico, in modo da ottenere inquadrature ferme anche a mano libera.

 

Contro

Costo: Rispetto alla media tenuta dalla maggior parte degli obiettivi Canon della serie EF, il 18-135mm è caratterizzato da un prezzo abbastanza alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 50mm

 

3. Canon Obiettivo, EF 50 mm 1.2L USM

 

L’obiettivo Canon EF 50mm è uno dei modelli top di gamma nella serie L, e come tale è caratterizzato da un prezzo tale da far apparire economico perfino il 18-135mm esaminato in precedenza.

È un’ottica professionale con una lunghezza focale fissa di 50mm, quindi con discrete proprietà grandangolari, ed è al top delle prestazioni richieste dai fotogiornalisti e dai fotografi di matrimoni. Tra le sue note caratteristiche si trovano gli speciali trattamenti multistrato applicati alla lente, che ne incrementano la luminosità permettendo di fare foto in interni senza l’uso del flash, e l’apertura circolare del barilotto che rende le sfocature di sfondo davvero straordinarie, e di conseguenza offre risultati incredibili anche nella fotografia macro e ritrattistica.

L’unica pecca di questo obiettivo Canon 50mm è rappresentata dal prezzo, che è di poco superiore ai 1.300 euro, costo sostenibile per un professionista e per un fotoamatore particolarmente esigente ed esperto, ma poco accessibile per un amatore dilettante.

 

Pro

Luminoso: La luminosità della lente è tale da permettere di fare fotografie in interni con la normale luce ambiente e senza usare il flash, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Anche la qualità dell’effetto bokeh è straordinaria.

USM: Su un obiettivo professionale a focale fissa come questo non poteva certo mancare il sistema Nano USM, e quindi la messa a fuoco è rapida, fluida e silenziosa sia per gli scatti sia per le riprese video.

Professionale: Per alcune categorie di professionisti, in particolare fotogiornalisti e fotografi di matrimoni, l’EF 50mm f/1.2L USM è ritenuto il miglior obiettivo Canon tra quelli attualmente in commercio.

 

Contro

Prezzo: L’obiettivo è adatto anche per i fotoamatori ovviamente, ma per questa fascia di utenza il prezzo è decisamente elevato e accessibile soltanto per pochi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 55-250

 

4. Canon Obiettivo EF-S 55-250 mm f/4-5.6 55-250 mm IS STM

 

Tra i modelli a prezzi bassi della serie EF-S rientra anche l’obiettivo Canon 55-250 millimetri, uno zoom dalla lunghezza focale particolarmente adatta per le foto di fauna selvatica, per i fotoreportage di viaggi e turismo e per la fotografia sportiva.

Tra le sue caratteristiche più apprezzate c’è innanzitutto la compattezza e la leggerezza, che di solito sono due qualità che tendono a diminuire man mano che la lunghezza focale di un teleobiettivo aumenta, rendendo più gravoso mantenere l’inquadratura stabile. Parlando di stabilità, l’EF-S 55-250mm integra sia lo stabilizzatore d’immagine funzionante fino a 4 stop negativi, sia il sistema STM che assicura una messa a fuoco molto fluida, continua e silenziosa al punto tale da non essere rilevata dal microfono integrato, e quindi ottima anche per le registrazioni video.

L’unica pecca, tra l’altro comune agli obiettivi EF più economici, è la sua bassa luminosità purtroppo, e con scarsa luce rende poco.

 

Pro

Economico: Data la media dei prezzi per gli obiettivi EF, il 55-250 costa relativamente poco e in cambio offre una buona resa per i fotoamatori amanti della natura e della fauna selvatica.

STM: La messa a fuoco è estremamente silenziosa e questo è un notevole vantaggio, visto che permette di registrare video con audio senza correre il rischio di catturare i suoni dei servo-motori.

Lunghezza focale: Il fattore di ingrandimento alla massima estensione di 250mm è decisamente notevole e permette di fare inquadrature ravvicinate di soggetti a distanza di chilometri.

 

Contro

Poco luminoso: L’unico limite è la sua scarsa luminosità, che rende difficile fotografare quando la luce ambiente è scarsa; cosa del tutto normale data la fascia di prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 18-200

 

5. Canon Obiettivo EF-S 18-200 mm 1:3.5-5.6 IS

 

L’obiettivo Canon 18-200 è un’altra ottica compatta e versatile, grazie alla gamma zoom 11x che permette di scattare foto in spazi ampi e ridotti senza dover cambiare ogni volta l’obiettivo. È progettato principalmente per soddisfare le esigenze dei fotoamatori principianti e di quelli più esperti, in modo da offrire loro un obiettivo dotato di un buon sistema di stabilizzazione delle immagini, funzionante fino a 4 stop, e con un ampio range di lunghezze focali. 

Nell’EF-S 18-200mm sono inserite anche due lenti asferiche di alta precisione, in modo da correggere le aberrazioni rappresentate dalla curvatura di campo e dalle distorsioni, e due lenti UD per la riduzione delle aberrazioni cromatiche.

L’unica pecca di questo obiettivo è data dal suo peso, quasi 600 grammi, che fa sì che lo zoom si allunghi da solo quando la fotocamera è rivolta verso il basso; questo però non incide assolutamente sulle prestazioni, che rimangono ottime.

 

Pro

Versatile: Il range di lunghezze focali varia dai 18 ai 200 millimetri, quindi il fattore zoom è superiore e permette un impiego generico molto ampio, anche se non a livello professionale.

IS: Anche su questo modello è montato l’Image Stabilizer fino a 4 stop, che permette di stabilizzare l’inquadratura e consentire una messa a fuoco ottimale anche in condizioni di scarsa luce.

Lenti Spectra, asferiche e UD: Le lenti sono trattate con lo speciale rivestimento multistrato Spectra, brevetto esclusivo Canon, che riduce al minimo i flare e i riflessi fantasma, le lenti asferiche e le UD correggono aberrazioni e distorsioni.

 

Contro

Peso: Lo zoom si allunga e si accorcia a causa del suo stesso peso e in base ai movimenti della fotocamera, quindi bisogna regolarlo prima di ogni inquadratura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 70-300

 

6. Canon Obiettivo, EF 70-300 mm f/4-5.6 IS USM

 

L’obiettivo Canon 70-300, invece, è il preferito dai fotoamatori naturalistici e da quelli appassionati di sport; il suo eccellente rapporto qualità-prezzo è uno delle caratteristiche più apprezzate dagli acquirenti infatti, proprio perché rende accessibile un tipo di ottica solitamente costosa in quanto destinata per lo più ai fotografi professionisti.

La qualità delle lenti e della tecnologia impiegata è analoga a quella degli altri obiettivi Canon EF ma con delle piccole variazioni che lo rendono un modello unico nel suo genere. Lo stabilizzatore d’immagine è limitato a tre stop, per esempio, data l’elevata lunghezza focale raggiungibile, mancano gli elementi asferici ma sono presenti quelli UD per la correzione delle aberrazioni, il rivestimento Spectra è nella versione Super e migliora ulteriormente la resa nella riduzione di bagliori e riflessi fantasma.

L’apertura del barilotto, inoltre, è circolare come nel modello EF 50mm, mentre la messa a fuoco è azionata da un motore ultrasonico.

 

Pro

Lunghezza focale: Il fattore di ingrandimento di un’ottica con lunghezza focale da 70 a 300 millimetri è a dir poco eccezionale, ed è una caratteristica che di solito appartiene agli obiettivi professionali, di gran lunga più costosi rispetto a questo.

Rapporto qualità-prezzo: Il prezzo è solo apparentemente alto, in realtà il Canon EF 70-300 ha un costo davvero conveniente e accessibile anche per i fotoamatori alle prime armi.

Motore ultrasonico: La messa a fuoco è azionata da un motore ultrasonico che oltre a essere estremamente silenzioso e veloce è anche preciso; la coppia generata infatti è solida e permette di raggiungere il punto di fuoco senza oltrepassarlo.

 

Contro

Peso: Anche in questo caso ci troviamo davanti al problema dello zoom, che a causa del suo stesso peso si allunga e si accorcia a seconda se la reflex viene puntata in alto o in basso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 24-105

 

7. Canon Obiettivo con Zoom, EF 24 -105 mm f/3.5-5.6 IS STM

 

L’obiettivo Canon 24-105 millimetri offre un range di lunghezze focali ideale per coloro che non vogliono caricare il proprio bagaglio con il peso di ulteriori ottiche, e non hanno l’esigenza specifica di un elevato fattore di ingrandimento.

Si tratta quindi dell’obiettivo ideale per chi viaggia spesso e ama avere la sua reflex sempre a portata di mano e pronta per ogni circostanza, ma che non sentono l’esigenza di avere un fattore di ingrandimento molto elevato. Infatti è ottimizzato per offrire il meglio sia nelle fotografie sia nelle riprese video, grazie al motore passo-passo che garantisce una messa a fuoco fluida e silenziosa, non rilevabile dal microfono della fotocamera.

Lo stabilizzatore d’immagine funziona fino a quattro stop, quindi è possibile fare buoni scatti anche in condizioni di scarsa luce, inoltre il peso contenuto e le dimensioni compatte ne facilitano ulteriormente il trasporto.

 

Pro

STM: La tecnologia del motore passo a passo ha contribuito notevolmente a “silenziare” la messa a fuoco negli obiettivi EF, consentendo di effettuare riprese video senza i fastidiosi rumori meccanici di fondo.

Ottimo per le Full Frame: Il Canon EF 24-105mm offre le prestazioni migliori quando è montato su una fotocamera con sensore Full Frame, l’unico in grado di sfruttare appieno l’intera area dell’inquadratura.

Compatto e facile da trasportare: Grazie alle sue dimensioni compatte, il peso dell’obiettivo è ben distribuito e facilita di molto sia l’utilizzo della fotocamera sia il trasporto della stessa.

 

Contro

Solo per fotoamatori: Le sue prestazioni sono ovviamente ottimizzate per la fascia di utenza amatoriale; i più esigenti devono orientarsi verso il 24-105mm della serie L, che è più costoso e professionale a tutti gli effetti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Obiettivo Canon 10-18

 

8. Canon Obiettivo Ultragrandangolare con Zoom, EF-S 10-18 mm

 

Concludiamo la nostra guida con l’obiettivo Canon 10-18 millimetri, un’ottica apprezzata soprattutto dagli appassionati di fotografia panoramica, a prescindere dall’ambientazione, e di conseguenza è ideale per le vacanze brevi, le gite improvvisate e l’uso quotidiano.

Le sue ampie inquadrature, infatti, sono ideali per catturare paesaggi boschivi, montani, collinari, marini e pianeggianti; lo stesso vale per i contesti prettamente urbani, dove è possibile scattare belle foto d’architettura e scorci suggestivi di strade o piazze. Monta anche lo stabilizzatore d’immagine a quattro stop e il sistema STM per rendere la messa a fuoco più fluida e silenziosa.

L’unica pecca, secondo alcuni, è data dalla sua scarsa luminosità che lo penalizza in condizioni di scarsa luce, ma è del tutto normale considerato che si tratta un obiettivo grandangolare di base economico, quindi destinato quasi esclusivamente ai fotoamatori a prescindere dal grado di esperienza.

 

Pro

Ultragrandangolare: Gli appassionati della fotografia panoramica e paesaggistica non possono certo lasciarsi scappare un teleobiettivo come questo; non è un fish-eye ma permette di scendere fino a una lunghezza focale di soli 10 millimetri.

Economico: Il prezzo è stato apprezzato soprattutto dai fotoamatori con un limitato budget di spesa. Considerando le caratteristiche grandangolari dell’ottica, infatti, il suo costo è a dir poco concorrenziale.

Stabilizzato e silenzioso: Come la maggior parte degli obiettivi Canon della serie EF, anche il 10-18mm è dotato di sistema di stabilizzazione dell’immagine e del motore passo a passo STM.

 

Contro

Poco luminoso: Il rovescio della medaglia, invece, è rappresentato dalla scarsa luminosità, che è una limitazione comune a tutti gli obiettivi EF di fascia economica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon obiettivo Canon

 

EF: La quarta generazione di obiettivi Canon

Con la serie EF, introdotta sul mercato nel 1987, la Canon è ormai arrivata alla quarta generazione di obiettivi. Le novità che la serie EF, sigla che sta per Electro Focus, ha introdotto nel mondo delle ottiche Canon sono il nuovo tipo di innesto tra obiettivo e fotocamera SLR, definito “a baionetta”, e la presenza dell’Autofocus nativo su tutti gli obiettivi della serie.

La caratteristica principale dell’innesto a baionetta è il maggior diametro interno, e quindi la maggiore apertura del diaframma; quest’ultimo inoltre, negli obiettivi EF è controllato elettricamente e quindi è molto più preciso rispetto ai diaframmi ad apertura meccanica. La serie EF conta oltre 60 obiettivi diversi, studiati sia per rispondere a esigenze specifiche, come il fotogiornalismo, la foto paesaggistica e naturalistica o la foto sportiva, sia per adattarsi in maniera specifica a determinati modelli di fotocamera. 

Quale obiettivo Canon comprare allora? La risposta è semplice, per capire come scegliere un buon obiettivo Canon dovete basarvi innanzitutto sulle vostre specifiche esigenze e sul tipo di fotografie che volete scattare.

Quelli più diffusi, per esempio, sono gli EF-S, progettati per offrire il meglio delle prestazioni con tutte le reflex Eos dotate di sensore APS-C, esistono però anche la serie EF-M, sviluppata per equipaggiare le fotocamere Eos M, e la serie EF-L, dove L sta per Luxury, che rappresentano il top della tecnologia ottica e delle prestazioni.

 

Gli obiettivi Canon EF-S ed EF-M

Come accennato prima, alla serie EF-S appartengono alcuni degli obiettivi Canon più richiesti sul mercato. La ragione principale del loro successo sta soprattutto nell’ampia compatibilità con le fotocamere SLR APS-C, sia quelle del comparto entry level e avanzato sia le semi-pro e le pro. 

Gli EF-S sono quindi gli obiettivi maggiormente diffusi, e sono apprezzati in particolar modo dai principianti assoluti e dai fotoamatori in possesso di conoscenze tecniche di base e di un minimo di esperienza.

Dato il target di utenza, il prezzo medio di questi obiettivi può variare dai 100 ai 900 euro circa a seconda della lunghezza focale desiderata; i più diffusi sono soprattutto il 18-55mm, che è anche l’obiettivo standard fornito di solito insieme al corpo macchina nei kit di base, e il 10-18mm, ideale per fotografare soggetti a breve distanza.

La serie EF-M, invece, raggruppa nove obiettivi progettati apposta per le Eos M, la serie specifica di reflex mirrorless di fascia amatoriale e quindi più economiche, ragion per cui anche in questo caso i prezzi variano dai 100 ai 400 euro circa a seconda del tipo di obiettivo scelto.

 

Gli obiettivi Canon EF a focale fissa

Una serie molto esclusiva è rappresentata dagli obiettivi Canon EF a focale fissa, che sono caratterizzati dall’aggiunta della lettera L subito dopo il numero che indica l’apertura massima del diaframma. La L sta per Luxury, cioè lusso, e infatti questi obiettivi si distinguono dagli altri perché montano le ottiche e le tecnologie più avanzate.

A differenza dei teleobiettivi e delle ottiche a focale fissa appartenenti alle altre serie, in particolare la EF-S, gli EF L si distinguono soprattutto per il loro costo elevato, che può variare dai 1.000 ai 3.000 euro e oltre a seconda del modello scelto.

Le loro prestazioni, però, sono a un livello totalmente diverso in quanto sono ottiche progettate apposta per le reflex Eos APS-C del segmento professionale e per le Eos Full Frame dell’ammiragliato.

 

 

 

Domande frequenti

 

Obiettivo 75-300 Canon a cosa serve?

L’obiettivo Canon con lunghezza focale compresa tra i 75 e i 300 millimetri è caratterizzato da un notevole fattore di ingrandimento, che sulle reflex Eos con sensore APS-C è ulteriormente potenziato a causa del differenziale di moltiplicazione, ed è il classico obiettivo che per offrire i risultati migliori richiede una certa esperienza e conoscenza tecnica.

Infatti è usato soprattutto per inquadrare soggetti a grande distanza, un requisito fondamentale per la fotografia naturalistica per esempio, dal momento che permette di fotografare animali o uccelli a distanze tali da non interferire con loro e correre il rischio di spaventarli.

Il 75-300 è ottimo anche per inquadrare scorci ravvicinati da un panorama più ampio, in modo da catturare determinati particolari; un altro campo di applicazione in cui è molto versato è la fotografia sportiva, visto che permette di focalizzare l’inquadratura sull’atleta o passare a una lunghezza focale più bassa nel caso in cui si debba fare una foto d’insieme.

Sempre per quanto riguarda i vantaggi offerti dall’elevato fattore di ingrandimento, quest’ottica è consigliata anche a coloro che sono interessati all’astrofotografia, soprattutto a coloro che sono ancora alle prime armi. Per quanto riguarda l’uso in interni, invece, è limitato a seconda delle circostanze ovviamente, data l’impossibilità di ampliare l’inquadratura per adattarla ai piccoli spazi. Per alcuni tipi di ritratti, invece, è ottimo visto che l’effetto bokeh ottenibile con questo tipo di obiettivo permette di scattare dei primissimi piani a dir poco straordinari.

 

Obiettivo 55-250 Canon a cosa serve?

L’ottica Canon da 55-250 millimetri è pensata soprattutto per i fotoamatori principianti, perché offre loro una buona versatilità e introduce all’uso di ottiche con fattori di ingrandimento più elevati, come il 75-300 oggetto della risposta precedente, che di norma sono più pesanti e difficili da gestire.

Il 55-250, quindi, ha un campo di applicazioni analogo a quello del 75-300, ma il suo fattore di ingrandimento è leggermente inferiore e comunque orientato verso una lunghezza focale minima più bassa. Proprio per questo motivo offre una resa migliore nelle inquadrature di media ampiezza, il che lo rende ideale soprattutto per le foto ritrattistiche e per i fotoreportage turistici, dove ha un margine di fruibilità superiore.

La lunghezza focale del 55-250 è ideale anche per l’astrofotografia; per quanto riguarda le foto naturalistiche, faunistiche e sportive, invece, conserva una buona resa ma non offrirà mai la possibilità di ottenere degli scatti eccellenti quanto quelli di un 70-300 o di un 75-300, per non parlare dei 100-400 e dei 200-400.

Di conseguenza, l’obiettivo Canon da 55-250 millimetri è adatto innanzitutto come seconda ottica, in modo da integrare e completare la dotazione di partenza di una reflex che di solito è un obiettivo con una lunghezza focale di 18-55 millimetri; per questa ragione è consigliato in particolar modo ai fotoamatori principianti che vogliono spingersi a un livello superiore e desiderano ampliare le loro conoscenze tecniche e il bagaglio di generi e stili di fotografia.

 

 

 

Come utilizzare un obiettivo Canon 

 

Come pulire un obiettivo Canon

Prima di addentrarci nell’argomento è bene innanzitutto fare un po’ di chiarezza e partire dal presupposto che le ottiche di una reflex sono estremamente complesse e per nessuna ragione vanno “aperte”, nemmeno se siete motivati dalla migliore delle intenzioni.

In giro per la rete, infatti, si trovano delle informazioni che definire assurde è quasi un eufemismo. 

 

 

Soprattutto i tutorial video, a volte, mostrano gli spettacoli più agghiaccianti, come lo smontaggio senza alcun criterio dell’obiettivo, per esempio, in alcuni addirittura si possono vedere obiettivi con i tappi di protezione montati e poi messi nel lavandino, sotto il getto dell’acqua del rubinetto.

A meno che non siate desiderosi di buttare alle ortiche un obiettivo che, a seconda del tipo, potrebbe esservi costato tra i 100 e 1.000 euro, vi sconsigliamo caldamente di seguire consigli e tutorial del genere accennato prima, e men che meno di prendere in considerazione l’idea di smontare da soli l’obiettivo, non perché non sia possibile farlo ma semplicemente perché richiede un bagaglio di conoscenze tecniche, degli strumenti e un livello di esperienza che soltanto un tecnico dei centri assistenza Canon è in grado di garantire.

La soluzione migliore per mantenere pulito il vostro obiettivo Canon, quindi, è quella di conservarlo sempre nella sua custodia quando non viene usato, ben al riparo dalla polvere. Nel caso di depositi di polvere sulla parte esterna, sia del corpo principale sia della lente, evitate sempre di usare l’acqua, non alitateci sopra ma usate un panno in microfibra, del tipo utilizzato per pulire gli occhiali, oppure a un kit di strumenti specifici per la pulizia degli obiettivi.

 

 

In questi kit, di solito, si trovano sia i panni in microfibra sia i liquidi detergenti speciali, studiati apposta per non rovinare il trattamento multistrato delle lenti. Nel caso vogliate acquistare uno di questi kit, orientatevi sempre verso quelli consigliati direttamente dalle ditte produttrici del settore fotografico. Come ultima soluzione invece, specialmente nei casi più estremi, è meglio risolvere inviando direttamente l’obiettivo al centro assistenza tecnica Canon più vicino.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI