Le 8 migliori cornici del 2021

Ultimo aggiornamento: 21.09.21

 

Cornici – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Quando si tratta di acquistare una cornice c’è sempre l’imbarazzo della scelta, che si tratti di un regalo di circostanza o di un’esigenza personale, trovare lo stile più adatto, le dimensioni e il giusto rapporto qualità-prezzo, non è mai semplice. La nostra guida all’acquisto vi aiuterà fornendovi ulteriori informazioni in merito; se invece avete poco tempo a disposizione, allora potrete scegliere tra uno degli otto prodotti attualmente più richiesti sul mercato. I più apprezzati dagli acquirenti sono soprattutto la Walther Design HO070B, una cornice in legno grezzo dal design rustico, e la Diamante Picture Frame Addison Ross, un portaritratti consigliato soprattutto come regalo di nozze.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori cornici – Classifica 2021

 

Ed eccoci arrivati alle otto cornici attualmente più richieste sul mercato; i diversi modelli sono ovviamente disponibili anche in misure diverse da quelle indicate, ma abbiamo voluto elencarli così come risultano dalle richieste degli acquirenti.

 

 

Cornice 50×70

 

1. Walther Design HO070B cornice serie Home in legno 50×70

 

Secondo i pareri degli acquirenti, una delle migliori cornici del 2021, in termini di qualità e costo, è il modello Home HO070B prodotto dalla ditta tedesca Walther Design, una cornice 50×70 cm nera, ma disponibile anche in altri colori a seconda dei gusti.

La caratteristica principale della Home è data soprattutto dal suo design, che gioca sull’aspetto apparentemente grossolano; infatti è realizzata in legno grezzo con effetto segato e quindi il frame principale ha una superficie scabrosa e non lucida, il che le dona un aspetto decisamente rustico e vintage. A parte il formato 50×70, che è decisamente grande, la Home è disponibile anche in una grande varietà di misure e colorazioni, inoltre è dotata di lastra in vetro e passepartout in cartoncino bianco.

L’unica limitazione è rappresentata dalla sua finitura ruvida, che secondo alcuni è troppo grezza e quindi poco versatile nell’adattarsi a diversi tipi di arredamento, soprattutto se in stile moderno.

 

Pro

Qualità: Nonostante sia realizzata in legno grezzo, è solida e ben fatta; inoltre è già predisposta con i gancetti posteriori per appenderla sia in verticale sia in orizzontale, a seconda delle esigenze.

Colori e misure: La cornice Home, a parte il formato 50×70, è disponibile in altre ventiquattro taglie e in dodici diversi colori, offrendo così un’ampia varietà di scelta.

Portaritratti: I formati più piccoli sono predisposti per essere sia appesi alla parete sia appoggiati su una superficie piana, quindi possono fungere anche da portaritratti.

 

Contro

Design: L’estetica volutamente grezza, con la superficie del legno ruvida e scabra, secondo alcuni ne limita la facilità di accostamento a determinati stili di arredamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice con fiori

 

2. Diamante Picture Frame Addison Ross cornice in lamiera smaltata

 

La Addison Ross è la classica cornice con fiori con supporto da tavolo, adatta da posizionare su un mobile in salotto o in camera da letto, e ideale soprattutto come idea regalo.

In comparazione agli altri modelli presi in esame nella nostra guida, infatti, da un punto di vista puramente estetico questa risulta essere la migliore cornice; il telaio è realizzato in lega di nichel, ed è modellato come un intreccio di foglie e fiori. I petali dei fiori sono di colore bianco smaltato, le corolle centrali sono dei brillantini e le foglie hanno una finitura color argento lucido; il lato posteriore e il supporto da tavolo, invece, sono rivestiti da uno strato di velluto nero. 

Le sue misure sono circa 19 x 12 centimetri, quindi è consigliata soprattutto come portaritratti. Nonostante sia uno dei modelli più venduti, però, la Addison Ross è assolutamente sconsigliata alle persone allergiche al nichel.

 

Pro

Estetica: Il design è a dir poco spettacolare, sia per le linee sia per l’accostamento dei colori e la finitura generale della cornice. Questo la rende adatta soprattutto come regalo di nozze.

Velluto nero: La bellezza della cornice Addison Ross è completata dalla parte posteriore, ricoperta con uno strato di velluto nero che mette ancor più in risalto la finitura argento e smalto bianco lucido del frame.

Costo: Il rapporto qualità-prezzo è decisamente ottimo, soprattutto in relazione all’alto valore estetico della cornice.

 

Contro

Nichel: L’unica pecca è rappresentata dal materiale di costruzione, e cioè una lega metallica a base di nichel; quindi è sconsigliata alle persone che sono allergiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice in argento

 

3. Valenti & Co. Cornice portafoto in argento lucido martellato 12150/6L

 

Tra i vari prodotti venduti online, quello prodotto dalla ditta Valenti & Co. si colloca al terzo posto, ma solo perché il prezzo è abbastanza alto e ne limita l’accessibilità soltanto alla fascia di utenza più esigente.

Si tratta infatti di una cornice in argento 925, con retro in legno color ciliegio, delle dimensioni di 20 x 25 centimetri; il frame ha un’ampiezza di 3,5 centimetri ed è realizzato in argento bilaminato con finitura martellata lucida. È un prodotto interamente Made in Italy realizzato a mano da maestri artigiani, e confezionato in una scatola di color avorio, firmata e completa di garanzia; quindi si tratta di una cornice di grande valore in tutti i sensi.

Proprio per questa ragione, però, è la più costosa tra tutti i modelli che abbiamo esaminato nella nostra guida; anche se il suo rapporto qualità-prezzo è ben equilibrato, quindi, in ogni caso non è certo una cornice alla portata di tutti.

 

Pro

Made in Italy: La cornice Valenti è un pezzo artigianale realizzato al 100% da maestri artigiani italiani; anche la confezione è perfettamente curata e sottolinea l’alta qualità del prodotto.

Argento 925: Il frame è realizzato interamente in argento 925 bilaminato, martellato e con finitura lucida; la fascia ha uno spessore di 3,5 millimetri e il design è semplice e al tempo stesso molto elegante.

Dimensioni: A parte il formato 20×25, la cornice Valenti è disponibile anche nelle misure 6×9, 10×15 e 15×20, oppure in una confezione set che include tutti e quattro i formati.

 

Contro

Costosa: L’alta qualità si paga, ovviamente, di conseguenza il prezzo è alto ed è accessibile soltanto per la clientela più esigente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice Thun

 

4. Thun Angel K2949A80 cornice portafoto da tavolo 10×15

 

A dispetto del nome teutonico, Thun è un’azienda italiana specializzata nella produzione di piccoli oggetti da collezione, piastrelle da decoro, accessori per donna e bambino e altre idee regalo realizzate in ceramica.

Il marchio è famoso soprattutto per i motivi decorativi degli angioletti, e infatti la cornice Thun Angel è caratterizzata proprio da una decorazione a nastri con un angioletto addormentato alla base; le sue misure sono 10×15 centimetri ed è ovviamente realizzata in ceramica, di color avorio. Come gli altri prodotti della ditta Thun, anche la cornice Angel è ben realizzata e facile da pulire, senza l’uso di acqua o detergenti ma solo con un semplice panno in microfibra.

La posizione dell’angioletto però, nell’angolo in basso sul lato corto, ne limita il posizionamento al solo senso verticale; come la cornice Valenti esaminata prima, inoltre, anche la Angel è caratterizzata da un’ottima qualità artigianale ma da un prezzo poco accessibile.

 

Pro

Idea regalo: I prodotti Thun sono quanto di meglio si possa desiderare in per fare un regalo che sia semplice, gradito e allo stesso tempo anche di qualità. Quindi perché non una bella cornice portafoto in ceramica?

Serie Angel: La cornice appartiene alla famosa serie Angel, quindi è pensata soprattutto per le fotografie dei bambini; essendo unisex va bene sia per i maschietti sia per le femminucce.

Facile da pulire: I prodotti Thun sono realizzati in ceramica e possono essere facilmente puliti usando soltanto un panno in microfibra, senza bisogno di usare acqua o detergenti chimici.

 

Contro

Prezzo: Anche in questo caso ci troviamo davanti a un prodotto artigianale di qualità, interamente Made in Italy e non alla portata di tutte le tasche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice in legno

 

5. Walther Design HO520W cornice serie Home in legno 15×20

 

Se volete sapere dove acquistare una cornice in legno a prezzi bassi, invece, allora non possiamo fare altro che segnalarvi di nuovo un prodotto della ditta tedesca Walther Design. Come la prima cornice che abbiamo citato nel nostro articolo, anche la HO520W appartiene alla serie Home, quindi è realizzata in legno ed è contraddistinta dallo stesso livello qualitativo e design estetico. 

Il frame ha infatti una finitura ruvida, che gli dà un aspetto rustico molto apprezzato dagli amanti del vintage. Le sue dimensioni sono 15×20 centimetri, quindi oltre a possedere i ganci per appenderla alla parete, possiede anche il supporto da tavolo. Disponibile in diversi colori, è dotata di vetro e di passepartout in cartoncino bianco.

Il modello HO520W, inoltre, è anche il più economico tra quelli esaminati nella nostra guida, quindi è consigliato soprattutto a chi vuole acquistare un nuovo portaritratti di buona qualità senza spendere molto.

 

Pro

Qualità tedesca: Le cornici Walther Design sono realizzate in vero legno e, anche se si tratta di prodotti economici, hanno il pregio di possedere un ottimo rapporto qualità-prezzo e un’ampia scelta per quanto riguarda i colori.

Prezzo: Questa cornice bianca è apprezzata soprattutto per il costo ridotto, di gran lunga più accessibile rispetto ad altri modelli analoghi e di qualità addirittura inferiore.

Finitura originale: La finitura grezza e ruvida non è mai la stessa e cambia per ogni cornice, il che la rende anche un prodotto con una sua originalità visto che non ne troverete mai due perfettamente uguali.

 

Contro

Supporto da tavolo: L’unica pecca delle cornici Walther Design di dimensioni ridotte, purtroppo, è rappresentata dal supporto da tavolo, che è l’unico elemento “debole”.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice barocca

 

6. Memory Box FR-Baroque Gold A5

 

Tra le varie cornici offerte dal mercato non potevano certo mancare quelle destinate agli amanti dello stile barocco; ed ecco appunto una cornice barocca ispirata allo stile francese e prodotta dal brand Memory Box.

Si tratta di un modello economico, però, quindi se da un lato ha il pregio di essere facilmente accessibile, dall’altro non bisogna aspettarsi dei materiali di alta qualità; questa cornice è infatti realizzata in polcore, ovvero laminato plastico su resina melamminica, il vetro è in plexiglas e il pannello posteriore in MDF. Le sue dimensioni sono di 14,8×21 centimetri e ha una bella finitura dorata, ma è possibile ordinarla anche in molte altre misure a seconda delle esigenze del caso.

È predisposta sia per essere appesa alla parete sia per essere appoggiata su un tavolo, tanto in verticale quanto in orizzontale; esteticamente è bella, ma a distanza ravvicinata si nota subito che è fatta di plastica.

 

Pro

Barocca: La caratteristica principale di questa cornice è quella di essere realizzata secondo lo stile barocco francese, quindi è un modello fatto apposta per gli amanti del genere.

Economica: Anche in questo caso c’è il vantaggio di un prezzo facilmente accessibile, che la rende adatta anche per le persone più attente al risparmio.

Versatile: Può essere posizionata in qualsiasi verso, appesa o appoggiata alla parete; inoltre è disponibile in una vasta gamma di misure e può accontentare ogni tipo di esigenza.

 

Contro

Plasticosa: Dato il prezzo non aspettatevi una qualità troppo alta, la Memory Box è fatta interamente di plastica, inclusa la lastra trasparente, mentre il retro è in MDF.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice dorata

 

7. Walther Design KP030G cornice serie Trendstyle in plastica 20×30

 

Se invece volete una cornice dorata ma dallo stile più moderno e alla moda, allora vi suggeriamo di dare un’occhiata a questo modello prodotto sempre dalla ditta tedesca Walther Design.

A quanto pare questo brand è particolarmente apprezzato grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo dei suoi prodotti; la KP030G, infatti, è una cornice in plastica che appartiene alla serie Trendstyle, e si distingue soprattutto per il basso costo e l’ampia scelta di misure e colori. L’esemplare esaminato, ovviamente, è di colore dorato e misura 20×30 centimetri; il frame ha una larghezza di 1,70 centimetri, è dotato di passepartout di colore bianco ed è già predisposto con i ganci per essere appeso, sia in verticale sia in orizzontale.

È una cornice semplice nel suo insieme, ma d’effetto, e nonostante sia un prodotto economico possiede una qualità apprezzabile, superiore alla media. L’unica pecca, secondo alcuni, è la difficoltà a collocare le foto ben centrate.

 

Pro

Economica: Il prezzo di questa cornice è analogo a quello del portaritratti in legno prodotto dalla stessa ditta, quindi è particolarmente adatta per la fascia di utenza più attenta al risparmio.

Moderna: Un’altra caratteristica molto apprezzata è il suo stile semplice e moderno, che nella versione dorata si adatta senza problemi a qualsiasi tipo di arredamento.

Qualità: Pur essendo una cornice economica in plastica, la qualità generale del prodotto è buona e addirittura superiore alla media, soprattutto in relazione al prezzo.

 

Contro

Tenuta interna: Se volete che le foto si mantengano perfettamente posizionate al centro, dovrete usare del biadesivo o trovare un sistema per tenerle ferme.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cornice ovale

 

8. Deknudt Frames S100A3 cornice dorata ovale in resina 13×18 

 

Nella nostra lista non poteva certo mancare una cornice ovale, anche se si tratta di un tipo di prodotto molto di nicchia in quanto ha uno stile considerato “antico”, e quindi ricercato solo da chi ha particolari esigenze.

Il modello S100A3 è prodotto dalla ditta belga Deknudt Frames, ed è disponibile in quattro diverse misure; uno dei formati più richiesti, però, è il 13×18, perché è molto versatile e può essere usato sia come portaritratti da tavolo sia come cornice da parete. Anche il colore è unico, dorato, perfettamente in tema con il suo stile retrò.

È realizzata interamente in resina, ma la qualità è buona; il prezzo è un po’ alto, però, il che la rende un prodotto destinato soltanto a coloro che hanno particolari esigenze per quanto riguarda la forma, lo stile e il colore; le sue caratteristiche, infatti, la rendono adatta soltanto ad arredamenti di tipo classico.

 

Pro

Buona qualità: Nonostante sia realizzata in resina, è un prodotto di qualità soddisfacente e ben realizzato anche nei dettagli.

Stile classico: La forma ovale e il colore dorato le donano un aspetto “antico”; quindi è consigliata soprattutto a chi ha esigenze molto particolari e agli amanti del genere.

Formati: A parte le misure 13×18 è disponibile anche in altri tre diversi formati: 10×15, 18×24 e 20×25.

 

Contro

Costosa: Considerate le dimensioni e il materiale di fabbricazione, e per quanto possa essere ben fatta, questa cornice ha un prezzo decisamente superiore alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona cornice

 

Il design e l’estetica non sono gli unici aspetti di cui tenere conto; per capire come scegliere una buona cornice occorre valutare anche i materiali di fabbricazione e le caratteristiche strutturali, che possono variare in base al tipo di destinazione d’uso che si intende farne. Vediamo quindi quali sono i criteri di scelta da adottare.

Per foto, stampe, quadri o altre composizioni artistiche

A cosa servirà la cornice? Questa è la prima domanda a cui bisogna rispondere. A seconda dell’oggetto da incorniciare, infatti, le caratteristiche che essa possiede cambiano in maniera più o meno sostanziale.

Nella parte posteriore, le cornici presentano una scanalatura, o meglio una spalletta la cui profondità può variare da pochi millimetri fino a un paio di centimetri o anche di più, a seconda del caso. Ne consegue che i modelli con spalletta poco profonda sono meno spessi e quindi meno pesanti rispetto a quelli che ce l’hanno più profonda.

Questa differenza esiste perché le foto e le stampe, per esempio, anche se posizionate su supporti rigidi, sono caratterizzate da spessori minimi; i quadri, invece, di solito sono montati su telai di legno di spessore variabile da uno a due centimetri circa, quindi sono anche più pesanti e richiedono una cornice che offra maggiore solidità e spazio a sufficienza per accogliere il telaio in tutto il suo spessore, senza che sporga dal retro.

Prima di scegliere quale cornice comprare, quindi, bisogna innanzitutto sapere se sarà usata per un quadro oppure per una fotografia, una stampa o una composizione di oggetti in rilievo.

 

I materiali di fabbricazione

Legno, plastica o metallo, la scelta dei materiali è ampia e la loro qualità incide sul prezzo della cornice più delle dimensioni stesse. In tutte le fasce di prezzo, infatti, è possibile trovare cornici di legno, ma è ovvio che i prodotti più economici sono qualitativamente più grezzi, o meno curati nelle finiture. 

Questa caratteristica assume particolare importanza soprattutto nel caso in cui la cornice sia oggetto di regalo; i portaritratti economici, per esempio, hanno sì il pregio di costare poco, ma sono quasi tutti penalizzati da un pessimo supporto da tavolo, in compenso però vanno bene se devono essere appesi.

Conoscere in anticipo questi piccoli particolari vi permetterà di evitare il rischio di fare brutte figure in caso di regalo, o comunque di spendere soldi per un prodotto che non si rivela all’altezza delle vostre aspettative.

Soprattutto in caso di regalo, quindi, non fatevi ingannare dalle cornici luccicanti e appariscenti vendute a buon mercato, perché sono scadenti e mal rifinite nella maggior parte dei casi; meglio spendere la giusta cifra, anche se consistente, e optare per una cornice dallo stile semplice ma realizzata con vero argento.

 

Lo stile e il design

All’estetica bisogna dare la giusta importanza, perché una brutta cornice non soltanto stona con l’ambiente dove viene collocata, ma sminuisce anche la foto che viene posta al suo interno.

Una cornice barocca, per esempio, non ha senso in un arredamento moderno, e viceversa. Le decorazioni molto appariscenti o troppo elaborate, quindi, vanno prese in considerazione solo in determinate circostanze; se si tratta di fare un regalo di nozze, per esempio, oppure nel caso in cui la cornice debba essere accostata a dei mobili d’epoca.

Una semplice cornice nera, invece, in stile sobrio ed essenziale, si adatta con estrema facilità a qualsiasi tipo di ambiente, e variando il colore può facilmente accostarsi anche ad arredamenti classici.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare una cornice di cartone?

Realizzare una cornice di cartone è più semplice che costruirne una in legno, soprattutto perché non sono richiesti elettroutensili o seghetti; quello che occorre sono materiali semplici che possono essere facilmente recuperati in casa, vediamo quindi come fare a realizzare una bella cornice a costo zero.

Gli attrezzi necessari per il lavoro sono il righello e la squadra, una matita, un cutter, colla vinilica e nastro biadesivo, tutti strumenti facilmente recuperabili dalle attrezzature scolastiche dei vostri figli. Per quanto riguarda la materia prima che andrà a costituire la cornice, invece, basterà usare del cartone spesso ricavato da una scatola, come quelle usate per le spedizioni, e della carta da imballaggio oppure, se ne avete in casa, anche della carta da regalo.

Il procedimento è il seguente: prendete diverse scatole da imballaggio e con il cutter incidete lungo le piegature in modo da ricavare fogli di cartone più o meno ampi a seconda delle dimensioni delle scatole. Uno dei fogli dovrà servire da base per la cornice, quindi mettetelo da parte per dopo; sugli altri fogli, invece, disegnate dei rettangoli concentrici con l’aiuto del righello e della squadra, in modo da creare delle fasce rettangolari dello spessore desiderato. 

A questo punto usate il cutter per incidere i fogli e tagliare le fasce rettangolari, che andrete successivamente a spennellare di colla vinilica e posizionare l’una sull’altra, stando ovviamente attenti a farle combaciare bene, fino a raggiungere lo spessore desiderato.

Mentre aspettate che la colla si asciughi, prendete il foglio di cartone che avevate messo da parte per usare come base, e con l’aiuto del righello e della matita tracciate due diagonali a partire dagli angoli e in modo che vadano a intersecarsi al centro esatto del foglio. Le diagonali serviranno da riferimento per incollare in maniera precisa la cornice sulla base. 

Una volta fatto ciò, col cutter eliminate i riquadri agli angoli dei lembi di cartone che sporgono dalla parte esterna della cornice e ripiegateli sulla stessa, in modo da incrementare la solidità e da coprire le parti laterali e dare loro continuità. Per dare un ulteriore tocco decorativo alla cornice, potete rivestirla con la carta da regalo decorata.

 

Come fare un passepartout per cornice?

Il passepartout è un cartoncino speciale, bianco o colorato, leggermente strutturato, ovvero dotato di un certo spessore e consistenza, che viene usato come complemento per le cornici che andranno ad accogliere fotografie oppure stampe.

Non si tratta quindi di un comune foglio di cartone, e per essere tagliato su misura bisogna partire da un foglio di materiale specifico, il cartone da passepartout appunto, che si può acquistare online e nei negozi di materiale artistico. Per tagliarlo occorre uno strumento specifico, ovvero un supporto completo di taglierina con lama angolata scorrevole e guide di taglio; in alternativa è possibile usare un tappetino da taglio millimetrato, una riga di alluminio e una taglierina angolata manuale. 

Prima di eseguire il taglio, ovviamente, andranno riportate le misure specifiche sul cartoncino, e dal momento che la lama è angolata bisognerà tracciare una doppia riga, una che rispetti le esatte misure della foto e un’altra parallela, spostata di uno o due millimetri verso l’interno.

 

Cos’è la maschiatura?

Si tratta di una particolare lavorazione della cornice volta a conferirle maggiore importanza, non solo dal punto di vista estetico e si applica dunque ai modelli pensati per ospitare quadri e stampe di valore. Sostanzialmente tramite questo processo la cornice viene realizzata in modo artigianale, attraverso l’inserimento di anime di legno in modo che gli angoli risultino ben saldi.

 

 

 

Come usare una cornice

 

Come realizzare una cornice

Per realizzare una cornice standard su misura, bisogna acquistare le apposite aste per cornici in vendita nei negozi di materiale artistico, oppure online.Queste sono disponibili in diversi colori e stili, ma è importante fare attenzione anche alla scanalatura posteriore. 

Alcune aste, infatti, hanno una scanalatura poco profonda, e quindi sono adatte per incorniciare foto o stampe posizionate su supporti di spessore minimo; per incorniciare un quadro, invece, occorre acquistare aste con scanalatura posteriore profonda, in modo da evitare che il telaio sporga dal retro della cornice.

Una volta scelte le aste dovrete marcare i punti dove andranno tagliate; i tagli devono essere eseguiti a “fuga”, in modo da poter essere uniti e formare un perfetto angolo di 45°. Potete usare una troncatrice radiale, se ne siete sprovvisti, oppure una comune cassetta per tagli angolati e una sega a dorso; la sega deve essere ben affilata e stradata, ovviamente, in modo da evitare il rischio di lasciare i bordi scheggiati o sfrangiati.

Un ulteriore consiglio è quello di eseguire marcare la misura con almeno un millimetro in eccesso, in modo da poter correggere eventuali errori, o rifinire il taglio, usando la carta abrasiva.

 

Passaggi successivi

Una volta eseguiti i tagli, bisogna spennellare le fughe con la colla vinilica, lasciate asciugare per qualche istante e poi unirle in modo da farle combaciare perfettamente; a questo scopo potete aiutarvi con una squadra o con un angoliere metallico.

Una volta uniti gli angoli è meglio applicare delle graffette, usando una graffettatrice manuale o elettrica, in modo da fissarli insieme fino a quando la colla non sarà del tutto asciutta. Le graffette non vanno rimosse nemmeno dopo che la colla ha fatto presa, ovviamente, in modo da assicurare maggiore stabilità al giunto.

Ripetete l’operazione per tutti gli angoli, appoggiandovi sempre su una superficie perfettamente piana, e avrete ottenuto la vostra cornice su misura.

La versione digitale

In questa pagina abbiamo voluto concentrarci sulle versioni tradizionali delle cornici, da tempo però il mercato offre anche i modelli digitali, la cui caratteristica principale è indubbiamente la versatilità. Si tratta sostanzialmente di display su cui riprodurre le immagini in formato digitale, che possono essere trasferite alla cornice via Bluetooth, via Cloud oppure inserite in una chiavetta USB. La comodità principale è quella di non limitare la visione a una singola foto ma permettere la rotazione anche di centinaia di scatti diversi.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI