Adobe Flash player bloccato su Chrome: ecco perché

Ultimo aggiornamento: 01.12.21

 

A volte Adobe Flash Player non ne vuole proprio sapere di funzionare, vediamo come fare a risolvere questo problema.

 

Ultimamente vi sarà capitato di trovarvi su siti web che richiedono il software Adobe Flash Player per visualizzare alcuni contenuti. Questo software grafico ormai ha raggiunto la fine del suo ciclo vitale, infatti dalla fine del 2020 non viene più aggiornato, inoltre da gennaio del 2021 i contenuti flash vengono automaticamente bloccati dal browser Google Chrome.

Il plugin Flash è stato infatti ‘sostituito’ da altre tecnologie, come ad esempio l’HTML 5, ritenuta più sicura, leggera e compatibile con un gran numero di dispositivi e browser, inoltre preferibile per eseguire operazioni con il lettore di smart card per le firme digitali.
In linea di massima è consigliabile disinstallare il Flash Player per prevenire qualsiasi problema legato alla stabilità e alla sicurezza del proprio PC. D’altra parte non tutti i siti web si sono ancora adattati a questo cambiamento, quindi potreste trovarne alcuni che richiedono comunque l’utilizzo di Adobe Flash Player, il quale però verrà automaticamente bloccato dal vostro browser. Vi ricordiamo inoltre che il download di Adobe Flash Player non è più disponibile, quindi attenzione ai siti sospetti. 

 

Adobe Flash Player bloccato su Chrome

Per sbloccare Adobe Flash Player su Chrome e tornare a visualizzare i contenuti che lo richiedono è abbastanza semplice. Una volta aperto Chrome, non dovrete fare altro che andare su un sito web dove è necessario eseguire Adobe Flash Player. Ora cliccate sul piccolo simbolo del lucchetto che appare in alto a sinistra, sulla barra di navigazione vicino all’URL del sito. Vi uscirà un riquadro dove potrete selezionare la voce Impostazioni Sito e in seguito Autorizzazioni. 

Nella sezione Autorizzazioni cliccate sulla scheda Privacy e Sicurezza. Qui dovete cercare la voce relativa ad Adobe Flash Player, solitamente denominata Flash, poi cliccare su Consenti. Sempre rimanendo sulla pagina ‘bloccata’ cliccate sul tasto Ricarica, o premete F5 sulla vostra tastiera per aggiornare la pagina. Adesso dovreste riuscire a vedere i contenuti Flash sul sito web. 

 

Riattivare Adobe Flash Player

Nel caso abbiate bloccato l’esecuzione di Adobe Flash Player su un sito web, potrete riattivarla semplicemente cliccando sul lucchetto in alto a sinistra. Dovrebbe apparire la voce ‘Flash’ e in un riquadro l’opzione blocca. Cliccate sul menu a tendina e scegliete Consenti, in seguito aggiornare la pagina premendo F5 o cliccando sul tasto Ricarica. 

Se non volete eseguire questa operazione ogni volta che vi recate su uno dei vostri siti preferiti che usano ancora Adobe Flash Player per Chrome, allora potrete andare nelle impostazioni di Chrome, cliccando in alto a destra sui puntini verticali e in seguito sulla voce Impostazioni. Qui dovrete andare sulla voce Privacy e Sicurezza  e ancora su Impostazioni Sito. Cercate la voce Flash, nella sezione ‘Blocca’ potrete trovare tutti i siti web con il blocco del software. Cliccando sull’icona del cestino vicino al sito, rimuoverete il blocco.  

 

Adobe Flash Player su Chrome Android

Il Flash Player Android non è disponibile sul browser Chrome, quindi nel caso vogliate navigare su un sito web che utilizza questo software, dovrete necessariamente usare il vostro PC o laptop. 

Adobe Flash Player su altri browser

Se usate altri browser basati sul motore Chromium come Edge, allora potreste incorrere negli stessi problemi di Chrome, per questo se  Adobe Flash Player è bloccato potrete riattivarlo seguendo una procedura molto simile a descritte sopra. Una volta arrivati sul sito bloccato, cliccate sull’icona del lucchetto e cercate la voce Flash. Qui dovrete cambiare lo stato selezionando Consenti e poi aggiornare la pagina con F5 o cliccando sul tasto Aggiorna. 

Potrete eseguire la stessa identica procedura per riabilitare il Flash Player su tutti i siti dove lo avete bloccato, andando sulle impostazioni del browser che troverete cliccando sull’icona dei tre puntini di sospensione in alto a destra. Qui selezionate la voce Impostazioni e poi Impostazioni Sito, su quest’ultima trovate la voce Adobe Flash e cliccate per vedere tutti i siti web bloccati. Da qui cliccate sull’icona del cestino vicino al sito Web in modo da riabilitare Flash su quelli desiderati.

 

Disinstallare Adobe Flash Player 

Se utilizzate il sistema operativo Windows 10 sul vostro PC o laptop, allora Adobe Flash Player sarà stato disinstallato automaticamente dall’aggiornamento di ottobre 2020 rilasciato da Microsoft. Questo aggiornamento oltre a rimuovere il software dal PC, impedisce agli utenti di reinstallarlo, in modo da garantire la massima sicurezza durante la navigazione. 

Potreste non aver scaricato l’aggiornamento nel 2020, in quanto non era obbligatorio, diventandolo solo a febbraio del 2021. Assicuratevi quindi di avere il Windows Update attivato, oppure scrivete ‘Windows Update’ usando la barra di ricerca in basso a sinistra di Windows e cliccate su Impostazioni di Windows Update. Qui potrete effettuare una ricerca manuale degli aggiornamenti e controllare quali avete saltato. Nel caso non abbiate fatto l’aggiornamento di febbraio 2021, scaricatelo e applicatelo, così potrete rimuovere Adobe Flash Player. 

Nel caso invece utilizzate un altro sistema operativo o non riuscite ad aggiornare Windows 10, allora dovrete scaricare un programma per disinstallare manualmente Adobe Flash Player che potrete trovare su qui. Una volta scaricato il file avviatelo e seguite la procedura per eliminare il software dal vostro sistema.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI