Domande frequenti sui portafoto multipli

Ultimo aggiornamento: 22.04.24

 

Q1: Quanto costa un portafoto multiplo?

Il prezzo di un portafoto multiplo varia a seconda del modello e delle sue caratteristiche.

È possibile trovare delle cornicette da poche decine di euro com’è possibile imbattersi in portafoto che possono arrivare a costare anche più di 200 euro.

I fattori che incidono sul costo del prodotto sono molteplici: dimensioni, numero di cornicette, design, manifattura, materiali, ecc.

Il mercato offre una vastissima gamma di portafoto multipli e se non volete spendere troppo, potete ripiegare anche su modelli molto economici, sicuramente funzionali ma realizzati con materiali meno resistenti. In definitiva, è possibile trovarne per ogni tipo di esigenza e per tutte le tasche.


Q2: Si possono sostituire le immagini inserite in un portafoto multiplo?

Le immagini cartacee che vengono inserite in un portafoto multiplo possono essere sostituite con altre, a meno che il sistema di fissaggio delle foto non preveda l’utilizzo di collanti. In tal caso è meglio lasciar perdere e sostituire direttamente l’intero blocco.

La maggior parte dei modelli presenti in commercio è dotata di diversi sistemi di inserimento, quali: tasche trasparenti, mollette, sportellini con chiusura di sicurezza, bloccaggio a incastro, ecc.

 

Q3: I portafoto multipli sono soltanto da parete?

In commercio esistono portafoto multipli di ogni tipo, sia da parete e sia da appoggio. Quelli da parete sono progettati per essere appesi tramite degli appositi ganci, mentre quelli da appoggio, sono dotati di base o di piedini che consentono ai supporti di rimanere in equilibrio in posizione verticale.

Solitamente i portafoto da appoggio sono meno ingombranti rispetto a quelli da parete, proprio perché devono occupare una superficie di un mobile senza ingombrare troppo spazio.

I modelli da parete invece possono essere di dimensioni molto grandi, in quanto vanno a occupare una superficie verticale che generalmente è libera.

 

Q4: Come si pulisce un portafoto multiplo?

La frequenza e il tipo di pulizia di un portafoto multiplo dipendono molto dal tipo di design e dai materiali che compongono l’oggetto.

Se il portafoto ha una struttura molto complessa e arzigogolata, vi suggeriamo di spolverarlo semplicemente con un pennellino, onde evitare di danneggiare le varie parti.

Se il supporto è lineare e i materiali sono resistenti, potete passarvi sopra un panno umido ben strizzato e poi asciugare il tutto accuratamente con una pezza di cotone. In alternativa, per rimuovere la polvere, utilizzate a secco un panno antistatico.

Chiaramente il nemico numero uno di questi oggetti è la polvere e la frequenza di pulizia dipende molto dall’ambiente in cui vivete.

Se la casa è soggetta a riempirsi di polvere, avrete un bel po’ da lavorare e dovrete spolverare con cadenza settimanale o bisettimanale.

A ogni modo se non siete sicuri della resistenza dei materiali che compongono il portafoto, evitate di utilizzare igienizzanti chimici, in quanto potrebbero danneggiare la struttura dell’oggetto o peggio rovinare le foto contenute nelle cornicette.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI