Domande frequenti sulle fotocamere istantanee

Ultimo aggiornamento: 22.04.24

Q1: Come funziona una fotocamera istantanea?

Le nuove fotocamere istantanee sono basate su due diversi principi di funzionamento, seppure identici in principio, in quanto sono state affiancate anche dalla tecnologia digitale.

I modelli analogici continuano a utilizzare le pellicole basate sulla tecnologia dei filtri polarizzanti di Land ma Polaroid, in collaborazione con la ditta giapponese Fujifilm, ne ha messo a punto una nuova versione migliorata, nota come Instax.

Le fotocamere istantanee digitali, invece, si basano sulla tecnologia ZINK, sigla che sta per Zero Ink, e cioè zero inchiostro.

La particolarità della versione digitale di queste fotocamere, infatti, è che esse contengono una stampante a colori microscopica che al posto dell’inchiostro usa un processo termico per stimolare i pigmenti cristallini che si trovano sulle omonime pellicole, cioè quelle con denominazione ZINK, al fine di colorarle ed ottenere la stampa fotografica.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI