GoPro Hero6 Black – Recensione

Ultimo aggiornamento: 22.06.21

 

Principale vantaggio

Il vantaggio della Hero6 Black è rappresentato innanzitutto dall’essere disponibile a un prezzo decisamente accessibile; questa particolare versione della famosa action cam, infatti, è stata lanciata poco più di due anni fa, di conseguenza il costo è sensibilmente diminuito ma le prestazioni rimangono sempre elevate.

 

Principale svantaggio

La durata della batteria è limitata, soprattutto se vengono utilizzate tutte le funzioni disponibili; coloro che hanno intenzione di usarla per riprese prolungate, quindi, sono necessariamente costretti ad acquistare almeno una seconda batteria come riserva.

 

Verdetto 9.6/10

La GoPro Hero6 Black è molto apprezzata per le sue prestazioni, rivolte soprattutto ai professionisti; al giorno d’oggi è finalmente accessibile anche per l’utenza media.

Acquista su Amazon.it (€314.9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

GoPro: le action cam professionali per eccellenza

I laboratori Woodman sono ormai famosi per avere praticamente “inventato” le action cam; la ditta, la cui fondazione risale al 2002, è infatti nata con lo scopo specifico di produrre di questa particolare tipologia di videocamere, che ha commercializzato con il brand GoPro. 

Le loro caratteristiche distintive sono le dimensioni e il peso estremamente ridotti, qualità che danno modo di indossarle grazie all’ausilio di diversi accessori, oppure di fissarle sui telai di biciclette e moto, sui caschi, sulle tavole da surf e su una vasta gamma di altri veicoli o attrezzature specifiche.

Lo scopo primario delle GoPro è quello di fornire agli atleti professionisti e ai semplici appassionati di sport, in particolar modo delle discipline estreme, la possibilità di realizzare delle riprese video altamente spettacolari mentre sono impegnati a svolgere le loro attività. 

Per questa ragione sono state concepite per offrire alte prestazioni e di conseguenza, tra tutte le action cam attualmente disponibili in commercio, si collocano ai vertici e nella categoria professionale per quanto riguarda questo tipo di attrezzatura. Per questo motivo sono caratterizzate da un costo abbastanza elevato, non sempre accessibile per la fascia di utenza amatoriale.

Introdotta sul mercato nel 2017

Non tutte le GoPro sono inaccessibili per l’utente medio, però, perché uno dei vantaggi offerti da queste action cam è il fatto di poter acquistare le versioni meno recenti, che pur mantenendo prestazioni elevate subiscono una sostanziale diminuzione nel prezzo dovuta al lancio delle nuove versioni.

Ed è proprio il caso della Hero6 Black, che la ditta Woodman Labs ha introdotto sul mercato il 28 settembre del 2017. Questa particolare versione ha introdotto un notevole miglioramento nell’hardware rispetto alla Hero5 Black, e cioè il nuovo chip GP1; dal punto di vista delle prestazioni video, invece, la versione successiva non si discosta molto da quella precedente.

Possiede infatti lo stesso sensore CMOS da 12 megapixel utilizzato sia sulle versioni precedenti sia successive, ma grazie al chip GP1 è in grado di raggiungere il rateo di 60 fotogrammi per secondo anche quando è impostata sulla risoluzione 4K mentre in Full HD è addirittura raddoppiato, raggiungendo i 240fps; il nuovo processore, inoltre ha reso più fluide anche le riprese in slow motion, proprio grazie all’acquisizione di un maggior numero di fotogrammi, e ha influito sulla resa dei colori rendendoli più vividi e fedeli alla realtà.

È stata incrementata anche la resa dello stabilizzatore delle immagini; quest’ultimo, sulla Hero5, comportava una riduzione del campo visivo del 10% quando attivato, mentre nella Hero6 la riduzione è scesa al 5% soltanto.

 

Ottima anche per uso subacqueo

Dal momento che ha mutuato le sue caratteristiche strutturali direttamente dalla Hero5, anche la Hero6 è caratterizzata da una particolare vocazione per l’impiego subacqueo.

Al pari della versione precedente, infatti, la Hero6 è capace di resistere in immersione fino a 10 metri di profondità senza l’ausilio della custodia, e fino a 60 metri con la custodia impermeabile, il che la rende il modello preferito da coloro che praticano attività come lo snorkeling e lo scuba diving.

Ulteriori miglioramenti rispetto alla versione precedente sono rappresentati dall’introduzione della tecnologia HDR anche per la modalità fotocamera, con un notevole incremento di qualità nella gamma dinamica delle foto, il Wi-Fi incrementato a 5 GHz, dalle migliorie all’algoritmo di riconoscimento dei volti e dall’introduzione dello Zoom tattile sul display, come quello usato sugli smartphone. Sono rimaste invece invariate le funzionalità di attivazione mediante comandi vocali e quelle relative al software Quick Start e alla GoPro App.

L’audio della Hero6 Black, invece, ha subito un leggero calo di prestazioni e presenta una qualità lievemente inferiore rispetto a quello della Hero5 Black; rimane pienamente valida, invece, la compatibilità totale con gli accessori originali di entrambe le versioni.

 

Unica limitazione: la durata della batteria

Nonostante le GoPro siano le migliori action cam disponibili in commercio, e a dispetto del loro costo elevato, bisogna prendere atto che sono comunque soggette a una limitazione di non poco conto, e cioè la durata della batteria. L’autonomia operativa, infatti, rappresenta l’unico vero punto debole comune a tutte le versioni della GoPro.

Secondo le specifiche tecniche dichiarate dalla ditta Woodman Labs, l’autonomia nominale della batteria può variare dai 70 ai 120 minuti di registrazione continua alla massima risoluzione video, a seconda del modello; nella realtà dei fatti, però, questi valori sono quasi sempre inferiori alle stime, e lo stesso discorso vale anche per la Hero6 Black.

Le ragioni delle scarse prestazioni in tal senso sono semplici: a incidere negativamente sulla durata della batteria sono soprattutto le diverse funzionalità e features che possono essere attivate sulla videocamera. Il GPS, lo stabilizzatore delle immagini, la connessione Wi-Fi e il controllo vocale, per esempio, sono solo alcune delle funzioni che comportano un ulteriore e notevole assorbimento di energia.

Di conseguenza, chi deve usare la GoPro per sessioni di ripresa superiori alla durata media di un’ora, deve necessariamente adottare delle misure particolari per garantire l’operatività della action cam; la soluzione migliore, per quanto costosa, rimane quella di acquistare una o due batterie aggiuntive a seconda delle esigenze del caso, e assicurarsi di tenerle sempre cariche e a portata di mano.

 

Acquista su Amazon.it (€314.9)

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI