I 3 migliori emulatori PS3 per PC

Ultimo aggiornamento: 29.11.22

 

Se avete un PC da gaming e avete voglia di rivisitare qualche gioco per l’ormai vecchia PS3, allora potete provare ad usare un buon emulatore.

 

Il retrogaming è una vera passione che “prende” tantissimi appassionati di videogiochi, votati alla ricerca delle cosiddette ‘gemme nascoste’ per le console delle generazioni precedenti. Quando internet era ancora un lontano miraggio, i giochi prodotti ricevevano pubblicità solo attraverso le riviste specializzate, inoltre il mondo del gaming non godeva ancora della fama attuale. Per questo qualche titolo poteva sfuggire agli occhi della critica e del pubblico, oppure semplicemente venire pubblicato solo in determinati paesi, come ad esempio alcuni giochi prodotti in Giappone che non hanno mai visto luce sul mercato occidentale.

I retrogamer più incalliti sono soliti comprare le vecchie console con i relativi giochi, spendendo cifre elevate, in quanto alcuni titoli fuori produzione sono ormai diventati dei veri oggetti da collezione. Basta pensare alle cartucce giganti del NeoGeo, console della SNK che negli anni ‘90 era l’unica a poter raggiungere il livello grafico dei cabinati in sala giochi. È risaputo che il retrogaming è una passione alquanto costosa, sebbene per dare un’occhiata a qualche vecchio titolo è possibile utilizzare gli emulatori per PC.

 

Cos’è un emulatore?

Un emulatore è un programma in grado di ricreare il sistema di una console di gioco. Fino a qualche anno fa erano disponibili solo su PC, ma sono recentemente diventati disponibili anche su Android. Fondamentalmente un emulatore vi permette di far girare alcuni giochi per PS3 o altre console di vecchie generazioni sul PC o sui vostri dispositivi portatili, tramite l’utilizzo delle ROM per le vecchie cartucce e dei file ISO per i Compact Disc.

Se l’utilizzo di un emulatore però è assolutamente legale, per quanto riguarda le ROM e i file ISO dei giochi invece la faccenda è un po’ più complicata. A meno che non possediate una copia originale (o digitale) del gioco che desiderate emulare, allora scaricarlo dal web e usarlo su emulatore può essere considerato illegale, un po’ come scaricare un film che non si possiede in DVD o Blu-ray.

Da anni le software house cercano di combattere contro l’emulazione, sebbene alcune abbiano un po’ mollato la presa, specialmente con i giochi di vecchia data fuori produzione, conosciuti con il termine Abandonware. La Nintendo ad esempio è una di quelle che combatte ancora ferocemente i siti di emulazione, in quanto spesso propone i suoi vecchi giochi sulle nuove console come nel caso dello Switch che mette a disposizione una collezione di vecchi titoli per Nintendo Entertainment System e Super Nintendo.

 

Utilizzare un emulatore Playstation

La dubbia legalità della questione ROM non ha certo fermato gli sviluppatori e gli appassionati dal cercare di creare nuovi emulatori per le console più recenti. L’emulatore per PS1 per PC è ormai sul web da diversi anni, così come quello per Playstation 2. A differenza degli emulatori per le console a cartucce, quelli per le piattaforme più moderne che si avvalgono di CD e DVD, richiedono l’utilizzo del BIOS. Il BIOS di una console ne permette l’avvio e il corretto funzionamento, quindi il software di emulazione necessita di questo codice per poter avviare i giochi. Come per le ROM e i file ISO dei giochi, non è legale usare il BIOS su un emulatore a meno che non si possieda la console.

Al momento il punto massimo nel campo dell’emulazione è stato raggiunto dagli emulatori per PS3, sebbene visto il codice complesso della console Sony, ci sono ancora diversi problemi di stabilità con diversi titoli. Vediamo quali sono gli emulatori più usati.

PSNDL

Il PSNDL è un database che contiene la lista dei download di giochi PS3 e dei DLC usciti sullo store ormai chiuso della vecchia console Sony, un buon modo per trovare giochi usciti solo in digitale. Il sito facile da navigare e comprensivo di una vasta gamma di titoli, sebbene non contenga alcun download di giochi PS3 su file pkg in ita, i giochi infatti sono in inglese.

 

RPCS3

Attualmente l’RPCS3 è il miglior emulatore PS3 per PC, l’unico che riesce a far girare decentemente titoli come Red Dead Redemption e God of War 3. Chiaramente per poter usare l’emulatore correttamente avrete bisogno di un PC molto potente, in quanto i giochi emulati non sono ovviamente ‘ottimizzati ‘per poter girare su processori e schede grafiche datate. Il download di RPCS3 è gratuito tramite il sito ufficiale, ma non troverete la BIOS per poterlo usare, così come i file di gioco.

L’emulatore vi permette di configurare il gamepad e personalizzare i comandi, allo stesso modo sarà possibile cambiare le impostazioni della grafica e del sonoro per trovare quella più adatta ai diversi giochi. Sul sito troverete anche una lista della compatibilità dei vari giochi, molti dei quali sono giocabili quasi al 60%. L’RPCS3 è un emulatore ancora in via di sviluppo, quindi non aspettatevi i risultati di altri emulatori per console più datate come ad esempio quelli per la prima Playstation.

Emulatore PS3 Android

Sebbene sia molto facile usare un emulatore PS1 per Android su diversi dispositivi, lo stesso non si può dire di quello per PS3. D’altronde se un PC di fascia alta fa fatica a far girare i titoli su RPCS3, allora un tablet, notebook o smartphone Android farà ancora più fatica. Proprio per questo vi consigliamo di non farvi illudere dai vari video su Youtube o da false promesse, in quanto potreste essere tratti in inganno e scaricare dei file potenzialmente pericolosi per il sistema. Diffidate quindi da siti sospetti o da app che implicano la modifica di impostazioni sensibili per il vostro dispositivo.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI