I 7 Migliori Proiettori Portatili del 2019

Ultimo aggiornamento: 06.12.19

 

Proiettore Portatile – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto 

 

Non c’è niente di meglio che vivere l’esperienza del cinema direttamente in casa propria grazie ad un bel proiettore portatile. In realtà questi dispositivi possono tornare molto utili anche a lavoro, specialmente per proiettare grafici aziendali o materiale per le lezioni all’università. Sul mercato ci sono davvero tantissimi modelli disponibili, per questo se non sapete quale scegliere potrete trovare molto utile questa nostra guida comprensiva di opinioni sui migliori modelli e informazioni su come scegliere quello più adatto per le vostre esigenze. Se non avete tempo a disposizione, possiamo subito consigliarvi il Proiettore HD, Artlii venduto ad un prezzo molto conveniente e in grado di arrivare a una risoluzione HD (1.280×800 pixel). In alternativa potete optare per l’OTHA Mini Proiettore con un prezzo leggermente superiore, ma con una batteria ad alta capacità che permette di usarlo ovunque. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Proiettori Portatili – Classifica 2019

 

 

Mini proiettore portatile

 

1. Proiettore HD, Artlii Proiettore LED Supporto Full HD 1080p

 

Questo mini proiettore portatile dall’ottimo rapporto qualità prezzo permette di vedere film in HD con una risoluzione di 1.280×800 pixel, interpretando il segnale in Full HD. È ideale anche per giocare ai videogiochi su console di ultima generazione come PS4 e Xbox One. 

Dispone di speaker di buona qualità grazie ai quali sarà possibile sentire chiaramente dialoghi e colonna sonora dei contenuti multimediali, inoltre è estremamente silenzioso. Dispone di sistema AC3 con pieno supporto del Dolby Surround, quindi lo si potrà collegare al proprio impianto Home Theater per portare a casa l’esperienza cinematografica completa. 

Grazie all’ampia proiezione di 200’’ si presta molto bene anche per la visione di fotografie, sebbene forse per la proiezione di documenti potrebbe risultare troppo grande e produrre effetti sgranati. È possibile collegarlo con lo smartphone per proiettare direttamente contenuti multimediali. La lampada ha una durata complessiva di 16 anni, un totale di 50.000 ore di utilizzo. 

 

Pro

Qualità: Con 720p di risoluzione (anzi per l’esattezza 1.280×800 pixel) si potranno vedere le immagini proiettate con una buona qualità sia per film sia per i videogiochi.

Duraturo: La lampada da ben 50.000 ore può durare fino a 16 anni di utilizzo, un periodo di tempo molto lungo se comparato al prezzo conveniente del prodotto.

Silenzioso: A differenza di altri prodotti simili, risulta molto silenzioso, quindi si potrà accendere anche di notte.

Sistema AC3: L’audio degli speaker è di buon livello, inoltre il proiettore si può collegare a un impianto Dolby Surround per l’home theater.

 

Contro

Messa a fuoco: Occorre impostare il focus a ogni utilizzo. Questo piccolo difetto non rende il proiettore particolarmente indicato per il lavoro. 

Acquista su Amazon.it (€169,99)

 

 

 

Proiettore portatile Wi-Fi

 

2. OTHA Mini Proiettore WiFi Android 7.1 1080P Full HD

 

Tra i proiettori più venduti online abbiamo trovato questo ottimo modello dotato di connessione Wi-Fi e sistema operativo Android 7.1. L’elevata tecnologia del prodotto consente di collegarsi al web per sfruttare le diverse funzionalità del sistema operativo per accedere ad app multimediali e servizi di streaming on demand come Netflix e Youtube. In questo modo anche se non avete uno Smart TV potrete vedere i vostri film e serie TV preferite direttamente dal proiettore. 

Un altro punto a favore del prodotto sta nella sua batteria al litio ricaricabile dalla capacità di 4.200 mAh grazie alla quale è possibile guardare un film di due ore senza alcuna interruzione.

La regolazione dello schermo avviene tramite una pratica correzione trapezoidale che consente di sistemare il proiettore su qualsiasi ripiano, senza dover necessariamente usare un treppiede. Se non sapete dove acquistare questo proiettore portatile Wi-Fi nuovo e a prezzi bassi, cliccate sul link del negozio online riportato qui di seguito. 

 

Pro

Connettività: Dotato di Bluetooth e Wi-Fi, questo proiettore offre il massimo della connettività possibile per accedere a tantissimi contenuti sul web e collegarsi a diversi dispositivi senza l’uso di cavi.

Android: La versione 7.0 del sistema operativo consente di scaricare diverse app per l’intrattenimento, comprese quelle per lo streaming dei contenuti come Youtube e Netflix. 

Batteria: Al litio e di 4.200 mAh, permette di vedere un film di due ore senza bisogno di ricariche. 

Compatto: Le dimensioni davvero ridotte del proiettore consentono di metterlo ovunque senza ingombrare troppo spazio, inoltre si può regolare anche senza un treppiede.

 

Contro

Risoluzione: Quella nativa arriva solo a 640 x 480 pixel e sebbene sia compatibile con il segnale fino ai 1080p, risulta comunque abbastanza ridotta. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Proiettore portatile HD

 

3. Bomaker Mini Proiettore Portatile 4000 Lumen LC 720p

 

L’ottimo rapporto qualità-prezzo di questo proiettore è uno suoi dei principali vantaggi che gli ha permesso di riscuotere pareri davvero positivi da parte degli utenti. Nonostante le dimensioni ridotte si presenta con delle specifiche tecniche di tutto rispetto, dalla lampada da 3.600 lumen ai 720p di risoluzione nativa. 

Il rapporto di contrasto è di 2000:1, inoltre dispone di distorsione trapezoidale regolabile, ideale per poterlo usare anche senza un treppiede. Le sue dimensioni compatte consentono di sistemarlo ovunque e di portarlo in viaggio o da amici e parenti.

Il proiettore portatile HD si può collegare al televisore, lettore blu-ray e console per vedere film, serie TV e giocare, inoltre grazie alla porta Micro USB sarà possibile collegarlo anche a dispositivi iOS e Android per proiettare contenuti multimediali come video e fotografie. 

 

Pro

Compatto: Le dimensioni ridotte lo rendono facilmente trasportabile, inoltre si potrà sistemare su qualsiasi ripiano senza la necessità di un treppiede. 

Qualità-prezzo: Nonostante il costo di vendita ridotto, il proiettore si difende molto bene a livello tecnico, con una lampada da 3.600 lumen e una risoluzione di 720p. 

Versatile: Grazie alla porta HDMI e Micro USB si può collegare a tantissimi dispositivi come console di gioco, televisori, smartphone e tablet. 

 

Contro

File multimediali: Il proiettore ha qualche problema con la traccia audio dei file video riprodotti da chiavetta USB o hard disk esterno. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Proiettore portatile da viaggio

 

4. QKK AK-80 Proiettore Supporta 1080P FHD

 

Una comparazione tra le varie offerte mette subito in risalto il prezzo davvero conveniente di questo video proiettore portatile che si dimostra estremamente versatile. Infatti è perfetto per PC, TV, smart box e console di gioco, inoltre dispone di porte USB e per schede SD ideali per la la visualizzazione di fotografie. 

A livello di risoluzione nativa è inferiore rispetto ad altri prodotti, infatti non arriva neanche ai 720p, visto che la risoluzione è di 800 x 480 pixel e dunque il risultato non è particolarmente entusiasmante. Se però cercate un buon proiettore portatile da viaggio per poter andare in campeggio, in hotel o semplicemente portarlo da amici e familiari, allora questo prodotto può fare davvero al caso vostro.

In dotazione riceverete una pratica borsa per il trasporto che permette di tenere il dispositivo al sicuro da urti e cadute. 

 

Pro

Prezzo: Più economico rispetto ad altri modelli, questo mini proiettore è ideale per chi dispone di un budget limitato, ma non vuole rinunciare a portare l’esperienza del cinema ovunque vada. 

Borsa: In dotazione riceverete una comoda borsa per il trasporto che vi aiuterà a tenere il proiettore al sicuro da urti e cadute. 

Versatile: Si può collegare a tantissimi dispositivi diversi come TV, console di gioco, lettori DVD e Blu-ray, oltre che a smartphone e tablet. 

 

Contro

Risoluzione: Gli 800 x 480 pixel nativi non sono abbastanza per poter scalare decentemente il segnale a 1080p. 

Acquista su Amazon.it (€72,99)

 

 

 

Proiettore portatile Bluetooth

 

5. OTHA Wifi Mini Proiettore Portatile 200ANSI Lumens

 

Sebbene il suo prezzo sia abbastanza alto rispetto agli altri modelli venduti online, questo proiettore portatile Bluetooth convince per la sua alta versatilità e per l’incredibile compatibilità con tantissimi dispositivi diversi. A livello tecnico ci troviamo davanti a un modello con risoluzione nativa di 854 x 480 che però è in grado di leggere la risoluzione di 3.840 x 2.160, ovvero il 4K. 

Solitamente lo ‘scaling’ della risoluzione non produce effetti soddisfacenti, ma in questo caso la tecnologia DLP e i 200 ANSI Lumen contribuiscono ad aumentare la nitidezza e il colore delle immagini proiettate. 

Il sistema ottico fuori asse consente di regolare lo schermo con correzione trapezoidale, inoltre sarà possibile posizionare il proiettore su qualsiasi superficie dato che la luce incidente non è parallela all’asse. Si può collegare a televisori, console di gioco e lettori DVD o blu-ray, come anche a PC, smartphone e smartphone tramite wireless. 

 

Pro

Risoluzione: Riconosce il segnale in 4K e, pur abbassandolo alla risoluzione di 854 x 480 pixel la qualità d’immagine è di tutto rispetto e supportata dalla tecnologia DLP. 

Pratico: Grazie alla correzione trapezoidale sarà possibile posizionarlo su qualsiasi superficie senza l’ausilio di un treppiede per ottenere una proiezione precisa e stabile. 

Versatile: Si può collegare a televisori, console di gioco, lettori Blu-Ray e altri dispositivi. Tramite il mirroring wireless e cablato sarà possibile usarlo anche con smartphone, PC e tablet.

 

Contro

Prezzo: Si presenta con un costo più alto rispetto ad altri proiettori con funzioni molto simili. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Proiettore portatile Sony

 

6. Sony MP-CD1 Videoproiettore 105 ANSI Lumen DLP WVGA

 

Il video proiettore portatile Sony si presenta con dimensioni estremamente compatte e con una qualità di componenti davvero alta che però si fa pagare cara. Il prezzo del prodotto infatti è molto alto, quindi non proprio consigliato a chi vuole spendere poco. Arriva ad una potenza di 105 lumen ANSI per proiettare immagini luminose e dinamiche ad alta risoluzione. 

È estremamente versatile, infatti va bene sia per l’intrattenimento sia per presentazioni aziendali o lezioni universitarie, inoltre sarà possibile portarlo ovunque con il minimo ingombro.

La potenza della batteria di 5.000 mAh permette di utilizzarlo senza interruzioni per due ore. Non dispone di funzione Wi-Fi che si potrà attivare collegando un dispositivo dongle alla porta HDMI e accedere a servizi di streaming video come Youtube o Netflix. 

 

Pro

Compatto: Si tratta probabilmente del mini proiettore portatile più compatto in circolazione, ideale per chi lavora o per chi vuole portarlo in viaggio senza ingombrare troppo spazio. 

Qualità visiva: L’immagine è potenziata da 105 lumen ANSI in grado di fornire una proiezione luminosa e dinamica in HD.

Batteria: Con 5.000 mAh a disposizione per ogni carica, il proiettore potrà funzionare ininterrottamente per ben due ore. 

 

Contro

Wi-Fi: A differenza di altri proiettori, questo non dispone di collegamento wireless, quindi per la connessione a internet sarà necessario usare un dispositivo dongle. 

Prezzo: Forse è un po’ troppo costoso rispetto alle poche funzioni presenti. 

Acquista su Amazon.it (€524,99)

 

 

 

Proiettore portatile Philips

 

7. Philips PPX 3414 PicoPix Proiettore Tascabile, 140 Lumen

 

I prodotti Philips sono di altissima qualità, sebbene spesso siano davvero molto costosi. È il caso di questo proiettore che si presenta con un prezzo decisamente proibitivo, consigliato solo a chi dispone di un budget davvero alto o  a chi cerca un prodotto livello professionale. 

La risoluzione nativa di 854 x 480 pixel scalabile unita alla tecnologia LED garantisce una visione delle immagini davvero mozzafiato, ideale per immergersi completamente in film, serie TV, incontri sportivi o videogiochi. Dispone di un lettore MP4 integrato che supporta tutti i formati audio e video, anche quelli di qualità più alta. 

In questo modo non solo si potrà usare il proiettore senza collegarlo ad alcun dispositivo, ma anche proiettare presentazioni e slide a lavoro in modo chiaro e preciso. Il peso e le dimensioni ridotte sono altri vantaggi da non sottovalutare di questo proiettore portatile Philips, specialmente quando si decide di portarlo in borsa o nello zaino. 

 

Pro

Alta qualità: La risoluzione elevata e la tecnologia LED avanzata di Philips consentono di vedere contenuti con dettagli, luminosità e colori davvero stupefacenti.

Lettore integrato: Si può usare il proiettore senza collegarlo ad alcun dispositivo grazie al lettore MP4 integrato che permette di leggere file audio e video di qualsiasi formato.

Dimensioni: Compatto e leggero, questo proiettore è ottimo per chi lavora e non vuole ingombrare spazio nello zaino o nella borsa.

 

Contro

Prezzo: Davvero molto costoso per essere un mini-proiettore. 

Poche funzioni: Non dispone di sistema operativo, di connessione Wi-Fi e Bluetooth, il che appare una lacuna ancora più grave in virtù del prezzo di vendita. 

Acquista su Amazon.it (€1349,9)

 

 

 

Telo per proiettore portatile

 

Jago Schermo per Proiettore 203x152cm Formato 1:1, 4:3, 16:9

 

Sebbene si possano proiettare le immagini su una parete, in realtà per ottenere il massimo risultato è meglio comprare un buon telo per proiettore portatile. Questo modello dall’ampiezza di 203 x 152 cm con diagonale da 100 pollici è ideale per la proiezione di film ad alta definizione, giocare ai videogiochi e vedere fotografie.

Supporta formati 1:1, 4:3 e il 16:9 adatto per risoluzioni fino agli 8K. L’installazione del telo è estremamente semplice e si può posizionare sia sul soffitto o montarlo a parete.

Gli utenti si sono detti molto soddisfatti, sebbene abbiano mosso qualche critica sulla poca stabilità dei bordi del telo.

Acquista su Amazon.it (€56,9)

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori proiettori portatili?

 

Il proiettore portatile è un’ottima soluzione per poter portare le emozioni del cinema in casa propria senza spendere troppo. Se avete letto le nostre opinioni e avete effettuato una comparazione tra le offerte, probabilmente avete già capito qual è il modello che fa per voi. In caso contrario questa breve guida vi aiuterà a distinguere alcune caratteristiche principali per orientarvi al meglio e acquistare il proiettore portatile più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Qualità d’immagine

I proiettori portatili spesso vengono associati al mondo dell’intrattenimento, infatti sono in molti gli utenti che ne acquistano uno per completare il loro impianto home theater e ricreare l’esperienza del cinema direttamente in casa. Se amate vedere film e giocare ai videogame, ma lo schermo della vostra TV non vi basta, allora consigliamo di acquistare un proiettore che supporti una buona risoluzione nativa.

Difficilmente un mini proiettore arriverà ai 1080p nativi, un buon modello deve arrivare almeno ai 720p. Questa è una buona risoluzione di partenza che potrà essere scalata per vedere contenuti Full HD e 4K. 

I prodotti meno costosi supportano i 480p, con una qualità d’immagine leggermente inferiore. La qualità dell’immagine proiettata viene anche definita dai lumen e dalla lampada LED del dispositivo che contribuisce alla luminosità e alla fedeltà dei colori. Un buon proiettore portatile può arrivare fino a 200 lumen, ideali per vedere con un ottimo dettaglio qualsiasi contenuto multimediale.

Chi cerca un proiettore per mostrare grafici a lavoro o slide agli studenti dell’università, allora deve  scegliere un modello che abbia una buona messa a fuoco, dato che i documenti scritti dovranno essere chiaramente leggibili.

 

Funzioni

Con l’arrivo di connessioni Wi-Fi e Bluetooth anche i proiettori portatili si sono evoluti integrando funzioni per la connettività ed altro ancora. Sul mercato infatti sarà possibile trovare dei modelli con connessione Wi-Fi e sistema operativo Android versione 7.1 o superiore, grazie ai quali si potrà accedere ad una serie di divertenti funzionalità. Si potranno infatti usare app per accedere ai social network e soprattutto vedere contenuti in streaming tramite Netflix o Youtube. 

Con il Bluetooth invece sarà possibile collegarsi a smartphone, laptop e tablet per proiettare video e fotografie. I modelli dotati di queste funzioni non hanno la qualità d’immagine eccelsa che invece si può trovare in quelli delle migliori marche, più costosi e allo stesso tempo meno versatili. In generale però quasi tutti i proiettori portatili dispongono di porta USB per leggere file multimediali come video e fotografie. 

 

Regolazione e batteria

Non tutti i proiettori portatili hanno le stesse identiche dimensioni. Alcuni modelli si presentano con delle misure più compatte di altri, particolarmente indicati per chi viaggia spesso per lavoro e vuole ingombrare il minimo spazio in valigia. Il vantaggio dei  proiettori portatili inoltre sta nel loro posizionamento che non necessita di un treppiede.

 

 

Il fattore importante da valutare è la regolazione della messa a fuoco che deve disporre di correzione trapezoidale in modo da far inclinare l’immagine correttamente da qualsiasi punto. Questa caratteristica presente in moltissimi modelli permette di sistemare il proiettore su una mensola o un tavolino cosa che rende i proiettori portatili particolarmente adatti anche per il campeggio. 

Per quanto riguarda la batteria invece, vi consigliamo di cercare un prodotto con batteria ricaricabile al litio da almeno 5.000 mAh in modo da coprire un paio di ore di autonomia prima di dover attaccare il dispositivo alla rete elettrica.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Posso vedere contenuti in 4K e HD sul proiettore?

Si, molti modelli supportano risoluzione scalabile fino al 4K. Per vedere contenuti a questa risoluzione dovrete avere un proiettore che abbia come risoluzione nativa il 4K o il Full HD e quindi essere pronti a spendere cifra piuttosto elevate.

La maggior parte dei proiettori economici, qualora compatibili con il segnale in Full HD (o Ultra HD) effettueranno una compressione dell’immagine che risulterà di qualità più bassa (nei modelli migliori, i più consigliati per vedere film e giocare, con risoluzione nativa a 720p). 

 

Che vuol dire risoluzione nativa?

Si tratta della risoluzione ‘originale’ di uno schermo o nel nostro caso di un proiettore. Per esempio se il proiettore avrà risoluzione di 1280 x 720 pixel questa sarà quella ottimale per la visione dei contenuti. Questa si potrà ‘scalare’ ovvero modificare per raggiungere risoluzioni più alte o più basse a seconda dei contenuti proiettati. Lo ‘scaling’ della risoluzione verso il basso porta inevitabilmente a un’immagine sfocata rispetto a quella originale. 

 

I mini proiettori hanno gli altoparlanti?

Dipende molto dal modello. Quelli estremamente compatti per ragioni tecniche di hardware non dispongono di speaker, quindi sarà necessario procurarsi delle casse oppure configurare l’audio in modo che venga riprodotto dal televisore.

Per quanto riguarda i proiettori portatili standard, alcuni dispongono di casse integrate che possono avere anche una buona qualità di suono. In linea di massima però, per risultati ottimali conviene sempre procurarsi un paio di speaker esterni anche non troppo costosi. Per quanto riguarda l’home theater, potete collegare il proiettore all’impianto facendo gestire al sintoamplificatore l’uscita audio del dispositivo. 

 

Quanto dura la batteria di un proiettore portatile?

La batteria di un proiettore portatile può durare fino a due ore di riproduzione continua senza necessità di ricarica. Solitamente si tratta di batterie al litio da 5.000 mAh molto affidabili che permettono anche di collegare il proiettore alla rete elettrica, cosa consigliabile quando lo usate in ufficio, in modo da evitare brutte sorprese durante un’importante presentazione. In linea di massima è sempre bene avere la batteria carica al massimo, in modo da non avere dubbi sul suo funzionamento. 

 

Quanto costa un proiettore portatile?

Dipende molto dalla marca e dal modello. Diciamo che i proiettori di colossi come Sony e Philips non sono proprio i più economici, infatti si aggirano attorno ad un costo di 500 ai 1.000 euro. I modelli prodotti da marche meno conosciute invece possono costare dai 100 ai 300 euro e disporre di funzioni molto interessanti, ma che a livello di qualità di immagine sono nettamente inferiori a quelli più costosi.

 

 

 

Come utilizzare un proiettore portatile

 

Come funziona il proiettore portatile? 

Il proiettore portatile o mini-proiettore può essere considerato il ‘fratellino’ del proiettore classico con il quale condivide molte caratteristiche. Il suo utilizzo è abbastanza intuitivo, sebbene ci sono alcuni modelli sul mercato con diverse funzioni che possono aumentare le possibilità di utilizzo. 

 

 

Il funzionamento di un proiettore portatile è molto semplice: prima di tutto dovete assicurarvi che la batteria del dispositivo sia carica al cento per cento oppure attaccatelo direttamente alla presa della corrente con il trasformatore. Posizionate il proiettore su ripiano stabile e collegatelo al televisore o alla console di gioco tramite il cavo HDMI e selezionatelo come sorgente di riproduzione con il telecomando.

Tenete conto che per ottenere un risultato ottimale l’ambiente deve essere poco illuminato o completamente buio. Adesso accendete il proiettore posizionandolo di fronte al telo o alla parete e iniziate a regolarlo, avviando la console o il decoder. Dovrete lavorare un po’ sulla messa a fuoco dell’immagine, oltre a regolarla in altezza e larghezza. Una volta trovata la giusta configurazione potrete considerare terminato il ‘setup’ del prodotto e godervi lo spettacolo. 

 

Come collegare il PC portatile al proiettore

Abbiamo parlato di collegamento con il televisore e con le console di gioco, ma in realtà il proiettore portatile si può collegare anche al proprio laptop. Questo risulta particolarmente utile per le presentazioni powerpoint a lavoro o per le lezioni universitarie. Se il vostro laptop dispone di porta HDMI, allora potrete usare l’apposito cavo per collegarlo con il proiettore. In seguito dovrete selezionare lo schermo dal pannello di controllo di Windows. Il proiettore verrà rilevato dal sistema operativo come se fosse uno schermo, quindi basterà selezionarlo per proiettare l’immagine. 

È consigliabile selezionare la funzione per la visione su due schermi, così potrete usare il laptop per trovare più facilmente i file da lanciare e gestire la proiezione. Se il vostro PC portatile è datato, per il collegamento dovrete usare un cavo VGA. Prima però assicuratevi che il proiettore abbia l’entrata adatta.

Tenete conto che i modelli più recenti potrebbero disporre solo di collegamento HDMI, quindi prima di acquistare un prodotto leggete bene la scheda delle specifiche e delle caratteristiche. Un’ultima cosa: disattivate il salvaschermo del laptop e lo spegnimento automatico dello schermo, in modo da evitare brutte figure sul posto di lavoro. 

 

Come collegare il proiettore portatile a smartphone o tablet

Ci sono due sistemi molto veloci: il primo consiste nel collegare i dispositivi al proiettore tramite un cavo microusb, mentre il secondo prevede l’utilizzo della connessione Bluetooth. In questo caso dovrete attivarla sul vostro smartphone o tablet e cercare il proiettore tra i dispositivi disponibili e selezionarlo. In seguito, come avete fatto con il televisore o la console di gioco, dovrete scegliere la sorgente sul proiettore utilizzando il telecomando o i pulsanti. 

 

 

Come vedere film o foto da USB sul proiettore 

Alcuni modelli dispongono di entrata USB alla quale si possono collegare hard disk esterni e pen drive. Una volta collegati, tramite il software del proiettore basterà selezionare la sorgente ed accedere alle varie cartelle e sottocartelle della memoria. Selezionate il file da riprodurre e il gioco sarà fatto. 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...