Le 8 Migliori Fotocamere Subacquee del 2021

Ultimo aggiornamento: 22.06.21

 

Fotocamera Subacquee – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Se siete amanti dei fondali marini e vi cimentate in immersioni e snorkeling ogni qual volta vi recate al mare, potreste decidere di dotarvi di una fotocamera subacquea per immortalare le vostre avventure e condividerle con i vostri amici. La seguente classifica vi aiuterà a stabilire quale sia la fotocamera subacquea più adatta alle vostre esigenze, indicandovi pregi e difetti di tutti i prodotti più interessanti attualmente in vendita sul mercato. Nella nostra tabella comparativa, che potete trovare più in basso, sono due i prodotti che si sono rivelati i più soddisfacenti: Nikon Coolpix W300, dal costo elevato ma con un design all’avanguardia e prestazioni elevate per chi vuole il meglio e Agfa Lebox Ocean Vista 400, una ben più modesta fotocamera usa e getta per chi vuole far divertire i propri figli o non ha intenzione di spendere cifre a due zeri per scattare qualche foto durante le vacanze.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Fotocamere Subacquee – Classifica 2021

 

 

Fotocamera Subacquea Nikon

 

1. Nikon Coolpix W300 Fotocamera Digitale Compatta

 

Tra le offerte che gli acquirenti hanno reputato più interessanti troviamo la fotocamera subacquea Nikon Coolpix W300. Considerata come la migliore fotocamera subacquea del 2021, il prodotto dell’azienda giapponese riesce a distinguersi non solo per performance ma anche per uno stile e un design particolarmente accattivante. La macchina fotografica è impermeabile fino a 30 metri di profondità senza custodia, valore che può aumentare qualora decidiate di utilizzarne una. 

Apprezzabile anche la resistenza agli urti e al gelo, con temperature fino a -10 gradi centigradi.

Per quanto riguarda invece il lato tecnico, la fotocamera può scattare foto a 16 megapixel e registrare video in 4K a 25-30 FPS o in Full HD, 1.920 x 1.080 pixel, a 30 o 60 FPS, sia sulla terraferma sia sott’acqua.

Secondo i pareri espressi dagli utenti la qualità delle foto e dei video è più che soddisfacente, tuttavia va considerato un prezzo d’acquisto non propriamente basso. Se siete fotografi alle prime armi e non avete grande esperienza di immersioni potreste valutare l’acquisto di un prodotto più economico.

 

Pro

Video: La registrazione dei video è ottima e potrete realizzarne in 4K o Full HD, a seconda delle vostre preferenze.

Wi-Fi: Il modulo wireless interno permette di collegare la fotocamera ad altri dispositivi per scaricare immediatamente le foto realizzate e iniziare a condividerle sui social senza dover attendere il rientro a casa.

GPS: Grazie al modulo integrato potrete controllare la vostra posizione o la profondità durante un’immersione direttamente sul monitor della fotocamera.

 

Contro

Prezzo: Il costo non è tra i più contenuti e prima di affrontare una spesa considerevole gli utenti dovrebbero chiedersi che utilizzo dovranno farne e se la spesa sarà giustificata da numerose immersioni e possibilità di utilizzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocamera Subacquea Usa e Getta

 

2. Agfa Lebox Ocean Vista 400 Fotocamera Usa e Getta

 

Il prodotto più economico su cui si può puntare è la fotocamera subacquea usa e getta proposta da Agfa. Tali macchinette fotografiche non sono mai passate di moda grazie alla loro praticità, dando la possibilità anche a chi non effettua immersioni con una certa frequenza di scattar qualche foto. 

Non stiamo naturalmente parlando di un prodotto professionale quindi bisogna tener conto che il limite massimo che potrete raggiungere saranno circa cinque metri di profondità, sufficienti però per chi pratica surf o snorkeling e vuole qualche foto ricordo.

La fotocamera permette 27 scatti al termine dei quali bisognerà portarla da un fotografo per far sviluppare il rullino interno. Una delle preoccupazioni degli acquirenti era l’effettiva luminosità delle foto, tuttavia i dubbi sono stati fugati dai consumatori che hanno ottenuto degli scatti soddisfacenti. Essendo sprovvista di flash, tuttavia, bisogna assicurarsi di non scattare di notte o in assenza totale di luce.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo estremamente contenuto della macchinetta fotografica Agfa la rende ideale per i genitori che vogliono far scattare qualche foto ai propri figli mentre sono in vacanza.

Foto: Il rullino interno permette di scattare 27 foto, non un numero elevatissimo ma sufficiente per avere qualche ricordo subacqueo della vostra giornata al mare.

Snorkeling: Trattandosi di un’attività a pelo d’acqua, la macchina riesce a catturare la luce in acqua, offrendo una qualità fotografica soddisfacente per chi la pratica.

 

Contro

Luminosità: La fotocamera non possiede un flash integrato, prima di scattare bisogna quindi assicurarsi che vi siano le giuste condizioni di luce per evitare che il risultato sia troppo scuro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocamera Subacquea GoPro

 

3. Gopro Hero Camera, 10 MPx, Nero

 

Il modello Hero è forse uno dei più famosi sul mercato, si tratta di una fotocamera subacquea GoPro, brand che si è imposto ormai da anni sul mercato delle action cam. Dotata di un touchscreen e dal design impermeabile, con Hero è possibile scattare foto e registrare video in qualsiasi situazione, mentre si pratica surf, durante una passeggiata, durante le immersioni o mentre si è impegnati in altre attività estreme.

Con la GoPro App, le foto e i video possono essere condivisi immediatamente sul vostro smartphone, pronti per essere pubblicati sui vostri account social e per non perdere nemmeno un file potrete eseguire il backup automatico sul Cloud.

Per quanto riguarda la qualità video, la fotocamera ha una qualità pari a 10 megapixel mentre per i video è possibile registrare a 1.080p, ovvero in Full HD, o una qualità leggermente superiore, pari a 1.440 pixel. Il modello Hero non sarà il più nuovo ma riesce comunque a farsi valere grazie anche al suo prezzo concorrenziale.

 

Pro

Video: La registrazione dei video può essere effettuata in qualità Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel, oppure a 1.440p, con dettagli leggermente superiori.

Accessori: Il brand GoPro mette a disposizione una miriade di accessori aggiuntivi per poter adattare la fotocamera a qualsiasi utilizzo desideriate. Non sarete quindi limitati alle sole immersioni ma potrete sfruttarla in svariati frangenti.

App: Con la GoPro App è possibile trasferire foto e video istantaneamente sul proprio smartphone, non dovrete quindi attendere di avere un PC a disposizione per il passaggio.

 

Contro

Foto: Il prodotto è pensato principalmente per la realizzazione di video, infatti rispetto ad altre fotocamere ha una risoluzione di soli 10 megapixel per le foto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocamera Subacquea Professionale

 

4. Olympus Stylus TG-5 Fotocamera Compatta

 

Tra i prodotti di fascia medio-alta troviamo la fotocamera subacquea professionale di Olympus, la Stylus TG-5. Tra i dispositivi di questo genere venduti online, ha uno dei prezzi più impegnativi, bisogna quindi chiedersi preventivamente che uso ne farete prima di affrontare una spesa del genere.

La fotocamera è impermeabile fino a 15 metri di profondità, con una resistenza alle cadute da 2,1 metri e resistenza al gelo fino a -10 gradi centigradi, rientrando quindi ampiamente nella media se consideriamo prodotti della stessa fascia di prezzo. Molto interessante è invece l’obiettivo con diaframma elevato per riprese con tempi di scatto rapidi. 

La qualità video massima è il 4K ed è possibile anche registrare in slow motion in formato Full HD a 120 fotogrammi al secondo. Tutto ciò è possibile grazie al processore TruePic VIII, mutuato dalle ammiraglie mirrorless Olympus, facenti parte della gamma di macchine fotografiche professionali. Unica pecca a cui bisogna prestare un po’ di attenzione è la registrazione del rumore dello zoom se attivato mentre si sta realizzando un video.

 

Pro

Materiali: Sono di qualità e lo si può notare immediatamente anche solo al tatto. Trattandosi di una top di gamma Olympus non poteva essere altrimenti.

Processore: Il cervello della fotocamera viene dalle migliori macchine fotografiche Olympus, in grado di regolare automaticamente l’esposizione per ottenere foto nitide e luminose anche in scarse condizioni di luce.

Video: La risoluzione massima è il 4K, per ottenere sempre la migliore qualità video mentre si sta riprendendo il fondale marino.

 

Contro

Batteria: La durata non è elevatissima, soprattutto se si realizzano video in time lapse durante i quali è impossibile spegnere il display.

Acquista su Amazon.it (€337.09)

 

 

 

Fotocamera Subacquea Wi-Fi

 

5. Victure Action Cam 4K Wifi Fotocamera Subacquea 16 MP

 

A seguire abbiamo una fotocamera subacquea Wi-Fi di Victure che ricorda molto il modello GoPro. Effettuando una comparazione, però, è possibile notare come questa Action Camera abbia un costo estremamente ridotto, perfetta quindi per tutti gli utenti che non vogliono spendere cifre elevate. Tra le caratteristiche troviamo la possibilità di scattare fotografie nitide a 16 megapixel e realizzare video con risoluzione in 4K.

Sfruttando la custodia impermeabile inclusa nella confezione è possibile scendere a 30 metri di profondità mantenendo comunque la semplicità di utilizzo che contraddistingue questi modelli poiché tutti i controlli sono facilmente raggiungibili.

Un elemento degno di nota è la presenza di ben due batterie ricaricabili da 1.050 mAh, aggiunta fondamentale dal momento che il tempo massimo di ripresa di una batteria è di circa 90 minuti, avendone due non dovrete preoccuparvi di restare senza carica per affrontare il resto della vostra giornata all’insegna del divertimento.

 

Pro

Wi-Fi: Il modulo interno permette di controllare la fotocamera anche da remoto tramite l’applicazione gratuita scaricabile sul vostro smartphone. Potrete inoltre trasferire velocemente foto e video.

Autonomia: Nella confezione sono incluse ben due batterie al litio da 1.050 mAh, non dovrete così acquistarne una separatamente ma avrete carica a sufficienza per riprendere tutte le vostre attività.

Subacquea: Grazie alla custodia impermeabile potrete scendere fino a 30 metri di profondità senza preoccuparvi della tenuta della fotocamera.

 

Contro

Colori: Sebbene abbia molti pro, si tratta pur sempre di una fotocamera subacquea entry level, non bisogna quindi aspettarsi una resa dei colori fedele o una nitidezza estrema per cui sarebbe necessaria una spesa decisamente maggiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocamera Subacquea Sony

 

6. Sony HDR-AS50 Action Camera, Sensore CMOS

 

Non poteva mancare nella nostra classifica una fotocamera subacquea Sony e la HDR-AS50 è la versione “action camera” del colosso giapponese. Il dispositivo è dotato di uno zoom digitale 3x, un sensore CMOS Exmor R da 11,1 megapixel e un obiettivo Zeiss Tessar, per offrire il meglio della tecnologia in ambito fotografico. 

Nativamente la fotocamera non può andare sott’acqua ma grazie alla dotazione inclusa nella confezione potrete proteggerla e immergervi fino a un massimo di 50 metri. Le caratteristiche sono molteplici e spaziano dallo SteadyShot, che elimina salti e sfocature, fino al timelapse in 4K, modificabile a piacimento con l’app Action Came o Action Cam Movie Creator per Windows e Mac. 

Per i registi in erba è possibile collegare fino a cinque fotocamere HDR-AS50 con il telecomando Live View e ottenere prospettive diverse dando un taglio documentaristico ai propri video. Per scoprire dove acquistare il prodotto non dovrete far altro che cliccare sul link in basso.

 

Pro

Sensore: La tecnologia di cui dispone il prodotto Sony è all’avanguardia con un sensore CMOS Exmor R da 11,1 megapixel e in aggiunta è dotata anche di obiettivo della rinomata Zeiss.

Software: Non solo hardware di qualità ma anche lo Steady Shot e il timelapse riescono a dare esperienze estremamente gradevoli e soddisfacenti in qualsiasi condizione, anche le più avverse.

Editing: Potrete modificare i vostri video con applicazione per smartphone o Action Cam Movie Creator per PC Windows e MAC.

 

Contro

Display: Non convince appieno, in particolare perché in condizioni di luce solare diretta risulta davvero poco visibile.

Acquista su Amazon.it (€171.38)

 

 

 

Fotocamera Subacquea Fujifilm

 

7. Fujifilm FinePix XP80 Fotocamera Digitale, 16 Megapixel

 

Se siete ancora indecisi su quale fotocamera subacquea comprare, quella proposta da Fujifilm, la FinePix XP80 potrebbe rivelarsi una scelta entry level molto soddisfacente sia per il costo contenuto sia per le prestazioni che è in grado di garantire. 

Innanzitutto è possibile scendere fino a 15 metri di profondità senza bisogno di alcuna custodia, è dotata di un sensore CMOS da 16 megapixel e ha uno zoom 5x per identificare anche i dettagli più piccoli o più lontani mentre si è sott’acqua.

Grazie al modulo Wi-Fi potrete comandarla da remoto o trasferire le foto scattate sul vostro smartphone in modo semplice e veloce. L’unico neo riscontrato dai consumatori è la durata della batteria non esattamente entusiasmante, soprattutto se non prestate attenzione alle impostazioni, per esempio è importante controllare che il Wi-Fi sia disattivato se non lo state utilizzando. Alcuni consumatori consigliano addirittura di munirsi di una seconda batteria da portare sempre con sé per evitare di restare a secco durante una sessione fotografica.

 

Pro

Prezzo: Il costo della macchina Fujifilm è concorrenziale e sebbene non possa essere considerata una fotocamera professionale si rivela comunque adatta alle esigenze della maggior parte degli utenti vacanzieri.

Wireless: Grazie al modulo Wi-Fi potrete sia scattare foto da remoto sia trasferirle sul vostro smartphone senza la necessità di avere un PC a portata di mano.

Archiviazione: Per salvare le vostre fotografie potrete utilizzare schede SD da inserire nell’apposito slot.

 

Contro

Batteria: L’autonomia non è eccellente e se alcune impostazioni aggiuntive sono attivate, come per esempio il Wi-Fi, la durata scende vertiginosamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocamera Subacquea Nilox

 

8. Nilox Evo 4K S+ Cinema Action Camera

 

L’ultimo prodotto che analizziamo in questa seda è la fotocamera subacquea Nilox, un’altra action camera sulla scia inaugurata dal brand GoPro che offre prestazioni intermedie a un prezzo vantaggioso. La qualità massima dei video è pari a 4K, ovvero Ultra HD ma con il limite di 25 FPS, secondo alcuni utenti eccessivamente scattosi e quindi con una fluidità non propriamente ottimale.

La stabilizzazione delle riprese, invece, è più che soddisfacente, rivelandosi quindi una fotocamera sportiva degna di nota per chi ama attività all’aperto come il nuoto, o scampagnate in mountain bike. I consumatori hanno riscontrato qualche problema in condizioni di scarsa luminosità, assicuratevi quindi di avere sempre una fonte di luce per le vostre riprese. 

Per le immersioni potrebbe quindi non essere la fotocamera migliore da utilizzare a meno che non restiate a pelo d’acqua praticando per esempio snorkeling. Anche in questo caso è presente l’applicazione per smartphone in modo da gestire anche da remoto il prodotto.

 

Pro

App: Non manca, come nella maggior parte delle action cam, un’applicazione dedicata per trasferire sul proprio smartphone foto e video scattate con la fotocamera, o controllarla da remoto.

Costo: Rispetto a una ben più costosa GoPro, la EVO 4K S+ di Nilox si rivela un buon acquisto per chi vuole spendere poco e non ha esigenze professionali.

Stabilizzatore: Secondo i consumatori ha una buona resa ed è in grado di ridurre vibrazioni e movimenti mentre si è in marcia.

 

Contro

Luminosità: La fotocamera soffre in condizioni di luce poco ottimali, attenzione quindi a utilizzarla in immersioni a profondità superiori a un paio di metri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per Comprare una Buona Fotocamera Subacquea

 

Per capire come scegliere una buona fotocamera subacquea e riuscire a riprendere tutto ciò che avviene in acqua durante le vostre sessioni di snorkeling o immersione, bisogna prendere in considerazione diversi fattori.

La migliore fotocamera subacquea è sicuramente quella che garantisce un semplice utilizzo e una resa fotografica eccellente anche in condizioni di scarsa luminosità, tuttavia esistono anche prodotti intermedi, con un costo molto più accessibile e in grado di restituire risultati soddisfacenti. Non lasciatevi dunque abbagliare unicamente dai dispositivi più costosi ma analizzate attentamente le schede tecniche per scoprire tutte le caratteristiche delle fotocamere in vendita sul mercato.

 

 

Resistenza

Tra gli elementi più importanti da tenere a mente quando si sceglie una fotocamera subacquea troviamo la resistenza, sia essa a cadute sia all’acqua salata che può danneggiare i dispositivi. Per prevenire tali incidenti, le fotocamere odierne sono dotate di custodie protettive che permettono una certa sicurezza di utilizzo in acqua, bisogna però sempre tenere d’occhio la profondità a cui ci si trova dal momento che i prodotti più economici garantiscono solitamente una resistenza fino a 10/15 metri di profondità mentre quelli professionali permettono di scendere anche a 50 metri ma non per tempi eccessivamente prolungati.

Tutte queste informazioni sono facilmente reperibili nelle schede tecniche dei prodotti e potrete trovarle anche nelle nostre recensioni, non tralasciatele dunque e scegliete quella più adatta alle vostre esigenze in base all’utilizzo che ne farete.

 

Qualità video e foto

Non va poi trascurata l’effettiva resa fotografica. Va chiarito subito che una fotocamera economica farà foto di bassa qualità, con colori non particolarmente fedeli e in condizioni di luce ben precise. Se state cercando un prodotto che offra una qualità video e foto elevata, anche quando non è presente molta luce, preparatevi a spendere qualche centinaio di euro. Per le fotocamere vale infatti la stessa regola della maggior parte dei dispositivi elettronici: maggiore è la spesa e migliore sarà la resa.

Il software interno, inoltre, gioca un ruolo fondamentale. Per fare un esempio, l’action camera GoPro è disponibile in diversi formati, da quello più economico al più performante, scegliendo un dispositivo affine, realizzato sulla scia delle action cam GoPro, spenderete sicuramente di meno ma la qualità delle foto sarà inferiore anche con sensori sulla carta più performanti poiché a fare la differenza è il software realizzato dalle compagnie. In questo caso, dunque, puntare su brand conosciuti e con esperienza nel settore, paga.

 

Connettività

Ormai è finita l’epoca delle macchine analogiche con rullino da portare a sviluppare pregando che almeno qualche foto abbia una resa decente. Grazie alle macchine digitali è possibile vedere immediatamente i risultati dei propri scatti e ciò è vero anche per le fotocamere subacquee. 

Tuttavia, mentre si scatta sott’acqua non è possibile vedere il risultato, come fare dunque per capire se le foto sono venute bene? Alcuni modelli sono dotati di modulo Wi-Fi che permette il collegamento immediato con il proprio smartphone tramite applicazione dedicata. Così facendo non solo potrete collegare la macchina da remoto ma potrete trasferire immediatamente tutte le vostre fotografie e video, pronti per essere condivisi con amici e parenti o sui social.

 

 

Autonomia

L’ultimo fattore da prendere in considerazione è la durata della batteria. Le macchine fotografiche moderne sono dotate perlopiù di batterie ricaricabili al litio, comode e performanti. Quando ci si ritrova in vacanza, però, difficilmente si avrà a disposizione una presa di corrente in qualsiasi momento, pertanto è bene assicurarsi di avere almeno una batteria di riserva da poter utilizzare nei momenti di necessità. 

Alcune fotocamere ne offrono una aggiuntiva nella dotazione standard, se amate fare molte foto e registrare video in 4K delle vostre avventure subacquee, averne una seconda sempre carica e a disposizione potrebbe essere un’idea niente male.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Quanto costa una fotocamera subacquea?

I prezzi variano in base alle prestazioni e al tipo di fotocamera che avete intenzione di acquistare. Si va da poche decine di euro per delle fotocamere usa e getta, in grado di resistere a un massimo di 3/5 metri di profondità, adatte quindi solo per snorkeling, fino a quelle da svariate centinaia di euro in grado di arrivare anche a 50 metri sott’acqua, con sensori e software performanti per ottenere foto e video luminosi anche in assenza di luce.

Le action cam rappresentano invece una buona scelta di livello intermedio, permettendo anche utilizzi alternativi, magari mentre si è in mountain bike o si pratica qualche altro sport estremo.

 

Fotocamera subacquea usa e getta, conviene?

In genere, le macchine fotografiche usa e getta richiedono una certa dimestichezza per restituire delle fotografie sufficientemente luminose o ben realizzate. Non è presente uno schermo per l’anteprima e soprattutto non potrete vedere i risultati fino a quando non avrete fatto sviluppare il rullino. Se non ne avete mai utilizzate ne sconsigliamo l’acquisto, anche a fronte di un costo esiguo, poiché potreste restare delusi dai risultati. Vanno bene, invece, come regalo per i propri figli in modo che si divertano a fare qualche scatto mentre sono in vacanza ma non contateci troppo per dei ricordi duraturi e puntate piuttosto su qualcosa di più efficace.

 

Come rendere una fotocamera subacquea?

La maggior parte delle fotocamere in vendita sul mercato non possono essere portate sott’acqua a causa delle infiltrazioni che la renderebbero inutilizzabile. L’acqua marina è infatti molto corrosiva a causa del sale e danneggerebbe in modo irreparabile qualsiasi dispositivo elettronico privo di protezione. In vendita è possibile trovare delle fotocamere in grado di resistere a diversi metri di profondità tuttavia gli utenti che hanno un’action cam priva di tale funzionalità possono renderla impermeabile tramite degli appositi accessori.

Tutto ciò di cui avrete bisogno è una custodia impermeabile dal costo esiguo. L’unico accorgimento da prendere è verificare che il prodotto sia compatibile con il proprio dispositivo al fine di evitare inutile sperpero di denaro.

 

Come usare il Wi-Fi di una fotocamera subacquea?

Alcune fotocamere sono dotate di modulo Wi-Fi interno per collegarsi per esempio al vostro smartphone. Il collegamento, però, non avviene in modalità standalone ma avrete bisogno nella maggior parte dei casi di un’applicazione dedicata. Per scoprire quella del vostro prodotto non dovrete far altro che leggere il manuale di istruzioni e scaricare l’app gratuita tramite negozio iOS o Android. Una volta installata l’applicazione dovrete eseguire il pairing, ovvero l’accoppiamento con la fotocamera seguendo le istruzioni a schermo o quelle presente nel libretto di istruzioni.

 

 

 

Come usare una Fotocamera Subacquea

 

Utilizzare una fotocamera subacquea non è necessariamente un’operazione complicata, bisogna solo tener conto di alcuni dettagli che rendono la fotografia sott’acqua differente da quella in condizioni normali. La condizione principale per ottenere una buona fotografia è un’esposizione ottimale, troppa luce o viceversa, troppo poca luce, possono rovinare lo scatto che verrà definito rispettivamente sovraesposto o sottoesposto. 

 

 

Mentre sulla superficie tale elemento può essere regolato facilmente, sott’acqua le cose si complicano dal momento che nella maggior parte dei casi non avrete uno schermo su cui vedere cosa state effettivamente fotografando e dovrete affidarvi un po’ alla vostra conoscenza in materia. Non lasciatevi prendere dallo sconforto se le vostre prime fotografie vengono troppo scure o non siete in grado di centrare l’obiettivo, la pratica rende perfetti e insistendo riuscirete a carpire tutti i segreti della fotografia subacquea.

 

Attrezzatura

Il primo passo è dotarsi di un’attrezzatura soddisfacente. Difficilmente con una macchina usa e getta avrete delle belle fotografie del fondale marino, soprattutto se consideriamo che questi dispositivi possono raggiungere un massimo di 3-5 metri di profondità. Chiedetevi quindi quanto in fondo vi spingerete e in base alla profondità massima scegliete la macchina più adatta alle vostre esigenze. Sul mercato potrete trovarne di standard, che raggiungono quindi una quindicina di metri, fino a quelle più performanti che possono arrivare anche a 50 metri sott’acqua.

La differenza non sta solo nella resistenza alla pressione dell’acqua ma anche nel software interno che riesce a operare o meno in condizioni di scarsa luminosità (sott’acqua non è infatti utilizzabile il flash). Più a fondo scenderete e meno luce troverete poiché i raggi solari non riescono ad attraversare l’acqua a una tale profondità.

Uno degli accorgimenti per ottenere dei colori soddisfacenti è utilizzare dei filtri che operano una correzione del colore. Sott’acqua quelli più utilizzati sono quelli di colore rosso, adatti per le acque chiare, dal momento che assorbono il blu in eccesso dando un maggiore equilibrio allo spettro cromatico.

 

 

Mare calmo

Ricordate che per ottenere delle fotografie nitide è assolutamente necessario che il mare o lo specchio d’acqua in cui siete immersi sia particolarmente calmo e poco torbido. Una condizione essenziale affinché le fotografie abbiano una buona resa. Attendete quindi momenti della giornata propizi, come al mattino presto e poco prima del tramonto, e non sprecate i vostri scatti quando le acque sono agitate.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI