Le novità, le caratteristiche e i migliori giovani talenti di Football Manager 2022

Ultimo aggiornamento: 27.11.22

 

Il nuovo Football Manager porta una serie di nuove funzioni che migliorano ulteriormente l’edizione precedente. Scopriamone di più.

 

Quando si parla di giochi di simulazione calcistica, spesso vengono in mente le serie Fifa e Pro Evolution Soccer (ora diventato eFootball) che da anni ormai si contendono il titolo di miglior gioco di calcio, dividendo le opinioni di critica e pubblico.

Mentre Fifa è un gioco decisamente più incentrato sull’azione, eFootball prova a unire il gameplay immediato con una certa profondità tattica. Entrambi i giochi propongono la loro particolare modalità dove è possibile prendere il comando di un club e gestirne diversi aspetti. Il risultato non è spesso soddisfacente, in quanto si tratta comunque di una piacevole aggiunta più che il vero fulcro del gameplay di questi titoli.

Per chi vuole emulare le gesta di un vero manager di calcio, l’unico vero Re della simulazione è Football Manager. La serie della software house inglese Sports Interactive, conosciuta fino al 2011 con il titolo Championship Manager viene seguita in modo quasi religioso dai fan che ogni anno attendono la nuova versione.

Football Manager 2022 viene ritenuto uno dei migliori della serie, quindi sembrava praticamente impossibile renderlo ancora più divertente e profondo. Sports Interactive però non si smentisce, regalando al mondo dei videogame il nuovo Football Manager 2022 con più funzioni, caratteristiche e novità per rendere il gameplay e la gestione dei club ancora più fluida e divertente.

Presentazione

I fan della serie sanno che Football Manager non è un gioco incentrato sulla parte visiva, ma comunque fa piacere notare un netto miglioramento nella presentazione dei menù del gioco, dove praticamente si svolge il 95% del gameplay. Simili a quelli delle migliori trasmissioni sportive e un netto salto in avanti rispetto a quelli di Football Manager 2020, i menu di Football Manager 2022 sono davvero piacevoli da vedere e allo stesso tempo estremamente precisi nel mostrare tutti i dati utili da tenere d’occhio. La simulazione delle partite viene presentata con una piacevole grafica 3D isometrica e con delle animazioni dei giocatori tutto sommato ben fatte. Colpisce soprattutto il comparto audio del tifo che esplode in un boato per ogni gol della squadra di casa.

Il titolo, disponibile su PC dal 8 novembre 2022, può girare senza problemi anche su computer poco potenti, in quanto potrete ‘’snellire’’ senza problemi la visione delle partite scegliendo di assistervi tramite un’interfaccia semplificata. Sebbene si possa trovare Football Manager 2022 per PS4, questo nuovo titolo della serie non sarà disponibile su console Sony. Potrete effettuare il download di Football Manager 2022 dallo Playstation Store.

 

Gameplay

Come ogni Football Manager, il giocatore non potrà controllare l’azione durante le partite, in quanto il fulcro principale della serie sta nella gestione dei vari aspetti di un club calcistico. Acquistare e vendere nuovi giocatori, seguire i nuovi talenti attraverso i talent scout e tenere d’occhio il loro umore è una delle parti principali del titolo. Per snellire il gameplay, Sports Interactive ha aggiunto la possibilità di ampliare il proprio staff, in modo da poter assumere figure professionali che seguiranno alcuni aspetti del gioco. Ad esempio, potrete sfruttare questa funzione per saltare le conferenze stampa o altre parti che non hanno una grande influenza sul successo del club.

A proposito di club calcistici, la difficoltà del gioco cambia a seconda di quello scelto. Chiaramente, con quelli più forti non ci saranno grandi problemi, in quanto ci sarà subito una grande disponibilità di fondi e i giocatori di alto livello saranno più facili da gestire. Insomma, con una squadra come il Barcellona o il Real Madrid si vince tutto, quindi un buon modo per imparare le meccaniche di base.

Chi però cerca una sfida più impegnativa potrà scegliere di far cominciare la sua carriera da Manager con squadre decisamente più difficili da gestire. D’altronde il fascino di Football Manager sta proprio nel portare un piccolo club al successo. A voler trovare dei difetti, il gioco ha alcune parti un filo superflue come ad esempio i meeting per la gestione del club e le conferenze stampa che presentano dialoghi ripetitivi.

 

Dati per tutti

Come poter riuscire a diventare dei veri e propri Giant Killer con una squadra poco famosa? Football Manager 2022 vi da tutti gli strumenti necessari per analizzare i dati più disparati. Potrete vedere accuratamente i dati della partita: passaggi, tiri, movimenti dei giocatori e tanto altro in modo da poter scegliere accuratamente la vostra strategia. Amate il gioco veloce, oppure preferite che la vostra squadra sia più disciplinata in difesa? Seguendo questi dati potrete impostare gli schemi a piacimento, in modo da poter affrontare al meglio le squadre avversarie.

Allo stesso modo, potrete seguire con attenzione l’analisi delle spese del club, lo stato di ogni singolo giocatore e del vostro staff. Non manca la parte dedicata alle notizie di mercato e a quelle generali, ideale per poter seguire con attenzione tutti i vari scambi. Ottime anche le statistiche di ogni singolo giocatore che potrete controllare sulla sua scheda, personale, in modo da poter verificare il loro stato d’animo e le sue potenzialità.

A tal proposito, Football Manager 2022 continua la sua tradizione con un accuratezza maniacale per le novità di mercato. Sono presenti infatti tutti i giovani talenti del calcio da tutto il mondo che potrete portare nel vostro team. Il motore di ricerca sempre preciso vi consente di trovare giocatori di qualsiasi nazionalità, militanti in squadre di diversa categoria o magari dei ‘free agent’. Al momento i giocatori ventenni più ambiti sono Kylian Mbappe, Erling Haaland e il nostro Gianluigi Donnarumma.

In conclusione, ci sentiamo di consigliare vivamente Football Manager 2022 a tutti gli appassionati della serie, in quanto regala ore e ore di divertimento strategico. I neofiti che vogliono avvicinarsi al mondo della simulazione di calcio manageriale, troveranno un titolo accogliente dal punto di vista grafico e che permette di essere giocato su diversi livelli di difficoltà, grazie ai tantissimi club tra i quali scegliere.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI