Lowepro Flipside 400 AW – Recensione

Ultimo aggiornamento: 07.08.22

 

Principale vantaggio

Il Flipside 400 AW è uno zaino professionale di alta qualità che ha il vantaggio di essere disponibile a un prezzo concorrenziale, grazie al fatto che la ditta Lowepro ha introdotto la serie AW II. Di conseguenza questo modello sta andando letteralmente a ruba.

 

Principale svantaggio

L’unica pecca, secondo alcuni, è la mancanza di piccole fascette o sistemi analoghi, posti internamente in modo da assicurare ulteriormente l’attrezzatura e prevenire cadute accidentali quando si apre lo zaino in verticale.

 

Verdetto 9.9/10

Lo zaino Flipside 400 AW, nel complesso, offre un eccellente rapporto qualità-prezzo, ma è una taglia consigliata esclusivamente a chi possiede una nutrita attrezzatura fotografica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Zaino fotografico di alta qualità ma dal costo accessibile

Lowepro è una ditta statunitense che produce borse, zaini, custodie, marsupi, trolley e altri accessori per le attrezzature fotografiche, per droni, computer e tablet; i loro prodotti sono caratterizzati da un costo abbastanza alto, ma perfettamente proporzionato alla qualità. Non a caso, infatti, il distributore ufficiale Lowepro per l’Italia è la Nital, ovvero la sussidiaria italiana dell’azienda giapponese Nikon.

Gli zaini Lowepro, in particolare, sono di qualità a dir poco eccellente e sono destinati soprattutto ai professionisti, ma sono molto apprezzati anche da quei fotoamatori che possiedono una reflex con un parco obiettivi abbastanza nutrito, in modo da poter conservare l’attrezzatura e trasportarla in maniera sicura e protetta, sia dalla polvere sia dalle condizioni ambientali avverse.

La serie Flipside AW, come avremo modo di vedere nei paragrafi successivi, è un classico esempio della qualità Lowepro; la particolarità più apprezzata di questa serie, però, è data dal fatto di essere disponibile a un costo di gran lunga più accessibile, perché di recente è stata introdotta la serie AW II. Il vantaggio dello zaino fotografico Flipside 400 AW, quindi, sta soprattutto nel fatto di poterlo acquistare a un prezzo relativamente economico.

Robusto, sicuro ed ergonomico

La serie Flipside AW offre quattro diversi modelli di zaino: 200, 300, 400 e 500; i numeri stanno a indicare la taglia, che è l’unica cosa che li differenzia l’uno dall’altro, ragion per cui la descrizione del 400 AW è valida anche per gli altri modelli, fatta eccezione per quanto riguarda la capacità di contenimento.

In linea generale, quindi, i Flipside si distinguono tutti per l’eccellente qualità dei materiali impiegati per la fabbricazione, solidi ed estremamente durevoli anche se sottoposti a uso intensivo. 

Gli spallacci sono imbottiti e permettono di trasportare un bel peso senza troppi sforzi, soprattutto grazie alle fasce che consentono di legare gli spallacci all’altezza del torace e assicurare la base dello zaino al girovita, in modo da scaricare correttamente il peso e non farlo gravare sulla schiena.

L’apertura principale, cioè quella che da accesso al vano per le fotocamere e gli obiettivi, è situata sulla schiena; questo incrementa la sicurezza e riduce a zero il rischio che qualche malintenzionato possa aprire lo zaino dal retro per rubare le fotocamere, nel caso ci si trovi in una fila o in una calca di persone. L’interno è rivestito in microfibra ed è opportunamente imbottito, in modo da preservare l’attrezzatura fotografica.

 

Ampia capacità di contenimento

Il 400 AW è progettato per trasportare una vasta gamma di attrezzature in due sezioni principali. In quella esterna, cioè non a contatto con la schiena, possono trovare posto un computer portatile da 15 pollici, oppure un tablet da 10 pollici, una calcolatrice, block notes, taccuini, penne e altro ancora. Sempre sul lato esterno posteriore ci sono ulteriori tasche dove poter mettere cavetti o altri piccoli oggetti di uso comune.

Nella sezione principale invece, la cui apertura è situata sul lato che va a contatto con la schiena, c’è spazio per una reflex con obiettivo da 300mm montato, un secondo corpo macchina e altri 6 obiettivi, il flash, il caricabatteria e i filtri; o addirittura un drone dalle dimensioni compatte e relativi accessori. I separatori interni sono imbottiti e dotati di strisce di velcro, quindi possono essere modificati a seconda delle esigenze del momento o in base al tipo di attrezzatura da trasportare.

Grazie al sistema Tripod Mount a scomparsa, inoltre, è possibile agganciare allo zaino anche un treppiede professionale, e nella parte inferiore si trova una tasca che contiene una cerata impermeabile da tirare fuori in caso di pioggia, per ricoprire interamente lo zaino e impedire all’acqua di penetrare al suo interno.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI