Come collegare e configurare una stampante Wi-Fi

Ultimo aggiornamento: 05.03.21

 

Avete acquistato un nuovo modello di stampante e volete usufruire della modalità senza cavo? Grazie alla nostra guida riuscirete a effettuare le prime impostazioni in breve tempo.

 

Le stampanti sono periferiche che al giorno d’oggi possono essere collegate al proprio computer, o altri dispositivi mobile, con il classico cavo USB oppure tramite la rete wireless casalinga. Nel primo caso capire come come installare una stampante è estremamente semplice: basta infatti inserire il cavo in dotazione e attendere che il computer provveda all’installazione automatica dei driver per il corretto funzionamento del dispositivo. Per quanto concerne invece l’aspetto Wi-Fi del prodotto è necessario spendere qualche parola in più a seconda del modello acquistato e delle proprie esigenze.

 

Collegare stampante al PC

Iniziamo dal tipo di collegamento più comune e più semplice da effettuare, quello con il proprio computer. Se la stampante si trova nei pressi del dispostivo, è bene provvedere a una connessione cablata poiché molto più veloce e affidabile rispetto a quella wireless, tuttavia se il PC si trova in una diversa area della casa e volete che la stampante sia alla portata di tutti, anche di figli, mogli, mariti o coinquilini, potreste decidere di installarla in uno spazio comune. Per questa tipologia di utilizzo, dunque, il Wi-Fi è essenziale. 

Se pensate che collegare una stampante Wi-Fi possa essere complicato, in realtà è molto più intuitivo di quando si creda, soprattutto se prendiamo come punto di riferimento modelli dotati di procedura guidata. Questa è generalmente ben descritta nel manuale di istruzioni relativo ma di solito necessita di una piccola preparazione che consiste nell’assicurarsi innanzitutto che la connessione internet sia attiva e funzionante, successivamente collegare la stampante a una fonte di alimentazione stabile e infine accenderla.

La maggior parte degli apparecchi è oggigiorno dotata di un piccolo display LCD o LED, con funzionalità touch o pulsanti posizionati lateralmente per muoversi tra i menu. Recandovi in Impostazioni potrete trovare voci come “Installazione guidata Wi-Fi” oppure “Configurazione WPS” o anche “Connessione automatica Wi-Fi”, molto dipenderà dal modello di stampante scelta.

Entrando in “Installazione guidata” potrete seguire le istruzioni a schermo per effettuare il collegamento della stampante alla rete casalinga, vi verrà chiesto di selezionare la connessione su cui fate affidamento e la password per accedere che, se non è stata cambiata, potrete trovare sullo sticker sotto il modem/router fornito dal vostro provider.

A questo punto, se le informazioni inserite sono corrette, avrete collegato la stampante Wi-Fi a qualsiasi computer che si collega alla vostra rete casalinga, pertanto se state navigando con il vostro notebook in camera da letto e avete esigenza di stampare un documento appena scaricato, potrete inviare l’ordine di stampa anche se non siete nei pressi del dispositivo, una vera e propria comodità.

 

Collegare stampante in rete tramite router Wi-Fi

Esistono vari modi per configurare la stampante in rete, se non dispone per esempio di un modulo wireless non è detto che dobbiate rinunciare a utilizzarla senza ingombranti cavi. L’unico compromesso che dovrete accettare è il posizionarla nei pressi del router, assicurandovi che quest’ultimo abbia uno slot USB. Collegando quindi la stampante sia alla rete elettrica, sia al modem/router tramite cavo, potrete accedervi anche da un notebook che si trova all’altro capo della casa. 

Per effettuare una prova vi basterà cliccare sul menu Start del computer, la classica icona di Windows in basso a sinistra, selezionato poi Impostazioni e successivamente Dispositivi. A questo punto dovrete cliccare su Stampanti e infine Aggiungi una stampante. Qualora l’apparecchio sia acceso e correttamente collegato al modem/router, dovreste immediatamente rilevarlo nella lista dei dispositivi disponibili, pronto per essere utilizzato.

Se usate un computer con mac OS, bisogna cliccare sull’icona della mela morsicata e accedere poi alle Preferenze di Sistema. Qui selezionare Stampanti e aggiungere quella rilevata dal Mac. Quando avrete una stampante in rete, se utilizzate uno smartphone Android o iOS potrete inviare in stampa documenti anche da questi dispositivi mobili, ricordate però che devono essere connessi alla stessa rete Wi-Fi per poterne usufruire, viceversa questa non verrà rilevata.

 

Gli svantaggi della connessione wireless

Collegare la stampante in rete è dunque molto comodo, tuttavia se il PC non si connette al Wi-Fi potreste avere problemi a raggiungerla. Questa evenienza può presentarsi per vari motivi, quella più comune è l’assenza di un modulo per la connessione wireless in molti PC desktop che, contrariamente ai notebook che funzionano principalmente con apparecchi in remoto e lo hanno di base in dotazione, spesso ne sono sprovvisti. 

Per risolvere il problema vi basterà acquistare una chiavetta Wi-Fi da collegare a un qualsiasi slot USB del vostro computer, permettendogli così di raggiungere dispositivi wireless. Qualora invece fosse un notebook a non raggiungere la stampante, dovrete assicurarvi che le funzionalità wireless non siano state disattivate per errore. 

Cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona di Windows in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni, selezionate “Cerca” e inserite le parole “Wi-Fi”. A questo punto cliccate sulla voce omonima che sarà apparsa in seguito alla ricerca e verificate che il pulsante sia impostato su “On”.

Installare una stampante non è più un procedimento complesso e riservato solo agli esperti del settore, grazie alla semplificazione dei protocolli è ormai una procedura che tutti possono eseguire facilmente pur avendo conoscenze pressoché nulle del mezzo. Non lasciatevi dunque spaventare dai nuovi modelli che garantiscono funzionalità mai viste prima e procuratevi per esempio un’ottima stampante HP o persino una stampante Epson Wi-Fi.

Configurazione stampante HP wireless

I modelli del brand Hewlett-Packard presentano dei sistemi di installazione e configurazione molto semplici, per quelli con pannello touchscreen dovrete selezionare Installazione guidata wireless nel menù Wireless sotto la voce Impostazioni. Qualora l’installazione guidata non dovesse essere presente, potete selezionare invece Configurazione protetta Wi-Fi. Per le stampanti senza touchscreen, è importante affidarsi al pulsante Wi-Fi Protected Setup, meglio conosciuto come WPS, da tenere sul modem/router finché la luce lampeggiante non diventa fissa, segno della connessione stabilita.

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments