Le 8 migliori stampanti HP del 2020

Ultimo aggiornamento: 21.10.20

 

Stampanti HP – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Le stampanti moderne hanno una miriade di funzionalità che possono rendere l’esperienza molto più semplice e intuitiva, se volete acquistare un nuovo modello ma non sapete su quale puntare potreste prendere in considerazione HP Deskjet 2630, la più economica della nostra lista e perfetta per l’ambiente domestico, oppure HP Envy 5030 Wi-Fi direct, dalle dimensioni contenute e in grado di effettuare stampe in qualità fotografica.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori stampanti HP – Classifica 2020

 

La nostra classifica delle migliori stampanti HP del 2020 è stata realizzata prendendo in considerazione non solo il prezzo dei singoli dispositivi ma anche il grado di soddisfazione degli utenti che hanno avuto modo di provarli. Se siete indecisi su quale stampante HP comprare vi invitiamo a leggere attentamente le nostre schede informative, potrete così selezionare il prodotto più adatto alle vostre esigenze senza sperperare denaro inutilmente.

 

 

1. HP Deskjet 2630 Stampante Multifunzione a getto d’inchiostro

 

Al primo posto della nostra classifica abbiamo uno dei dispositivi più venduti del brand, la stampante Deskjet 2630 a getto d’inchiostro con funzioni aggiuntive di scanner e fotocopiatrice. Si tratta di una stampante compatta, ideale per l’utilizzo casalingo grazie a una discreta velocità di esecuzione che si aggira intorno alle sette pagine per minuto in bianco e nero e cinque con stampa a colori, con una risoluzione massima pari a 4.800 x.1200 DPI, un valore standard qualitativamente soddisfacente.

Il dispositivo supporta vari tipi di applicazioni per la stampa wireless come HP ePrint, Apple AirPrint, Mopria o la stampa Direct Wireless: vi basterà avere a portata di mano il vostro smartphone con l’app dedicata per inviare immediatamente i file. 

È un prodotto senza fronzoli, adatto per utenti che non hanno esigenze di stampa professionali e che necessitano semplicemente di imprimere su carta informazioni e documenti. La gestione fronte/retro non è il massimo dell’efficienza.

 

Pro

Costo: La popolarità di questa stampante non è data solo dalla sua capacità multifunzione ma soprattutto dal prezzo, rivelandosi il prodotto più economico della nostra lista.

Dimensioni: Grazie a una notevole compattezza, la Deskjet 2630 può essere posizionata senza problemi in qualsiasi angolo della casa.

Utilizzo: Molto semplice e immediato, potrete stampare anche da remoto grazie al supporto alle numerose applicazioni scaricabili sul vostro smartphone.

 

Contro

Fronte/retro: La stampa di questo tipo non è automatica, dovrete quindi girare il foglio manualmente se volete usare entrambi i lati.

Acquista su Amazon.it (€84.99)

 

 

 

2. HP Envy 5030 Stampante Multifunzione a getto d’inchiostro Wi-Fi direct

 

La serie Envy di HP è una delle più conosciute e tra i prodotti venduti online il modello 5030 è uno dei più interessanti poiché ha un prezzo competitivo, mantenendo però caratteristiche di fascia elevata. Innanzitutto è in grado di realizzare stampe fotografiche grazie a specifici adattatori, inoltre è un prodotto 3-in-1, ovvero con capacità aggiuntive di scanner e fotocopiatrice.

Le operazioni wireless la rendono particolarmente comoda da utilizzare poiché potrete sfruttare il vostro smartphone con applicazioni come HP ePrint, AirPrint di Apple o addirittura i social per inviare l’ordine di stampa di una determinata fotografia.

Tra i pregi che gli utenti hanno maggiormente sottolineato troviamo la possibilità di stampa fronte/retro automatica, dettaglio tecnologico che non tutti i prodotti HP garantiscono e che, per chi utilizza molto questi dispositivi, potrebbe rivelarsi estremamente utile. Punto a sfavore invece per il display touch, sebbene abbia una certa funzionalità è un po’ troppo piccolo per leggere tutte le informazioni del caso.

 

Pro

Wireless: Stampare dal proprio smartphone anche senza dover accendere il PC a cui la stampante è collegata è un pregio che fa risparmiare tempo prezioso.

Multifunzione: Come altri dispositivi moderni è in grado di svolgere anche ruoli differenti come quello di scanner e fotocopiatrice.

Prezzo: Pur facendo parte dell’ottima serie Envy, non dovrete spendere troppo per dotarvi di questo modello, ideale soprattutto per l’ambiente casalingo.

 

Contro

Display: Sebbene possa essere utile per stampare e rivedere alcuni dettagli, secondo i pareri espressi dagli utenti è un po’ troppo piccolo per essere utilizzabile al meglio.

Acquista su Amazon.it (€89)

 

 

 

3. HP Envy 4500 Stampante Ink Multifunzione e All-in-one

 

Le offerte più gettonate di HP fanno parte della serie Envy poiché riescono a unire qualità di stampa e funzionalità senza eccedere con il prezzo. Naturalmente non parliamo di dispositivi rivolti a professionisti del settore ma principalmente adatti a chi deve farne un uso casalingo o al massimo d’ufficio. 

La stampante 4500 è una inkjet multifunzione, con scanner integrato per trasformare i vostri documenti cartacei in file digitali. La velocità di stampa in bianco e nero si attesta sulle 21 pagine al minuto mentre scende a 17 per quelle a colori, rientrando nello standard della serie.

Rispetto a quanto visto precedentemente ha una grandezza superiore a quanto ci si aspetterebbe, pertanto dovrebbe essere presa in considerazione solo da chi vuole spendere poco e ha abbastanza spazio in casa per accomodare il dispositivo. Il display è un po’ troppo piccolo, si attesta su 1,9 pollici ed è appena sufficiente per selezionare la funzione desiderata.

 

Pro

Collegamento: La capacità wireless consente di inviare i file in stampa da qualsiasi punto della casa, anche se il dispositivo è fisicamente lontano dal modem/router riuscirà a funzionare al meglio.

Velocità: Con 21 pagine al minuto in bianco e nero, il modello è veloce e affidabile, ottimo se avete esigenza di stampare velocemente documenti d’ufficio.

Scanner: Si rivela molto efficiente ed è una delle componenti più apprezzate dagli utenti, paradossalmente anche più della stampante stessa.

 

Contro

Consumo: Trangugia un po’ troppo inchiostro e si è costretti a cambiare spesso cartucce anche se si stampa relativamente poco. Occhio ai consumi sul lungo periodo.

Acquista su Amazon.it (€248.95)

 

 

 

4. HP Envy 4520 Stampante Ink All-in-one funzionalità wireless

 

La serie Envy ci ha abituato a caratteristiche ben specifiche e anche in questo caso troviamo un prodotto che non delude: il modello 4520 presenta tutte le funzioni più importanti ovvero la capacità wireless, lo scanner e il piccolo display per rivedere alcuni dettagli al volo prima di effettuare le procedure.

Posizionando adeguatamente la stampante in casa, potrete collegarla semplicemente al Wi-Fi, evitando di affollare la scrivania, inviando l’ordine di stampa tramite la rete, una comodità a cui proprio HP con i suoi ottimi dispositivi ci ha abituati.

Ciò che però convince poco è la durata delle cartucce, un vero e proprio tallone d’Achille per la serie Envy: chi stampa una gran quantità di fogli a cadenza quotidiana potrebbe ritrovarsi con dei costi di gestione eccessivamente elevati. Per questo motivo consigliamo il prodotto solo a chi deve farne un uso casalingo o vuole sfruttare lo scanner integrato per la digitalizzazione dei documenti.

 

Pro

All-in-one: Tutte le funzionalità in un solo dispositivo, potrete quindi non solo stampare ma anche usarla come fotocopiatrice o scanner.

Cassetto: Molto più comodo per la gestione della carta, può infatti essere inserita senza occupare ulteriore spazio.

Materiali: Effettuando una rapida comparazione con altre serie HP, notiamo come la Envy abbia una qualità globale superiore, fattore che riduce rotture accidentali delle plastiche.

 

Contro

Dimensioni: Ci saremmo aspettati un profilo più compatto, se avete problemi di spazio in casa potrebbe non essere la stampante adatta alle vostre esigenze.

Acquista su Amazon.it (€289.99)

 

 

 

5. HP OfficeJet Pro 9010 Stampante Multifunzione a getto d’inchiostro

 

Il prodotto qui preso in esame non è esattamente nuovo e la OfficeJet Pro 9010 si presenta in modo anche piuttosto ingombrante e squadrato rispetto ad altri modelli HP, tuttavia ha alcune frecce al suo arco che bisogna assolutamente considerare, soprattutto se dovete farne un uso lavorativo.

Innanzitutto parliamo di un apparecchio di facile configurazione, con una qualità di stampa che rientra ampiamente nella media ed è anche sufficientemente veloce, con funzione fronte/retro automatica, per far fronte alla mole di documenti stampati in uffici di medie e piccole dimensioni.

Il touchscreen da 6,75 cm è uno dei più grandi tra quelli visti nella nostra classifica ed è quindi molto comodo da usare, soprattutto se non è fisicamente collegata a un computer, per rivedere velocemente le impostazioni di stampa.

Meno entusiasmanti sono invece la qualità globale data dalle plastiche di cui è costituita, gli utenti sostengono infatti sia abbastanza fragile nonostante il suo aspetto, e anche il costo delle cartucce di inchiostro.

 

Pro

Wireless: Il collegamento con rete casalinga e smartphone è stabile e non presenta problemi di connettività come capita invece su altri dispositivi del brand.

Veloce: Stampa fino a 22 pagine per minuto in bianco e nero e 18 a colori, tra le inkjet più veloci che abbiamo avuto modo di analizzare.

Display: La grandezza di questi touchscreen è sempre uno dei difetti maggiormente evidenziati dai consumatori, in questo caso però non ci si può proprio lamentare grazie alle dimensioni di 6,75 cm.

 

Contro

Cartucce: Il loro costo è elevato anche se permettono di stampare centinaia di pagine. Se non avete un volume di stampa elevato potrebbe non essere il prodotto adatto a voi.

Acquista su Amazon.it (€159.14)

 

 

 

6. HP DeskJet 2540 MFC Stampante a getto d’inchiostro

 

Un vero e proprio classico, sia nel design sia nelle prestazioni, il modello qui analizzato di Deskjet è il dispositivo casalingo per eccellenza, dotato però di modulo wireless per far sì che sia utilizzabile anche senza collegare un PC tramite cavo USB.

È consigliata principalmente per chi effettua poche stampe e non ha esigenze qualitative elevate, come per esempio stampare e-mail, documenti usa e getta, annotazioni digitali e così via. Può stampare anche su altri materiali come buste da lettera, per chi vuole magari personalizzare degli inviti, sia su cartoncino e carta fotografica lucida, non bisogna però aspettarsi risultati professionali.

Uno dei difetti riscontrati dai consumatori è la rumorosità, tuttavia si può decisamente chiudere un occhio su questo dettaglio se non avete intenzione di utilizzarla con una certa continuità, ma dotarvene per semplici emergenze. Per scoprire dove acquistare il modello 2540 della serie DeskJet non vi resta altro da fare che cliccare sul link che trovate qui in basso, verrete ridirezionati alla pagina del venditore dove potrete concludere la transazione in tutta sicurezza.

 

Pro

Costo: Il prezzo del dispositivo non è elevato e anche le cartucce sono facilmente reperibili a prezzi contenuti, ottima per uso casalingo saltuario.

Wi-Fi: Nonostante sia una entry level è comunque dotata di possibilità di collegamento wireless, per chi non vuole posizionarla nei pressi del proprio computer desktop.

Usi alternativi: Non è una multifunzione ma può stampare anche su altri materiali come busta da lettere e cartoncino.

 

Contro

Rumorosa: Quando è in fase di stampa può emettere suoni chiaramente udibili e talvolta fastidiosi, sconsigliata quindi per mole di lavoro elevata e stampe a cadenza quotidiana.

Acquista su Amazon.it (€249.99)

 

 

 

7. HP Deskjet 3720 Stampante a getto d’inchiostro All-in-one

 

Deskjet 3720 non è esattamente un modello nuovo, è infatti disponibile sul mercato già da qualche anno ma ha ancora molte frecce al suo arco: innanzitutto un prezzo contenuto rispetto ad altri modelli, fattore che non guasta mai soprattutto se si ha un budget limitato, ma a fare la differenza è la sua compattezza, che ne permette l’installazione su qualsiasi mensola, scrivania o anfratto casalingo da sfruttare al massimo.

Potrebbe sembrare a prima vista un apparecchio standard ma dispone anche di uno scanner nella parte superiore, sebbene sia utilizzabile solo con fogli liberi, rendendo quindi impossibile la digitalizzazione di pagine di un libro, per esempio.

La compatibilità con dispositivi mobile dotati di sistema operativo Android e iOS è garantita e si può accedere alla stampa anche senza dover passare per la rete di casa. Il prodotto trova la sua migliore applicazione in ambito domestico, apprezzata per la sua estrema semplicità di utilizzo.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo non è elevato e, sebbene vi siano offerte più economiche, rientra comunque in una fascia di prezzo accessibile alla maggior parte dei consumatori.

Compatta: Se il prezzo non dovesse bastare come incentivo per l’acquisto, a rendere la stampante ancor più appetibile sono le sue dimensioni contenute, per posizionarla ovunque desideriate.

Facile da usare: Non avrete bisogno della rete Wi-Fi casalinga per far funzionare la stampante, in grado di ricevere ordini di stampa anche dai dispositivi mobile.

 

Contro

Scanner: Limitate le possibilità di utilizzo poiché può gestire solo fogli e non pagine rilegate. Un problema per chi deve digitalizzare parti di libri.

Acquista su Amazon.it (€160)

 

 

 

8. HP Photosmart 5520 MFC Stampante Ink A4 con Wi-Fi

 

Il dispositivo ha già un paio d’anni alle spalle e se consideriamo che la serie Photosmart, di cui fa parte la 5520 in questione, è stata rimpiazzata oggigiorno dai modelli Envy, potrebbe rivelarsi un acquisto poco oculato. Tuttavia ciò non deve scoraggiare poiché si rivela ancora oggi un’ottima scelta per l’ambito domestico grazie a una discreta capacità di stampa fotografica, l’ottimo scanner di cui dispone e soprattutto funzionalità Cloud Printing tramite AirPrint di Apple o Google Cloud Print.

Grazie alla capacità Direct Wireless la stampante può creare anche una sua rete personale, senza appoggiarsi quindi a quella casalinga, per ricevere ordini di stampa da eventuali smartphone o anche notebook, che possono agganciarsi a essa.

Tra le note negative troviamo invece il prezzo, dal momento che è ormai un articolo fuori produzione è possibile trovarne di usate o ricondizionate a costi un po’ più elevati del normale, bilanciato solo dal costo delle cartucce, inferiore alla media.

 

Pro

Cloud printing: Nonostante sia una stampante di svariati anni fa, possiede funzionalità moderne come la possibilità di stampare direttamente da AirPrint o Google Cloud Print.

Scanner: Funzionale e veloce, in grado di digitalizzare i documenti in poco tempo e renderli disponibili per l’invio tramite e-mail.

Rete: Non è necessario possedere una rete casalinga poiché la stampante può crearne una propria a cui i vari dispositivi come smartphone e PC possono agganciarsi.

 

Contro

Datata: Per quanto riesca ancora oggi a restare al passo con i tempi, la serie Photosmart ha ormai svariati anni alle spalle e se cercate qualcosa di moderno sarebbe meglio puntare sui prodotti della linea Envy.

Acquista su Amazon.it (€299.99)

 

 

 

Guida per comprare una buona stampante HP

 

Se avete esigenza di sostituirla ma non sapete come scegliere una buona stampante HP, eccovi tutti i dettagli più importanti da considerare prima di effettuare l’acquisto. Innanzitutto verificate lo spazio a vostra disposizione, sia che dobbiate usufruirne in casa sia che dobbiate posizionarla in ufficio, è molto importante stabilire quali siano le dimensioni massime che la vostra nuova stampante deve avere, evitando apparecchi eccessivamente ingombranti o addirittura troppo piccoli e poco efficienti.

Sul mercato esistono una vasta gamma di stampanti, da quelle più basilari fino a quelle multifunzione in grado di effettuare fotocopie e scansioni per digitalizzare documenti, la scelta deve essere effettuata anche valutando il grado di utilità del prodotto e se pensate di usufruire di queste caratteristiche allora è caldamente consigliato l’acquisto di un prodotto che riporti le diciture 3-in1 oppure All-in-one.

Tecnologie

La maggior parte di voi saprà che le stampanti non sono tutte uguali e sfruttano diverse tecnologie: a getto d’inchiostro, anche chiamate inkjet; laser; LED o infine per sublimazione termica. Le meno costose e più diffuse sono proprio quelle a getto d’inchiostro, che funzionano tramite cartucce sostituibili una volta che il liquido all’interno si esaurisce. In base al modello possono restituire risultati notevoli, anche con qualità fotografica ma molto dipende dal costo del dispositivo.

Quelle che utilizzano il laser sono mediamente più costose delle inkjet ma sono anche estremamente più veloci. Ne troviamo sia in bianco e nero sia a colori e sono molto utilizzate negli uffici di grandi dimensioni dove i volumi di stampa mensili sono notevoli.

Le stampanti LED sono una semplice evoluzione di quelle laser, rivelandosi meglio costruite e più moderne, il loro costo però potrebbe essere un problema per gli utenti che non hanno esigenze professionali. Infine esistono quelle che utilizzano la tecnologia della sublimazione: non posseggono alcuna cartuccia ma per stampare utilizzano il calore che attiva le molecole di una carta specifica che sostituisce di fatto le cartucce. Tale tecnologia è pensata principalmente per le fotografie e non è dunque adatta a tutti gli scopi.

 

Wireless

In un mondo senza fili, non può mancare una stampante che non necessita di cablaggio -se non naturalmente quello per l’alimentazione-. Si tratta di una vera e propria comodità non solo in ambito domestico ma anche per gli uffici dove sarebbe necessario un cablaggio certosino per permettere a tutti gli utenti di raggiungere agevolmente la stampante. 

Sfruttando invece la tecnologia wireless, come per esempio la rete Wi-Fi o anche il Cloud Printing, tutto è molto più semplice e veloce, nel primo caso vi basterà infatti essere collegati alla stessa rete con un computer o uno smartphone per inviare con semplici comandi il documento in stampa; per quanto riguarda il Cloud Printing invece, grazie a servizi come AirPrint di Apple o Google Cloud Print, si possono inviare in stampa tutti i file contenuti sulla “nuvola digitale”.

 

Velocità e DPI

Abbiamo già sottolineato come la velocità di una stampante dipenda essenzialmente dalla tecnologia che utilizza, tuttavia non è detto che acquistando una inkjet siate destinati a subire stampe lente e interminabili. Anche tra i prodotti a basso costo è possibile notare delle differenze prestazionali e se siete alla ricerca della migliore stampante HP allora dovete prendere in considerazione il valore espresso in ppm, acronimo che sta per “pagine per minuto”. 

Trovate questa informazione sia nelle nostre recensioni sia nelle schede tecniche individuali e il numero che precede la sigla indica le pagine stampate in un minuto: per delle prestazioni ottime consigliamo dispositivi che riescano a stamparne in bianco e nero almeno una ventina circa.

Con DPI invece si fa riferimento ai “dots per inch”, in sostanza la qualità dell’immagine stampata. Maggiore sarà il numero e migliore sarà la resa, un valore standard è per esempio 4.800 x 1.200, ed è quello che consigliamo per i vostri acquisti, soprattutto se volete spendere poco.

Costo cartucce

Se scegliete una inkjet, prima di effettuare l’acquisto verificate anche il costo delle singole cartucce d’inchiostro. In alcuni casi potrebbero esserci delle vere e proprie sorprese poco piacevoli, con ricariche che costano quanto se non più della stampante stessa. Sarebbe inoltre il caso di prendere in considerazione esclusivamente cartucce originali poiché quelle compatibili, sebbene meno costose e quindi meno impegnative dal punto di vista economico, non garantiscono lo stesso volume di stampa e spesso nemmeno la stessa qualità.

 

 

 

Come usare una stampante HP

 

Non tutti gli utenti sanno come sfruttare al meglio una stampante HP, per questo abbiamo deciso di creare la seguente guida che vi aiuterà nelle fasi iniziali di settaggio, dall’installazione fino a procedure un po’ più specifiche come la scansione dei documenti.

Come installare una stampante HP

Dopo aver acquistato la migliore stampante HP per le vostre esigenze dovrete fare in modo che sia attiva e pronta a svolgere il suo lavoro. Il prodotto necessita di installazione per interagire al meglio con il vostro computer, quindi dovrete innanzitutto scegliere il posto più adatto, tenendo conto che se non si tratta di una stampante wireless avrete bisogno di fare un po’ di spazio nei pressi del PC, poiché dovrete collegarla tramite cavo USB.

Il collegamento dei cavi è molto elementare, nella confezione troverete quello per l’alimentazione, da inserire nella presa di corrente e potenzialmente anche quello USB. Anche se la stampante ha funzionalità wireless, comunque, consigliamo di effettuare un primo cablaggio completo per permettere di installare il prodotto al meglio.

Nella confezione potreste trovare anche un CD che include driver e software, tuttavia questa opzione diventa sempre più rara dal momento che tutti i file necessari sono reperibili online sul sito del produttore.

Se avete una stampante di nuova generazione e usufruite di sistemi operativi recenti come Windows 8 oppure Windows 10, l’installazione dovrebbe essere automatica e partirà non appena accenderete la stampante collegata al PC. Seguite le istruzioni a schermo, dando la possibilità al computer di ricercare da solo i driver adeguati e attendente che l’operazione sia completata. Quando è tutto pronto riavviate il computer e ora avrete la vostra stampante pronta all’uso.

Come scannerizzare un documento con stampante HP

Se avete bisogno di digitalizzare documenti, magari per inviarli tramite e-mail o averne una copia sul vostro hard disk, è importante scegliere una stampante All-in-one. Se non ne avete mai usata una, non lasciatevi prendere dall’ansia: non si tratta di un’operazione particolarmente complessa. Innanzitutto bisogna assicurarsi che la stampante sia accesa e funzionante. 

Posizionate dunque la pagina del documento che volete scansionare sulla superficie apposita con la parte da digitalizzare rivolta verso il basso. Spostandovi ora al computer, aprite il software HP Scan & Capture, incluso solitamente tra i programmi forniti dalla compagnia o scaricabile gratuitamente sul sito ufficiale. All’apertura dovrete scegliere lo scanner da utilizzare, se ne avete collegato uno solo ci sarà una singola scelta da evidenziare. Ora non resta che far partire la scansione e potrete trovare, al termine dell’operazione, il file digitalizzato all’interno della cartella standard di salvataggio documenti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come stampare dal cellulare alla stampante HP?

La maggior parte dei dispositivi moderni permette di bypassare completamente il computer e stampare direttamente i propri documenti dallo smartphone. Prima di eseguire tale operazione, però, è necessario assicurarsi che la stampante possegga tale funzione, successivamente accenderla e collegarla alla rete Wi-Fi casalinga. Con lo smartphone a portata di mano, selezionate tra le reti wireless quella casalinga, in modo da permettere ai due apparecchi di dialogare tra di loro. 

Ora selezionate il file che avete intenzione di stampare e apritelo sullo smartphone con il programma apposito. In alto a destra dovrete accedere alle impostazioni e selezionare “Stampa”, vi apparirà dunque una lista dei dispositivi disponibili per tale operazione, tra questi troverete la vostra stampante solo se previamente collegata alla rete. Vi basterà dunque premere su Ok/Conferma e la stampa verrà avviata.

Come vedere il livello d’inchiostro della stampante HP?

Prima di poter controllare quanto inchiostro resta nelle cartucce all’interno della stampante, vi invitiamo ad accendere il dispositivo e attendere che sia completamente operativo. Tramite il computer a cui il prodotto è collegato, recatevi nel Pannello di Controllo, per accedervi vi basterà cliccare in basso a sinistra sull’icona di Windows e cercare “Pannello di Controllo” nella barra di ricerca. 

A questo punto dovrete cliccare su “Sistema” e successivamente “Gestione dispositivi”. Vi si aprirà una schermata con tutte le periferiche e l’hardware collegato, cercate nella lista la voce “Stampanti” e cliccate due volte sul nome di quella visualizzata.

Nella nuova schermata spostatevi sul tab “Impostazioni” e poi “Cartella Dispositivi e stampanti”, dove vi apparirà una lista di tutti i dispositivi collegati. Cliccando con il tasto destro del mouse sulla stampante dovrete selezionare “Preferenze di stampa”, “Servizi” e nel tab “Stampa pagine di informazioni” selezionare “Pagina Stato materiale d’uso”. Premendo infine su Stampa disporrete di una pagina che riassumerà lo stato del dispositivo e i livelli di inchiostro.

 

Come collegare la stampante HP al PC?

Chi ha vissuto la prima epoca dei computer saprà che un tempo le stampanti potevano essere collegate solo fisicamente ai computer, dovevano quindi essere posizionate vicino a essi per poter agganciare il relativo cavo. Oggigiorno non è più l’unico metodo per disporre di una stampante e, sebbene sia ancora possibile collegarla tramite un classico cavo USB, molti utenti preferiscono invece le funzionalità wireless, per posizionare la stampante ovunque si desideri.

Per riuscire a far ciò, però, è comunque necessario disporre di un apparecchio che funga da mediatore: in questo caso parliamo del modem/router. Collegate dunque la stampante alla corrente elettrica e premete il tasto di accensione, quando avrà terminato la procedura di inizializzazione potrete accedere al menu delle impostazioni dal display nella parte frontale, dove dovrete selezionare la voce “Wi-Fi”. Per far sì che il dispositivo si agganci alla rete casalinga avrete bisogno della password, che trovate come sempre impressa sullo sticker al di sotto del router. Completata questa operazione la stampante sarà visibile da qualsiasi PC con funzionalità wireless collegato alla stessa rete internet.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments