Come funziona la registrazione doppia nella videocamera professionale

Ultimo aggiornamento: 25.05.24

 

I supporti di memoria nelle videocamere professionali

Una delle caratteristiche basilari che distinguono le attrezzature professionali da quelle amatoriali, sia fotografiche sia video, è la presenza di un doppio slot per le schede di memoria.

A questa regola fanno eccezione soltanto i modelli che sono dotati di una memoria integrata, che viene quindi affiancata da un singolo slot per la scheda SD, e le videocamere speciali per uso cinematografico, che sono dotate di uno speciale innesto per unità di memoria SSD rimovibili.

 

L’importanza della doppia registrazione nella conservazione dei dati

Il perché della presenza del doppio slot è semplice, ed è legato soprattutto a ragioni di sicurezza; le videocamere professionali infatti, al pari delle fotocamere, offrono la possibilità di salvare i dati acquisiti su entrambe le schede di memoria in maniera simultanea.

Avere a disposizione due schede di memoria invece di una sola, quindi, non significa soltanto disporre di una maggiore quantità di spazio per il girato; la registrazione simultanea, infatti, serve a scongiurare il rischio di perdita dei dati dovuto a un malfunzionamento di una delle schede o del relativo slot di lettura.

La possibilità che si verifichi un caso del genere è più alta di quanto si possa immaginare, ma a prescindere dalle cause, che possono essere diverse, e nel malaugurato caso che l’evento si verifichi, si avrà la sicurezza di poter disporre di una copia di backup dei dati.

Ulteriori funzionalità consentite dalla doppia scheda di memoria

Oltre alla registrazione simultanea su entrambe le schede, il doppio slot offre anche la possibilità di utilizzare altre modalità di ripresa. Impostando la funzione relay, per esempio, è possibile registrare sulla scheda di memoria A fino a esaurire il suo spazio e quindi passare automaticamente alla scheda B senza essere costretti a interrompere le riprese. 

Una ulteriore funzionalità, che però non è presente su tutte le videocamere professionali, permette di utilizzare una scheda per la registrazione continua, e l’altra per registrare soltanto le scene necessarie attivando e disattivando il pulsante REC; questo significa che una delle schede continua a registrare ininterrottamente anche quando si disattiva la funzione REC, evitando il rischio di perdere scene importanti.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI