Come usare un trasmettitore bluetooth

Ultimo aggiornamento: 27.02.24

 

Acquistare il miglior trasmettitore bluetooth sul mercato è solo il primo passo. In seguito, infatti, dovrete capirne il funzionamento, procedura che alcuni utenti – soprattutto quelli un po’ a digiuno di tecnologia – potrebbero trovare complicata.

Se non avete mai sfruttato un trasmettitore o un ricevitore bluetooth non abbiate timore poiché grazie alla nostra guida riuscirete a capire come utilizzarlo al meglio.

 

Come funziona il trasmettitore bluetooth?

Per capire il funzionamento di un trasmettitore bluetooth bisogna considerare la sua funzione primaria, ovvero la capacità di ricevere l’audio da una sorgente, sia essa un PC o un televisore, e inviarla tramite connessione bluetooth a un paio di cuffie wireless. 

Il passaggio primario è quello del collegamento, dovrete dunque far sì che il trasmettitore sia innanzitutto alimentato, operazione effettuabile con un cavo USB solitamente incluso nella confezione e, successivamente, agganciato alla sorgente audio.

Questo step può essere realizzato in diversi modi e molto dipende anche dal modello che avete scelto. Il collegamento più classico è tramite AUX, ovvero il jack da 3,5 mm, tuttavia non sono rari dispositivi che sfruttano cavi ottici o talvolta anche RCA.

Una volta stabilita la connessione tra trasmettitore e sorgente, non resta che agganciare le proprie cuffie bluetooth al segnale proveniente dallo stesso. Questo passaggio è, almeno nella maggior parte dei casi, automatico.

Dovrete semplicemente attivare le vostre cuffie, tenere premuto il pulsante dell’associazione bluetooth e assicurarvi che il trasmettitore sia acceso in modalità TX. Così facendo il pairing verrà effettuato automaticamente. 

Qualora non dovesse accadere nulla, vi invitiamo a leggere attentamente il manuale di istruzioni del trasmettitore poiché potrebbe richiedere un passaggio extra non standard.

 

Come funziona il trasmettitore bluetooth per auto?

Non esistono però solo trasmettitori bluetooth per uso casalingo ma sul mercato potrete trovarne anche per la vostra automobile. La loro funzione è quella di ricevere l’audio dallo smartphone, per esempio, inviandolo direttamente alle casse del veicolo. 

Come per quelli casalinghi, anche i ricevitori/trasmettitori da automobile necessitano di alimentazione, dovrete quindi assicurarvi che non vi siano altri dispositivi inseriti nell’accendisigari, alimentatore utilizzato da una gran quantità di apparecchi tecnologici. Il ricevitore va dunque inserito nello slot e attivato.

Da smartphone, poi, dovrete ricordarvi di attivare la modalità bluetooth ed effettuare una ricerca dei dispositivi in grado di ricevere il segnale. S

elezionando il dispositivo il pairing verrà effettuato automaticamente e sarete pronti a inviare l’audio direttamente alle casse dell’automobile.

Per far sì che gli utenti non si distraggano mentre sono alla guida, utilizzando lo smartphone ogni qual volta desiderano cambiare traccia, molti ricevitori/trasmettitori hanno pulsanti facilmente raggiungibili per passare al brano successivo, quello precedente o anche addirittura per rispondere a delle chiamate in entrata.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI