Gli 8 Migliori Trasmettitori Bluetooth del 2020

Ultimo aggiornamento: 24.11.20

 

Trasmettitori Bluetooth – Opinioni, analisi e guida all’acquisto

 

Il trasmettitore bluetooth è un dispositivo estremamente utile se in casa si vuole ascoltare musica o vedere film senza però disturbare parenti e vicini. Tra le opzioni che abbiamo selezionato per voi abbiamo Avantree Audikast trasmettitore bluetooth 4.2 BTTC-418-BLK1, in grado di consentire il collegamento simultaneo di due cuffie per condividere l’ascolto e Mpow Trasmettitore FM Bluetooth per Auto, un modello economico, dotato di display da 1,44 pollici e che funziona sulle frequenze FM libere.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Trasmettitori Bluetooth – Classifica 2020

 

La seguente classifica dei migliori trasmettitori bluetooth del 2020 è stata realizzata partendo dal grado di soddisfazione degli utenti in merito ai singoli dispositivi analizzati. Sia che siate alla ricerca di un dispositivo economico, sia che preferiate quello più performante, dopo un’attenta lettura dei pro e contro da noi evidenziati riuscirete a scegliere senza problemi quello più adatto alle vostre esigenze.

 

Trasmettitore bluetooth per TV

 

1. Avantree Audikast trasmettitore bluetooth 4.2 BTTC-418-BLK1

 

Tra le offerte che i consumatori hanno reputato più interessanti abbiamo il trasmettitore bluetooth per TV di Avantree. Audikast è un piccolo dispositivo che può essere posizionato senza troppi problemi nei pressi del proprio televisore o persino il computer, alimentato da cavo USB, jack, ottico o RCA forniti in dotazione. 

L’elemento degno di nota è che può inviare il segnale audio a due cuffie contemporaneamente, molto utile quindi se volete vedere un film in compagnia senza però disturbare vicini o coinquilini. Audikast sfrutta la tecnologia aptX a bassa latenza per ridurre sensibilmente il ritardo dell’audio anche se alcuni utenti, sebbene molto pochi, non sono comunque soddisfatti della riduzione della stessa. Non è stato riscontrato invece alcun tipo di problema per quanto riguarda l’ascolto di musica. 

L’installazione è molto semplice e non avrete nemmeno bisogno del manuale di istruzioni, tutto ciò che dovrete fare è collegare il dispositivo alla sorgente e attivare il bluetooth su Audikast e sulle vostre cuffie per iniziare la procedura di associazione. Dopo averla completata potrete iniziare a utilizzarle senza ulteriori affanni.

 

Pro

Semplice da usare: Il prodotto si rivela molto intuitivo e anche chi non ha mai avuto a che fare con un trasmettitore bluetooth riuscirà a completare l’installazione in men che non si dica.

AptX: Questa tecnologia migliora la qualità della trasmissione audio tramite connessione wireless bluetooth. Si tratta di un codec audio che comprime quanto basta il flusso per trasmetterlo più velocemente senza ridurne però la qualità.

Compatto: Installarlo nei pressi del TV o del PC si rivela una scelta comoda poiché le dimensioni sono ridotte e non occuperete quindi spazio vitale.

 

Contro

Materiali: La qualità costruttiva del case e dei cavi in dotazione non è la più elevata e pertanto è consigliato maneggiare il tutto con estrema cura e cautela.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasmettitore bluetooth per auto

 

2. Mpow Trasmettitore FM Bluetooth per Auto 

 

Se ascoltate spesso la musica mentre siete in viaggio ma preferireste sfruttare le vostre playlist provenienti da smartphone piuttosto che la solita radio, allora potreste avere bisogno di un trasmettitore bluetooth per auto. Quello proposto da Mpow si collega all’accendisigari ed è alimentato direttamente dall’automobile. Inoltre, la musica che riceve tramite bluetooth da smartphone viene riprodotta dalle casse dell’auto, garantendo quindi un ascolto gradevole. 

Sui lati ci sono due slot USB per ricaricare vari dispositivi, come smartphone, tablet, e-reader, batterie per fotocamere e qualsiasi altro apparecchio che sfrutti il collegamento USB per la ricarica. L’unico difetto che i consumatori hanno riscontrato è nella reperibilità delle frequenze FM libere, viaggiando infatti possono sovrapporsi con quelle delle emittenti locali rendendo difficile l’ascolto musicale.

Per quanto riguarda invece la ricezione di chiamate vocali, qualora dovessero arrivare mentre siete al volante non dovrete far altro che premere il pulsante centrale con la cornetta per iniziare subito a dialogare con l’interlocutore mantenendo comunque la concentrazione sulla strada. Apprezzabile la presenza del display che consente di visualizzare una serie di informazioni utili, compresa quella della frequenza al momento utilizzata. 

 

Pro

Prezzo: Il costo è basso e si può immediatamente notare un notevole fattore risparmio se si effettua una comparazione con altri dispositivi simili tra quelli venduti online e non.

USB: Con due ingressi di questo tipo potrete provvedere a ricaricare altrettanti dispositivi simultaneamente sfruttando la batteria dell’automobile.

Chiamate: Grazie al pulsante per rispondere a quelle in entrata non avrete problemi a comunicare con chi si trova all’altro capo del telefono. Ideale per chi viaggia spesso in auto per lavoro.

 

Contro

Ricevitore: Il prodotto funziona solo se vi sono frequenze FM libere. Non in tutte le zone del nostro Paese ciò è possibile, pertanto alcuni consumatori avrebbero preferito la possibilità di passare alle frequenze AM.

Acquista su Amazon.it (€17.99)

 

 

 

Trasmettitore bluetooth per cuffie

 

3. Elegiant trasmettitore ricevitore bluetooth 5.0 B9 per cuffie TV PC

 

Al terzo posto troviamo un trasmettitore bluetooth per cuffie che si rivela uno tra i più venduti sul mercato. Realizzato dalla compagnia Elegiant, il dispositivo in questione può fungere da trasmettitore a cuffie wireless se collegato tramite jack da 3,5 mm a PC, TV e lettori MP3. Funge invece da ricevitore se collegato via bluetooth a uno smartphone o un tablet e, tramite jack, a un paio di cuffie, soundbar, altoparlanti dell’auto o casalinghi.

Per l’ascolto di musica non vi sono problemi di sorta mentre invece, quando sfruttato per ascoltare l’audio di film direttamente nelle cuffie bluetooth, potrebbero presentarsi problemi di latenza che, secondo i pareri espressi dai consumatori, risultano decisamente fastidiosi. 

Il dispositivo ha una batteria interna che ne permette l’utilizzo per circa 8 ore, superate le quali diventa necessario provvedere alla ricarica tramite cavo micro USB. Supporta il collegamento simultaneo con due cuffie wireless, potrete quindi condividere l’ascolto musicale con amici e parenti senza disturbare i vicini, anche a notte fonda.

 

Pro

Costo: Il prezzo, sebbene non sia il più basso in commercio, è comunque contenuto e potrebbe rivelarsi una soluzione interessante per chi non ha un PC desktop o un TV con modulo bluetooth.

Cuffie: Supporta il segnale a due cuffie wireless contemporaneamente, per far sì che più utenti condividano l’ascolto musicale.

Ricevitore: Oltre a trasmettere l’audio da dispositivi fissi alle cuffie, è anche in grado di funzionare al contrario, ovvero inviando il segnale audio proveniente da uno smartphone, per esempio, alle casse bluetooth installate in casa o anche a quelle dell’automobile.

 

Contro

Latenza: Gli utenti che hanno avuto modo di provare il dispositivo per ascoltare l’audio di film hanno riferito problemi di latenza che rendono la visione frustrante e poco gradevole.

Acquista su Amazon.it (€15.98)

 

 

 

Trasmettitore bluetooth audio

 

4. Avantree Oasis BTTC-500-W-EU Trasmettitore e Ricevitore Bluetooth Lunga Portata

 

Aventree propone un altro trasmettitore bluetooth audio, Oasis, in grado di fungere anche da ricevitore con una lunga portata pari a circa 50 metri. Grazie alla connessione cablata può essere utilizzato anche come pass-through, per collegare per esempio il vostro televisore a una soundbar.

Va segnalato che la tecnologia Dolby e il più nuovo DTS non sono però supportati. Gli amanti di esperienze cinematografiche in ambito casalingo potrebbero quindi non essere pienamente soddisfatti dal prodotto. Se non siete alla ricerca di un dispositivo professionale con caratteristiche di ultima generazione, Oasis di Avantree riuscirà a garantire prestazioni nella media mantenendo comunque un prezzo accettabile.

Sfruttando i codec aptX l’audio inviato dal trasmettitore gode di una bassa latenza, eliminando quasi del tutto il ritardo proveniente dal labiale, fattore che rende frustrante la visione di film. Per il collegamento sfrutta uscite audio standard tra cui cavo ottico, AUX e RCA, fattore che lo rende compatibile con la maggior parte dei televisori in vendita sul mercato.

 

Pro

Codec: Sfruttando gli aptX, il flusso audio viene inviato in modo veloce senza una perdita di qualità considerevole, permettendo quindi di godere di un film senza asincronie tra il labiale e la ricezione dell’audio.

Compatibilità: Grazie alle connessioni standard come il cavo ottico, RCA o AUX, non dovrete preoccuparvi di non riuscire a collegare il vostro televisore, anche se ha ormai qualche anno alle spalle.

Pass-through: Non solo trasmettitore, ma anche ponte di collegamento tra il TV e la vostra soundbar. Operazione ottenibile tramite la connessione cablata.

 

Contro

Audio: Le tecnologia Dolby Digital e DTS non sono supportate. Si tratta di un piccolo sacrificio che gli amanti del cinema avrebbero volentieri evitato.

Acquista su Amazon.it (€49.99)

 

 

 

Ricevitore trasmettitore bluetooth

 

5. TaoTronics TT-BA09 Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 5.0 2-in-1

 

Anche ricevitore trasmettitore bluetooth di TaoTronics, TT-BA09, svolge entrambe le funzioni per chi non vuole sfruttare il dispositivo solo per inviare audio alle cuffie wireless ma anche per far sì che la musica proveniente dallo smartphone possa essere ascoltata da tutti in casa. Si può passare da una modalità all’altra semplicemente spostando il pulsante sulla voce TX, per trasmettitore, e RX per ricevitore. Nella parte posteriore troviamo invece lo slot per cavo AUX, micro USB per l’alimentazione e slot per il cavo ottico.

Tra gli elementi che i consumatori hanno maggiormente apprezzato abbiamo le dimensioni, il dispositivo infatti è grande 6 x 6 centimetri, estremamente compatto e semplice da posizionare nei pressi del televisore o dell’impianto Hi-Fi senza occupare spazio.

La batteria interna permette la riproduzione audio per 15 ore e può essere ricaricata durante la riproduzione, qualora abbia dunque una posizione fissa potrete lasciarlo sempre collegato tramite cavo USB per non preoccuparvi più dell’autonomia.

 

Pro

RX/TX: Funziona sia come trasmettitore sia come ricevitore. Potrebbe sembrare banale ma se consideriamo il prezzo a cui è venduto il prodotto si tratta comunque di un vantaggio notevole.

Alimentazione: Avendo una batteria interna può essere usato sia in fase di carica sia in modo autonomo. In questo ultimo caso avrà una durata di circa 15 ore.

Compatto: A sorprendere sono infine le dimensioni, davvero contenute. Si tratta di un elemento che ne rende più semplice l’installazione in qualsiasi ambiente.

 

Contro

Cavo ottico: Utilizzando questo tipo di collegamento con il proprio TV gli utenti hanno riscontrato un grave problema di alta latenza. Meglio optare per AUX qualora vogliate vedere un film.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trasmettitore bluetooth USB

 

6. Carpuride trasmettitore bluetooth NA per TV PC a bassa latenza

 

Chi non sopporta la presenza di numerosi dispositivi nei pressi del TV, con una moltitudine di cavi che diventa man mano sempre più difficile nascondere, potrebbe preferire l’acquisto del trasmettitore bluetooth USB di Carpuride. La differenza rispetto ad altri trasmettitori qui analizzati è nella capacità di collegamento, si tratta infatti di una semplice chiavetta USB da inserire nell’apposito slot del proprio TV o computer, e cavo jack da 3,5 mm per AUX. 

Il prodotto fungerà dunque da trasmettitore inviando il segnale audio tramite bluetooth 4.0 a due cuffie contemporaneamente. Si tratta di una scelta ideale anche per chi vuole spendere poco dal momento che, pur non essendo il più economico sul mercato, ha un prezzo decisamente contenuto. 

Gli utenti riferiscono che dà il meglio di sé per l’ascolto di musica e contenuti sportivi. Pur essendo ritenuto a bassa latenza dal produttore, infatti, sono stati riscontrati problemi durante la visione di film, con audio spesso fuori sincrono.

 

Pro

Comodo: Essendo in sostanza una chiavetta USB, non dovrete trovare spazio per posizionare il trasmettitore che resterà dunque sempre collegato alla relativa porta del vostro TV.

Due cuffie: Può inviare il segnale a due dispositivi contemporaneamente, ottimo dunque per vedere una partita di calcio con gli amici senza però disturbare chi abita con voi.

Prezzo: Parliamo di un trasmettitore dal costo contenuto, una scelta soddisfacente per chi vuole spendere davvero poco.

 

Contro

Audio: Non si tratta di un dispositivo realmente a bassa latenza, nonostante quanto riportato dal produttore. Si presta dunque solo per ascolti musicali o dove non vi è necessità di sincronia tra labiale e parlato.

Acquista su Amazon.it (€20.99)

 

 

 

Trasmettitore bluetooth Aukey

 

7. Aukey BR-O2 Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 4.1 con aptX a Bassa Latenza

 

In una fascia di prezzo intermedia spicca il trasmettitore bluetooth Aukey, capace di funzionare anche come ricevitore. Il design non si differenzia molto da altri dispositivi compatti che abbiamo già avuto modo di analizzare. Presenta un pulsante di accensione nella parte superiore e due piccole levette sul lato destro. 

Una per cambiare modalità, passando da TX a RX in modo semplice e veloce, mentre l’altra seleziona il metodo di collegamento a TV, PC o impianto Hi-Fi domestico, passando da cavo ottico a quello AUX. La latenza esiste e gli utenti che hanno avuto modo di provare il trasmettitore riferiscono di un ritardo durante la visione di film.

Come molti altri prodotti sul mercato, il suo utilizzo primario resta dunque l’ascolto di musica. Se non sapete dove acquistare il modello proposto da Aukey, non c’è da preoccuparsi. Cliccando sul link in basso, infatti, verrete automaticamente ridirezionati alla pagina d’acquisto del prodotto.

 

Pro

Doppia funzione: Poterlo usare sia come ricevitore sia come trasmettitore consente di ampliare gli utilizzi casalinghi. Buona anche l’autonomia di 15 ore qualora non collegato all’alimentazione.

Rapido: Il collegamento con fonti bluetooth, a differenza di altri dispositivi, è immediato e molto semplice. Non avrà dunque problemi a trovare le vostre cuffie preferite in men che non si dica.

Estetica: Il design minimal e la forma compatta lo rendono apprezzabile da chi preferisce oggetti curati.

 

Contro

Latenza: Anche in questo caso, sebbene sia riportata dal produttore una bassa latenza, si tratta comunque di un valore troppo alto per la visione di film in maniera apprezzabile.

Acquista su Amazon.it (€23.99)

 

 

 

Trasmettitore bluetooth Hama

 

8. Hama Adattatore Bluetooth 4.0 con EDR USB 2.0 Classe 2

 

Il trasmettitore bluetooth Hama è decisamente il più economico della nostra lista ma tra i suoi punti di forza troviamo anche le dimensioni, estremamente ridotte per rivelarsi quanto più comodo possibile. Il suo utilizzo, a differenza di altri prodotti qui analizzati, è però legato unicamente a computer, siano essi desktop o notebook. Date le dimensioni, infatti, sarebbe impensabile creare degli slot per AUX o cavo ottico.

Il prodotto può essere usato non solo per collegare delle cuffie bluetooth per ascoltare musica senza disturbare terzi magari mentre si lavora al PC ma è sfruttato dai consumatori anche per associare mouse, tastiere, stampanti e qualsiasi altro hardware privo di fili. 

Va segnalato che il raggio d’azione è molto limitato, parliamo infatti di un paio di metri circa, non è possibile dunque lasciare musica in esecuzione e iniziare a girare per casa svolgendo altre attività. Se siete ancora indecisi su quale trasmettitore bluetooth comprare, probabilmente quello Hama potrebbe essere la soluzione che fa per voi.

 

Pro

Prezzi bassi: Il prodotto Hama a un costo estremamente ridotto e si rivela la scelta migliore se non avete esigenza di collegare il trasmettitore a un televisore e dovete semplicemente sfruttarlo mentre siete al PC.

Compatto: Le dimensioni vi faranno dimenticare persino della sua esistenza. Una volta collegato allo slot USB è infatti appena visibile e non ingombra in alcun modo l’area di lavoro.

Hardware: Potrete collegare qualsiasi tipo di dispositivo compatibile con PC che abbia una connessione bluetooth, dai mouse alle cuffie fino anche alle stampanti.

 

Contro

Range: Il raggio d’azione è molto limitato, ovvero un paio di metri circa. Utile dunque se lavorate al PC ma poco confortevole se usate le cuffie per spostarvi in casa e godere comunque della riproduzione musicale.

Acquista su Amazon.it (€13.69)

 

 

 

Come scegliere i migliori trasmettitori bluetooth

 

Dopo aver letto le nostre recensioni siete ancora indecisi e non sapete come scegliere un buon trasmettitore bluetooth? Leggendo i nostri consigli d’acquisto avrete modo di scoprire ulteriori dettagli che potrebbero darvi una mano nella selezione finale del prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Il primo fattore da prendere in considerazione, come spesso accade per una gran quantità di prodotti tecnologici e non, è la destinazione d’uso. Un trasmettitore bluetooth è in grado di inviare un segnale audio proveniente da una fonte a un ricevitore, solitamente cuffie wireless.

Se il vostro scopo, quindi, è quello di acquistare uno di questi apparecchi per ascoltare l’audio di film, serie TV e programmi televisivi mentre siete in casa, senza disturbare parenti e amici che vivono con voi, allora la scelta dovrà ricadere su un prodotto dal costo medio-alto, che abbia una bassa latenza e che sfrutti quindi codec audio aptX. 

Attenzione però, poiché molti trasmettitori in vendita sul mercato millantano tale funzione pur non essendo particolarmente funzionali. Il modo migliore per verificare l’effettiva validità di un prodotto è dunque quello di leggere attentamente le nostre recensioni e considerare anche il parere degli utenti che hanno già avuto modo di acquistare il dispositivo.

Gli acquirenti che invece vogliono semplicemente ascoltare musica possono dormire sonni tranquilli ed essere anche meno selettivi poiché la latenza non influisce negativamente se non vi è anche una fonte video che potrebbe andare fuori sincrono. In tal caso avrete a disposizione una vasta gamma di prodotti tra cui scegliere, alcuni anche molto economici che non vi svuoteranno il portafogli.

 

Collegamenti

Il trasmettitore non è un apparecchio magico in grado di funzionare da sé, necessita dunque di collegamenti e cavi di vario genere. Qualora non abbia una batteria interna, inoltre, necessiterà anche di alimentazione costante, solitamente tramite cavo USB incluso nella confezione. I prodotti con batteria tampone, invece, hanno un’autonomia che si aggira tra le 10 e le 15 ore.

Per ricevere il segnale dalla sorgente può sfruttare diverse tipologie di cavi, partendo dal classico AUX, ovvero il jack da 3,5 mm, passando per il cavo ottico fino all’ormai meno diffuso RCA. Assicuratevi che tali cavi siano tutti inclusi nella confezione poiché, in caso contrario, dovrete procurarveli separatamente, aumentando quindi il costo complessivo del dispositivo.

Funzione RX

Altro tassello importante nella scelta del prodotto è la funzione ricevitore, non disponibile su tutti gli apparecchi ma in grado di ampliare le funzionalità laddove presente. In modalità RX il dispositivo è in grado di ricevere tramite connessione bluetooth la musica inviata da device esterni come smartphone e tablet, inviandola all’impianto Hi-Fi o persino alle casse dell’automobile. Una modalità di utilizzo alternativa che potrebbe rivelarsi utile qualora abbiate abbonamenti a servizi streaming di musica come i popolari Spotify o Apple Music.

Tenendo a mente questi pochi dettagli che abbiamo sottolineato, riuscirete a selezionare il dispositivo più adatto alle vostre esigenze. Non dimenticate infine di prendere in considerazione anche il costo dei singoli apparecchi dal momento che può spaziare dalla decina d’euro fino al centinaio.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il trasmettitore bluetooth?

Un trasmettitore bluetooth non è altro che un piccolo dispositivo, collegabile a diverse sorgenti come PC, televisori, lettori Mp3, smartphone e così via, per inviare il segnale audio in uscita da questi a delle cuffie wireless. 

Per svolgere il suo compito ha bisogno di alimentazione, solitamente tramite cavo USB, mentre in altri casi può essere collegato direttamente alla batteria dell’automobile inserendolo nell’accendisigari della propria vettura.

Talvolta, questi trasmettitori possono fungere anche da ricevitori, ovvero svolgere il compito opposto. Se avete per esempio una sottoscrizione a servizi di streaming musicale come per esempio Spotify, e volete ascoltare i vostri brani preferiti su un impianto Hi-Fi, non dovrete far altro che collegare il trasmettitore/ricevitore alle casse, tramite USB o jack da 3,5 mm e iniziare a inviare tramite bluetooth le tracce.

 

Quanto costa un trasmettitore bluetooth?

Il costo di tali dispositivi può variare in base alle funzionalità che possiedono. Un semplice trasmettitore avrà un prezzo contenuto, che spesso non supera le poche decine di euro. Per chi volesse invece un prodotto che abbia anche funzionalità di ricevitore, il prezzo potrebbe salire leggermente mentre se si considerano anche quelle aggiuntive come la bassa latenza, si può arrivare al centinaio di euro.

Prima di acquistare i prodotti più costosi sul mercato, però, vi invitiamo comunque a tener conto delle vostre esigenze e scegliere dispositivi performanti solo nel caso in cui dobbiate farne un utilizzo specifico. Per l’ascolto musicale, per esempio, potrete optare anche per quelli più economici poiché la latenza in questo caso non è un grosso problema e non avrete una fonte video fuori sincrono.

 

Si può usare lo smartphone come trasmettitore bluetooth?

Alcuni utenti, per risparmiare sull’acquisto di un dispositivo apposito per trasmettere l’audio proveniente da TV alle cuffie wireless, potrebbe pensare di utilizzare il proprio smartphone affinché svolga lo stesso compito. In realtà tale opzione non è contemplata poiché gli smartphone di ultima generazione non presentano più il jack da 3,5 mm e, anche qualora l’avessero -c ome accade nei modelli più vecchi -, resta una procedura impossibile. 

Il perché è molto semplice, il jack presente sugli smartphone prevede solo la trasmissione di audio in uscita, proveniente dallo smartphone stesso e diretto alle cuffie a esso collegate. Non potrete quindi collegare lo smartphone a un TV, per esempio, sperando che l’audio proveniente dalle casse del televisore passi allo smartphone e sia poi inviate tramite bluetooth a cuffie a esso collegate.

Acquistando prodotti aggiuntivi tale pratica è, almeno teoricamente, possibile, tuttavia comporterebbe comunque una spesa maggiore o equivalente all’acquisto di un trasmettitore bluetooth, senza avere però la stessa semplicità di utilizzo.

 

 

 

Come usare un trasmettitore bluetooth

 

Acquistare il miglior trasmettitore bluetooth sul mercato è solo il primo passo. In seguito, infatti, dovrete capirne il funzionamento, procedura che alcuni utenti – soprattutto quelli un po’ a digiuno di tecnologia – potrebbero trovare complicata. Se non avete mai sfruttato un trasmettitore o un ricevitore bluetooth non abbiate timore poiché grazie alla nostra guida riuscirete a capire come utilizzarlo al meglio.

Come funziona il trasmettitore bluetooth?

Per capire il funzionamento di un trasmettitore bluetooth bisogna considerare la sua funzione primaria, ovvero la capacità di ricevere l’audio da una sorgente, sia essa un PC o un televisore, e inviarla tramite connessione bluetooth a un paio di cuffie wireless. 

Il passaggio primario è quello del collegamento, dovrete dunque far sì che il trasmettitore sia innanzitutto alimentato, operazione effettuabile con un cavo USB solitamente incluso nella confezione e, successivamente, agganciato alla sorgente audio. Questo step può essere realizzato in diversi modi e molto dipende anche dal modello che avete scelto. Il collegamento più classico è tramite AUX, ovvero il jack da 3,5 mm, tuttavia non sono rari dispositivi che sfruttano cavi ottici o talvolta anche RCA.

Una volta stabilita la connessione tra trasmettitore e sorgente, non resta che agganciare le proprie cuffie bluetooth al segnale proveniente dallo stesso. Questo passaggio è, almeno nella maggior parte dei casi, automatico. Dovrete semplicemente attivare le vostre cuffie, tenere premuto il pulsante dell’associazione bluetooth e assicurarvi che il trasmettitore sia acceso in modalità TX. Così facendo il pairing verrà effettuato automaticamente. 

Qualora non dovesse accadere nulla, vi invitiamo a leggere attentamente il manuale di istruzioni del trasmettitore poiché potrebbe richiedere un passaggio extra non standard.

Come funziona il trasmettitore bluetooth per auto?

Non esistono però solo trasmettitori bluetooth per uso casalingo ma sul mercato potrete trovarne anche per la vostra automobile. La loro funzione è quella di ricevere l’audio dallo smartphone, per esempio, inviandolo direttamente alle casse del veicolo. 

Come per quelli casalinghi, anche i ricevitori/trasmettitori da automobile necessitano di alimentazione, dovrete quindi assicurarvi che non vi siano altri dispositivi inseriti nell’accendisigari, alimentatore utilizzato da una gran quantità di apparecchi tecnologici. Il ricevitore va dunque inserito nello slot e attivato. 

Da smartphone, poi, dovrete ricordarvi di attivare la modalità bluetooth ed effettuare una ricerca dei dispositivi in grado di ricevere il segnale. Selezionando il dispositivo il pairing verrà effettuato automaticamente e sarete pronti a inviare l’audio direttamente alle casse dell’automobile.

Per far sì che gli utenti non si distraggano mentre sono alla guida, utilizzando lo smartphone ogni qual volta desiderano cambiare traccia, molti ricevitori/trasmettitori hanno pulsanti facilmente raggiungibili per passare al brano successivo, quello precedente o anche addirittura per rispondere a delle chiamate in entrata.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments