Come utilizzare un lettore DVD

Ultimo aggiornamento: 13.04.24

 

Il vantaggio di vedere un film a casa è assicurato da un prodotto come il lettore DVD, che facilita la vita di chi ama vedere film e contenuti speciali tra quattro mura.

In questa breve guida vogliamo aiutarvi a capire come poterlo utilizzare al meglio, specialmente in combinazione con altri dispositivi, per sfruttare al meglio la sua funzionalità.

 

Come collegarlo alla tv e al computer

Il lettore DVD di nuova generazione molto spesso non è dotato della canonica presa SCART, che ne consentiva il collegamento ai televisori di una volta.

Questo elemento era di fondamentale importanza per consentire la trasmissione dell’immagine da un dispositivo all’altro.

Diciamo che, di base, oggi molti sono dotati di cavo e uscita HDMI, che garantisce non solo una rapida soluzione ma anche una qualità video superiore alla norma.

Se non sapete quindi, per esempio, come collegare il lettore DVD al televisore Samsung, molto dipende dalla versione del prodotto.

Se si tratta di un tv vecchio potreste aver bisogno di una presa SCART, se nuovo, basteranno i tre cavi RCA (quelli giallo, bianco e rosso, per capirci) o l’uscita HDMI.

Esistono comunque in commercio vari adattatori, che permettono di commutare il segnale, per esempio, da SCART a HDMI.

Chi si chiede come collegare un lettore DVD a un tv LG deve considerare anche la presenza di cavi Component, ovvero cinque connettori, tre per il video e due per l’audio, che devono essere posti nella maniera corretta.

Bisogna seguire sia il colore, sia le diciture “Input” e “Output”, per garantire un corretto funzionamento.

Un altro quesito è come collegare il lettore DVD al PC: niente di più semplice. Se parliamo di computer fisso e il lettore ha un’uscita HDMI, basta collegare i due dispositivi tramite questo cavo.

Se è dotato, invece, di una porta USB, come un modello portatile, basterà inserire l’apposito cavo tra i due elementi.

Se invece sono dotati di uscite diverse, è possibile utilizzare un adattatore.

Forse non tutti sanno che è anche possibile usare la Wii come lettore DVD: non dovrete fare modifiche che potrebbero rovinare il prodotto ma basterà usare un programma che converta i file da vedere direttamente sulla SD da inserire nella Wii.

Sarà comunque necessario scaricare un software, come Mplayer, per vedere il contenuto desiderato.

 

Come pulire un lettore DVD

Non si tratta tanto della superficie esterna: il punto debole di un lettore DVD è la lente, delicata e soggetta ai graffi. Una volta aperto il cassetto, soffiate dentro per eliminare residui di polvere.

Subito dopo imbevete un cotton fioc con un detergente specifico per elementi laser e passatelo con delicatezza.

Usate la parte asciutta del cotton fioc per asciugare la lente, poi richiudete e il gioco è fatto.

Se volete essere ancora più sicuri, acquistate un CD autopulente, che provvederà da solo a detergere la parte delicata senza rischiare di graffiarla.

Un occhio alla spesa

Se i dubbi sulle funzionalità sono risolti, considerate quanto valga la pena affrontare una spesa importante.

Chi sa quanto costa un lettore DVD Blu-ray valuterà bene prima di acquistarne uno, soprattutto se deve anche avere a disposizione un televisore adatto.

Se l’impiego è limitato a situazioni occasionali, meglio un modello di dimensioni ridotte che è anche semplice da usare. Ma quanto costa un lettore DVD portatile?

Dipende molto dalle sue caratteristiche, ma non si tratta comunque di un esborso eccessivo a parità di funzioni intuitive e di una versatilità che ne consente un utilizzo vario.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI