Come usare uno smart speaker

Ultimo aggiornamento: 22.04.24

 

Dopo aver acquistato il miglior smart speaker per le vostre esigenze arriva il momento di effettuare il setup.

Alcuni consumatori non avranno alcun tipo di problema, abituati all’interazione con la tecnologia su base quotidiana.

Tuttavia non tutti sanno come funziona uno smart speaker e, pertanto, abbiamo deciso di scrivere alcune righe per aiutare chi non ha mai utilizzato uno di questi dispositivi.

 

Collegamento

Il primo passaggio è, naturalmente, quello dell’alimentazione.

A meno che non abbiate uno smart speaker dotato di batteria, dovrete inserire l’apposito cavo nella presa di corrente e lasciarlo così affinché l’altoparlante funzioni regolarmente.

Tale dettaglio non richiede eccessive spiegazioni e una volta terminato il collegamento potrete anche accendere lo smart speaker premendo il pulsante di accensione che trovate nella maggior parte dei casi nella zona superiore.

Lo smart speaker, però, senza internet ha funzionalità limitate, dunque procederemo alla ricerca della rete Wi-Fi casalinga.

Per i prodotti che possiedono l’assistente vocale Alexa, è possibile scaricare l’app omonima su smartphone o tablet, sia Android sia iOS.

Una volta installata dovrete attivarla e seguire la guida per le impostazioni che vi porterà a collegare lo smart speaker alla vostra rete internet casalinga.

Qualora vi venga chiesta la password della connessione, ricordate che potete trovarla al di sotto del vostro modem/router a meno che non l’abbiate precedentemente sostituita.

Terminato il procedimento potrete iniziare a dialogare con Alexa.

 

Riproduzione musicale

Per far sì che Alexa riproduca brani musicali provenienti da diverse applicazioni, dovrete recarvi nuovamente nell’app di Alexa su smartphone e cliccare su “Impostazioni”.

Successivamente  su “Music & Media” dove dovrete inserire le credenziali dei vostri account, siano essi di Spotify o Amazon Music.

Una volta inserito nome utente e password potrete chiudere l’applicazione e chiedere ad Alexa di eseguire Spotify e scegliere una delle vostre tracce preferite.

Qualora Alexa non dovesse riconoscere il comando provate a spegnere e riaccendere lo smart speaker, in modo da permettergli di aggiornare le impostazioni precedentemente modificate.

Bluetooth

Alcuni smart speaker dispongono anche di collegamento bluetooth e per attivarlo non dovrete far altro che premere il pulsante relativo sul dispositivo e successivamente cercare l’altoparlante sullo smartphone e, una volta trovato, selezionatelo.

Così facendo qualsiasi brano riprodotto sullo smartphone verrà inviato direttamente allo speaker.

Se preferite questa tipologia di esecuzione musicale rispetto alle richieste vocali ad Alexa o Google Assistant, vi invitiamo a leggere con attenzione le schede tecniche dei singoli prodotti per capire quali siano effettivamente dotati di modulo bluetooth.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI