Il miglior caricatore per cellulare

Ultimo aggiornamento: 13.10.19

 

Caricatori per cellulari – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Chi viaggia spesso per lavoro o ama il campeggio non può davvero fare a meno di un caricatore per cellulare. Ma quale scegliere tra i tanti sul mercato? Ecco i due che ti consigliamo tra tutti: Anker 0848061017557 è economico, molto compatto e ha una capacità di 10.000 mAh. Chi cerca il massimo della comodità potrebbe essere interessato a un moderno caricatore senza fili, come il Samsung EP-PG920I.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior caricatore per cellulare

 

Di questi tempi è difficile che non si possieda almeno un dispositivo portatile da poter ricaricare tramite presa USB. Sebbene la ricarica di smartphone o tablet sia molto pratica, spesso quando si è in viaggio non si trovano porte alle quali collegarli, per questo può essere una buona idea comprare un caricatore per cellulare.

Seguendo la nostra guida sarà possibile confrontare i prezzi e le caratteristiche di alcuni tra i modelli più apprezzati sul mercato. I prodotti in classifica sono stati selezionati in base al loro prezzo e alla loro qualità, oltre che al gradimento degli utenti. Proseguiamo adesso con i nostri consigli e con la recensione dei prodotti.

 

 

Guida all’acquisto

 

Capacità

Uno dei primi fattori da considerare prima di acquistare un caricatore per cellulare è la capacità del modello. Questa viene misurata in mAh, simbolo che sta per milliampere ore (che può essere anche uno scioglilingua) e che determina la quantità di carica disponibile che ogni dispositivo possiede prima di dover essere ricaricato.

I prodotti della migliore marca hanno solitamente 10.000 mAh che sono sufficienti a ricaricare uno smartphone fino a tre o quattro volte. Una quantità simile si adatta bene anche a una singola ricarica di un tablet.

Solitamente il numero di mAh di un caricabatterie per cellulare ne fa levitare il prezzo, anche se non proprio in maniera esorbitante. Chi invece non ha bisogno di tutta questa potenza, può optare anche per un prodotto con 5.000 mAh, più che sufficienti per una o due ricariche del proprio smartphone.

 

Portabilità

Chi cerca un caricatore per cellulare spesso lo vuole pratico da portare. Questo significa che la powerbank da cercare dovrebbe essere di dimensioni ridotte per ingombrare il minimo spazio possibile nello zaino, nella borsa o perfino in tasca. Solitamente la maggior parte dei dispositivi hanno questa caratteristica, anche se ci sono quelli un po’ più grandi degli altri che magari sono più indicati per chi viaggia.

Oltre alle classiche powerbank esistono anche caricatori per cellulare a parete: sono dei modelli dotati di una spina con porta USB che permette di caricare velocemente i propri dispositivi.

Allo stesso modo sarà possibile trovare sul mercato dei comodi modelli che funzionano senza fili, anche se questi sono progettati per essere poggiati su una scrivania o su una mensola e quindi poco consigliabili a chi vuole usarli quando è fuori.

 

 

Sicurezza

Visto che si tratta comunque di dispositivi elettrici è sempre bene scegliere un modello che sia sicuro. Questo perché se un caricatore non ha un buon sistema di sicurezza contro il sovraccarico potrebbe rischiare di fondere la batteria del proprio cellulare. Per fortuna i moderni caricatori offrono la necessaria protezione e molti garantiscono anche una ricarica intelligente e veloce, specie quando si collegano due dispositivi contemporaneamente.

A livello di protezione esterna, ci sono diversi modelli fatti con materiali resistenti ad urti o cadute. Sarà anche possibile trovare modelli adatti alle attività outdoor come sport o camping che oltre a resistere alla polvere sono anche impermeabili.

 

I migliori caricatori per cellulari del 2019

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo indicato quali sono le caratteristiche più importanti da cercare in un caricatore per cellulare. Per fare una comparazione delle offerte consigliamo di leggere le recensioni qui di seguito che aiuteranno ulteriormente nella scelta del modello adatto per le proprie esigenze. Abbiamo fatto per voi una selezione dei prodotti più venduti, così si potranno avere più informazioni e sapere come scegliere un buon caricatore per cellulare.

 

Prodotti raccomandati

 

Anker 0848061017557

 

Tra i modelli venduti online, questo Anker potrebbe essere considerato il miglior caricatore per cellulare del 2019 sia per la sua qualità sia per il suo prezzo conveniente. Quello che colpisce di più del modello sono le sue dimensioni compatte che permettono di portarlo in giro senza ingombrare spazio nello zaino o nella borsa.

La batteria da 10.000 mAh può ricaricare un iPhone 6S per quattro volte e un Samsung Galaxy S6 fino a tre volte. Ideale per tutti i possessori di moderni smartphone che viaggiano o sono spesso fuori per lavoro e devono tenere il proprio cellulare sempre pronto all’uso. La tecnologia di ricarica rapida permette al prodotto di rilevare quale dispositivo è stato connesso in modo da fornire la giusta carica nel modo più rapido possibile. L’unico limite di questo caricatore per cellulare portatile è la sua unica porta USB che limita la ricarica a un solo dispositivo per volta.

Cominciamo la nostra guida per scegliere il miglior caricatore cellulare con uno dei modelli prodotti da Anker, nella fattispecie un caricabatterie da 10.000 mAh che gli acquirenti ritengono uno dei migliori disponibili sul mercato.

 

Pro 

Portatile: Ha un design molto compatto, misura appena 9,2 x 6 x 2,2 e pesa circa 180 grammi; quanto basta per stare comodamente in una tasca dei pantaloni, anche se si tratta di jeans stretti.

10.000 mAh: La portata di 10.000 milliampere orari gli permette di ricaricare completamente uno smartphone dalle tre alle quattro volte, a seconda del modello. Ovviamente è possibile ricaricare anche i tablet o altri dispositivi USB.

Power IQ: La porta USB dispone della tecnologia Anker Power IQ, che identifica il dispositivo e regola l\’amperaggio di emissione in modo da diminuire i tempi di ricarica.

 

Contro

LED e tempi: I LED indicatori non sono del tutto precisi, inoltre, pur avendo l\’ingresso USB di tipo Smart, risente molto della mancanza del Quick Charge.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Samsung EP-PG920I

 

Questo caricatore per cellulare Samsung unisce un design molto gradevole alla praticità di utilizzo senza fili. Basterà poggiare sopra il proprio telefono per attivare la funzione di ricarica, senza doversi avvalere del cavo USB che per alcuni potrebbe essere ingombrante. La ricarica avviene in modo rapido, così si potrà tenere il telefono attivo quando si viaggia o si è fuori per lavoro.

La sua forma permette di appoggiarlo comodamente su una scrivania o sul comodino e non sfigurerà se messo in salotto o in uno studio. Sebbene alcuni utenti affermino di averlo utilizzato anche per caricare telefoni di altre marche, in realtà per essere sicuri è meglio acquistarlo se si possiede un dispositivo Samsung, altrimenti si potrebbe rischiare di sprecare i propri soldi e rimanere delusi.

Secondo i pareri dei consumatori, il caricatore cellulare senza fili prodotto da Samsung è compatibile anche con smartphone di altre marche; tralasciando la compatibilità, è un caricatore comodo ed esteticamente bello.

 

Pro 

Wireless: Si tratta di un modello di ultima generazione con tecnologia senza fili; quindi l\’operazione di ricarica è semplicissima, basta accoppiare lo smartphone al caricatore e poggiarlo sopra ogni volta che deve essere caricato.

Low cost: È il più economico dei caricatori cellulare messi a confronto nella nostra guida, molto apprezzato dai possessori di smartphone Galaxy proprio per il suo prezzo decisamente accessibile.

Originale: Essendo un modello originale è perfettamente compatibile con tutti gli smartphone Samsung di ultima generazione, dotati della nuova tecnologia di ricarica wireless a induzione.

 

Contro

Lento: A parte la compatibilità, ridotta solo agli smartphone Samsung di ultima generazione, secondo gli acquirenti una ricarica completa può durare fino a 3 ore, oppure soffrire di episodi di discontinuità.

Acquista su Amazon.it (€17)

 

 

 

Hiluckey Solare

 

Tra i migliori caricatori per cellulare del 2019 abbiamo inserito anche questo modello di Hiluckey dalla potenza di 10.000 mAh. La sua particolarità è che si tratta di un caricatore solare per cellulare, quindi per dare carica ai propri dispositivi non lo si dovrà necessariamente attaccare ad una presa elettrica.

Ideale per chi spesso in campeggio e sta cercando un caricatore affidabile che funzioni senza fili. Dispone di due porte USB che permettono di caricare altrettanti dispositivi contemporaneamente, utile se si viaggia in coppia e bisogna tenere sempre carichi i propri smartphone.

Essendo stato pensato per un utilizzo outdoor, questo modello è anche impermeabile e resistente alla polvere. Molti utenti specificano che è preferibile utilizzare la carica solare solo per le emergenze, in quanto quella via cavo è molto più veloce.

Se invece vi state chiedendo dove acquistare un nuovo caricatore cellulare da usare quando si fa trekking, Hiluckey offre una delle migliori alternative grazie al suo caricatore solare, anche se non è certo il più economico dei modelli.

 

Pro 

10.000 mAh: Anche il caricatore cellulare Hiluckey, come l\’Anker, può contare su una portata nominale di 10.000 mAh, capace di ricaricare completamente uno smartphone dalle tre alle quattro volte, a seconda del modello.

Doppia alimentazione: Può essere ricaricato sia tramite il cavo con l\’adattatore sia tramite la cella solare integrata, da 1,5 Watt; ciò lo rende ideale per l\’uso “da campo”, ovunque sia impossibile accedere a una rete elettrica.

Funzionale: Dato la sua vocazione trekking, è anche impermeabile, resistente alle cadute e alla polvere; inoltre integra un LED con modalità torcia e strobo, e una clip con una piccola bussola.

 

Contro

Lento: Manca di tecnologia Quick Charge, quindi i tempi di ricarica sono molto lunghi; secondo alcuni acquirenti, inoltre, la cella solare ha una bassa efficienza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

AUKEY CC-T7-IT-Nero

 

Chi non sa quale caricatore per cellulare comprare da poter attaccare al muro per una ricarica rapida a casa o in ufficio, può optare per questo modello di Aukey. Si adatta molto bene alle esigenze di chi viaggia, viste le sue dimensioni estremamente compatte che gli permettono di essere messo in valigia senza ingombro.

In realtà può funzionare al meglio anche in casa o in ufficio, dato che tablet o smartphone si ricaricheranno più velocemente se attaccati alla presa della corrente. È compatibile con diversi dispositivi, oltre agli smartphone iPhone o Android lo si può utilizzare per caricare macchine fotografiche, videocamere o altoparlanti Bluetooth. Il modello ha una protezione da surriscaldamento o sovraccarico che permette di utilizzarlo senza preoccuparsi di fondere i propri dispositivi per un’eccessiva ricarica.

È limitato a un uso con presa elettrica, quindi non è consigliato se si cerca un caricatore per le proprie attività sportive outdoor o in campeggio.

Il caricatore cellulare Aukey è un modello da auto, infatti ha l’innesto per l’accendisigari, e si distingue soprattutto per gli ingressi USB dotati di tecnologia Quick Charge, oltre che per il buon rapporto qualità-prezzo.

 

Pro 

Quick Charge: L\’aspetto più gradito del caricatore cellulare Aukey è che dispone della tecnologia Qualcomm Quick Charge, supportata sia nella versione 2.0 sia 3.0, che rende possibile quadruplicare la velocità di ricarica, riducendo drasticamente i tempi.

Caricatore auto: Si tratta di un modello specifico da utilizzare sugli autoveicoli, infatti integra l\’innesto da inserire nella presa dell\’accendisigari posta sulla plancia.

Versatile: È compatibile con Apple e Android, sia smartphone sia tablet, e con qualsiasi dispositivo alimentabile tramite USB; in questo caso la funzione Quick Charge non si attiva, ma gli ingressi USB di tipo smart ottimizzano i tempi di ricarica.

 

Contro

Innesto: La forma particolare dell\’innesto, purtroppo, lo rende ballerino con alcuni tipi di presa, specialmente quelle che non si trovano esattamente a filo con la plancia.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

BC Master PB02

 

Questo modello è adatto a chi vuole spendere il minimo per un caricatore cellulare e non ha grandi esigenze a livello di ricarica. Il dispositivo ha una potenza di 5.000 mAh che per alcuni potrebbe essere limitata, ma che consente comunque di caricare una o due volte uno smartphone iPhone o Android.

Risulta molto comodo da trasportare vista la sua forma a cilindro, inoltre è fatto con materiali molto resistenti che lo proteggono da urti o scossoni. Ha un buon sistema di sicurezza che protegge da sovraccarico, surriscaldamento o corto circuito, anche se l’unica porta USB disponibile potrebbe non essere sufficiente per chi viaggia in coppia o con la propria famiglia.

Tra i prodotti a prezzi bassi si può trovare anche questo interessante caricatore cellulare tascabile prodotto da BC Master, compatto nelle dimensioni al punto da stare sul palmo di una mano.

 

Pro 

Estetica: Il suo design è stato apprezzato soprattutto dalle acquirenti donne, sia per il bel rivestimento in colore pastello, disponibile in blu o in rosa, sia per la forma compatta ed estremamente maneggevole.

Smart: L\’ingresso USB non è Quick Charge, ma se non altro è dotato di tecnologia Smart, che identifica il dispositivo mobile connesso e ottimizza l\’amperaggio per eseguire la ricarica nel minor tempo possibile.

Solido e resistente: Il peso è di appena 127 grammi, grazie al fatto di essere interamente realizzato in alluminio, materiale solido e resistente, ma soprattutto leggero, che gli permette di essere tenuto in borsa con altri oggetti, senza problemi.

 

Contro

Prestazioni: La portata è di 5.000 mAh, quindi può erogare una sola ricarica, due al massimo se lo smartphone non è molto potente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un caricatore per cellulare

 

C’è un elemento indispensabile per usare il telefonino ed è il caricatore per cellulare. Non importa, infatti, quanto sia tecnologicamente avanzato il vostro smartphone, la sua batteria comunque non è infinita e ben presto si presenta la necessità di ricaricarla.

 

 

Rispettate i tempi di ricarica

Anche se qualcuno vi dice il contrario, non fidatevi e non lasciate il vostro smartphone in carica più del necessario. In molti, infatti, approfittano della notte per ricaricare il telefono, lo collegano al caricatore e lo staccano al mattino, una volta svegli. Il risultato è lasciare il cellulare in ricarica per 7/8 ore.

Cose del genere compromettono la durata della batteria che, come tutti sanno, ha cicli di ricarica limitati, completati i quali iniziano i problemi, come una un’autonomia sempre inferiore.

 

Il caricatore wireless

Se odiate l’idea che il vostro smartphone sia collegato a un cavo durante la ricarica, avete un’alternativa. Questa è rappresentata dal caricatore wireless che, come suggerisce il nome, non richiede la mediazione di un cavetto per fornire allo smartphone l’energia necessaria.

Innanzitutto il vostro smartphone deve essere compatibile con un prodotto del genere. La compatibilità è data dalla presenza dell’interfaccia Qi. In sostanza, grazie all’induzione magnetica, si appoggia lo smartphone sulla base oppure a pochi centimetri di distanza, in genere non più di 4. Quando la ricarica è completa, il caricatore smette la sua funzione così la batteria non si danneggia.

 

 

Non maltrattare il cavo

Se invece siete affezionati al vostro caricatore ottenuto in dotazione con il telefono, abbiate molta cura del cavetto. Questo non deve essere attorcigliato ma tenuto sempre in ordine per evitare che si rompa qualcosa al suo interno e non permetta al telefono di ricaricarsi.

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...