Le 7 migliori app per scoprire (e bloccare) chi ti chiama

Ultimo aggiornamento: 21.09.21

 

Sono sempre più gli scocciatori che ogni giorno ci chiamano sullo smartphone, da call center a offerte di telemarketing. Per identificare e bloccare queste chiamate esistono delle applicazioni specifiche, scopriamole insieme.

 

Avere un numero di telefono cellulare o smartphone, come ormai vengono chiamati, è una vera e propria comodità, poiché si è raggiungibili in qualsiasi momento e si possono contattare le persone di cui si possiedono i numeri di telefono. Se la possibilità di ricevere chiamate si esaurisse alla propria cerchia di amici, quindi persone che effettivamente hanno il vostro numero, non ci sarebbe nemmeno bisogno di applicazioni per scoprire e bloccare chi sta chiamando, tuttavia sappiamo che spesso il proprio numero finisce in mano a call center e persone con cui non vorreste avere contatti. Se vi siete chiesti almeno una volta “chi mi sta chiamando?” o “a chi appartiene questo numero?”, allora le soluzioni che troverete in basso possono fare al caso vostro.

 

App per scoprire chi mi chiama

Esistono numerose applicazioni per smartphone Android e iOS, ne abbiamo qui elencate alcune per aiutarvi a scegliere quella più adatta alle vostre esigenze. Alcune di queste sono completamente gratuite, quindi non dovrete spendere denaro in abbonamenti per scoprire chi chiama. Senza ulteriore indugio, quindi, iniziamo subito la nostra analisi.

Hiya

La prima app proposta è Hiya, disponibile sia per Android sia per iOS a titolo completamente gratuito. Scaricando e avviando l’app verrete portati a una schermata di ricerca dove potrete inserire l’ID della chiamata, verrà dunque effettuata la scansione nel database dell’app per scoprire di chi è il numero. In base al risultato della ricerca potrete poi decidere se bloccare le chiamate in entrata provenienti da quel numero, per evitare così seccature in futuro. L’operazione non ha costi aggiuntivi, tuttavia chi vuole può sottoscrivere un abbonamento mensile al costo di poco più di 4 euro per bloccare automaticamente tutte le chiamate indesiderate.

 

Truecaller

Una delle app migliori sul mercato, anche questa scaricabile sia su smartphone Android sia su quelli che hanno come software iOS. Per scaricarla vi basta cercare il nome su Play Store o App Store, facendo partire il download e avviandola al termine dell’installazione.

È necessario sottolineare che al primo avvio, per poter accedere alle funzionalità dell’app, come “scopri chi ti ha chiamato” o “Blocca gli spammer”, è obbligatorio inserire il proprio numero di telefono all’interno del database. Questo comporta una rinuncia alla privacy notevole, poiché il vostro numero diverrà poi visibile e rintracciabile utilizzando l’applicazione.

Dal menu principale dell’applicazione, vedrete uno scudo al centro dello schermo, premetelo e verrete così portati a una sezione con varie scelte: attivate la funzione per bloccare gli spammer e, qualora non sopportiate le chiamate da numeri anonimi, scegliete di attivare anche quella per bloccare i numeri privati.

Come faccio a sapere chi mi sta chiamando con Truecaller? Per avere l’informazione desiderata basta andare nella Home dell’applicazione e inserire il numero nella barra di ricerca. L’app offre anche un piano premium, a partire da 4 euro mensili, che sblocca la possibilità di ricerca tramite nome e cognome e l’aggiornamento automatico della lista dei numeri indesiderati.

Should I Answer

Applicazione per Android e iOS, Should I Answer, traducibile dall’inglese come “dovrei rispondere?”, ha un database interno che si appoggia al feedback degli utenti sui singoli numeri, restituendo così informazioni dettagliate su potenziali seccatori. Si può scaricare gratuitamente tramite Play Store o App Store e offre anche un piano premium dal costo di 2 euro mensili per poter effettivamente bloccare le chiamate in entrata. Ha dunque un costo rispetto alle altre proposte, tuttavia è comunque utile per scovare i numeri di call center, scocciatori o persone con cui non si vuole avere nulla a che fare.

 

Sync.me

L’applicazione in questione consente di effettuare ricerche su numeri specifici ma non solo, grazie al filtro anti-spam, è in grado di bloccare tutte le chiamate di telemarketing in arrivo sul vostro smartphone, una vera e propria comodità così non dovrete più chiedervi chi vi sta chiamando e se dovreste o meno rispondere. Scaricabile gratuitamente da Play Store e App Store, offre degli acquisti in-app per ampliare le funzionalità.

Pagine Gialle

Si tratta dell’evoluzione del mezzo classico, le Pagine Gialle arrivano quindi in formato app, per segnalare numeri di professionisti, esercizi commerciali e molto altro. Potrete scaricarla sia su smartphone Android sia iOS ma non vi permetterà di bloccare numeri sospetti, il suo unico scopo è quello di trovare contatti eventualmente utili o potenzialmente fastidiosi.

 

Pagine Bianche

Come le Pagine Gialle, anche quelle Bianche hanno ora un’applicazione, per permettervi di rintracciare persone o scoprire chi vi sta chiamando grazie alla funzione speciale di ricerca. Si può scaricare gratuitamente su Android e iOS, tuttavia la sua funzionalità principale è quella di svelarvi l’identità di chi vi sta chiamando, non potrete dunque bloccare nessun numero a meno che non ricorriate alle funzionalità dello smartphone stesso. Esistono indubbiamente applicazioni migliori, tuttavia il vantaggio di usare le Pagine Bianche è non dover necessariamente inserire il proprio numero di telefono all’interno del database.

 

Caller ID

L’app è disponibile solo per smartphone Android e si può scaricare gratuitamente dal Google Play Store, offrendo acquisti in-app a partire da 1 euro circa. Il funzionamento è molto semplice e spartano: si inserisce il numero del quale si vogliono avere informazioni e il programma effettua una ricerca su internet, tramite social network e altri canali per restituire informazioni sul chiamante.

Queste sono le applicazioni per scoprire chi sta chiamando più famose e utilizzate dagli utenti, ricordiamo però che gli smartphone moderni sono spesso nativamente in grado di bloccare i numeri indesiderati, tutto ciò di cui avete bisogno in tal caso è di un’app che effettui una ricerca all’interno di un vasto database. In alternativa anche internet può aiutarvi, grazie a numerosi siti specializzati, completamente gratuiti da utilizzare. Se il vostro smartphone è scarico, o collegato al caricatore per cellulare, potete sempre fare affidamento dunque sul vostro computer desktop o notebook per risalire all’identità dello scocciatore.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI