Come scoprire chi guarda il mio profilo Facebook

Ultimo aggiornamento: 03.08.21

 

Esiste la possibilità di capire chi guarda il vostro profilo Facebook? Molti utenti si staranno ponendo questa domanda, tuttavia ci sono vari aspetti da chiarire prima di poter rispondere, leggete dunque attentamente il nostro articolo.

 

I social network sono ormai utilizzati da decine di milioni di persone in tutto il mondo e la loro utilità per mettere in collegamento non solo individui che si trovano nello stesso paese, ma anche quelli distanti migliaia di chilometri, è innegabile. Tra i più famosi e i più vecchi abbiamo Facebook di Mark Zuckerberg, che tra alti e bassi riesce ancora a essere un punto di riferimento sul web. Se avete un profilo sul social network, però, saprete anche che a volte si può essere vittima di attenzioni indesiderate da parte di estranei, abbiamo quindi deciso di dare alcune indicazioni per capire come si fa a sapere chi ha visitato il tuo profilo di Facebook e, soprattutto, se è un’operazione possibile o meno.

 

Chi guarda il mio profilo Facebook?

Considerate le impostazioni standard di Facebook come un diario pubblico, qualsiasi cosa postiate, siano frasi, aforismi, foto, video o altri contenuti, verranno immediatamente resi visibili non solo ai vostri amici, ma anche a sconosciuti che devono solo conoscere il vostro nome e cognome per trovarvi sul social network e accedere alla vostra pagina personale. Se non volete che il post sia visibile da altre persone, dovrete modificare le impostazioni della privacy, prima di pubblicare alcunché, quindi, cliccate sull’icona che trovate sotto il vostro nome in fase di creazione del post. 

Questa opzione vi permette di modificare il “pubblico”, ovvero chi vedrà il post, a scelta tra: tutti, ovvero l’intero social network; amici, ovvero solo coloro che sono nella vostra lista oppure solo io, così nessuno vedrà il vostro post. Esistono anche opzioni intermedie per escludere determinate persone, tuttavia se si tratta di contenuti sensibili vi invitiamo a scegliere sempre l’opzione “amici”.

Per vedere il vostro profilo tramite gli occhi di un eventuale visitatore, e scoprire così quali siano i contenuti che è in grado di visualizzare, vi basterà recarvi in “il mio Facebook“, ovvero la pagina profilo e cliccando sui tre puntini orizzontali vicino alla voce “modifica il profilo” dovrete scegliere “Facebook Visualizza come“.

Così facendo entrerete in una modalità di visualizzazione, tutto ciò che vedrete saranno i contenuti condivisi tramite il pubblico “tutti”. Se trovate qualche post o anche foto in evidenza Facebook che desiderate nascondere, vi basterà uscire da tale modalità, tornare al vostro profilo e modificare le impostazioni di privacy come precedentemente descritto.

 

App per vedere chi ti spia su Facebook

Avrete sicuramente sentito parlare di queste applicazioni che promettono di identificare chi guarda il mio profilo, tuttavia è bene chiarire subito che questi software sono fasulli o, come si dice in gergo, “fake”. Una volta installati non funzionano come dovrebbero e anzi può trattarsi di codice malevolo volto a rubare dati e informazioni sensibili. Se avete installato una di queste app, vi invitiamo a rimuoverla al più presto. 

Potete farlo accedendo a Facebook e cliccando sul pulsante che ricorda una freccia che punta verso il basso, icona situata in alto a destra. Dopodiché selezionate “Impostazioni e Privacy” e nuovamente “Impostazioni”. Vi apparirà così un lungo menù a colonna sulla sinistra dove dovrete cliccare su “App e siti web”. Nella lista troverete le varie applicazioni attivate e per disattivare quelle potenzialmente pericolose, come “scopri chi visita il mio profilo Facebook“, basta selezionarne una e poi cliccare sul pulsante blu “Rimuovi”.

Storie su Facebook visualizzazioni

Uno dei veri metodi per riuscire a capire chi visita il vostro profilo è tenere d’occhio le visualizzazioni delle vostre storie. Se accedete a Facebook da browser potete, dalla home page, cliccare su “La tua storia” e poi vedere subito tutti gli utenti che hanno l’hanno già visualizzata tramite la voce “Dettagli della storia”. Se sperate che una persona in particolare vi segua, grazie a questo semplice espediente potrete subito vedere se questa è interessata alle vostre storie e quindi, potenzialmente, anche al resto dei contenuti che condividete sul social network.

Da smartphone basta toccare la voce “La tua storia” dalla home dell’applicazione e poi selezionare l’occhio che si trova in basso. Vi apparirà così la lista degli utenti che hanno visto il contenuto. Segnaliamo che la costante visualizzazione di Facebook consuma molto velocemente la batteria e, quando siete fuori casa, ciò potrebbe essere un problema. Ricordate quindi di portare sempre con voi un caricabatterie, i classici powerbank venduti a prezzi davvero concorrenziali.

La risposta alla domanda “come si fa a vedere chi guarda il tuo profilo Facebook” non è univoca e non c’è un metodo preciso per sapere chi sta visualizzando tutti i vostri contenuti. La notizia vi avrà probabilmente deluso poiché speravate in un controllo maggiore sul vostro stesso profilo, tuttavia per motivi di privacy di terzi non è possibile ottenere questa informazione. Immaginate dunque di essere voi a visitare il profilo di una persona, vorreste che il passaggio su profili di terzi venisse registrato e reso visibile ad altre persone? Molto probabilmente la risposta è no, per questo motivo non c’è troppo da lamentarsi e accettare il funzionamento del social network.

Consigli utili

Qualora abbiate installato applicazioni di terze parti che hanno richiesto l’accesso al vostro profilo e le informazioni sensibili, vi consigliamo di procedere immediatamente a un cambio di password, attivando qualora fosse possibile l’autenticazione a due fattori. Si tratta di un sistema di controllo che richiede all’utente di inserire non solo la password d’accesso ma anche un codice numerico che verrà inviato direttamente sul vostro numero telefonico, in questo modo eventuali hacker non potranno avere accesso pur conoscendo la password. Tornando nella pagina delle applicazioni, infine, eliminate tutte quelle che non utilizzate più e che potrebbero fungere da “cavallo di Troia”.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI