Zgemma H7S – 4k – Dual sat DVB-s2X e DVB-T2 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 20.02.20

 

Principale vantaggio

Un decoder satellitare che fa anche molto altro grazie a un hardware al pari di un PC e al sistema operativo Linux. Ideale per gli “smanettoni” che non si accontentano della visione di canali satellitari.

 

Principale svantaggio

Il prezzo è sopra le media dei decoder satellitari 4K, quindi se non volete cimentarvi nell’installazione di qualche software aggiuntivo meglio rivolgersi a modelli più economici.

 

Verdetto: 9.9/10

Come decoder per la ricezione dei canali in HD o 4K è ineccepibile e si connette a svariati tipologie di antenne satellitari. Inoltre offre una serie di possibilità assicurate dalla presenza di un sistema operativo Linux e di hardware dedicato. Il prezzo è però sopra la media.

Acquista su Amazon.it (€159)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Zgemma H7S è un decoder satellitare di ultima generazione che permette la visione anche di canali che trasmettono in 4K, oltre a quelli che li offrono in HD. Sono molte le sue caratteristiche che lo rendono uno dei più ricercati nella categoria dei decoder satellitare (ecco i migliori modelli) soprattutto da chi è disposto a spendere un poco più della media perché vuole qualcosa in più della semplice visione dei canali.

Il decoder che si sente un PC

La prima caratteristica che salta all’occhio è la presenza di un hardware base ma che rispecchia quello che normalmente si trova all’interno di un PC desktop o laptop. Per la precisione il decoder satellitare Zgemma H7S integra una CPU ARM Brahma 15, un Dual Core da 1.7 GHz, abbinata a 1 GB di memoria DDR3. C’è anche dello spazio di archiviazione, offerto dalla memoria EMMC NAND flash da 4 GB. 

Su tale memoria è installato il sistema operativo Linux Enigma2, una versione appositamente studiata per questo tipo di dispositivo. È quindi facile intuire che con un sistema operativo, una CPU e una RAM è possibile installare altri software compatibili, utili ad allargare le sue potenzialità di visione di programmi. 

Se si esagera con questi software è possibile installare un hard disk da 2.5 pollici, vista la presenza di un alloggiamento dedicato all’interno dello chassis. Zgemma specifica però che l’installazione di software non autorizzato fa decadere la garanzia. 

È comunque tollerato il famoso software Kodi che permette di vedere molti contenuti in streaming, in arrivo dalle IPTV, ovvero quelle stazioni televisive che trasmettono via internet. L’installazione avviene tramite una chiavetta con il software autoinstallante da inserire una delle porte USB. Per avere idea di come fare basta spulciare in internet per trovare la procedura passo a passo.

 

4K UHD e oltre

Tornando alle funzioni classiche da decoder satellitare è subito da sottolineare la compatibilità con i canali che trasmettono in 4K UHD, sempre che il televisore a cui viene collegato l’H7S sia compatibile con tale tecnologia di visualizzazione delle immagini. Questo collegamento avviene tramite un cavo HDMI in dotazione tra il decoder e la TV che si intende utilizzare. 

Il decoder Zgemma è inoltre fornito di un tuner Dual SAT (dvb-s2) e un terrestre (dvb-t2) e supporta i protocolli di comunicazione per parabole DISEqC 1.0, 1.1, 1.2, 1.3 a 22Khz. Il menu OSD è anche in italiano, ma purtroppo il manuale è solo in lingua inglese. Manca anche una connessione Wi-Fi, ma si può installare un dongle esterno tramite porta USB, acquistabile a parte per pochi euro. Dispone però di una porta Ethernet ma, come sempre, per sfruttarla al meglio è necessario che il decoder sia in prossimità del router. 

Tramite una connessione a internet è possibile anche fare l’upgrade del software, operazione che, in mancanza di un collegamento diretto del decoder al web, si può eseguire scaricando tale aggiornamento su una pendrive che poi verrà inserita in una porta USB dello Zgemma H7S. A livello di connessioni audio è da segnalare la presenza di una porta ottica SPDIF.

 

Multi compatibile

Sono molte le compatibilità con le più recenti tecnologie per la visione confortevole dei programmi in arrivo dal satellite. Tra queste sono supportate la tecnologia Advanced EPG (Electronic Program Guide​) per avere sempre una lista dei programmi trasmessi dai vari canali e la ricerca automatica e manuale. 

Quest’ultima è utile per quei canali che non fanno parte delle piattaforme più famose come Tivùsat, ma si conosce l’esatta frequenza su cui il canale desiderato trasmette. Non manca ovviamente un lettore di smart card e uno slot common interface per inserire le schede delle varie piattaforme satellitari. Se si inserisce un hard disk esterno o una chiavetta USB è possibile registrare i programmi o metterli in pausa.

 

Acquista su Amazon.it (€159)

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...