Come utilizzare una soundbar

Ultimo aggiornamento: 25.05.24

 

Utilizzare una soundbar non è un’operazione estremamente complessa e necessita solo di alcuni collegamenti iniziali per poter godere di un audio sensibilmente migliore rispetto a quello ottenibile dalle casse integrate del vostro TV.

Prima di passare all’installazione e al collegamento, però, vediamo insieme una soundbar come funziona.

 

Si tratta solitamente di prodotti dalla forma allungata che contengono il necessario per la riproduzione audio, ovvero gli altoparlanti e un amplificatore.

Le soundbar possono essere collegate solitamente a svariati dispositivi, come per esempio TV, smartphone e tablet per migliorare l’esperienza di ascolto di musica e film.

Il segnale audio può essere inviato da questi ultimi sia tramite cavi, sia tramite connessione wireless Bluetooth. Qualora troviate il suono poco soddisfacente, sappiate che potrete collegare anche un subwoofer, per ottenere bassi corposi.

 

Dove posizionare la soundbar

Chi si stesse chiedendo dove posizionare la propria nuova soundbar non deve disperare poiché è pensata per essere installata nei pressi del televisore.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è appoggiarla sullo stesso mobile del TV oppure, qualora questo fosse fissato alla parete, installarla sullo stesso muro, direttamente sotto o sopra il televisore, grazie al kit presente nella maggior parte dei prodotti.

 

Come collegare una soundbar al TV

Per quanto riguarda il collegamento al TV potrete solitamente usufruire di svariati metodi, sia con cavi HDMI o cavi ottici digitali, sia wireless tramite il modulo Bluetooth. La scelta in questo caso dipende molto dalle vostre esigenze.

Chi non ama la presenza di ingombranti cavi o non riesce a nasconderli alla vista, potrebbe trovare molto più interessante il collegamento wireless, eseguibile però solo con TV che sono a loro volta abilitati a connessioni Bluetooth.

 

Come collegare la soundbar a un TV LG

In base al TV LG che possedete potrete collegare la vostra soundbar con diversi approcci. I più classici e semplici sono sicuramente tramite cavi, siano HDMI o ottici.

Tutto ciò che dovrete fare in questo caso è utilizzare un capo del cavo per l’inserimento nella soundbar e l’altro per collegare il TV. Accendendo quindi i dispositivi l’audio dovrebbe essere indirizzato alla soundbar.

Leggermente più complesso è invece il metodo wireless poiché dovrete disporre di un TV abilitato alle connessioni Bluetooth.

Accendendo entrambi i dispositivi, assicuratevi di attivare la modalità wireless sulla soundbar e, sul televisore, invece, abilitate la ricerca di dispositivi. In questo modo riuscirete a effettuare il pairing e usufruire dell’audio migliorato.

Come collegare la soundbar a un TV Sony

Anche in questo caso dovrete prendere in esame quali tipologie di porte supporta il vostro televisore. I TV Sony BRAVIA, per esempio, hanno porte HDMI con supporto ARC, acronimo che sta per Audio Return Channel.

Potrete riconoscerle per la dicitura ARC stampata nei pressi dell’ingresso HDMI e il loro vantaggio è la possibilità di trasmettere anche il segnale audio proveniente dal TV alla soundbar senza dover usare altri cavi.

Non tutti i modelli del brand però hanno tale comodità e qualora vi trovaste con un TV Sony con una semplice porta HDMI dovrete collegare anche l’uscita audio digitale con il cavo ottico.

Qualora il vostro TV sia di vecchia generazione potreste puntare su un ultimo collegamento tramite porta “Analog” e un cavo jack da 3,5 mm.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI