Sonos Playbar – Recensione

Ultimo aggiornamento: 28.05.20

 

Principale vantaggio

La Soundbar Sonos dispone di ben sei woofer e tre tweeter al suo interno che amplificano notevolmente il suono del dispositivo sorgente aumentando la precisione nell’equalizzazione di medi e alti. I tweeter sono regolati verso l’esterno per poter ampliare il raggio d’ascolto ed emulare l’effetto surround, avvolgendovi e rendendo l’audio di programmi, film, serie TV e videogiochi molto più coinvolgente. Il suono viene gestito da nove amplificatori digitali classe-D che permettono di regolare il volume e l’equalizzazione a seconda delle proprie esigenze. 

 

Principale svantaggio

Il difetto di questa Soundbar sta nell’assenza di un subwoofer. Visto il prezzo di vendita davvero molto alto ci saremmo aspettati di trovarlo incluso nel kit. Senza aspettatevi bassi non proprio all’altezza delle altre frequenze, inoltre a volumi elevati i woofer interni potrebbero non riuscire a gestire le frequenze basse e quindi creare fastidiose distorsioni del suono. 

 

Verdetto: 9.4/10

Possiamo definire la Soundbar Sonos un prodotto ‘incompleto’ in quanto l’assenza di un subwoofer non le permette di esprimere bassi potenti e precisi. Questo non sarebbe un problema, se il prezzo del prodotto non fosse così alto. Il nostro verdetto rimane comunque positivo, in quanto la qualità costruttiva della Soundbar è di altissimo livello, ma ci vediamo costretti a toglierle qualche punto visto che sul mercato si trovano modelli molto più economici, spesso abbinati a un subwoofer. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Suono 

Le Soundbar (lista dei migliori prodotti) sono amplificatori attivi creati per potenziare l’audio dei televisori a schermo piatto che solitamente dispongono di speaker integrati poco potenti e di un bilanciamento delle frequenze non proprio esaltante. Per questo una delle caratteristiche principali da cercare in una buona Soundbar è la qualità del sonoro. Su questo punto la Playbar di Sonos non delude, si presenta con ben sei woofer e tre tweeter in grado di aumentare notevolmente la potenza e la precisione del suono di qualsiasi dispositivo al quale viene collegata. 

I tweeter si occuperanno di gestire le frequenze medio\alte e sono posizionati verso l’esterno in modo da garantire una diffusione sonora più ampia, emulando l’effetto surround. Il suono viene gestito da amplificatori digitali classe-D che permettono di regolare il volume con precisione direttamente dalla Soundbar, oltre a poter attivare delle modalità particolari come quella ‘Notte’ capace di comprimere il volume rendendo comunque i dialoghi comprensibili. 

La Soundbar è compatibile con tutti i formati audio delle TV, inclusi quelli per il surround come il Dolby Digital 2.0 e 5.1. Per quanto riguarda i bassi, segnaliamo che viene venduta senza subwoofer. I bassi verranno gestiti esclusivamente dai woofer interni, quindi aspettatevi distorsioni fastidiose a volumi alti. Questa mancanza non è molto gradita, soprattutto se consideriamo il costo del prodotto davvero molto elevato. 

Montaggio

La Playbar si presenta con dimensioni leggermente più ingombranti rispetto ad altre Soundbar in circolazione, infatti per poterla sistemare dovrete disporre di un bel po’ di spazio sul piano TV. Per questo motivo il prodotto si potrà montare anche a parete, in modo da risparmiare quanto più spazio possibile sul mobile. 

Questa soluzione vi consente di usarla anche come diffusore in un locale o in un negozio, in modo da poter riprodurre una playlist per intrattenere i clienti. La Soundbar dispone di un accelerometro con sensore interno in grado di rilevare la posizione nella quale viene montata, ottimizzando il suono e l’equalizzazione in modo del tutto automatico, offrendo sempre la stessa qualità audio. 

 

Connettività

Per quanto riguarda la connettività, a differenza di altre Soundbar, la Sonos non sfrutta il Bluetooth, bensì la rete Wi-Fi. Questo vuol dire che potrete collegarla a qualsiasi dispositivo connesso alla vostra rete per la riproduzione audio, anche su quelli che non dispongono di Bluetooth. 

Potrete usarla per ascoltare musica o l’audio dei video da smartphone, PC e tablet, mentre per il televisore dovrete collegarla con l’ingresso ottico sul retro. Non dispone di collegamento con HDMI, quindi il volume e le impostazioni dovranno essere regolate direttamente dal telecomando della Soundbar, incluso nella confezione. 

Tra gli altri dispositivi compatibili troviamo console di gioco, decoder e lettori Blu-ray che potranno sfruttare l’audio della Soundbar se collegati al televisore. La Playbar è compatibile anche con Alexa, quindi nel caso disponete degli Altoparlanti Amazon Echo potrete gestire il dispositivo tramite i comandi vocali. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments