Come fare a leggere i giornali gratis appena svegli al mattino

Ultimo aggiornamento: 14.08.22

 

L’abitudine di leggere il quotidiano al mattino sta andando via via sparendo ma se ci tenete a rispettare questo rituale, senza però spendere troppo, ecco le soluzioni più interessanti.

 

L’idea di svegliarsi al mattino, uscire di casa per andare a recuperare il proprio quotidiano preferito e, solo in un secondo momento leggerlo, di sicuro non è allettante. Soprattutto per tutti quegli utenti che non hanno il tempo materiale di informarsi prima di recarsi a lavoro, magari mentre si fa colazione. Come fare dunque per leggere uno o più quotidiani italiani direttamente da casa? Magari anche in formato gratuito e, soprattutto, completamente legalmente? È proprio quello che vogliamo spiegare nel nostro articolo, quindi tenetevi forte e iniziamo subito.

 

Come leggere giornali gratis

La maggior parte dei quotidiani offre un sistema in abbonamento per leggere completamente gli articoli da smartphone, tablet con tastiera o PC, quindi sottoscriverne uno annuale o mensile è sempre la scelta migliore qualora vogliate supportare una redazione. In caso non possiate allocare budget mensile per questa spesa, ecco alcune soluzioni che si rivelano senz’altro interessanti.

 

PressReader

Il nome potrebbe essere nuovo ad alcuni, ma si tratta di un’applicazione scaricabile su smartphone con Android o iOS, nonché accessibile anche da computer e tablet in formato online, inserendo semplicemente il link del sito ufficiale nella barra di ricerca del vostro browser.

Recandovi sulla pagina principale, vedrete immediatamente i quotidiani on line in primo piano, ma anche riviste famose come Forbes e Vogue, per poi entrare nel dettaglio con le singole categorie, dove potrete selezionare le pubblicazioni e i giornali che più vi interessano in base al tema (affari, auto, cibo, gossip, fotografia e così via).

Specifichiamo che bisogna non solo fare l’accesso al sito, utilizzando un account registrato appositamente sulla piattaforma o sfruttare quello Google, Facebook o Twitter, ma anche sottoscrivere un abbonamento dal costo mensile di 29,99 euro. Prima di mettere mano al portafoglio, però, vi ricordiamo che il sito offre un periodo di prova gratuito della durata di una settimana, durante la quale potrete accedere a ogni uscita e pubblicazione sulla piattaforma.

Per alcuni giornali presenti su PressReader, è possibile anche leggere articoli gratuitamente al di fuori del proprio periodo di prova, questi però sono generalmente molto pochi e disponibili solo in formato testuale, non si tratta dunque di un metodo efficiente per tenersi informati.

Una volta abituatisi però alla lettura digitale garantita da PressReader, è molto difficile tornare indietro poiché il servizio offre molte comodità come la possibilità di inserire un segnalibro, ascoltare una voce che legge l’articolo, tradurre il testo in altre lingue e tante altre funzioni extra, accessibili solo per chi sottoscrive l’abbonamento.

 

Google News

Google è ormai sinonimo di internet, il gigante americano ha conquistato la rete, divenendo punto di riferimento, inizialmente grazie al suo motore di ricerca, per poi garantire però tanti altri servizi extra, come quello che prendiamo qui in considerazione: Google News, in sostanza la guida TV delle notizie.

Google News non è quindi un quotidiano ma una raccolta degli articoli pubblicati online da testate maggiori e minori, facilmente accessibile da qualsiasi smartphone dotato di Android o iOS. Dopo aver scaricato l’app omonima dal Play Store o da App Store, dovrete effettuare l’accesso con il vostro account Google, dopodiché sarete pronti a utilizzarla in tutte le sue funzioni, senza dover spendere alcunché.

Aprendo l’applicazione vi ritroverete nella sezione “Per te”, dove sono elencati tutti gli articoli più attinenti alle vostre ricerche e alla vostra posizione geografica. In basso sono presenti però altre sezioni, tra cui Notizie, Segui ed Edicola. Toccate la voce Edicola e troverete i vari quotidiani con le rispettive notizie nonché siti dedicati ad ambiti specifici come quello tecnologico, cibo e gastronomia, cultura, auto, shopping e molto altro.

Per dover evitare di ripetere sempre la stessa procedura, potete anche toccare la stellina in corrispondenza del nome del quotidiano, questo verrà così aggiunto al tab Segui, dove potrete trovare tutte le news delle testate che seguite, siano essi quotidiani sportivi o di attualità.

 

Issuu

Terza e ultima opzione che analizziamo in questa sede, Issuu è un sito web, accessibile come sempre recandosi sulla pagina ufficiale. Rispetto alle altre due risorse che abbiamo evidenziato, si tratta di un servizio di nicchia, che prevede infatti la condivisione di quotidiani, magazine e riviste previamente scansionati dagli utenti che fanno parte della community.

Il sito è internazionale quindi potete trovare articoli provenienti da ogni angolo del globo e non esclusivamente in lingua italiana, pertanto potrebbe essere un po’ più difficile da navigare per utenti meno esperti. Una volta effettuato l’accesso, utilizzando un account creato ad hoc oppure inserendo le credenziali di quelli Facebook o Google, avrete immediatamente a disposizione alcune funzioni basilari, potrete dunque cercare ciò che vi interessa leggere per vedere se è stato caricato da qualche utente. Qualora i risultati siano numerosi è possibile restringere il campo di ricerca limitando le opzioni, come la data di pubblicazione, il luogo e la lingua.

Issuu è ottimo anche per vedere le prime pagine giornali stampati, sia nuovi sia vecchi, tuttavia non è il modo migliore per tenersi informati sugli eventi moderni poiché difficilmente troverete il quotidiano del giorno caricato in tempo reale. Come molti altri siti, dispone di un servizio in abbonamento a partire da 16 euro al mese, che fornisce accesso completo a tutti i file caricati sulla piattaforma, permettendone il download e garantendo la visualizzazione offline.

Queste erano le nostre soluzioni principali per la lettura dei quotidiani online in maniera gratuita, speriamo che l’articolo vi abbia aiutato e vi permetta di evitare di sperperare denaro in servizi che potrebbero tornarvi poco utili su base giornaliera. Tuttavia, se leggete spesso quotidiani diversi, vi invitiamo a valutare la possibilità di effettuare un abbonamento, approfittando anche magari di sconti su quelli annuali.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI