Come leggere i file ePub e come convertirli facilmente in Pdf o Mobi

Ultimo aggiornamento: 14.08.22

 

Scopriamo insieme cosa sono i file ePub, quali sono i modi migliori per leggerli utilizzando un computer e, infine, anche il modo più semplice per convertirli in altri formati.

 

Cos’è un ePub ed eBook libro digitale

Il termine è un’abbreviazione, sta infatti per “electronic publication”, ovvero in italiano pubblicazione elettronica. Avrete sicuramente incontrato file di questo tipo e si tratta di uno dei tanti formati degli eBook, altro termine legato al mondo digitale e che indica i libri che possono essere letti su computer, notebook, eBook reader, smartphone, tablet e così via.

Dal 2007, ePub è lo standard ufficiale a cui l’IDPF, il forum internazionale per la pubblicazione digitale, fa riferimento. Questo, per chi non ne avesse mai sentito parlare, è un organo internazionale non profit che collabora con le università e centri di ricerca.

 

Vantaggi e svantaggi

Molti potrebbero pensare che non vi sia una gran differenza tra ePub e Pdf, in realtà però queste esistono e non sono minime. Un ePub, a differenza di un normale Pdf, è realizzato in modo tale da adattarsi al dispositivo su cui viene aperto, pertanto riuscirà a essere facilmente leggibile sia che venga utilizzato un apparecchio dedicato, come un lettore di e-Book, sia che venga aperto su un tablet. Naturalmente questa comodità presenta anche dei limiti, rivelandosi poco adatto per pubblicazioni che esulano dall’ambito dei semplici testi scritti, divenendo meno pratico per fumetti, libri illustrati o ricchi di immagini o tabelle esplicative.

Come leggere un ePub

Ogni file, per essere aperto e letto correttamente, necessita di un programma apposito e gli ePub non fanno eccezione. Se un lettore ePub è impostato in modo tale da garantire l’immediata apertura del file senza installazioni aggiuntive, su PC le cose cambiano e dovrete quindi scaricare un software apposito tra quelli elencati in basso. Vediamo quindi come aprire file ePub da computer.

 

Adobe

Conosciuto da chiunque possieda un computer, la suite Adobe e in particolare Digital Editions, è un pacchetto completo che consente di leggere varie tipologie di ebook, gestire tutta la propria libreria, gli acquisti e i prestiti di libri digitali, anche quelli protetti da DRM, ovvero i diritti digitali. Il software è disponibile sia per Windows sia per Mac e può essere scaricato gratuitamente dal sito ufficiale.

 

Calibre

Rientra nella categoria dei software open source, ovvero completamente libero e gratuito, realizzato dalla comunità per la comunità. L’ideatore del programma fu Kovid Goyal, che lo rese disponibile nel 2006 e da allora è cresciuto esponenzialmente. Oggi Calibre garantisce la lettura di eBook nella maggior parte dei formati libri (pdf, prc, epub, txt, cbc, cbz e cbr per citarne alcuni), consentendo di crearne di nuovi, catalogarli, conservarli e sincronizzarli con gli eBook reader pur mantenendo i diritti digitali. Calibre può essere scaricato dal sito ufficiale nella sua versione per Windows o Mac.

Estensioni per browser

Qualora non vogliate installare ulteriori programmi sul computer e abbiate solo esigenza di leggere file in formato ePub tramite internet, potrete usufruire anche di comode estensioni per i browser più famosi, come per esempio Chrome di Google o Firefox. Nel primo caso basta aggiungere le estensioni come Readium o Simple ePub Reader, mentre nel secondo caso l’add-on si chiama EpubReader.

 

Trasformare un file ePub in Pdf

Se il formato ePub non vi va assolutamente a genio e volete trasformarlo in un Pdf, allora il programma che fa al caso vostro è ancora una volta Calibre, ritenuto il più affidabile e semplice per completare la procedura. Provvedete dunque al download tramite il sito ufficiale ed effetuate l’installazione, durante la quale dovrete accettare i termini per la licenza e continuare cliccando sul pulsante “Install”.

Al termine dell’installazione Calibre potrà essere avviato direttamente dal collegamento che apparirà sul desktop, iniziando così la configurazione iniziale. Selezionate la lingua italiana, scegliete una cartella che fungerà da contenitore per i libri e infine scegliete i dispositivi che possedete, come tablet e lettori di eBook. Avrete così completato la procedura di configurazione e non resta che iniziare la conversione dei file ePub.

In alto a sinistra troverete la voce “Aggiungi libri”, cliccate dunque su questa e scegliete il file (o i file, qualora sia più di uno) ePub che volete trasformare in formato Pdf. In base alla grandezza di questi, dovrete attendere che l’importazione venga completata, dopodiché potrete selezionarli tutti o singolarmente e poi cliccare su “Converti libri”, pulsante posizionato ancora una volta in alto a sinistra. Vi apparirà un nuovo menù dal quale potrete selezionare diverse opzioni, quella che ci interessa principalmente è sotto la voce “Output”, dal quale dovrete selezionare il formato Pdf.

Molto importante è poi recarsi anche nella sezione “Output Pdf”, dove potremo modificare alcuni dettagli aggiuntivi. Assicuratevi di impostare la spunta accanto a “Ignora le dimensioni del foglio” e poi in “Dimensione predefinita dei caratteri” scegliete un valore numeri non superiore a 20, per evitare che il pdf abbia dei testi eccessivamente grandi. Prima di completare la procedura, impostate i margini su 50 nella sezione “Imposta pagina” e poi cliccate su “OK” in basso a destra per far partire la conversione. In questo modo avrete completato la procedura e disporrete di una copia dell’eBook in formato Pdf.

Convertire ePub in Mobi

Anche questa procedura può essere eseguita con Calibre, dopo aver effettuato l’installazione come descritto nel paragrafo precedente, aprite il software e caricate gli ePub da convertire, dopodiché selezionateli e cliccate su “Converti libri”. Questa volta, nella sezione “Output” scegliete Mobi e cliccate su “OK” in basso a destra, avrete così ottenuto il file nel nuovo formato.

Attenzione, però, poiché la conversione in questo formato può comportare alcuni problemi, soprattutto se l’eBook è di natura artigianale, con la presenza di una spaziatura anomala tra i paragrafi (cosa che potrebbe però non accadere con l’uso di lettore libri digitali). Qualora dovesse verificarsi questo problema, ripetete nuovamente l’operazione descritta ma, nel menù di modifica, aggiungete la spunta alla voce “Rimuovi gli spazi tra i paragrafi” e solo successivamente confermate la conversione del file.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI