Come utilizzare un lettore MP3

Ultimo aggiornamento: 25.05.24

 

Il lettore MP3 è un oggetto che può essere sfruttato per l’ascolto ma anche per la visualizzazione di file multimediali.

Se volete capire come utilizzare al meglio il vostro o quello che intendete acquistare, date uno sguardo all’analisi che facciamo delle sue caratteristiche.

 

Il suo funzionamento

Se siete alle prime armi probabilmente vi starete chiedendo come funziona un lettore MP3: niente di più semplice. Il modello base è dotato generalmente di un cavo, che permette di collegarlo a un altro dispositivo, come il computer, per trasferire i file lì presenti nella memoria e ascoltarli quando lo si desidera.

Dovrete naturalmente accertarvi prima dello spazio a disposizione sul lettore, in modo da immagazzinare tutta la musica a vostra disposizione.

Lo stesso cavetto che usate per questo scopo è utile a ricaricare il prodotto: ci sono quelli dotati di una base sulla quale possono essere incastrati mentre attendono che la batteria sia pronta.

Solitamente è presente una spia che si illumina con diversi colori in base al livello di carica: è rossa quando dovete usare il caricatore, verde quando l’autonomia è sufficiente.

Molti modelli hanno una tastiera posta davanti, composta da pochi e semplici pulsanti utili per cambiare brano, fermarlo o regolare il volume.

Se il prodotto scelto è dotato di touchscreen, il menu sarà maggiormente intuitivo in quanto potrete reperire le cartelle e le funzioni molto velocemente.

La presenza di un equalizzatore vi aiuterà a regolare i bassi e a ottenere un audio più nitido.

 

Dove trovare i file da ascoltare?

I meno esperti potranno domandarsi come scaricare musica su un lettore MP3, quindi dove trovare i file da ascoltare.

Ci sono molti siti dai quali è possibile, previo pagamento naturalmente, ottenere la musica preferita ma non mancano quelli che ne mettono altrettanta a disposizione da scaricare gratuitamente, appartenente alla licenza Creative Commons e che quindi può essere attinta senza obbligo di pagamento.

Una risorsa molto grande è il sito Archive.org, che contiene tantissimi brani non più soggetti a copyright e che, perciò, possono essere messi gratuitamente sul proprio lettore.

Esiste anche la possibilità di scaricare la musica in maniera illegale, ma non ve lo consigliamo, visto che le sanzioni nelle quali potreste incorrere sono veramente molto salate.

Vi abbiamo già spiegato sopra come trasferire musica dal PC al lettore MP3: oltre al solito cavetto, però, ci sono dispositivi dotati di Bluetooth che possono ricevere senza l’ausilio di fili tutto il materiale necessario.

Allo stesso modo, potrete anche trasferire i brani o i file al computer o allo smartphone, per esempio, in modo da mantenere la memoria libera.

La gestione sul computer

Come tutti i dispositivi, anche il lettore MP3 deve essere gestito per bene nel momento dell’espulsione.

Per questo motivo, ricordate di selezionarlo quando dovete staccarlo dal PC: la funzione “Espelli” è di fondamentale importanza per evitare di rovinare sia il lettore sia il vostro computer.

Non dimenticate di eseguire questa operazione, in modo da preservare i vostri preziosi acquisti da errori che ne causerebbero il mancato funzionamento, con l’irrimediabile perdita di tutti i vostri dati.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI