Il migliore TV 4K

Ultimo aggiornamento: 23.08.19

 

TV 4K – Opinioni, analisi e guida all’acquisto 2019

 

Se i film sono la vostra passione ma volete guardarli in casa come al cinema, acquistare un TV 4K vi aiuterà a non rinunciare alla qualità. Considerate prima di tutto le dimensioni del prodotto, che non deve occupare uno spazio eccessivo in un ambiente piccolo, pena il creare solo ingombro. Valutate la presenza delle porte, utili a inserire dispositivi esterni, e la facilità d’uso, specialmente se siete principianti in materia di tecnologia. Le nostre valutazioni hanno visto come vincenti una serie di articoli: il migliore per noi è Samsung UE55MU7000, da ben 55 pollici e con una qualità di colori e di chiarezza di immagini perfette anche per chi guarda lo sport. Ha anche la funzione di smart TV, per cui potrete usarlo per guardare contenuti in streaming. Ci è piaciuto molto anche LG 43UK6400PLF che, oltre ad avere un ottimo rapporto qualità/prezzo, si comporta anche molto bene come Smart TV. Le applicazioni preinstallate sono varie e la porta USB sul retro permette di collegare diversi dispositivi di archiviazione esterna.

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Opinioni sui migliori TV 4K

 

Qui potete leggere le nostre opinioni sui cinque prodotti più validi in commercio. Fatene una comparazione per individuare quale TV 4K comprare tra quelli venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung TV 4k

 

Samsung UE55MU7000

 

Chi ha a disposizione molto spazio in casa non avrà problemi a ritenere il migliore TV 4K per il suo ambiente uno da 55 pollici. Ancora meglio se il prodotto in questione è di un marchio prestigioso come Samsung ed è caratterizzato da una bella cornice color argento, perfetta per stili di ogni tipo.

Da un punto di vista tecnico brilla per la qualità dello schermo, non solo per la riproduzione dei colori, vividi e molto simili al reale, ma anche per la resa dei soggetti in movimento, che lo rende adatto a guardare lo sport. Acquistandolo avrete in casa una smart TV, che potrà connettersi con la rete di casa, per farvi accedere a vari contenuti in streaming.

Non si tratta di uno dei modelli a prezzi bassi, prediletti dai risparmiatori, ma il costo è in linea con le sue qualità. Ciò che non convince sembra essere il telecomando, non tradizionale perché privo di tasti numerici, e la linea eccessivamente sottile che non è gradita a chi predilige i classici televisori bombati.

 

Pro

Grande: Se prediligete gli schermi ampi, questo televisore di Samsung può riempire il vostro salotto, grazie alla possibilità di essere scelto anche nella versione da 55 pollici.

Colori: Risultano brillanti come dal vivo e viene anche esaltato il movimento, per esempio quando si guardano programmi sportivi, tanto da far apparire le immagini molto reali.

Smart TV: Questo prodotto ha anche questa funzione, per cui può connettersi alla rete di casa, per farvi accedere ai programmi in streaming che preferite.

 

Contro

Prezzo: Anche se è giustificato dalla qualità del prodotto, risulta abbastanza alto per chi ha bisogno di risparmiare.

Telecomando: Mancano i numeri, per cui non si tratta di un modello tradizionale, che sarebbe stato più semplice per chi non va a braccetto con la tecnologia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung UE55LS003AUXZT

 

Tra i migliori TV 4K del 2019 non possiamo non inserire un modello innovativo come quello di Samsung, che ha suscitato solo pareri positivi tra gli utenti più interessati all’estetica. Il suo nome “The Frame” è indicativo della doppia funzione di televisore e cornice, in quanto, quando è spento, riproduce le immagini di quadri di artisti famosi.

Se vorrete utilizzarlo come elemento decorativo, potrete montarlo sulla parete grazie alla staffa particolare inclusa nella confezione, che permette di nascondere cavi e fili. In alternativa, potrete anche usarlo come cornice digitale e fare in modo che riproduca le vostre foto del cuore.

Lo schermo è da ben 55 pollici, HDR e 4K, per cui garantisce anche immagini nitide e colori accesi. Non possiamo però annoverarlo tra i prodotti più venduti per il suo costo molto alto, che non è certamente alla portata di tutte le tasche.

 

Pro

Cornice: Il punto di forza di questo modello è senza dubbio il fatto che funga da cornice digitale quando non usato per vedere i programmi, in quanto riproduce quadri famosi oppure le foto che preferite.

Da parete: Nella confezione troverete una staffa che consente di appenderlo al muro, senza però che i cavi siano visibili, rovinando l’estetica del vostro ambiente.

Schermo: Non solo è da 55 pollici, ma anche HDR e 4K, quindi assicura immagini nitide e colori vibranti.

 

Contro

Costo: Non ci troviamo di fronte a una delle offerte più convenienti della rete, quindi il risparmiatore non potrà beneficiare dei suoi vantaggi se non è disposto a spendere di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV 4k HDR

 

LG 43UK6400PLF

 

Questo TV 4K di LG piace a chi vuole un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo: se lo volete anche voi ma non sapete dove acquistare, date un’occhiata al nostro link in fondo.

La spesa non eccessiva accompagna questo articolo che vanta funzioni HDR per una visione di film come al cinema.

Piace la qualità video quanto quella audio, ma ciò che colpisce maggiormente sono le sue caratteristiche da smart TV. Ci sono app preimpostate, che permettono di accedere subito a contenuti in streaming, ma non solo solo queste le opzioni disponibili sul sistema webOS di ultima generazione.

La presenza dell’uscita USB permette di collegare un dispositivo esterno per usufruire di contenuti salvati. Alcuni utenti però lamentano una certa fragilità delle viti incluse nella confezione per il montaggio, che non consentono di installare in maniera stabile il televisore, tanto da costringere ad acquistarne di più solide a parte.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Ciò che piace a molti utenti è il prezzo conveniente in rapporto alle funzioni incluse nel televisore.

Qualità: Piace sia quella video, sia quella audio, per cui non sono necessari accessori aggiuntivi come una soundbar per assicurarsi prestazioni eccellenti.

Smart TV: Questa funzione consente di utilizzare il televisore per vedere film o serie TV in streaming, connettendosi alla rete di casa.

Uscita USB: Potrete anche collegare un dispositivo esterno grazie alla presenza di una porta USB.

 

Contro

Viti: Quelle incluse nella confezione ed essenziali per il montaggio non appaiono tanto forti da garantire una stabilità al televisore, per cui è preferibile optare per un acquisto separato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV 4K da 40 pollici

 

Samsung UE40NU7192

 

Il primo prodotto Samsung che prendiamo in considerazione è il modello UE40NU7192, un TV 4K da 40 pollici. Tra le sue caratteristiche principali troviamo le funzionalità Smart, ormai indispensabili su qualsiasi televisore per poter usufruire di una connessione internet e usare applicazioni che normalmente abbiamo sui nostri smartphone, in particolar modo quelle in abbonamento che offrono streaming di contenuti multimediali come Netflix, Amazon Prime Video e simili.

Non mancano tecnologie più recenti come HDR, acronimo che sta per High Dynamic Range che offre una riproduzione dei colori più dettagliata dei TV convenzionali, e UHD Dimming, una funzione che suddivide lo schermo in tanti piccoli blocchi, ottimizzandone colore, nitidezza e livelli di nero intenso e bianco puro per offrire il miglior contrasto possibile.

Sul retro potete trovare ben tre porte HDMI, un elemento molto apprezzato dai videogiocatori che possono così collegare tutte le proprie console da gioco preferite. L’unico elemento negativo riscontrato è il lag, il software infatti è un po’ lento a causa del processore installato che non è propriamente di ultima generazione.

 

Pro

Costo: Il prezzo del TV Samsung è estremamente concorrenziale, garantendovi la possibilità di testare con mano la qualità della risoluzione Ultra HD e tecnologie come HDR e UHD Dimming senza spendere cifre considerevoli.

HDMI: Sul retro il TV mette a disposizione ben tre porte HDMI. Potrete quindi collegare facilmente console da gioco, lettori DVD e Blu-ray o qualsiasi altro dispositivo, tra cui anche PC desktop e notebook.

Colori: Gli utenti affermano che, anche qualora decidiate di non addentrarvi troppo tra le impostazioni del TV, avrete un’ottima resa dei colori, grazie alle tecnologie di cui il prodotto usufruisce.

 

Contro

Processore: Il processore installato nel TV non è propriamente di ultima generazione e questo si nota soprattutto quando si naviga tra i menù dove avrete dei rallentamenti e un po’ di lag in seguito ai comandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sony TV 4k

 

Sony KD55XE9005

 

Non possiamo non includere nei nostri consigli su come scegliere un buon TV 4K anche quello di Sony, disponibile con schermo di diverse grandezze, per accontentare le esigenze di un folto pubblico.

Un primo elemento che piace è la classe energetica di appartenenza, la A, per cui, anche se lo terrete acceso a lungo, i consumi saranno contenuti. Per quanto concerne il resto, cosa dire di un prodotto al quale non manca davvero nulla?

Prima di tutto lo schermo, che assicura colori brillanti e immagini come vive, dotate di un’eccezionale profondità. HDR e 4K, infatti, offrono uno standard molto alto, che consente di giocare ai videogiochi con grande piacere per la vista.

Funge anche da Android TV, per cui potrete vedere in streaming tutti i contenuti multimediali, collegandola alla rete di casa. Dotata di quattro prese HDMI, può anche essere connessa all’impianto Hi-Fi di casa.

Tutti questi vantaggi hanno però un prezzo abbastanza alto, per cui preparatevi a spendere una bella cifra se ha conquistato i vostri favori.

 

Pro

Risparmio di corrente: Appartenendo alla classe energetica A, questo televisore aiuta a contenere i consumi di corrente, anche se vorrete sfruttarlo più spesso.

Schermo: Disponibile in diverse dimensioni, può utilizzare l’HDR per rendere le immagini ancora più vive e profonde. Anche per questa ragione giocare con questo televisore come supporto fa diventare tutto più piacevole.

Android TV: Questa funzione permette di accedere a contenuti multimediali direttamente da qui, semplicemente connettendo il prodotto alla rete di casa.

 

Contro

Prezzo: Si tratta di un articolo molto caro, che richiede un budget abbastanza consistente e quindi anche qualche sacrificio pur di averlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV 4k 55 pollici

 

Philips 55POS9002

 

Non è il prodotto più economico in commercio, ma le sue caratteristiche lo rendono un TV 4K molto valido. Anche per questo motivo, il prezzo abbastanza alto non crea un problema a chi non vuole rinunciare alla qualità di colori e contrasti ben bilanciati.

Lo schermo OLED da 55 pollici garantisce infatti immagini molto reali, anche grazie al processore P5 Perfect Picture, che migliora l’esperienza visiva, rendendo la visione del film o del programma preferito un’esperienza nuova.

Può contare su uno spazio interno da 16 Gb per scaricare tutte le app del caso dal Google Play Store oppure dalla galleria Philips. Il problema sollevato da qualche utente riguarda la quantità di elementi che possono essere scaricati e il fatto che non sia proprio la più valida testimonianza tra le Android TV, per cui è meglio optare per altro se la scegliete precipuamente per questa ragione.

 

Pro

Display: Lo schermo OLED da ben 55 pollici garantisce una visione come dal vivo di programmi e film, per un’esperienza come al cinema.

Memoria interna: Grazie a questo elemento potrete salvare diverse app e godere delle funzioni multimediali di questo modello.

Elegante: La sua linea curata lo rende un prodotto complementare per un salotto ampio e arredato con stile.

 

Contro

Android TV: La quantità di app disponibili non soddisfa chi è in cerca di un modello dalle spiccate funzionalità Smart.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TV 4K da 49 pollici

 

Samsung UE49MU6470S

 

A seguire abbiamo invece un modello di TV 4K da 49 pollici, perfetto per chi ha uno spazio molto ampio e vuole installare un televisore in grado di sorprendere parenti e amici.

Anche qui parliamo di uno Smart TV, per collegarsi a internet tramite la propria connessione casalinga, sia cablata sia wireless.

Oltre ai classic HDR, ormai una certezza su tutti i TV che supportino la risoluzione 4K, e UHD Dimming, tecnologia proprietaria di Samsung per la regolazione automatica del contrasto dell’immagine, è possibile godere anche di Active Crystal Color, che aumenta la luminosità per migliorare la qualità dell’immagine, fornendole una finitura più brillante e in grado di colpire lo spettatore.

Nonostante le dimensioni e la tecnologia di ultima generazione di cui usufruisce, il prodotto Samsung rientra in una classe di efficienza energetica di livello A, una tra le migliori sul mercato. Non dovrete quindi preoccuparvi di consumare troppo anche qualora decidiate di tenerlo acceso per tutta la giornata.

 

Pro

Design: La cornice del display ha un’estetica curata e il supporto in metallo satinato gli fornisce un look moderno e minimalista. Qualora non amiate il supporto inferiore potrete anche staccarlo per agganciare il TV alla parete.

Tecnologia: Gli ultimi ritrovati in materia di immagini e resa dei colori sono presenti, dall’HDR all’UHD Dimming, potrete quindi sempre contare su video dall’elevata qualità.

Connessioni: Con due porte USB e tre HDMI, potrete collegare il televisore con qualsiasi dispositivo, PC notebook, console da gioco, lettori DVD e Blu-ray e anche hard disk esterni o chiavette USB.

 

Contro

Audio: Se dal punto di vista video è un TV impeccabile, l’aspetto audio lascia un po’ a desiderare e qualche utente avrebbe preferito dei diffusori migliori. Chi non è soddisfatto dovrebbe prendere in considerazione l’acquisto di una soundbar compatibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori TV 4K?

 

Per acquistare il miglior TV 4K in vendita sul mercato bisogna prendere in considerazione numerosi fattori. Non è quindi una scelta da prendere alla leggera e oltre al prezzo dovrete valutare anche caratteristiche tecniche che cercheremo di esporvi al meglio.

 

 

Dimensioni

Un TV 4K è una buona scelta soprattutto se optate per un pannello che sia più grande di 32 pollici. È infatti in quel formato che la resa è migliore, quindi, è necessario avere uno spazio adeguato per una visione soddisfacente. Se dovete installarlo in un piccolo salotto, potreste non beneficiare della qualità 4K in modo adeguato poiché troppo vicini al display. Cercate quindi di tenere sempre in considerazione le dimensioni del vostro salotto o di qualsiasi stanza in cui abbiate intenzione di posizionare il televisore.

In alcuni casi, ricordate che è possibile anche installarli a parete con degli appositi supporti acquistabili separatamente. In questo modo non avrete esigenza di posizionarli sul mobilio di casa con il rischio di rendere la stanza più piccola di quanto in realtà non sia. Una parete sgombra potrebbe essere un’ottima postazione per un TV 4K da 40 pollici.

 

Che esigenza avete?

Il punto principale da avere ben chiaro è il motivo per cui si sta acquistando un TV con risoluzione massima 4K. Siete videogiocatori? Preferite guardare film e serie TV a una qualità elevata?

Avete una vasta collezione di DVD e Blu-Ray? Se la risposta a queste domande è si, allora l’acquisto di un televisore di ultima generazione è sicuramente giustificato. Ricordate che i programmi TV che supportano il 4K sono ancora molto pochi e la spesa potrebbe essere sicuramente un buon investimento per il futuro ma non darvi molte soddisfazioni nell’immediato, a meno che non optiate per contenuti multimediali provenienti da servizi in abbonamento (come Netflix).

 

Tecnologia

Dopo aver fatto questa valutazione iniziale, è venuto il momento di analizzare le tecnologie più interessanti del momento. Non tutti i TV 4K infatti sono uguali e i produttori, per attirare clientela, cercando di superare la competizione sviluppando tecnologie proprietarie che migliorino sempre più l’immagine. È il caso di Samsung, per esempio, che con la tecnologia UHD Dimming offre una regolazione del contrasto automatica dell’immagine. Il sistema suddivide lo schermo in oltre 1.000 blocchi gestiti tutti autonomamente dove vengono regolati i neri e i bianchi, ottenendo quindi immagini più nitide.

Vi sono invece altre tecnologie, come l’HDR, che sono utilizzate dalla maggior parte dei TV 4K. L’acronimo HDR sta per High Dynamic Range, già utilizzato da tempo in fotografia, è approdato anche su TV da qualche anno e garantisce una palette di colori molto più ampia e in grado di fornire immagini che assomiglino quanto più possibile a ciò che è percepibile dall’occhio umano.

 

Connettività

Un TV 4K sarebbe incompleto senza un modulo wireless che gli consenta di agganciarsi alla rete internet casalinga. Se dovete usare il TV solo con un lettore DVD o Blu-ray, potreste fare a meno di tale tecnologia, tuttavia è altamente sconsigliato acquistare un televisore che al giorno d’oggi ne sia sprovvisto.

La semplice possibilità di usare internet dal TV vi apre in realtà un mondo di applicazioni che ampliano notevolmente gli utilizzi possibili. Basti pensare alla possibilità di scaricare Netflix, Amazon Prime Video, Infinity, Timvision e altri servizi in abbonamento che mettono a disposizione un catalogo multimediale sconfinato. Non sarete quindi più costretti a vedere necessariamente ciò che la programmazione TV vi offre ma potrete scegliere in qualsiasi momento film, serie TV, documentari, cartoni animati e qualsiasi altro programma desideriate senza vincoli.

 

 

Slot HDMI e USB

I videogiocatori conoscono l’importanza di avere una quantità notevole di slot HDMI a disposizione, soprattutto quelli che possiedono più di una console da gioco. Per poter usufruire di Playstation 4 o Xbox One, le console di ultima generazione in vendita sul mercato, dovrete avere slot HDMI disponibili sul TV. Collegando quindi entrambe le macchine da gioco potrete passare dall’una all’altra cambiando sorgente sul telecomando, senza essere costretti a staccare e attaccare cavi in continuazione.

Da non sottovalutare anche gli slot USB. Di solito i TV 4K più performanti ne hanno due o più. Questi servono per collegare supporti di archiviazione esterni, come per esempio hard disk o Solid State Drive su cui sono salvati file video, audio e immagini. Possono essere utilizzati, però, anche per collegare altre periferiche come per esempio tastiere e mouse per rendere la navigazione internet sul vostro televisore molto più semplice e veloce.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cosa significa TV 4K?

Per gli utenti che si stessero chiedendo cosa vuol dire TV 4K, la risposta è in realtà molto semplice. La sigla 4K, o anche Ultra HD, sta a identificare la risoluzione massima raggiungibile dal display del televisore. Con questo termine si indica quindi una tecnologia superiore al Full HD, parliamo infatti di 3.840 x 2.160 pixel contro i 1.920 x 1.080 dei TV di qualche anno fa.

 

TV 4K a cosa serve?

L’utilità di un TV 4K è quella di fornire un’immagine più dettagliata, nitida e pulita grazie al maggior numero di pixel utilizzati a schermo. Per capire la differenza è possibile visualizzare un canale in SD o HD sul proprio televisore, quindi, successivamente, avviate un video in 4K da uno streaming che supporta la tecnologia come per esempio Netflix. Anche a occhio nudo noterete subito una maggiore qualità dell’immagine. Naturalmente è qualcosa di cui si può fare a meno, volendo, tuttavia, chi ama l’evoluzione tecnologica non potrà fare altro che restare a bocca aperta.

 

Come pulire TV 4K Samsung?

Per pulire un televisore 4K bisogna utilizzare degli strumenti specifici per evitare di rovinare sia il display, sia la cornice del TV. Innanzitutto assicuratevi di avere a portata di mano almeno un paio di panni in microfibra diversi. Potete facilmente trovarli in qualsiasi supermercato o negozio specializzato in articoli domestici per la pulizia. Per quanto concerne invece il liquido da utilizzare, potrete creare una soluzione voi stessi, risparmiando così sull’acquisto di un detergente apposito. Tale soluzione deve essere costituita da acqua distillata e, in misura minore, aceto bianco. Dopo aver mescolato gli ingredienti in un contenitore, imbevete leggermente il panno in microfibra e fate in modo che sia appena umido.

Assicuratevi che il TV sia spento e la presa di corrente non sia inserita, successivamente passate delicatamente il panno imbevuto sul display dall’alto verso il basso. Ripetete l’operazione finché non avete eliminato macchie e ditate. Ora lasciate asciugare e procedete invece alla pulizia della cornice, sulla quale potrete utilizzare un detergente un po’ più forte, soprattutto se si tratta di plastica lucida. Al termine dell’operazione potrete usare di nuovo il vostro TV 4K Samsung.

 

Come sfruttare un TV 4K?

In base alla grandezza del vostro televisore, potrete sfruttarlo in modi e stanze differenti. Se avete acquistato per esempio un TV 4K da 40 pollici o superiore, potrete facilmente installarlo in salotto o in un ambiente particolarmente grande per usufruirne al meglio. Una volta scelta la stanza migliore, vi invitiamo a collegare al TV dispositivi che possano sfruttare la tecnologia 4K, come per esempio console da gioco, soprattutto quelle di ultima generazione, oppure anche lettori Blu-ray per la visione di film in qualità Ultra HD.

Se si tratta di uno Smart TV, avrete sicuramente accesso alla connessione internet casalinga, questo vi permetterà di scaricare applicazioni per lo streaming video come Netflix, Amazon Prime Video, Infinity e tante altre. Verificate di avere un abbonamento che vi consenta di ricevere streaming in 4K e selezionate il video che preferite. Potrete così godere della migliore risoluzione attualmente sul mercato.

 

 

 

Come usare un TV 4K

 

TV 4K come funziona

Un TV 4K non ha un funzionamento diverso dai normali televisori Full HD che si trovano in commercio oggigiorno. Quello che bisogna sapere, però, è che si tratta di una risoluzione molto più elevata, parliamo infatti del doppio della quantità di pixel a schermo, un salto tecnologico particolarmente significativo. Questo vuol dire che non tutti i contenuti sono visualizzabili in questa qualità, proprio come fu inizialmente per la tecnologia HD e Full HD.

Se volete sapere come vedere video in 4K su TV, avete diverse opzioni. Potrete utilizzare una console da gioco casalinga come Playstation 4 o Xbox One, entrambe in grado di visualizzare giochi in 4K upscalato o nativo. Se i videogame non fanno per voi e preferite dei film, dovrete acquistare un lettore Blu-Ray da collegare al TV o, in alternativa, sottoscrivere un abbonamento a servizi di streaming di contenuti multimediali come Netflix o Amazon Prime Video. Per questi ultimi è necessario avere uno Smart TV, assicuratevi dunque che il vostro televisore possa essere collegato alla rete internet tramite cavo o anche Wi-Fi.

 

 

Usare il TV 4K come monitor PC

Se volete usare il vostro nuovo TV 4K come monitor del PC per giocare ai vostri videogame preferiti a una risoluzione e una grandezza adeguati, dovrete collegarlo al computer tramite un cavo HDMI. La scelta del cavo è fondamentale, dovrete acquistarne uno non eccessivamente lungo, spostando magari il case del computer quanto più vicino possibile. In questo modo il segnale non dovrà percorrere lunghe distanze ed eviterete una dispersione.

Dopo aver effettuato il collegamento potrete selezionare il monitor del TV come secondario o come estensione di quello PC accedendo alle impostazioni dello schermo cliccando con il tasto destro del mouse sul desktop. Per giocare è consigliato impostare il display del televisore come primario o secondario. Ora tutto ciò che dovrete fare è avviare il vostro gioco preferito e godervi lo spettacolo sullo schermo TV.

 

Pulire il TV

La lotta alle macchie e alle ditate sugli schermi televisivi è un vero e proprio problema, soprattutto se in casa si hanno dei bambini piccoli che non hanno ancora imparato a prendersi cura di oggetti delicati. Non c’è da temere però, e per capire come pulire il TV 4K bisogna solo avere ben chiare le tipologie di prodotto che possono essere utilizzate sul display e sulla cornice.

Innanzitutto, quindi, procuratevi dei panni in microfibra. Si tratta di un materiale molto morbido e delicato che rimuove efficacemente la polvere senza creare attriti di alcun tipo su superfici delicate, sono infatti utilizzati spesso anche per pulire i vetri. Per quanto riguarda la cornice del TV, se in plastica, può essere pulita usando un normale detergente per superfici generiche. Qualora sia in metallo, invece, dovrete utilizzare semplicemente acqua.

 

 

Il display, invece, richiede un’accortezza maggiore. Sul mercato potete trovare in vendita dei detergenti creati appositamente per i display, tuttavia, se volete risparmiare, potrete creare una soluzione di acqua e aceto bianco. Imbevete quindi il panno in microfibra e passatelo delicatamente sul display, avendo cura di non strofinare in senso orario o antiorario ma piuttosto con movimenti netti dall’alto verso il basso. Ripetete l’operazione fino alla rimozione completa di qualsiasi alone.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...