Le dieci migliori casse amplificate economiche

Ultimo aggiornamento: 24.08.19

 

Logitech Z120

Il prodotto Logitech è uno dei più economici sul mercato, si tratta infatti di due piccoli altoparlanti per laptop con jack da 3,5 mm, utilizzabili con cavo USB per l’alimentazione. Le loro dimensioni contenute permettono sia di ingombrare poco sulla scrivania sia di portarli sempre con sé per collegarli al proprio smartphone o tablet e riprodurre le vostre tracce preferite in qualsiasi momento.

Ricordate che in questo caso è necessario però avere un powerbank con cui alimentare i due altoparlanti. Gli utenti che non hanno molto spazio sulla scrivania se ne dicono soddisfatti tuttavia c’è da considerare che la potenza non è delle più elevate, appena 1,2 watt.

 

 

Behringer EUROLIVE B208D

Con la cassa amplificata Behringer della serie Eurolive si sale di prezzo e di prestazioni. Il dispositivo ha una potenza massima in uscita di 200 watt, tuttavia il valore RMS approssimativo è di 135, oltre il quale potrebbero iniziare a essere udibili distorsioni del suono.

I consumatori che hanno avuto modo di provarla affermano che per intrattenere poche decine di persone durante feste private si rivela una buona cassa amplificata ma per ottenere prestazioni elevate è necessario abbinare un subwoofer per le frequenze basse e far lavorare il B208D al di sopra dei 100 Hz con un cross-over attivo. Ottima la costruzione, è costituita infatti da materiali solidi che ne proteggono la componentistica interna.

 

Logitech Z150

Logitech è una vera e propria garanzia per gli altoparlanti da PC. Anche il modello Z150 non delude i consumatori con due diffusori di colore completamente nero e dal design moderno, con un’unica manopola per regolare l’accensione e il volume dell’audio. Si possono collegare anche ad altri dispositivi tramite il jack da 3,5 mm e un ingresso ausiliario che garantisce così il collegamento simultaneo con due dispositivi diversi come smartphone e tablet o laptop, passando facilmente dall’uno all’altro.

La potenza RMS è maggiore rispetto al modello più compatto, parliamo qui di 3 watt. Si tratta di un prodotto pensato per chi vuole spendere poco e non ha molte pretese, non aspettatevi dunque una qualità audio superba.

 

Trust Raina Set 2.1

Il vantaggio del set Raina proposto da Trust è quello di offrire un pacchetto di altoparlanti e subwoofer a un costo estremamente basso. La potenza di picco del sistema è di 20 watt, niente di eccessivamente incisivo, tuttavia l’aggiunta del woofer per riprodurre i bassi fa un’enorme differenza rispetto a dei classici altoparlanti economici. I consumatori ne evidenziano anche alcune pecche come il suono non propriamente cristallino, trattandosi comunque di altoparlanti di uso quotidiano e di fascia medio-bassa non ci si può aspettare diversamente.

Il collegamento è semplice e sono alimentate anche tramite cavo USB ma regolare il volume può risultare un po’ scomodo poiché la manopola di riferimento si trova dietro al woofer, una scelta volta a mantenere un certo aspetto estetico ma sicuramente poco comoda.

 

Malone PW-2108A

La coppia di casse attive Malone rientra in una fascia di prezzo medio-alta ma si tratta comunque di diffusori in grado di raggiungere 150 watt RMS di potenza, dotati inoltre di un woofer da 20 cm (8 pollici) e ingressi per il microfono. La robusta struttura in ABS che protegge gli altoparlanti ne permette l’utilizzo anche all’esterno, durante feste all’aperto e in giardino. Le maniglie laterali ne permettono un trasporto semplice dal momento che ogni cassa pesa circa 6 kg.

Alcuni utenti, considerato il costo, avrebbero preferito qualche opzione di collegamento in più, mancano per esempio degli slot USB per delle chiavette con file audio e persino la funzionalità bluetooth.

 

Genius SW-G2.1 1250

Pensavate che tra le periferiche da gioco non esistessero anche le casse amplificate? Sembra proprio che non sia così, Genius, infatti, ha una sua linea dedicata ai videogiocatori più esigenti, SW-G2.1 1250 è un set composto da due altoparlanti, subwoofer da 23 cm e un dock di controllo per l’accensione, le regolazioni e il collegamento di cuffie o microfono da usare durante le vostre sessioni online senza disturbare altri inquilini. Il design è d’impatto, come la maggior parte dei dispositivi per i videogiocatori e si rivela sicuramente interessante per i più giovani.

Chi è in là con l’età potrebbe però trovare queste casse leggermente esagerate e potrebbe preferire qualcosa di più sobrio. Dal punto di vista della potenza si comportano abbastanza bene, con 38 watt di potenza massima in uscita, da ridurre almeno della metà per ottenere un valore RMS sostenibile.

 

Trust Silva Set 2.1

Un ulteriore set proposto da Trust è il Silva, costituito da due altoparlanti e subwoofer per un sistema 2.1 dal design vintage e con inserti in simil legno con venature per dare un tocco anni ’70/’80 al vostro appartamento. La potenza di picco è di 32 watt, circa 16 RMS quindi, tutto sommato soddisfacente per il prezzo concorrenziale a cui il set è proposto.

Buono il sistema di gestione intelligente dell’energia che quando non in uso manda il dispositivo direttamente in stand-by, permettendovi così di risparmiare qualcosa sul costo annuale dell’energia elettrica. Il basso si rivela, secondo l’utenza, più performante di quanto ci si aspetterebbe ma il sistema ha una pecca, non possiede l’entrata per il jack delle cuffie.

 

Gemini ES 8 P

La cassa amplificata di Gemini, ES 8 P, è un prodotto con 300 watt di picco ma la potenza RMS in questo caso è decisamente inferiore, appena 75 watt. Rientra quindi in un limbo che solo pochi utenti possono trovare accettabile, troppo potente per un impianto casalingo classico e troppo poco potente per un party al chiuso con decine di persone. L’unica fascia di consumatori che potrebbe trovare interessante questo diffusore è quella che non ha alcun problema nell’ascoltare musica a volume alto senza ricevere reclami da parte dei vicini.

Una pecca riscontrata è l’eccessivo rumore di fondo, segno di un amplificatore interno non proprio di qualità.

 

Skytec SPJ800A

La cassa attiva di Skytec non è sicuramente tra le più economiche ma si piazza in una fascia di prezzo in cui risulta ancora conveniente rispetto ad altri modelli. Il picco di potenza è di 200 watt ma il valore RMS si attesta sulla metà circa, 100, rivelandosi tutto sommato soddisfacente per delle feste in casa, un po’ meno per quelle all’aperto dove la dispersione del suono è maggiore.

L’impedenza degli altoparlanti interni è di 8 ohm e ha un equalizzatore per alti e bassi e attacco RCA per collegare lettori, smartphone e anche tablet, rendendola quindi di semplice utilizzo anche a utenti che non ne sanno molto in materia.

 

 

Yamaha NS-AW392

L’ultimo prodotto della nostra lista sono i diffusori da esterno di Yamaha, NS-AW392, dalla forma decisamente originale e una potenza di 120 watt che non ci si aspetterebbe considerate le dimensioni.

Qualora le installiate all’esterno il produttore sostiene di minimizzare l’esposizione ad agenti atmosferici come pioggia e neve, montando gli speaker in angoli o sotto dei cornicioni poiché potrebbero danneggiarne la componentistica interna. Non aspettatevi una qualità audio eccelsa ma per ascoltare un po’ di musica senza troppe pretese possono rivelarsi gradevoli, occupando anche poco spazio grazie all’installazione a muro.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...