Gli 8 migliori occhiali anti luce blu del 2020

Ultimo aggiornamento: 24.11.20

 

Occhiali anti luce blu – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Gli occhiali non devono essere necessariamente portati solo da chi ha problemi di vista ma possono aiutare a migliorare il tenore di vita degli utenti che passano molto tempo davanti a display di varia natura. Tra le opzioni più interessanti troviamo Nowave occhiali con filtro monitor, dal design gradevole e con una qualità notevole delle lenti, e Tuknon occhiali anti luce blu, dal costo poco impegnativo e con una montatura leggera.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori occhiali anti luce blu – Classifica 2020

 

Se siete indecisi su quali occhiali per PC comprare ma volete a tutti i costi proteggere gli occhi dalla luce blu, in grado di causare una gran quantità di problemi, allora vi invitiamo a dare un’occhiata alla nostra selezione dei migliori occhiali per PC del 2020. Abbiamo recensito e catalogato per voi le opzioni più interessanti che potete trovare direttamente qui in basso.

 

 

1. Nowave occhiali da computer, tablet, smartphone con filtro monitor

 

Gli occhiali più venduti della nostra classifica sono quelli Nowave, dalla montatura sottile ed elegante senza però rinunciare a una grandezza della lente adeguata, che rende più confortevole il loro utilizzo quando si passa molto tempo davanti a uno schermo per motivi lavorativi o di semplice intrattenimento.

Le lenti sono naturalmente neutre, prive di alcuna gradazione, in modo da permettere a qualsiasi utente, anche quelli che non hanno problemi di vista, di utilizzarle senza creare alcun danno o affaticare gli occhi. 

Sono in grado di bloccare la luce blu emessa tipicamente dai display a LED, fino al 40%, inoltre presentano un nuovo trattamento anti riflesso HMC, acronimo che sta per Hard MultiCoating che riduce le aberrazioni cromatiche e protegge al meglio le lenti. Il costo non è dei più bassi ma si rivela una scelta più che soddisfacente per la maggior parte dei consumatori, l’unica pecca è data dal materiale plastico che costituisce la montatura, un po’ troppo rigido.

 

Pro

Luce blu: Le lenti sono in grado di filtrare il 40% di queste radiazioni elettromagnetiche emesse tipicamente dalla maggior parte dei display in circolazione, con cui abbiamo a che fare tutti i giorni.

HMC: Il trattamento antiriflesso è di nuova concezione e serve per aumentare la nitidezza delle immagini e al tempo stesso rinforzare la lente.

Design: Esteticamente si presentano moderni e piacevoli, con una montatura sottile che non disturba eccessivamente.

 

Contro

Materiali: Quelli relativi alla montatura sono un po’ rigidi, elemento che ne riduce la resistenza. Gli utenti avrebbero preferito qualcosa di più flessibile.

Acquista su Amazon.it (€55)

 

 

 

2. Tuknon occhiali anti luce blu, antiriflesso da uomo e donna 

 

In una fascia di prezzo inferiore spiccano gli occhiali Tuknon, anch’essi però con lenti trattate appositamente per ridurre le radiazioni elettromagnetiche della cosiddetta “luce blu”. Questo accorgimento ha un impatto diretto sulla qualità del sonno poiché la sovraesposizione alla luce dei display può causare insonnia e mal di testa frequenti. Se lavorate dunque sfruttando computer, smartphone o tablet, potrebbe essere una buona idea dotarsi di questo modello, al fine di condurre uno stile di vita più sano per i propri occhi.

La montatura, sebbene rispecchi scelte di design moderne, è un po’ più spessa rispetto a quanto visto precedentemente, tuttavia sottolineiamo come il materiale scelto sia estremamente leggero, fattore che permetterà di indossarli senza rischiare di avere una sensazione di fastidiosa pesantezza sul naso.

Secondo i pareri degli utenti, risulta un po’ difficile pulirli con la pezzuola inclusa ed è necessario lavarli con acqua e sapone neutro per rimuovere eventuali macchie, ditate o polvere accumulatasi.

 

Pro

Economici: Il prezzo, pur non essendo il più basso tra gli occhiali venduti online, è comunque contenuto, adatto anche a chi non vuole spendere troppo.

Sonno migliore: La luce blu può alterare il ciclo sonno/veglia e causare altri problemi. Il prodotto Tuknon si assicura di filtrare circa il 90% di queste radiazioni, per avere subito benefici e riposare meglio.

Leggeri: Sebbene la montatura sembri a primo impatto ingombrante, è realizzata in plastica leggera e resistente, per ridurre il senso di pesantezza che altri occhiali causano.

 

Contro

Pulizia: Gli utenti riportano che per pulire al meglio le lenti è necessario lavarle con acqua e sapone neutro poiché la pezzuola inclusa non riesce a rimuovere macchie e aloni.

Acquista su Amazon.it (€28.99)

 

 

 

3. Read Optics clip con occhiali anti luce blu blocco UV-400

 

Chi fosse alla ricerca del paio di occhiali più economico tra quelli proposti sul mercato, allora potrebbe puntare su quanto offerto da Read Optics. Si tratta di un’opzione leggermente differente rispetto alle altre offerte poiché parliamo di lenti montate su una clip che dovrete fissare su occhiali che già possedete. Il filtro applicato ha un blocco dei raggi ultravioletti con lunghezza d’onda fino a 400 nanometri, inoltre parliamo di lenti trattate per ridurre l’impatto della luce blu e soprattutto senza i fastidiosi riflessi comuni a molti altri prodotti.

La clip a molla, agganciabile su qualsiasi tipo di montatura, è in acciaio resistente, pensata per durare nonostante utilizzi intensivi, non dovrete dunque preoccuparvi che il meccanismo si allenti dopo un certo numero di applicazioni.

Recandovi sul sito del venditore tramite il link in basso potrete scegliere anche tra diversi modelli di lente: quella standard trasparente; gialla, comoda per chi utilizza queste lenti per guidare; nera o grigia.

 

Pro

Economico: Il prodotto ha un costo estremamente concorrenziale poiché privo di alcuna montatura, le lenti si applicano sugli occhiali che già possedete.

Clip: L’aggancio è semplice e veloce e si applica a qualsiasi montatura senza problemi. Inoltre le parti mobili sono in acciaio con copertura gommata per evitare danni agli occhiali.

Protettivi: Le lenti hanno un trattamento polarizzante, non avrete dunque riflessi e limiterete i danni della luce blu.

 

Contro

Pulizia: Come per altre lenti in policarbonato è necessario lavarle con un po’ d’acqua e sapone neutro per eliminare qualsiasi alone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Scobuty occhiali da computer anti bagliore, anti affaticamento 

 

Quelli di Scobuty sono occhiali unisex, sia da uomo sia da donna, con un design classico che va bene per qualsiasi viso. La montatura è flessibile e riesce a dare un’esperienza d’uso confortevole senza pesare né sul naso né sulle orecchie, le lenti invece presentano tutte le caratteristiche tipiche di questa categoria di prodotti, abbiamo dunque la capacità di filtrare i raggi UV e soprattutto la luce blu, emessa da schermi e display con cui abbiamo a che fare ogni giorno.

Indossandoli mentre lavorate, giocate o anche mentre leggete, potrete ridurre l’affaticamento degli occhi e al tempo stesso ottenere dei vantaggi a lungo termine. È stato infatti dimostrato che con minore esposizione alle radiazioni da luce blu si ha un netto miglioramento della qualità del sonno e una riduzione di mal di testa ed emicranie. 

Nella confezione è presente anche un comodo astuccio rigido per riporli e tenerli al sicuro quando non ne avete bisogno. Una delle pecche, però, è rappresentata dalla mancanza di un trattamento antiriflesso, che si fa sentire in alcune occasioni.

 

Pro

UV: Oltre al classico filtro contro la luce blu, è presente anche quello per i raggi ultravioletti, una doppia protezione che si rivela estremamente utile.

Astuccio: Presente all’interno della confezione e ideale per riporre gli occhiali quando non dovete utilizzarli, evitando così eventuali danni accidentali.

Unisex: La montatura, leggera e flessibile, è realizzata in modo tale da risultare adatta a entrambi i sessi.

 

Contro

Antiriflesso: Questo trattamento, a cui molti occhiali sono sottoposti, è qui assente, generando quindi una sensazione di fastidio durante l’utilizzo secondo alcuni consumatori.

Acquista su Amazon.it (€16.07)

 

 

 

5. Pixel Kura occhiali per PC, TV, tablet, gaming 

 

Anche il modello di Pixel Kura ha un design unisex, adatto dunque a uomini e donne. La montatura è realizzata con materiale plastico leggero, per evitare che durante usi prolungati diventino un peso insopportabile, le lenti invece sono in policarbonato con un indice di rifrazione pari a 1,59. I trattamenti antiriflesso, anti appannamento e antigraffio le rendono resistenti e in grado di filtrare il 41% della luce blu proveniente dai display e una protezione ai raggi ultravioletti del 100%. 

I test in questione sono stati realizzati presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino, pertanto posseggono certificazioni internazionali a garanzia della loro utilità. Per chi fosse preoccupato di eventuali aberrazioni cromatiche, il produttore garantisce che l’utilizzo delle lenti Pixel Kura non altera in alcun modo il colore proveniente dagli schermi e sono in grado di aiutare a recuperare anche utenti che hanno subito interventi di cataratta e sostituzione del cristallino.

Se da un lato si rivelano leggeri, dall’altro alcuni utenti hanno sottolineato una fragilità eccessiva della montatura, da maneggiare dunque con molta cura.

 

Pro

Certificate: Le lenti sono state analizzate e testate presso l’Università di Torino, ottenendo dunque tutte le certificazioni necessarie in ambito internazionale.

Accessori: Nella confezione troverete sia la custodia rigida sia un sacchetto in stoffa, per riporre gli occhiali dove meglio preferite quando non li utilizzate.

Unisex: Possono essere utilizzati sia da uomini sia da donne grazie a un design piacevole per entrambi i sessi.

 

Contro

Montatura: Se le lenti sono quanto di meglio ha da offrire la tecnologia a un prezzo competitivo, lo stesso non si può dire dell’infrastruttura che le sorregge, un po’ troppo fragile secondo i consumatori.

Acquista su Amazon.it (€27.9)

 

 

 

6. Cyxus occhiali anti luce blu e UV, unisex

 

Se avete un budget limitato, un’opzione interessante è quella degli occhiali Cyxus, dal costo contenuto e una discreta efficacia nella protezione dalla luce blu e raggi ultravioletti. Le lenti sono in classico materiale policarbonato, anche se gli utenti sottolineano che non sono antiriflesso, mentre la montatura presenta degli accorgimenti per rendere l’utilizzo più confortevole come un design del nasello meno invadente e le cerniere a cinque strati per evitare le rotture derivanti dall’utilizzo intensivo.

Uno dei pregi del prodotto Cyxus è però sicuramente la varietà, cliccando sul link sottostante per scoprire dove acquistare gli occhiali, verrete infatti rimandati alla pagina dove effettuare la transazione. Lì potrete selezionare il modello che preferite, da quello sobrio e semplice, di colore nero, a quello con pattern leopardato, marrone, tartarugato o anche con colore differente per le lenti.

Non essendo possibile scegliere la taglia, potrebbero risultare un po’ strette per alcuni acquirenti.

 

Pro

Stili: Potrete scegliere la montatura che più vi aggrada tra una discreta gamma di design, oltre a poter selezionare anche colori differenti.

Resistenti: Alcuni accorgimenti presi dal produttore rendono gli occhiali un po’ più duraturi della media, soprattutto l’attenzione posta alle cerniere, solitamente tra gli elementi più fragili.

Naselli: Sono realizzati in modo da dare meno fastidio possibile, con un profilo più corto rispetto alla media e in grado di offrire un comfort maggiore.

 

Contro

Riflesso: Non avendo subito un trattamento apposito, in alcuni casi è presente e potrebbe dare fastidio a chi è costretto a utilizzarli per gran parte della giornata.

Acquista su Amazon.it (€21.99)

 

 

 

7. Gimdumasa occhiali anti luce blue da uomo e donna GI799

 

Quella di Gimdumasa è una delle offerte economiche, in grado di risultare interessanti per gli utenti che non reputano particolarmente importante l’aspetto estetico e desiderano semplicemente un prodotto efficiente in grado di filtrare la luce blu dei display.

Lungi però dall’essere i migliori occhiali per PC, presentano alcuni problemi da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto. Innanzitutto le lenti non hanno ricevuto un trattamento antiriflesso, pertanto, usandoli a lungo, i riflessi si notano e rischiano di distrarvi dal lavoro. Inoltre, non è presente nella confezione una custodia, dotazione che potremmo definire standard ma che in questo caso è misteriosamente assente. 

Alla luce di questi fattori, a chi consigliamo il prodotto Gimdumasa? Si tratta di un paio di occhiali pensati esclusivamente per chi passa poco tempo davanti al computer e smartphone e che quindi non va incontro a un persistente problema di riflesso interno sulla lente. Chi vuole invece un prodotto professionale per far fronte alle proprie esigenze lavorative, dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di spendere un po’ di più.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo è davvero contenuto e rispetto ad altre offerte sul mercato, che pure non presentano trattamento antiriflesso, è sicuramente conveniente.

Comodi: La montatura è leggera e si indossa senza troppi problemi, adattandosi alla conformazione cranica di tutti gli utenti.

 

Contro

Riflesso: Le lenti non hanno ricevuto un trattamento adeguato per impedire questo fenomeno, pertanto alcuni utenti che li hanno usati in modo intensivo si sono detti insoddisfatti.

Pulizia: Risulta un po’ difficile rimuovere macchie e aloni, non solo perché non è presente una pezzuola adeguata ma perché la qualità dei materiali usata è quantomeno discutibile.

Acquista su Amazon.it (€19.99)

 

 

 

8. Nowave occhiali neutri per PC, tablet, TV, anti luce blu 40%

 

Concludiamo la nostra classifica con un altro prodotto Nowave, un paio di occhiali in grado di proteggere dalla tanto temuta luce blu, filtrandone il 40% circa e aiutando dunque sia chi ha problemi di insonnia sia chi invece soffre di sintomi molto più gravi come mal di testa ricorrenti.

Le astine della montatura sono flessibili, dunque si adattano bene a qualsiasi forma del viso, tuttavia ha un design molto spesso, che potrebbe non soddisfare tutte le esigenze estetiche.

Il colore di base è il nero, tuttavia potrete scegliere tra tonalità differenti come blu scuro, tartarugato o persino trasparenti.

Nella confezione troverete una custodia rigida, per riporre gli occhiali quando non li utilizzate e anche un sacchetto morbido se preferite un contenitore meno ingombrante. Nonostante nella scheda sia riportata la presenza di un panno per la pulizia, in realtà questo non è fornito, un dettaglio che ha indispettito a ragione alcuni utenti, a fronte di un prezzo non esattamente basso.

 

Pro

Design: Può piacere o meno ma gli occhiali Nowave sono realizzati in modo da seguire trend moderni e si rivelano quindi piacevoli esteticamente.

Custodie: Nel kit è presente sia quella rigida, per proteggere al meglio gli occhiali, sia quella morbida per occupare meno spazio in borsa o nello zaino.

Effetti benefici: Quelli garantiti grazie al filtro per la luce blu sono riscontrabili fin dai primi utilizzi, come riportano la maggior parte degli utenti.

 

Contro

Prezzo: Il costo non è basso e, come se non bastasse, nella confezione non è incluso un panno per la pulizia che andrà acquistato a parte qualora non ne abbiate già uno in casa.

Acquista su Amazon.it (€35)

 

 

 

Guida per comprare dei buoni occhiali anti luce blu

 

Per capire come scegliere un buon paio di occhiali per PC, oltre che effettuare una comparazione tra i prodotti, relativa ai prezzi, è importante prendere in considerazione alcuni fattori essenziali. Quando si parla di occhiali per PC non ci si riferisce esclusivamente a lenti adatte a chi passa molto tempo davanti al computer ma in generale a qualsiasi tipologia di display, anche quello del televisore, dello smartphone o del tablet.

Questi apparecchi sono ormai ovunque e in possesso della maggior parte della popolazione mondiale, non è un caso dunque che siano aumentati i casi di sindrome da visione al computer, a cui spesso ci si riferisce con l’acronimo CVS. Secondo le statistiche raccolte dai medici, passando più di due ore al giorno al computer può causare la CVS con una probabilità del 90%. 

Ma in cosa consiste questo disturbo? Può causare una serie di problemi a cascata che si riflettono su tutto l’organismo, a partire dall’affaticamento localizzato degli occhi, per passare poi a problemi di visione sfocata, mal di testa cronici, dolori al collo, mal di schiena e così via, interessando tutto il corpo.

Come ridurre gli effetti

Se lavorate con computer, smartphone e altri supporti digitali è quasi impossibile evitare questi sintomi, tuttavia esistono delle soluzioni che permettono di attenuarli, riducendo considerevolmente la serie di controindicazioni che abbiamo poc’anzi visto. 

A causare la CVS sono infatti LED e LCD degli schermi, che emettono delle radiazioni elettromagnetiche altresì note come “luce blu”. L’esposizione a queste provoca stress ossidativo sulla retina, riducendo la secrezione naturale di melatonina, con conseguente disturbi anche sul ciclo sonno-veglia.

Gli occhiali per PC in vendita sul mercato sono dotati di lenti neutre appositamente schermate per filtrare non solo i raggi ultravioletti ma anche parte stessa della luce blu dei display, offrendo subito un miglioramento tangibile per chi non può ridurre l’esposizione.

 

Lenti

Il primo elemento da prendere in considerazione quando acquistate tali prodotti. Si tratta di lenti neutre, pertanto chi ha problemi di miopia, presbiopia o astigmatismo potrebbe dover ottenere un certificato medico prima di acquistarne un paio. Per gli occhiali meno costosi abbiamo una composizione in policarbonato antipolvere, trattate in modo tale da garantire una schermatura della luce blu di almeno il 40%, meglio ancora se presentano anche una protezione dai raggi ultravioletti, solitamente totale, e qualità antiriflesso ottenuta tramite l’utilizzo di sali minerali o anche ossidi di metallo applicati direttamente sulle lenti. 

Anche a costo di spendere un po’ di più, consigliamo di procurarvi degli occhiali che abbiano ricevuto questo trattamento poiché migliora le condizioni visive, riducendo lo stress sull’occhio.

 

Montatura

Gli occhiali, però, non sono composti dalle sole lenti che, sebbene siano l’elemento più importante, devono comunque essere fissate su una struttura in grado di sorreggerle. Qui entra in gioco la montatura, che può essere moderna, vintage, sottile, spessa e così via, selezionabile in base al gusto personale dei consumatori. Ciò che dovete sempre tenere a mente, però, è il peso. 

Un prodotto leggero sarà infatti meno scomodo da indossare per svariate ore e non avvertirete quella sensazione di stanchezza che occhiali pesanti causano. Se da un lato però abbiamo la leggerezza, dall’altro è importante anche una certa resistenza, per evitare che dopo qualche apertura le cerniere si indeboliscano, la plastica rigida è da evitare perché poco resistente a torsioni e usura mentre prodotti flessibili hanno dimostrato di poter durare molto più a lungo.

Senza avere l’opportunità di provare gli occhiali, ordinandoli quindi online, la possibilità di ritrovarsi con un paio scomodo, o che non sia adatto alla vostra testa, è decisamente concreta, pertanto prima di effettuare qualsiasi acquisto consigliamo di leggere attentamente le nostre recensioni e valutare sempre i pareri degli utenti che hanno avuto modo di provarli, per riuscire a effettuare una scelta consapevole ed evitare di sperperare inutilmente il vostro denaro.

 

 

 

Come usare gli occhiali anti luce blu

 

Chi indossa gli occhiali a causa di problemi come miopia, presbiopia o astigmatismo sa che la qualità della vita migliora notevolmente grazie a questi semplici oggetti. Il loro uso previene affaticamento, mal di testa e dolori che potrebbero scaturire da una percezione alterata della realtà circostante. Tuttavia, non è detto che solo questi utenti corrano rischi del genere poiché anche chi ha una vista perfetta può soffrire di vari disturbi a causa della sempre crescente esposizione alle radiazioni elettromagnetiche emesse dai display.

Se lavorate spesso con computer, smartphone, tablet o altri schermi per più di qualche ora al giorno, allora potreste già essere affetti da quella che viene definita CVS. Il modo migliore per capirlo è notare se vi sono dei cambiamenti che interessano il ciclo circadiano, come per esempio insonnia, problemi ad addormentarsi, dolore generalizzato al collo e alle spalle, mal di schiena o emicranie frequenti. Se avete questi sintomi è molto probabile che la luce blu degli schermi stia causando stress ossidativo alla retina e potrebbe essere giunto il momento di fare qualcosa in merito.

 

 

Contro le radiazioni

Gli occhiali per PC venduti online, che potete trovare nella nostra classifica più in alto, possiedono uno strato protettivo al fine di filtrare le radiazioni della luce blu. Le lenti sono di solito neutre, non dovrete dunque preoccuparvi di andare a creare degli squilibri per quanto riguarda la vostra naturale visione. Per utilizzarli al meglio, tutto ciò che dovete fare è indossarli quando lavorate al computer o anche mentre vi rilassate guardando un film o giocando videogiochi. Gli occhi ringrazieranno e noterete subito miglioramenti nel vostro stile di vita.

Purtroppo, non si tratta di occhiali magici in grado di ridurre completamente l’assorbimento di radiazioni elettromagnetiche, la schermatura è di solito del 40%, quindi è comunque buona norma effettuare delle pause e non fissare troppo a lungo gli schermi, passando dunque dal computer a quello della TV per finire poi con lo smartphone.

Prima di dormire

La brutta abitudine di addormentarsi con lo smartphone in mano dovrebbe essere abbandonata poiché si tratta di uno degli elementi più dannosi per il ciclo circadiano. Un’esposizione alla luce blu così intensa prima di dormire modifica l’alternarsi degli stati di sonno e veglia, contribuendo alla sensazione di spossatezza e affaticamento al risveglio. Oltre a usare un paio di occhiali protettivi, potreste anche adottare un approccio più sano ed evitare di interagire con dispositivi mobile per almeno due o tre ore prima di andare a dormire.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa sono gli occhiali anti luce blu per PC?

Questa categoria di prodotti è pensata appositamente per gli utenti che passano molte ore davanti al computer, sia per motivi lavorativi sia di intrattenimento. Ciò che li rende adeguati è la presenza di un trattamento della lente che impedisce alla luce blu, radiazioni elettromagnetiche emesse dai LED, di bombardare gli occhi, con effetti dannosi per l’organismo.

In genere si tratta di prodotti validi per far fronte a qualsiasi emissione di luce blu, anche altri display come quelli di TV, smartphone, tablet e così via, possono dunque rivelarsi un valido aiuto nel combattere la stanchezza, mal di testa e insonnia.

Cos’è la luce blu?

Al giorno d’oggi, l’informatizzazione ha reso sempre più frequenti problemi che prima erano totalmente assenti nella popolazione. La sindrome da schermo elettronico è una di queste ed è causa di un affaticamento persistente, generalmente negli individui che trascorrono più di 8 ore al giorno davanti a un display. 

La causa di tutto ciò è la luce blu, ovvero le radiazioni elettromagnetiche emesse dagli schermi, che influenzano negativamente l’organismo, inibendo la naturale produzione di melatonina e sconvolgendo così il ciclo circadiano, ovvero l’alternarsi tra sonno e veglia.

Ciò comporta problemi a lungo termine, come affaticamento, insonnia, secchezza oculare, mal di testa frequenti, dolori al collo e alle spalle, nausea e altri effetti poco piacevoli. Se da un lato basterebbe ridurre l’esposizione alla luce blu, non sempre però è possibile farlo, basti pensare per esempio a chi deve lavorare in ufficio e passare gran parte del proprio tempo al computer, in questi casi dunque degli occhiali neutri specifici possono aiutare a ridurre l’esposizione, bloccando più del 40% delle emissioni.

 

Quanto costano gli occhiali neutri?

Lenti specifiche per problemi di vista come miopia, presbiopia o ipermetropia, possono costare anche svariate centinaia di euro, con un impatto notevole sulle proprie finanze. Se non avete patologie di questa natura, però, e volete semplicemente utilizzare degli occhiali neutri per ridurre l’affaticamento e migliorare la salute degli occhi, allora potete tirare un sospiro di sollievo. 

Gli occhiali neutri hanno infatti un costo molto contenuto che spesso non supera i 50 euro. Potrete quindi scegliere in modo del tutto autonomo senza dover richiedere il parere di un esperto, avendo cura però di scegliere gli occhiali non solo in base al design che più vi aggrada ma considerando anche lenti che riescano a bloccare quanto più possibile emissioni di luce blu e raggi ultravioletti.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments