Il miglior smart TV da 40 pollici

 

Smart TV da 40 pollici – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni del 2019

 

L’acquisto di un nuovo televisore potrebbe essere complicato se non masticate molto i termini legati al mondo tecnologico. È possibile trovarsi spaesati tra risoluzioni, dispositivi smart, connessioni wireless e applicazioni, per questo la nostra guida ha lo scopo di fare chiarezza e aiutarvi a scegliere quale smart tv da 40 pollici comprare. Se non avete tempo di leggere tutte le nostre recensioni, qui in basso trovate una comoda tabella comparativa che riassume velocemente i prodotti più soddisfacenti, tra cui troviamo Samsung UE40MU6470U dotato della migliore tecnologia dell’azienda sudcoreana e Sharp AQUOS in grado di restituire immagini fluide grazie al sistema Active Motion.

 

I migliori smart TV da 40 pollici del mercato

 

I televisori smart rappresentano la scelta ideale se oltre a guardare i canali nazionali apprezzate anche la possibilità di navigare in internet, scaricare applicazioni e fruire contenuti multimediali in streaming. Se non sapete come scegliere un buon smart TV da 40 pollici vi invitiamo a seguire con attenzione le nostre recensioni, tramite le quali potrete effettuare una comparazione delle offerte e scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Per poter effettuare la classifica dei migliori smart TV da 40 pollici del 2019 abbiamo analizzato i commenti degli utenti in merito ai prodotti più venduti e quelli con un rapporto qualità/prezzo soddisfacente. Nella nostra lista troverete televisori adatti sia a chi cerca prezzi bassi sia a chi vuole il prodotto più nuovo sul mercato, non perdete dunque altro tempo e immergetevi nella lettura.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung UE40MU6470U

 

Tra i prodotti venduti online che hanno riscosso maggior successo tra gli utenti abbiamo questo televisore da 40 pollici di Samsung, in grado di riprodurre contenuti alla risoluzione Ultra HD, anche conosciuta come 4K, ideale per chi è alla ricerca della miglior qualità video oggi disponibile.

La tecnologia Supreme UHD Dimming di cui è dotata divide lo schermo in 1152 blocchi, ottimizzando colore, nitidezza e livello di bianco e nero di ognuno di essi per restituire un’immagine precisa e d’impatto. Per i più avvezzi alla terminologia legata alle tecnologie applicate ai televisori suonerà familiare anche la sigla HDR, acronimo che sta per High Dynamic Range, un algoritmo che modifica contrasto e luminosità attingendo da una palette di colori estremamente ampia.

Possiamo considerare il prodotto il miglior smart TV da 40 pollici grazie all’utilizzo combinato di queste tecnologie innovative che migliorano l’esperienza di fruizione dei contenuti multimediali.

Al primo posto non sorprende trovare un televisore Samsung, sempre più popolari per il loro rapporto qualità/prezzo estremamente soddisfacente. Vediamo insieme dunque le caratteristiche principali del prodotto in questione.

 

Pro

Supreme UHD Dimming: Si tratta di una tecnologia utilizzata da Samsung nei suoi televisori di fascia medio-alta per garantire una migliore ottimizzazione delle immagini.

HDR: Lo High Dynamic Range non è altro che un algoritmo in grado di modificare contrasto e luminosità scegliendo tra una palette di colori molto più ampia del normale, restituendo immagini più naturali.

4K: Chi vuole il massimo della qualità visiva non può non puntare su un televisore che supporta la nuova risoluzione Ultra HD.

 

Contro

Telecomando: Alcuni utenti lamentano una eccessiva difficoltà di utilizzo, risultando poco adatto a chi è completamente a digiuno di nuove tecnologie applicate ai televisori.

 

 

 

 

Sharp AQUOS

 

La linea Aquos di Sharp è caratterizzata da prestazioni elevate, per andare incontro agli utenti più esigenti che sono alla ricerca di un televisore all’avanguardia. Grazie al modulo Wi-Fi integrato è possibile connettersi al proprio PC o dispositivo smartphone per inviare i file multimediali allo schermo.

La cura e l’attenzione posta nella realizzazione del prodotto si può notare anche dall’impianto audio, realizzato dall’azienda Harman Kardon che opera nel settore da oltre 50 anni. La CPU del televisore è in grado di offrire maggiore definizione alle immagini in movimento tramite la creazione di frame aggiuntivi che rendono l’azione più fluida, un sistema definito da Sharp “Active Motion”.

Gli utenti hanno mostrato qualche insoddisfazione solo dal punto di vista delle applicazioni disponibili, è impossibile per esempio installare servizi di streaming video come Prime Video e Infinity, costringendo gli utenti che hanno abbonamenti di questo tipo a procurarsi uno smart TV box.

La linea Aquos di Sharp è rivolta a chi vuole il meglio della qualità video e audio. Il televisore da 40 pollici qui recensito è inoltre perfetto per la visione di sport concitati grazie ad Active Motion.

 

Pro

Wi-Fi: Il modulo wireless può collegarsi al proprio PC o dello smartphone per inviare i contenuti direttamente a schermo.

Audio: L’impianto è realizzato da Harman Kardon, azienda nota nel settore per la sua esperienza di oltre 50 anni.

Active Motion: Si tratta di una tecnologia in grado di aggiungere frame dove mancanti per restituire una scena più fluida.

 

Contro

Smart: Le applicazioni disponibili sono limitate e mancano servizi streaming come Prime Video e Infinity.

 

 

 

 

Samsung UE40MU6120

 

In terza posizione torna un televisore Samsung, vero e proprio colosso che è riuscito a imporsi non solo sul mercato mobile con i suoi smartphone e tablet ma anche in quello casalingo con smart TV di qualità. Il prodotto in questione offre una risoluzione Ultra HD, allineandosi al nuovo standard che sta ormai lentamente popolando le case degli utenti.

Non manca la tecnologia HDR, High Dynamic Range, per avere un’immagine più vibrante e con colori naturali.

Dal punto di vista delle funzionalità smart, invece, è dotata di uno Smart Hub che raccoglie tutte le vostre applicazioni, per poter accedere agevolmente ai contenuti preferiti, e la Smart View, che permette invece di collegare il proprio smartphone allo schermo e inviare tramite Wi-Fi i contenuti da visualizzare su TV.

Non riesce a conquistare una posizione più alta in classifica a causa della necessità di collocarsi frontalmente allo schermo dal momento che in posizione laterale non offre la stessa qualità di visione.

Samsung guadagna anche la terza posizione con un televisore di fascia intermedia che offre qualche sorpresa dal punto di vista dell’interazione smart con dispositivi mobili.

 

Pro

Ultra HD: Non può mancare su un televisore di questa portata la risoluzione più elevata disponibile sul mercato, il 4K.

Smart: Con l’opzione Smart View è possibile collegare lo smartphone a schermo mentre lo Smart Hub riunisce in un solo menu tutte le applicazioni per un semplice accesso.

HDR: Come per i televisori Samsung di nuova generazione, anche questo 40 pollici è dotato del sistema High Dynamic Range.

 

Contro

Display: La qualità dello schermo non è eccelsa e risulta impossibile osservare immagini chiare se ci si posiziona lateralmente rispetto al televisore.

 

 

 

 

Samsung UE40NU7192

 

Per chi vuole spendere qualcosa in meno, è possibile trovare anche televisori 40 pollici con risoluzione 4K dal costo contenuto. Un esempio è il seguente prodotto Samsung, con un design sottile che rispecchia il nuovo gusto estetico in materia di televisori, adatto quindi anche a chi ha poco spazio in casa.

Non mancano tecnologie come il Supreme UHD Dimming, in grado di suddividere lo schermo in 1152 blocchi e gestirne simultaneamente colore e contrasto per offrire un’immagine con una naturale profondità.

Dal momento che si tratta di un televisore pensato principalmente per il mercato dell’Europa dell’est, alcuni utenti hanno avuto dei problemi nella sintonizzazione dei canali. Un dettaglio facilmente risolvibile impostando la Grecia come nazione per l’operazione e ricevere così i canali italiani nell’ordine predefinito.

Il telecomando, secondo i pareri espressi dai consumatori, risulta leggermente datato per la forma bombata e una quantità di tasti molto limitata, circa dieci.

Ulteriore prodotto Samsung nella nostra classifica, dal prezzo leggermente più basso poiché progettato per il mercato dell’Europa dell’est, con conseguente difficoltà nel nostro paese di sintonizzazione dei canali corretti.

 

Pro

4K: La risoluzione Ultra HD è ormai un punto fermo nell’offerta Samsung, che cerca di farla entrare nelle case di tutti gli utenti.

Supreme UHD Dimming: Ovvero la suddivisione dello schermo in 1152 blocchi e la loro gestione simultanea per offrire un’immagine migliore.

Design sottile: Per chi ha poco spazio o addirittura vuole agganciarlo alla parete, rappresenta una scelta ideale.

 

Contro

Sintonizzazione: L’unico modo per aggirare i problemi di sintonizzazione è impostare il televisore su “Grecia”, una soluzione scomoda per alcuni acquirenti.

 

 

 

 

Thomson 40FB5426

 

Infine, per chi fosse alla ricerca dello smart TV 40 pollici più economico, il modello proposto da Thomson. In dettaglio si tratta di un televisore in grado di riprodurre contenuti multimediali in Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel, una qualità inferiore rispetto all’Ultra HD di cui sono dotati i televisori fin qui analizzati ma che permette di risparmiare notevolmente sul costo finale.

L’integrazione con l’applicazione Netflix è ottima secondo gli acquirenti, con tasto dedicato sul telecomando, tuttavia il sistema smart si appoggia a un negozio di App proprietario e che non offre molta scelta. Potrebbe quindi non essere compatibile con altro software per lo streaming video come quello proposto da Prime Video, Infinity o Tim Vision.

Si tratta di un TV pensato unicamente per chi usa solo Netflix e Youtube, non è quindi una scelta azzeccata per chi usufruisce di altri servizi di contenuti multimediali.

Per scoprire dove acquistare il prodotto Thomson, il più economico della nostra lista, non dovrete far altro che cliccare sul link sottostante. Assicuratevi prima però di aver letto attentamente le caratteristiche.

 

Pro

Full HD: Sebbene la risoluzione 4K diventi sempre più importante sono ancora pochi i canali che la supportano. Se preferite investire più in là, dovreste considerare questo prodotto che garantisce qualità Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel.

Costo: Il prezzo contenuto è un ulteriore fattore interessante poiché se avete un budget limitato potrebbe risultare la scelta più azzeccata.

Netflix: Il dispositivo si rivela compatibile con il servizio di streaming video, con tanto di tasto dedicato sul telecomando.

 

Contro

App: Servendosi di uno store dedicato, le applicazioni da scaricare sono poche e potrebbero mancare i servizi di streaming più popolari.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...